Spiegazione del finale di The Avengers: Endgame

Di Scott Harris/26 aprile 2019 7:50 EDT

Con un tempo di esecuzione di oltre tre ore, potrebbe essere più facile spiegare cosa non lo fa succedere dentro Avengers: Endgame invece di cosa fa. Ad esempio, i fan non si annoiano. I fan non si alzano per usare il bagno. E i fan non vogliono mai che finisca.

Ma con un titolo simile Fine del gioco, beh, era inevitabile che il film - e il più grande Marvel Cinematic Universe nel suo insieme - arriverebbe a una sorta di finale. Quindi è stato l'ultimo atto che tutti volevamo? I nostri eroi preferiti hanno tratto le conclusioni delle loro storie che meritavano? O era il finale di cui non avevamo davvero bisogno in questo momento?



Quindi accomodati e abbraccia i tuoi cari un po 'più vicino stasera, perché stiamo per fare un tuffo nel finale di Avengers: Endgame per spiegare cosa significhi tutto per i fan, per i tuoi personaggi preferiti e per il futuro di MCU.

Lo scatto inverso

Dopo essere tornati dalle loro varie missioni ai diversi momenti passati della storia dell'universo cinematografico Marvel, i Vendicatori si sono riuniti con le sei Infinity Stones al seguito, pronti a scacciare tutte le persone morte Avengers: Infinity War di nuovo in esistenza.

E per lo più ha funzionato. Solo per lo più, però. Un membro del team non è tornato dal passato, poiché Black Widow si è sacrificata per proteggere la Pietra dell'Anima. Il nuovo e migliorato Professor Hulk (che, come nei fumetti, combinò la potenza di Hulk con l'intelletto di Bruce Banner) usò il guanto per riportare in vita i morti. Ma solo i morti che furono uccisi dallo schiocco di Thanos - cercò anche di riportare la Vedova Nera, ma per qualche ragione non funzionò.



La squadra non ha avuto il tempo di piangere la sua perdita, anche se, a loro insaputa, anche uno degli altri compagni di squadra non è mai tornato indietro. E questo ha quasi condannato l'universo a completare l'estinzione.

Thanos tornerà

Timey Wimey Wibbly Wobbly

E poi le cose sono diventate davvero strane.

Nel loro viaggio di ritorno al 2014 per far vedere la pietra all'inizio del primo Guardiani della Galassia film, Nebula è stata intercettata da suo padre, Thanos, che l'ha sostituita con la versione 2014 di Nebula, che era ancora un cattivo. Quindi, quando i Vendicatori tornarono, avevano tra loro un universo alternativo segreto e malvagio, che usò prontamente la macchina del tempo dei Vendicatori per convocare Thanos dal 2014 insieme a tutti i suoi eserciti, servitori e roba del genere. E questo significa che per un po ', c'erano due Nebulas che correvano in giro. Il malvagio alla fine ottenne il nuovo Infinity Gauntlet (in un richiamo alla storia originale del fumetto), solo per l'attuale Nebulosa per sparare alla sua pietra morta.



Questo sembrava non avere alcun effetto sull'attuale Nebulosa, verificando il jumbo mumbo dei viaggi nel tempo dai tempi precedenti nel film quando dicevano che uccidere Thanos in passato non avrebbe fatto nulla. Tranne, presumibilmente, creare un'intera nuova linea temporale dell'universo alternativo in cui gli eventi si sono discostati dalla nostra versione dell'MCU ... ma a quanto pare ci preoccuperemo di ciò nella Fase 4.

Avengers Assemble!

Con l'Infinity Gauntlet ancora una volta in gioco, i Vendicatori hanno combattuto Thanos a un punto morto, inclusa una sequenza assolutamente epica in cui Capitan America ha impugnato il mistico martello Mjonir - tornato in azione da Thor, che lo ha trafitto durante il suo viaggio nel passato - a offrire un enorme urlo. Tuttavia, Thanos alla fine chiamò la cavalleria, con la quale intendiamo un'orda intergalattica di mostri assassini infernali sulla Terra rasa al suolo.

su cosa si basa John Wick

Fortunatamente, c'è quello scatto inverso che abbiamo menzionato prima. Ricorda quando Hulk ha restituito tutte le vittime di Thanos Avengers: Infinity War alla vita? Bene, ciò significa che tutti quei fantastici eroi che sono morti sono stati improvvisamente restituiti nella terra dei vivi. E grazie all'intervento del Dottor Strange, Wong e di un gruppo di altre simpatiche persone magiche, tutti i nostri eroi morti preferiti sono stati in grado di attraversare giganteschi portali mistici e arrivare nel giro di poco tempo.

Ciò ha permesso a Captain America di consegnare finalmente la frase distintiva della squadra dai fumetti, 'Avengers Assemble!', Qualcosa che i fan hanno aspettato di ascoltare per anni. Alla fine, la Marvel ha stuzzicato i fan con un falso 'Avengers Assemble' I Vendicatori: l'era di Ultron, ma questa volta è stato un vero affare, permettendo ai fan hardcore di gioire anche se le cose hanno colpito il fan nella battaglia finale contro Thanos.

Il sacrificio di Tony

Dopo l'arrivo degli eroi non morti, i diversi minuti seguenti furono una gratificante confusione di azione e riunioni emotive. Ma quando tutto è stato detto e fatto, è venuto, ovviamente, a Tony Stark contro Thanos con il destino dell'universo in gioco - qualcosa che è stato prefigurato da tempo I Vendicatori: l'era di Ultron.

Fortunatamente, Tony è stato informato della sua grande opportunità perché il dottor Strange era lì per dargli il dito. No, non quel dito - solo un dito indice per notare che questa era l'unica possibilità su 14 milioni per la vittoria che aveva previsto in Avengers: Infinity War.

E Stark non ha deluso. Aveva una gamba in combattimento, ma quella gamba era in realtà una mano, dato che il nuovo Guanto dell'Infinito era fatto con una delle sue armature di Iron Man. Quindi Tony lo ha manipolato in qualche modo per cambiare guanti durante il combattimento, lasciando Thanos con un vecchio guanto corazzato e Tony indossando il Guanto dell'Infinito.

Purtroppo, era troppo da sopportare per il suo corpo umano. Abbiamo imparato in Guardiani della Galassia che i mortali non possono contenere il potere delle Pietre dell'Infinito, e persino lo stesso Hulk e Thanos avevano subito gravi lesioni usandolo. Quindi, anche con la sua armatura, l'ondata di potere era troppo per Tony. È morto un eroe.

L'ultimo ballo di Cap

Dopo il funerale di Tony, Captain America ha il compito di riportare tutte le Infinity Stones ai loro punti giusti nel tempo, al fine di evitare che si verifichino cattive tempistiche alternative. Il che è una vera preoccupazione, considerando che hanno già creato almeno due linee temporali alternative: una bella dove Thanos e tutti i suoi eserciti non esistono più dal 2014, e una non così bella dove il malvagio Loki del 2012 è improvvisamente di nuovo libero e in possesso del Tesseract.

Ma in una grande svolta, Cap decide di non tornare dalla sua gita nel tempo. Invece, ritorna negli anni '40 in modo da poter finalmente avere quella danza in cui aveva promesso Peggy Carter Captain America: The First Avenger. E poi rimane lì, apparentemente sposandola e vivendo una vita lunga e piena.

Quindi Steve Rogers, almeno, ha avuto un lieto fine. E così fece il suo amico Sam Wilson, ovvero il Falcon. Non solo è stato riportato in vita, ma Old Man Steve gli ha anche dato lo scudo quasi indistruttibile di Captain America e ha accusato Sam di usarlo come nuovo Capitan America, uno sviluppo che ha avuto luogo anche nei fumetti.

La scelta di Thor e la ricerca dei Guardiani

Con Tony morto e Steve che vivono la vita geriatrica, sembra che potremmo vedere la fine dei Big Three. Ma non così in fretta! Dopo essersi crogiolato in barzellette durante tutto il film, Thor alla fine si è avvicinato alla fine e ha deciso di andare nello spazio con i Guardiani della Galassia, lasciando Valkyrie alle spalle come il nuovo leader degli Asgardiani.

È stato un po 'strano, considerando l'intero punto di Thor: Ragnarok Thor stava finalmente arrivando a patti con le sue responsabilità come sovrano di Asgard. Comunque, è bello che a quanto pare stiamo per ottenere più Thor Guardiani della Galassia Vol. 3. In effetti, ha persino lasciato cadere un potenziale titolo, chiamando il team Asgardians of the Galaxy, che non a caso è il nome di una serie di fumetti lanciata dalla Marvel nel 2018, ben dopo che queste scene sono state girate. È quasi come se avessero una sorta di piano!

E abbiamo anche qualche idea di come potrebbero apparire le nuove avventure di Thor con i Guardiani, mentre la loro scena mostrava Peter Quill che cercava di trovare la posizione di Gamora. Non la nostra versione normale di Gamora, intendiamoci, che è ancora morto dopo essere stato ucciso da Thanos in Infinity War, ma piuttosto la Gamora del 2014, che è arrivata attraverso il portale del tempo insieme alla nebulosa malvagia. Quindi le probabilità di rintracciarla e aiutarla a capire perché sono la sua famiglia potrebbero far parte del terzo Guardiani film (un po 'come Star Trek III: La ricerca di Spock).

Ehi, come abbiamo detto, questa roba di viaggio nel tempo dell'universo alternativo impiegherà molto tempo a sistemarsi. A proposito...

sarah michelle

Cosa significa per il futuro della MCU?

Cosa significa tutto ciò per il futuro dell'universo cinematografico Marvel? Bene, la prima cosa è che ogni personaggio ha molto da fare. I morti risorti tornano in un mondo molto diverso, a persone che in molti casi hanno pianto per loro e sono andate avanti. In che modo ciò influisce sulle persone? Probabilmente vedremo i primi effetti collaterali in Spider-Man: Lontano da casa mentre Peter si occupa della perdita del suo mentore, Tony Stark.

Non è l'unico, però. Loki ha avuto una seconda possibilità nella vita che sembra probabile essere esplorata nella prossima serie Loki sul nuovo servizio di streaming Disney, Disney +. E ricorda, questo è il malvagio Loki di prima che abbia passato gli ultimi film a legare con Thor, quindi chissà a quali shenanigans si rialzerà con una pietra infinita nei suoi guanti. Allo stesso modo, Occhio di Falco ha la sua famiglia, che probabilmente sarà esplorata nella prossima serie di Occhio di Falco in streaming via Disney +. Per non parlare della Black Widow, che ha un film solista in sviluppo anche se è morta. Potrebbe forse tornare in una sequenza temporale alternativa? Hmm!

E poi c'è Wakanda, che improvvisamente ha un re indietro. Questo è probabilmente un re di troppo, però, perché chi ha diretto lo spettacolo negli ultimi cinque anni in assenza di T'Challa - forse M'Baku? - è improbabile che riconsegni il trono.

Tutto sommato, i Vendicatori hanno salvato molte vite e hanno vinto la giornata. ma quella era la parte facile. Raccogliere i pezzi è probabilmente la parte difficile. E non vediamo l'ora che inizi la Fase 4, così possiamo vedere come lo fanno.