Viaggia sempre in Avengers: Endgame spiegato

Di Matthew Jackson/29 aprile 2019 14:55 EDT

Una delle più grandi domande che circondano Avengers: Endgame alla sua uscita fu il modo in cui esattamente gli Eroi più potenti sopravvissuti della Terra avrebbero riportato in vita i loro compagni spezzati. Sapevamo che almeno alcuni di loro sarebbero tornati, ovviamente (Black Panther's non sta per inchinarsi dopo un solo film da solista), ma quello che non sapevamo era come. Bene, ora che il film è qui, sappiamo che una delle teorie più importanti che circondano quella domanda - viaggio nel tempo - era corretto.

Quindi, come funzionano i viaggi nel tempo nell'universo cinematografico Marvel? Quali sono le implicazioni che ne derivano Fine del gioco? Cosa rimane di quella tecnologia nell'universo? Siamo qui per parlare di tutto questo e di più mentre analizziamo i vari thread, le realtà dei rami e gli enigmi che sono venuti con la prima incursione della MCU in avventure nello spazio-tempo.



Oh, e nel caso in cui non l'avessi già capito, ci sono PRINCIPALI SPOILER per l'intero film che ci aspetta.

bear grylls sas

L'ispirazione

Come molti fan hanno teorizzato nei mesi precedenti il ​​film, il Quantum Realm ha visitato Ant-Man and the Wasp aveva davvero un ruolo importante da svolgere Avengers: Endgamee tutto ebbe inizio quando Scott Lang tornò dopo essere rimasto intrappolato per cinque ore, solo per scoprire che erano passati cinque anni sulla Terra. L'idea del viaggio nel tempo di Scott si basava su questa semplice osservazione della sua situazione: se il tempo funziona in modo diverso nel Reame Quantico e il Reame Quantico è in realtà la sua realtà tascabile, può essere usato - con Pym Particles come agente restringente - per andarsene il nostro universo ad un certo punto nel tempo ed emergere in un altro punto?

Quando Tony Stark inizialmente ha respinto l'idea, Scott, Steve Rogers e Natasha Romanoff si sono rivolti a Bruce Banner per chiedere aiuto, e credeva di poter trasformare l'idea in qualcosa di pratico. Usando il Quantum Tunnel progettato da Hank Pym, Bruce cercò di rimandare indietro Scott nel tempo di una sola settimana. Ma invece di spingere Scott nel tempo, ha spinto il tempo attraverso Scott, portando a strani passi indietro e inoltra problemi di invecchiamento. Tecnicamente ha comportato almeno un po 'di viaggio nel tempo, ma un altro grande cervello ha dovuto perfezionare l'idea per renderlo qualcosa di utilizzabile.



Un'idea raffinata

La riluttanza iniziale di Tony Stark a collaborare all'idea del viaggio nel tempo non era solo di natura scientifica. Era anche personale, dato che Tony non era disposto a rischiare di perdere la famiglia che aveva costruito nel processo di alterazione del passato. La mente di Tony non smetteva di funzionare, tuttavia, e dopo aver eseguito alcuni modelli, si rese conto di avere una formula funzionante per un 'GPS spaziotempo' che avrebbe consentito agli Avengers di sfruttare l'accesso quantico concesso dal lavoro di Scott e Hank Pym. Con questa nuova tecnologia in mano, potevano navigare nel Reame Quantico verso una data e un luogo specifici.

La scelta degli obiettivi era il prossimo grande ostacolo e Black Widow ha sottolineato che con l'anno giusto, potevano raccogliere tre diverse Infinity Stones nella sola New York City. Quindi, sono state riunite tre squadre di viaggio. Tony, Steve, Scott e Bruce sarebbero andati a New York nel 2012 (l'anno di I Vendicatori) per le pietre spaziali, temporali e mentali. Rocket e Thor sarebbero andati ad Asgard nel 2013 (l'anno di Thor: Il Mondo Oscuro) per ottenere la Pietra della realtà. E Natasha, Clint, Nebula e Rhodey sarebbero andati nello spazio nel 2014 per raccogliere le pietre del Potere (su Morag) e dell'Anima (su Vormir). Se solo fosse così semplice, giusto?

Le regole del viaggio nel tempo

Quando iniziarono le discussioni sui viaggi nel tempo, Scott suggerì che tutto sarebbe andato bene purché avessero seguito le 'regole del viaggio nel tempo', il che significa che non alteravano gli eventi storici o parlavano con se stessi o altre manomissioni. Scott e Rhodey in seguito hanno spinto ulteriormente questa discussione citando praticamente tutti i film sui viaggi nel tempo mai realizzati, solo per far sì che Bruce li interrompesse. Nell'universo cinematografico Marvel, almeno, la loro versione 'realistica' del viaggio nel tempo non funziona come molti altri film hanno postulato.



Secondo Bruce, non cambi il tuo futuro se visiti il ​​tuo passato, perché quando lo fai il tuo passato diventa il tuo futuro sulla tua sequenza temporale individuale, il che significa che il tuo presente è ora parte del tuo passato e così via. Questo è, tra le altre cose, il motivo per cui vediamo cose come Captain America combattere se stesso e persino Nebulosa che uccide il suo sé passato senza cancellare il suo sé presente dall'esistenza. Questo è semplicemente il modo in cui i viaggi nel tempo funzionano in questo mondo, ed è importante ricordare nel contesto della trama complessiva del film.

Realtà ramificate

Quando il team di New York è arrivato nel 2012, si sono separati per strappare Space, Mind e Time Stones. Si scopre che il Time Stone era in realtà a New York City al tempo della Battaglia di New York, sebbene i Vendicatori del 2012 non lo sapessero. Bruce Banner si reca al Sanctum Sanctorum di New York, dove trova The Ancient One (Tilda Swinton) che combatte la propria battaglia difensiva mentre infuria l'attacco di Chitauri.

Bruce cerca di spiegarle che hanno bisogno della Pietra per i loro scopi futuri, ma rifiuta di consegnarla, spingendo fino a dividere la coscienza di Banner dal suo corpo di Hulk in modo che possano parlare senza combattere. Come spiega, le Infinity Stones sono effettivamente responsabili per aiutare a mantenere il flusso del tempo. Se ne rimuovi una, crea una 'realtà ramificata' in cui la gente subirà un caos indicibile in assenza della Pietra, in particolare la Pietra del Tempo in quanto funge da arma dello Stregone Supremo. È qui che Banner fa un punto chiave sull'uso del viaggio nel tempo da parte del film: I Vendicatori non possono fermare il caos delle realtà dei rami, ma possono cancellarli riportando la pietra nel punto esatto in cui l'hanno rimossa dalla linea temporale. Quando ciò accade, la realtà del ramo cessa di esistere, così come la sofferenza che ha causato. Ecco perché è così importante restituire le Pietre piuttosto che distruggerle.

Ancora più indietro

Prima che i Vendicatori iniziassero il viaggio, Captain America aveva detto che dovevano essere pronti a tutto, anche quando sapevano dove stavano andando, e le sue parole si sono dimostrate profetiche nella caccia alla Pietra Spaziale, che nel 2012 era ancora sotto forma di il Tesseract. Tony Stark aveva messo la Pietra in un caso, ma Hulk del 2012 scese attraverso la stanza scendendo le scale, facendo scivolare il Tesseract sul pavimento e ... proprio sul sentiero di Loki. The God of Mischief ha usato la Pietra per aprire un portale e sfuggire all'accusa asgardiana, lasciando Tony e Steve senza Space Stone e solo abbastanza particelle Pym per un altro viaggio attraverso il Reame Quantico.

sesso anatroccolo

Quindi, Tony ebbe un'idea: usare quelle particelle Pym per tornare indietro, questa volta al 1970, quando sapeva che sia suo padre Howard che Hank Pym sarebbero stati a un S.H.I.E.L.D. struttura nel New Jersey. Il viaggio ha permesso a Tony di rubare il Tesseract, incontrando anche suo padre poco prima della sua nascita. Ha anche permesso a Cap di rubare più particelle di Pym per il viaggio di ritorno, ricevendo anche un piccolo promemoria di quanto amasse Peggy Carter.

Due nebulose, un sistema cibernetico

La squadra spaziale per quattro persone fu divisa in due squadre per due persone, con Natasha e Clint diretti a Vormir per ottenere la Pietra dell'Anima e Nebula e Rhodey che rimasero su Morag per seguire il percorso di Peter Quill verso la Pietra del Potere. Nel processo, abbiamo imparato cosa è successo quando un tempo di cyborg viaggia nello stesso periodo in cui viveva. Quando Nebula è atterrata a Morag, era relativamente vicina a se stessa nel 2014 e alla rete neurale che esisteva in entrambi i loro cervelli improvvisamente divenne uno spazio condiviso per due coscienze. Ciò non solo ha permesso a Nebula di rendersi conto che Thanos stava diventando consapevole del loro piano, ma soprattutto ha permesso a Nebula 2014 di accedere ai suoi ricordi futuri. Thanos ne approfittò appieno e usò quei ricordi per imparare esattamente cosa doveva fare per ottenere tutte le Infinity Stones non con una ricerca a livello di galassia, ma viaggiando attraverso il Reame Quantico tramite le Particelle Pym rubate in modo da poter rubare tutto sei dei Vendicatori nella parte settentrionale dello stato di New York dopo che la loro rapina era terminata.

I volti familiari ritornano

Attraverso la magia del viaggio nel tempo, Avengers: Endgame ci ha permesso di ottenere nuovi scorci di personaggi che apparentemente sono stati uccisi per sempre guerra infinita. Ciò è stato particolarmente emozionante quando si è trattato di Loki e Gamora, che sono stati trovati rispettivamente nel 2012 e 2014, mostrandoci parti delle loro storie tratte da I Vendicatori e Guardiani della Galassia non abbiamo visto prima.

Nel caso di Loki, ha usato il viaggio nel tempo come un'opportunità per afferrare il Tesseract e scomparire nello spazio. In Gamora, si è unita a una versione futura di Nebula, ha realizzato il suo posto come nemica di Thanos un po 'prima e ha aiutato a tenere le Infinity Stones fuori dalla sua mano quando viaggiava nel presente.

Quindi, cosa è successo a entrambi? Bene, qualunque cosa Loki facesse con il Tesseract fu, secondo la logica di Bruce Banner, cancellata quando Captain America riportò la Pietra Spaziale al punto in cui fu presa. Quindi la sequenza temporale di Loki è rimasta relativamente intatta, il che significa che è ancora morto. Nel caso di Gamora ... beh, a meno che lo scatto di Tony Stark non la includesse (non faceva più parte dell'esercito di Thanos quando lo faceva), lei è là fuori da qualche parte e Star-Lord è determinato a trovarla. In particolare, il suo sé passato, che non ha mai avuto modo di conoscere o innamorarsi di Quill.

Magia e scienza

Perché questa è la prima volta che vediamo viaggi nel tempo nell'universo cinematografico Marvel, Avengers: Endgame ci dà uno sguardo affascinante non solo su come funziona, ma su come influenza il mondo più grande. In più di uno dei viaggi nel tempo del team, incluso il modo in cui la magia e vari personaggi magici interagivano con la scienza alla base del viaggio.

Nel 2012, Bruce Banner entrò in contatto con The Ancient One e, sebbene non sembrasse immediatamente intuire che fosse del futuro, non fu sorpresa quando le chiese Stephen Strange. Era già a conoscenza del ruolo di Strange nella linea temporale, ed era anche chiaramente consapevole di come il viaggio nel tempo e Infinity Stones avrebbero interagito.

Le cose sono diventate ancora più interessanti su Asgard nel 2013, quando Thor ha incontrato sua madre Frigga il giorno in cui è morta Thor: Il Mondo Oscuro. Frigga sentì quasi immediatamente che stava guardando una versione futura di suo figlio, e quando provò a negarlo, notò che era 'cresciuta dalle streghe' e che 'vede (s) con più di occhi'. Quindi, almeno alcuni utenti magici nell'MCU, incluso Doctor Strange, hanno un chiaro senso di come sono i viaggi nel tempo e che potrebbero avere importanti implicazioni per i film futuri.

film di chris pratt

Il futuro del viaggio nel tempo

Il terzo atto di Fine del gioco presenta tutti i Vendicatori sopravvissuti che tornano al loro complesso con le Pietre dell'Infinito in mano. E poi tutto va di traverso quando Thanos si reca nel futuro per gentile concessione di Nebula, che si è infiltrata nel composto con le Particelle Pym rubate dal suo stesso sé futuro. La nave di Thanos distrugge la piattaforma del tempo, e poi Thanos stesso distrugge il Quantum Tunnel quando vede il Capitano Marvel che cerca di fare una pausa con gli Stones.

Ciò non sradica il viaggio nel tempo dall'MCU, tuttavia, come vediamo quando Captain America entra in una piattaforma nuova di zecca costruita da Bruce alla fine del film. Cap usa le particelle Pym rimanenti per tornare indietro nel passato e restituire le Pietre. Ciò significa in definitiva che il viaggio nel tempo non è solo teoricamente possibile, ma è ancora praticamente possibile nell'MCU. Finché Henry Pym ha o può produrre più particelle di Pym, i Vendicatori (o qualcun altro) potrebbero fare di nuovo dei salti nel tempo in futuro.

La seconda possibilità del Primo Vendicatore

Anche dopo la vittoria su Thanos, il nobile sacrificio di Tony Stark e il ritorno di tutti gli esseri decimati nell'universo, Avengers: Endgame consegnato un altro lieto fine. Captain America non è semplicemente saltato nel passato con le Infinity Stones, ma le ha restituite e poi è saltato ulteriore nel passato per stare di nuovo con Peggy Carter. Ciò significa che, durante tutti gli anni, è stato congelato e tutti gli anni dopo che fu scongelato, Capitan America riuscì a vivere una vita semi-regolare mentre il suo sé passato viveva la vita che già conosciamo nell'MCU.

Ma quanto era regolare quella vita? Cap rifiuta l'opportunità di riempire Sam Wilson nel passato, ma sappiamo che ha preso Mjolnir, che si è dimostrato degno di maneggiare, e mentre ha riportato il suo scudo riparato nel futuro con lui, non sembrava per portare il martello. L'ha lasciato in passato? Ha avuto avventure con esso? Lui e Peggy hanno salvato il mondo nel loro modo tranquillo durante la guerra fredda? Vedremo mai nessuna di quelle avventure? Cap era timido, ma forse le future storie MCU non lo saranno.