The Alita: Battle Angel cameo che avrebbero dovuto creare il sequel

20th Century Fox Di Robert Balkovich/17 aprile 2020 14:31 EDT

Chiamare helming un adattamento dal vivo del manga cyberpunk degli anni '90 Battle Angel Alita'ambizioso' sarebbe un eufemismo serio. Ma è esattamente quello che hanno fatto il regista Robert Rodriguez e il produttore James Cameron con il 2019 Alita: Battle Angel. I fan dei fumetti potrebbero discutere se l'adattamento di Hollywood abbia reso giustizia originale, ma anche solo portare la storia futuristica sul grande schermo è stata un'impresa in sé e per sé.

Il manga originale ha funzionato per nove puntate ed è stato seguito da numerosi sequel e spin-off, il che significa che Rodriguez avrebbe sempre avuto delle scelte difficili da fare durante l'adattamento del progetto. In effetti, ha rivelato in un'intervista di febbraio 2019 conComingSoon.net i vincoli che ha dovuto lavorare sotto. Questa cosa non poteva essere un film di due ore e mezza, tre ore, perché era un nuovo franchise. (...) Ho dovuto fare i conti con uno studio per realizzarlo. Doveva essere un film di due ore, quindi ho dovuto buttarlo giù (...) Devi rimuovere alcuni pilastri per farlo funzionare. '



Rodriguez potrebbe aver dovuto tagliare alcuni dei principali giocatoriAlita: Battle Angel per far funzionare il progetto, ma astuti fan del manga osservato che alcuni di quei personaggi mancanti, in effetti, hanno fatto piccole apparizioni nel film. Non solo, ma sono stati interpretati da attori non accreditati di prima categoria. In genere, ciò implicherebbe che un sequel è in arrivo, ma cosa ha da dire lo stesso Rodriguez a riguardo? Scopriamolo.

Una faccia super famosa ha interpretato l'antagonista per lo più nascosto di Alita: Battle Angel

20th Century Fox

Una delle maggiori sorprese per i fan della serie originale è stata la sottile inclusione del personaggio di Nova, uno scienziato pazzo che diventa un grande antagonista per Alita (interpretato sullo schermo da Rosa Salazar) più avanti nella storia. Nel film di Rodriguez, la presenza di Nova è principalmente una forza invisibile di cui parlano altri personaggi. Cioè, fino a quando non ne vedremo alcuni nella carne e ci rendiamo conto che è interpretato da nientemeno che l'attore nominato all'Oscar Edward Norton.

Sebbene il personaggio abbia un'influenza maggiore sul film, in termini di tempo sullo schermo, è a malapena lì, quindi il casting di un attore come Norton sembra un grande successo. Nella sua intervista con ComingSoon.net,Rodriguez ha spiegato come è nato il casting di Norton: 'Conoscevo Ed da molto tempo e (James Cameron) conosceva Ed e aveva delle attività con lui. È davvero intelligente come (Cameron), quindi abbiamo pensato, ecco di chi abbiamo bisogno: un tipo di mente geniale per interpretare Nova.



I cameo superstar non si sono fermati a Norton. Altri due personaggi di spicco del manga furono fatti scivolare dentroAlita: Battle Angeled entrambi sono stati interpretati da attori che suggeriscono che potrebbe non essere l'ultima volta che li vediamo.

Alita: altri cameo di celebrità di Battle Angels

20th Century Fox

A metà del film, Alita recupera alcuni ricordi della sua vita passata come guerriera. In queste scene, viene addestrata da un personaggio di spicco del manga di nome Gelda, interpretato sullo schermo da Fast and the Furious attrice Michelle Rodriguez. Ha lavorato sia con il regista Robert Rodriguez che con il produttore James Cameron in film come macete e Avatar, quindi non c'è da stupirsi perché si siano rivolti a Michelle Rodriguez per questo ruolo piccolo ma importante.

Un altro personaggio introdotto brevemente nel film è il campione di motorball Jashugin. Per lo più vediamo questo cyborg estremamente competitivo pienamente adatto, ma in una scena, possiamo dare un'occhiata al suo volto umano - solo per scoprire che è interpretato dall'attore australiano Jai Courtney di Squadra suicida fama.



madelyn cline nuda

Delle inclusioni di questi due personaggi nel film, Robert Rodriguez ha detto: 'Non c'era quasi modo di raccontare questa storia senza includere quelle persone. Dovevi capire se (Alita) era stata addestrata prima dalle scene con (Gelda), a un certo punto dovevi vedere Gelda. Stanno parlando di come si gioca, Jashugin è uno dei principali giocatori. Ha un ruolo molto più grande più avanti nei libri. Non volevamo solo mettere qualcuno dentro.

Non è un salto supporre che casting attori di spicco in queste parti di cameo che hanno tutti ruoli più grandi nella storia più grande, Rodriguez stava allestendo l'inevitabile sequel del film. Quindi, quali sono i piani per di più Alita: Battle Angel film?

Avremo altri film di Alita: Battle Angel?

20th Century Fox

Spiegò Rodriguez ComingSoon.net che ha fatto le scelte del casting del cameo pensando a un possibile seguito: 'È la promessa di una parte se c'è un seguito'. Tuttavia, ha anche chiarito che al momento del casting non c'erano sceneggiature per un sequel scritto e che 'potrebbe non esserci (un sequel)'. Nel discutere i cameo di Edward Norton, Jai Courtney e Michelle Rodriguez, il regista ha spiegato: 'E se ci fosse un sequel? Abbiamo dovuto scegliere tre persone senza avere una parte su cui basarsi per vedere se volevano farlo. Non c'era sceneggiatura per un futuro. Quindi siamo andati da persone che conoscevamo '.

Questo approccio aperto al casting è stato confermato da Courtney in un'intervista con Business Insider. Per quanto riguarda la possibilità di tornare per un altro film, l'attore ha dichiarato: 'Non ho idea di cosa ci riserva il futuro. Mi sono appena avvicinato totalmente con zero aspettative. Se ricevo di nuovo la chiamata, allora fantastico. '

Quali sono esattamente le possibilità di un Alita: Battle Angel Continuazione? C'è interesse da parte di Rodriguez, Cameron e del cast per continuare la storia, ma potrebbe esserci un ostacolo delle dimensioni di Topolino sulla loro strada. Il film è stato distribuito da 20th Century Fox, che da allora è stato acquistato dalla Disney. Parlando con Collider, L'attore Christoph Waltz del Dr. Dyson Ido ha espresso scetticismo sul fatto che il film diventi un franchising in linea con la visione dello studio, nonostante fosse un discreto successo finanziario.

'Non ho sentito nulla e sono un po' deluso e sorpreso di non aver sentito nulla finora, perché so che ha dei seguaci. So che la gente è piaciuta e, a parte ciò che hanno detto gli altri, mi è piaciuta e mi è piaciuto lavorarci e mi è piaciuto il risultato ', ha detto Waltz. 'Sai, era Fox e Fox non esiste più. Ora è Disney. Forse non si adatta alla Disneyfication, ma non ne ho idea. Non ho idea. Forse stanno lavorando a qualcosa e non sarei la prima persona a sentire, ma nel frattempo non ho sentito niente.

A partire da ora, non ci sono piani concreti per un sequel e Alita: Battle AngelI cameo di celebrità esistono solo come divertenti uova di Pasqua per i fan del manga. Ma c'è ancora motivo di sperare che un giorno saranno i semi di altri film in questo promettente franchise di fantascienza.