Attori che odiano far parte della serie Marvel

Di Looper Looper/11 settembre 2015 22:07 EDT/Aggiornato: 18 gennaio 2018 10:50 EDT

Quando Chris Evans ha annunciato che dopo tutto non si ritirava dalla recitazione perché adora lavorare per la Marvel, la maggior parte dei fan probabilmente ha pensato: duh. Deve essere fantastico travestirsi da supereroi e calciare il culo sullo schermo, giusto? Per quanto sia difficile da credere, ci sono in realtà diversi attori che odiano far parte dell'universo cinematografico Marvel. Ecco uno sguardo a queste persone pazze.

Idris Elba

Quando Elba apparve per la prima volta come Heimdall in Thor, era un attore rispettato, ma non esattamente un nome familiare. Ora, è un affare abbastanza grande che i fan stanno spingendo per renderlo il prossimo James Bond. E con grande fama arriva una grande irritazione per essere contrattualmente obbligato a fare cameo in film come la Marvel I Vendicatori: l'era di Ultron. Descrivendo l'esperienza come 'tortura', ha detto The Telegraph che 'mi ha strappato il cuore'.



Dopo l'inevitabile protesta, Elba ha dato il via al 'giornalismo sciatto' o alla 'cattiva citazione errata', insistendo sul fatto che stava solo parlando dell'esperienza straziante di fare la spola tra un biopic di Nelson Mandela e interpretare Heimdall. 'La gente corre davvero con questa cosa del tipo,' Oh mio Dio, non vuole più stare con la Marvel ',' sospirò Elba. 'La gente pensa che confrontare questi ruoli significhi che non voglio stare con la Marvel, beh, è ​​pazzesco.'

12 scimmie

Natalie Portman

L'Elba non è l'unica Thor allume che potrebbe essersi inacidito su tutta la faccenda della Marvel. Secondo le indiscrezioni, Portman ha quasi colpito il soffitto quando il suo regista scelto, Patty Jenkins, è stato licenziato da Thor: Il Mondo Oscuro. In effetti lo era ampiamente segnalato che Portman voleva lasciare la serie interamente in segno di protesta, ma era contrattualmente tenuto a finire il film.

Qualunque cosa sia successa dietro le quinte duranteMondo oscuro, I sentimenti di Portman sembra essersi attenuati entro il 2016, quando ha detto algiornale di Wall Streetche mentre non si aspettava di fare ulteriori apparizioni in MCU, potrebbe non escluderlo del tutto. 'Per quanto ne so, ho finito,' scrollò le spalle Portman. 'Voglio dire, non so se forse un giorno chiederanno unVendicatori 7o qualunque altra cosa, non ne ho idea. Ma per quanto ne so, ho finito, ma è stato grandioso farne parte. '



film distopici

Edward Norton

La prima e più grande star a 'non capire' del suo matrimonio Marvel fu Norton, che interpretò il ruolo principale di Bruce Banner in L'incredibile Hulk. A differenza di Elba e Portman, tuttavia, le differenze creative tra Norton e Marvel si sono dimostrate così gravi che lo studio stesso ha deciso di scaricare Norton. Fortunatamente per noi, lo hanno sostituito con il preferito dai fan Mark Ruffalo, mentre Norton ha continuato a recitare invece in successi indipendenti come Moonrise Kingdom. Questa è una rottura che ha funzionato meglio per tutti, anche se secondo il regista Louis Leterrier, l'intera cosa è nata da un disaccordo sul montaggio che avrebbe potuto essere risolto a piacimento di tutti. 'Mi dispiace che (Marvel e Norton) non abbiano raggiunto un accordo in cui avremmo potuto lavorare tutti insieme', ha detto Spettacolo settimanale. 'La stampa è ciò che ha impedito a Edward e Marvel di parlarsi. (L'argomento) non era niente, ma poi è diventato qualcosa di grande '.

'La mia sensazione era che ho sperimentato e sperimentato ciò che volevo. Mi è davvero piaciuto. Eppure, ho guardato l'equilibrio del tempo nella vita che si spende non solo per fare quel tipo di film, ma soprattutto per farli uscire, e gli obblighi che giustamente ne derivano ', ha detto Norton in seguitoNational Public Radio, Radio Pubblica.'Penso che puoi fare qualsiasi cosa una volta, ma se lo fai troppe volte, può diventare un vestito che è difficile da togliere, agli occhi degli altri.'

Mickey Rourke

Rourke sentì anche il pungiglione di quelle famigerate differenze creative. E di sicuro non ne era contento. Dopo gran parte della sua improvvisata improvvisazione per il ruolo di Whiplash in Uomo di ferro 2 finì sul pavimento della sala da taglio, urlò Rourke Crave online della sua rabbia per il fatto di avere un dirigente 'nerd' alla Marvel che sfornava 'film di fumetti senza cervello' invece di rimandare al suo genio. Anche anni dopo, continua a usare le interviste per insaccare la Marvel quando ne ha la possibilità. Superalo già, compagno.



Terrence Howard

Howard era al piano terra dell'impero Marvel, aiutando a girare Uomo di ferro in un enorme successo mondiale. Eppure, non si vedeva da nessuna parte quando uscì il sequel, sostituito invece da Don Cheadle. Perché? Secondo Howard, è perché la Marvel lo ha incassato di $ 7 milionicosì potevano incanalare i soldi a Robert Downey Jr. invece. Howard, che ha preso in parte il merito di aver ottenuto Downey il Uomo di ferroin primo luogo il concerto, ha detto loro di spingerlo e ha camminato, e da allora non è più stato timido nel colpire Marvel e Downey.

licenziati i registi di Han Solo

Jason Statham

Questo è particolarmente pazzo perché, sai, Statham non è nemmeno in nessun film Marvel! Ma dopo che il suo nome è stato collegato al cattivo Bullseye nella prossima seconda stagione di temerario, Statham si scagliò comunque alla Marvel. 'Potrei prendere mia nonna e metterla in un mantello e poi metterla in uno schermo verde, e faranno entrare acrobazie doppie e fare tutte le azioni', ha detto al sito italiano I 400 Calci. Non siamo sicuri quando l'ultimo blockbuster internazionale della Marvel, La nonna in un capo, arriverà nei cinema, ma francamente, non vediamo l'ora di vederlo.

Paul Bettany, che ha fatto parte del MCU per anni - prima come voce dell'assistente AI di Tony Stark e ora come Vision - ha preso un educato sorriso britannico con le osservazioni di Statham durante un'apparizione suConan. 'Non parlerei mai del lavoro di qualcun altro, ma sto solo dicendo, sai, ho letto il contratto, loro (la Marvel) mi hanno impiegato come attore', ha sottolineato. 'Ovviamente ci sono stuntman al mondo: li hai incontrati, li hai visti. Sono molto bravi in ​​quello che fanno, quindi lascialo fare. Ma se c'è una scena molto, molto delicata con alcuni dialoghi molto delicati, si potrebbe prendere in considerazione l'idea di portare un doppio di recitazione per Jason Statham. '