I migliori film degli anni '80 che puoi guardare su Netflix in questo momento

Di Matthew Jackson/24 marzo 2020 12:52 EDT/Aggiornato: 15 maggio 2020 12:39 EDT

Gli anni '80 furono un decennio affascinante per il cinema. Il movimento New Hollywood degli anni '70 aveva prodotto una serie di nuovi artisti audaci, innovativi e di successo, e molti di loro erano là fuori a provare cose nuove e creare affascinanti nuovi capolavori. Ma gli anni '70 avevano anche dato alla luce, attraverso film simili Guerre stellari, all'idea del blockbuster moderno, il che significa che gli studi cercavano costantemente denaro attraverso vari generi e sottogeneri. Questo, oltre alla continua ascesa del cinema indipendente nel corso del decennio, crea un affascinante collage di contrasti nel panorama cinematografico. Ottieni di tutto, dai più cari critici su piccola scala alle commedie a soldi enormi e tutto il resto, a volte dallo stesso regista, e tutto si combina per darci uno dei decenni più eccitanti di tutti i tempi per il cinema.

Per fortuna, molti dei film classici prodotti negli anni '80 sono ora disponibili per lo streaming ogni volta che lo desideri Netflix, che tu sia in vena di un classico di fantascienza o di uno scherzoso veicolo per commedie. Dall'iconico film di John Hughes al debutto di Spike Lee e tutto il resto, questi sono i migliori film degli anni '80 da guardare su Netflix.



Deve averlo

Se ami un regista, c'è una naturale inclinazione a voler tornare indietro ed esplorare la sua intera filmografia, compresi i primi film che potrebbero non essere così appariscenti come il loro lavoro recente ma che hanno comunque avuto un impatto enorme. Se sei un fan di Spike Lee, questo significa Deve averlo è essenziale, ma l'impatto del film va ben oltre la carriera di Lee.

Sì, Deve averlo è il film d'esordio di Lee e il film che lo ha aiutato a fare cose del genere Fare la cosa giusta e Febbre della giungla negli anni seguenti, ma è anche una pietra miliare per altri motivi. Lee stava lavorando con un budget ridotto, girando in bianco e nero e rimanendo il più creativo possibile con poche risorse in un momento in cui il film indipendente non era ancora la sottocultura in forte espansione che sarebbe successo qualche anno dopo, quando gli anni '90 hanno dato origine a più fai-da-te registi. Inoltre, il film di Lee è arrivato in un momento in cui molti spettatori non erano abituati a vedere i personaggi neri presentati in questo modo, e il film ha aiutato a tracciare una traccia sia per la sua filmografia che per gli altri registi neri a venire. Guardalo, quindi guarda la serie Netflix di Lee basata su di essa.

artista marziale

Ferris Bueller's Day Off

Forse nessun altro regista è più associato all'estetica generale dei film degli anni '80 di John Hughes, lo scrittore / regista che è salito alla ribalta nel corso del decennio, ha creato una serie di nuove star e ha ridefinito per sempre la commedia per ragazzi. Sebbene la filmografia di Hughes sia in realtà piuttosto diversificata se presa nel suo insieme, la metà della fine degli anni '80 era il momento in cui si affinava con successo a un singolo obiettivo - il disaffezionato adolescente americano - per girare l'oro comico.



Purtroppo, la maggior parte dei classici della commedia per adolescenti di Hughes non sono attualmente disponibili su Netflix, ma Ferris Bueller's Day Off è lì per te per rivedere il contenuto del tuo cuore. Il film segue il personaggio del titolo - interpretato con innegabile carisma da Matthew Broderick - mentre decide di prendersi una giornata di malattia da scuola e di trasformarlo nella migliore vacanza possibile, il tutto mentre il suo sospettoso preside è alle calcagna. Non è il più realistico dei film di Hughes, ma è uno dei più piacevolmente deliziosi.

data di rilascio di john wick 3 blu ray

La trilogia di Indiana Jones

Negli anni '70, entrambi Steven Spielberg e George Lucas ha avuto successi che hanno essenzialmente inventato il successo moderno: Spielberg con il suo elegante festival di paura degli squali fauci e Lucas con la sua mitica opera spaziale Guerre stellari. Negli anni '80, i due amici unirono le forze per reinventare ulteriormente il cinema commerciale mainstream come lo conosciamo con una serie di film ispirati ai serial di avventura matinée con protagonista un eroe affascinante con un bullwhip e un fedora.

L'originale indiana Jones la trilogia che attraversa gli anni '80 è ancora considerata uno dei migliori franchise d'azione nella storia del cinema e una pura distillazione della potenza stellare di Harrison Ford nel ruolo del protagonista. Il primo film, predatori dell'arca perduta, è fondamentalmente un film d'avventura perfetto. Indiana Jones e il Tempio del Destino non può essere all'altezza del suo predecessore ma ha ancora i suoi difensori, e Indiana Jones e l'ultima crociata ci porta il superteam da non perdere di Ford e Sean Connery come padre di Indy. Anche se li hai visti dozzine di volte, il indiana Jones i film sono il tipo di esperienze che non diventano noiose con il tempo.



The Evil Dead

I primi anni '80 furono un periodo molto fruttuoso per il cinema horror e produssero diversi film altamente influenti che lanciarono carriere e spianarono la strada alla prevalenza del genere nel corso del decennio. Uno di questi, ovviamente, è venerdì 13, che ha debuttato nel 1980 e ha portato a un nuovo boom cinematografico slasher. Un anno dopo, un regista sconosciuto di nome Sam Raimi ha pubblicato un film che ha realizzato nei boschi con i suoi amici e ha lanciato una nuova ondata di schifoso orrore soprannaturale.

The Evil Dead non è solo un film che ha lanciato un franchise che, proprio come i suoi mostri titolari, si rifiuta solo di morire. Non è solo il film che ha lanciato le carriere di Raimi e della star Bruce Campbell. È un film che ha corteggiato sia polemiche che rabbiosi fan grazie al suo contenuto estremo e al suo malvagio senso dell'umorismo, e ha lanciato un'ondata di film a basso budget, cruenti, spesso cupamente comici sulla sua scia. Le impronte digitali di Raimi sono ancora in tutto il panorama horror di oggi, e questo è il film che ha lanciato tutto.

Tootsie

Persone che non hanno mai visto Tootsie e lo sanno solo da clip e poster e simili potrebbe semplicemente liquidarlo come 'quella commedia in cui Dustin Hoffman si travestisce'. Mentre questo è davvero il catalizzatore e il fulcro dell'intera trama del film, il film di Sydney Pollack su un attore disperato che decide di essere una donna per ottenere un lavoro è molto più di una battuta di una nota. Il film è passato alla storia non solo come uno dei migliori film del 1982 o addirittura uno dei migliori film degli anni '80, ma come uno dei migliori film americani realizzati in qualsiasi decennio.

il witcher tissaia

Dustin Hoffman è, ovviamente, divertente inesorabile mentre trascina e usa una voce profonda per urlare per i taxi, ma il film ha anche qualcosa in più da dire sulla spinta commerciale sessista degli anni '80 che è ancora valida oggi. È un film su come cambiare gli atteggiamenti, cambiare i tempi e cambiare le persone, tutti avvolti in un delizioso guscio comico, e ciò significa che è gratificante al primo sguardo come lo è ogni volta che torni.

Gioco da ragazzi

quando venerdì 13 ha debuttato all'alba degli anni '80, ha scatenato un'ondata di film slasher che ha provocato innumerevoli knockoff, molti dei quali in gran parte dimenticabili. Ciò che ha reso grande il boom degli slasher, per coloro che erano fan del sottogenere, sono stati i momenti in cui i cineasti hanno deciso di andare oltre le radici del boom del 'pazzo con un coltello' e invece sono diventati davvero strani. Puoi vedere i frutti di quel lavoro in film come Un incubo su Elm Street (forse più memorabilmente),Chopping Mall (meno ricordato, ma comunque sorprendente nella sua stranezza) e, naturalmente, Gioco da ragazzi.

In qualche modo, Gioco da ragazzi è l'ultima storia del film slasher degli anni '80, in questo (come Chopping Mall) è fondamentalmente una metafora del consumismo che viene ad ucciderci sotto forma di un prodotto malvagio. Quella malvagia metafora è sospesa su tutto, ma è anche solo uno spettacolo horror comico e oscuro pieno di uccisioni creative, tutte dominate dall'indimenticabile interpretazione vocale di Brad Dourif nei panni di Chucky. Anche se da allora è stato raffinato e modificato in vari modi, Chucky rimane la bambola terrificante per eccellenza a causa di questo film, e non importa quanto abituato a vederlo potresti essere, ha ancora il potere di spaventarti nel corso di Gioco da ragazzi90 minuti.

Sport sanguinoso

Quando la gente pensa ai film d'azione degli anni '80, tende ad avere in mente alcuni stereotipi: dialoghi banali, uomini incredibilmente muscolosi tutti oliati e pronti a combattere, e forse alcune ballate di potere lanciate tra i montaggi. La verità è che non tutti i film del genere del periodo sono all'altezza di questo stereotipo, il che è positivo. Detto questo, a volte l'esperienza stereotipata del film d'azione anni '80 è esattamente ciò che vuoi, e Sport sanguinoso è sicuramente quel tipo di film.

Il film di successo di Jean-Claude Van Damme lo interpreta come un capitano dell'esercito degli Stati Uniti che decide di andare AWOL in modo da poter andare a Hong Kong e combattere in un torneo segreto e illegale di arti marziali contro altri contendenti da tutto il mondo. Lungo la strada stringe amicizie, crea nemici e rivela attraverso copiosi flashback perché il torneo è così importante per lui.

lo spettacolo di eric andre

Quindi, questo è fondamentalmente quello di Van Damme Entra il dragoe mentre non è buono come quel film, Sport sanguinoso c'è ancora molto da fare se sei un fan dell'azione anni '80. Inoltre è dotato Van Damme fa le sue famose spaccature ancora e ancora con grande effetto.

Cowboy urbano

Gli anni '80 furono un affascinante focolaio per varie sottoculture (spesso guidate commercialmente) su cui la gente si aggrappò rapidamente. Cowboy urbano era un veicolo John Travolta ispirato a una sottocultura piuttosto specifica della fine degli anni '70, che esplose e si diffuse in tutta l'America nei primi anni '80, e ancora oggi vediamo i resti della sua popolarità. Se hai mai visto un toro meccanico in un bar a miglia di distanza da qualsiasi vero tori, figuriamoci veri cowboy, c'è una buona probabilità che questo film abbia qualcosa a che fare con esso.

Travolta interpreta Bud, un ragazzo che si trasferisce nella zona di Houston e inizia a frequentare Gilley's, il tonk suonatore di locali dove la corsa meccanica del toro è di gran moda e le melodie pop country dolci suonano sempre. Lì, ciò che inizia come una storia d'amore infuocata alla fine si evolve in un triangolo amoroso, una rivalità tra due uomini e una gara di tori meccanici con più di un po 'di soldi.

A parte l'ovvio fascino di Travolta al culmine dei suoi poteri da star del cinema, Cowboy urbano resta ancora una sbirciatina affascinante in un mondo molto specifico. È anche solo un film davvero divertente.

Ritorno al futuro Parti 1 e 2

Ci sono alcuni film che, indipendentemente da quanto siano senza tempo, saranno sempre identificati con il tempo in cui sono stati prodotti. Tassista e Febbre del sabato sera sono tra i film per eccellenza degli anni '70, Jurassic Park e Pulp Fiction sono i film definitivi degli anni '90, e i primi due film del Ritorno al futuro la trilogia sarà sempre identificata come film essenziale degli anni '80.

Ritorno al futuro è così radicato nel lessico della cultura pop che conosci la storia anche se non l'hai mai visto. Michael J. Fox recita nel ruolo di Marty McFly, un ragazzo della periferia del 1985 a cui capita di conoscere uno scienziato che ha costruito una macchina del tempo e, per sbaglio, usa quella macchina del tempo per viaggiare nel lontano 1955 e incontrare le versioni adolescenti dei suoi stessi genitori. Rimane uno dei film più influenti e celebrati degli anni '80 in parte a causa dei suoi effetti visivi e della trama immediatamente memorabile, ma anche per la pura e semplicezza degli anni '80. Parla di un bambino in un gilet arancione brillante che guida una DeLorean nel tempo, poi suona leccare i capelli in metallo su una chitarra durante una danza scolastica. Anche Huey Lewis è presente. Sono circa gli anni '80.

Inoltre, una volta rivisitato l'iconico primo film, puoi passare direttamente al secondo, che è probabilmente anche Di Più di un film degli anni '80 a causa dei modi selvaggi in cui disegna 'il futuro' dalla mentalità del 1989.