Le più grandi domande senza risposta in Joker

Di Matthew Jackson/4 ottobre 2019 11:16 EDT

Burlone, la tanto attesa nuova interpretazione dell'omonimo cattivo della DC Comics, è finalmente nei cinema e i fan di tutto il mondo hanno ora la possibilità di vedere da soli come il regista Todd Phillips e la star Joaquin Phoenix rimodellato il Clown Prince of Crime nella loro creazione contorta per il grande schermo.

Il mondo di Burlone esiste al di fuori di qualsiasi altro film basato su DC Comics che abbiamo visto prima, il che significa che Phillips e la compagnia erano privi di restrizioni di continuità. Potrebbero andare per la propria strada e costruire il proprio mondo, e certamente non sembrano essersi trattenuti in tal senso. In effetti, il mondo di Burlone è un luogo così autonomo a questo punto che il film lascia molte affascinanti implicazioni per un potenziale futuro. Anche se potremmo non avere mai un sequel ambientato in questa particolare versione di Gotham City, molte di quelle implicazioni ci sono rimaste impresse anche dopo che abbiamo lasciato il teatro, il che significa che è tempo di parlarne. Ecco alcune delle più grandi domande senza risposta in Burlone.SPOILER per l'intero film che ci aspetta!



Thomas Wayne stava dicendo tutta la verità?

La vita di Arthur Fleck si sta dipanando praticamente dal momento Burlone inizia, ma le cose peggiorano solo quando scopre che sua madre Penny crede che Thomas Wayne, il suo ex datore di lavoro, sia il padre di Arthur. Inizialmente Arthur non ha motivo di credere che sua madre abbia torto, ma quando si confronta con Wayne al riguardo, il miliardario insiste sul fatto che Penny sia pazzo e che avere un figlio con sé sia ​​un delirio. Più tardi, Arthur recupera le scartoffie dell'Arkham State Hospital che a quanto pare conferma che è stato adottato e poi abusato da uno dei fidanzati di sua madre, ma è tutta questa storia? Anche più tardi nel film, trova una fotografia di sua madre che Thomas Wayne ha scritto sul retro con un commento sul suo adorabile sorriso, quindi quanto della versione di Wayne della storia era davvero vera? Penny Fleck era illuminato a gas a un centimetro dalla sua sanità mentale? L'adozione era reale, ma l'affare Wayne lo era anche vero? Il film non è interessato a rispondere pienamente alla domanda, ma un giorno qualcuno in quel mondo potrebbe scavare più a fondo.

È questa la versione finale del Joker?

Burlone è un film in gran parte disinteressato a rimanere fedele a una particolare fonte di fumetti. Prende in prestito ciò di cui ha bisogno i fumetti e scarta il resto nella speranza di presentare una nuova visione di un personaggio familiare. Il risultato è una storia in cui il Burlone sale al potere in una città dove ormai tutti conoscono il suo nome. Arthur Fleck è un ricercato che si è annunciato al mondo come Joker in un talk show, durante il quale l'ospite dello show lo ha chiamato con il suo vero nome. Nei fumetti, il Joker è spesso definito dall'anonimato, al punto che anche alcune delle storie sulle origini del personaggio non arrivano al punto di assegnare un nome al ragazzo che alla fine diventa il Principe Clown.

Tutto ciò pone la domanda: se tutti sanno che Arthur Fleck è il Joker, può davvero mantenere una vita criminale come Joker? E se non può, possiamo quindi estrapolare che forse un'altra persona arriverà più tardi per prendere il mantello? Arthur Fleck è solo l'inizio di un mito che continuerà fino all'età adulta di Bruce Wayne? E se il Joker noi sai che è solo l'ultimo di una lunga serie?



La Joker Gang cambia davvero qualcosa?

Burlone è un film che mantiene la maggior parte della sua attenzione molto precisa su Arthur Fleck e sulla sua deconcentrazione, ma gli eventi accadono continuamente intorno ad Arthur, alcuni dei quali è una parte più grande di quanto non voglia ammettere. Come dice a Murray Franklin, non si considera politico, ma gli omicidi della metropolitana che commette scatenano un movimento politico, e alla fine del film quel movimento lo considera il suo leader, applaudendo ai suoi piedi nelle strade di Gotham.

Questa banda di Joker di fatto è stata fondata su un sentimento anti-ricco in condizioni peggioranti per la classe operaia a Gotham City, e alla fine del film le loro proteste si sono trasformate in rivolte a tutto campo, il che pone la domanda: sulla scia del rivolta li vediamo coinvolti, sono mai effettivamente in grado di ottenere qualcosa? L'omicidio di Thomas Wayne li ha riportati all'ombra o sono più attivi che mai? Questo 'movimento' potrà mai sperare di innescare qualsiasi tipo di cambiamento reale in termini di disparità economiche a Gotham, o il mondo potrà mai vederli solo come una banda violenta?

Quanto accadde davvero nella testa di Arthur?

Arthur Fleck trascorre molto tempo perso nella fantasia. Lo vediamo quasi immediatamente nel film, quando sta guardando Murray Franklin con sua madre e si immerge in una versione immaginata dello spettacolo in cui è un membro del pubblico che viene chiamato davanti alle telecamere. Più tardi, questo va ancora oltre quando ci rendiamo conto che Arthur ha inventato un'intera relazione romantica con la sua vicina Sophie nella sua mente.



Questa tendenza alla fantasia, unita a cose come il modo onirico in cui esce dalla sala delle interviste nell'ultima scena del film, sono sufficienti per farci domandarci quanto della storia si svolge nella testa di Arthur. Sappiamo per certo che sono stati immaginati l'aspetto dei primi talk show e i legami romantici con Sophie, ma cos'altro potrebbe essere? È mai uscito da quell'auto della polizia in mezzo alla rivolta? Ha davvero ucciso il suo terapista? È stato, forse, nel manicomio per tutto il tempo? Spero di no, perché 'era tutto un sogno' non funziona quasi mai, ma è ancora possibile.

Ci sono altri futuri cattivi che stanno guardando questo svolgersi?

Burlone è un film che fa del suo meglio per non appoggiarsi troppo al mondo di DC Comics. Sì, è un film sul Joker, ma in termini di connessioni a più grandi Batman la continuità è davvero interessata solo alla famiglia Wayne e, in una certa misura, all'Arkham Asylum, che esiste davvero solo nel film come un luogo in cui è possibile scoprire informazioni rilevanti sulla trama. Inoltre, si svolge in un mondo in cui Bruce Wayne è ancora un ragazzo, quindi anche se il Joker esiste entro la fine del film, Batman semplicemente non può farlo per qualche altro anno.

Tuttavia, poiché il film si conclude in un modo che segna l'ascesa della Joker Gang, la nascita di Batman in un giovane Bruce Wayne e la presenza di Arkham Asylum come il terrificante parco giochi del Joker, dobbiamo chiederci se altri aspiranti supercriminali siano già in agguato in questa versione di Gotham. Gotham, con le sue montagne di immondizia e la minaccia dei 'super topi', ospita già l'Enigmista, i due volti, Clayface, Poison Ivy e persino Harley Quinn? Hanno visto la furia di Joker in diretta TV e hanno avuto un po 'di ispirazione? Generalmente Batman elabora questo tipo di comportamento, ma dal momento che non è ancora qui, è possibile che la sua controparte oscura possa farlo per lui.

Cosa stavano pensando i genitori di Bruce Wayne?

Una sottotrama chiave in Burlone segue, soprattutto attraverso la copertura televisiva, la campagna di Thomas Wayne per diventare sindaco di Gotham City e documenta le sue pesanti critiche nei confronti dei manifestanti che scendono dalla parte dello sparatutto in metropolitana. Nel film Wayne è interpretato come un uomo potente, un po 'fuori dal mondo, che è appena seduto in cima al barile di polvere che è la politica di Gotham City, al punto che una rivolta si verifica quasi al di fuori del beneficio che frequenta per la città élite - quella in cui vediamo entrare di nascosto Arthur.

Con tutto questo in mente, perché mai il ricco e potente Thomas Wayne avrebbe portato sua moglie e suo figlio in un cinema nel cuore di Gotham la notte che, come ci dicono altri personaggi, i manifestanti di maschere da clown stanno pianificando una protesta? E anche se avesse voluto correre questo rischio, perché non aveva almeno un autista in attesa di scortarli? Forse sperava di mostrare coraggio o forse è solo così all'oscuro, ma sembra davvero un brutto momento per andare al cinema quando hai una casa perfettamente perfetta per rilassarti.

Che tipo di Batman diventa Bruce Wayne?

Nel corso degli anni, fumetti e film ci hanno dato diverse versioni della storia delle origini di Batman. Nella versione forse più popolare, i suoi genitori vengono uccisi da un rapinatore a caso. In un altro, a quel rapinatore viene dato un nome: Joe Chill. Nel 1989 Batman, i Waynes vengono uccisi da Jack Napier, l'uomo che in seguito diventa Joker, anche se ovviamente il piccolo Bruce non può saperlo in quel momento.

In Burlone, i Waynes vengono uccisi da un rivoltoso casuale mascherato da clown che sembra avere una pistola, ma Bruce Wayne non saprà in seguito che l'intero calvario è avvenuto a causa di Arthur Fleck e dei suoi atti violenti. Con questo in mente, la missione di Batman di combattere per sempre tutti i criminali è proiettata sotto una luce diversa, perché non è più solo il 'crimine' che ha ucciso i suoi genitori. Sono Arthur Fleck e il suo movimento sbagliato. Quindi, in questo mondo, Bruce Wayne diventa ancora Batman o orienta tutte le sue energie vendicative verso Arthur Fleck? E se diventa Batman, come può cambiarlo sapere ciò che sa di Arthur? Sarebbe affascinante scoprirlo.

Chi altri bersaglia Arthur?

Arthur Fleck è inizialmente riluttante ad abbracciare la violenza in agguato dentro di lui, ma entro la fine Burlone, la diga si è chiaramente rotta. Arthur non è più interessato a trattenersi, e ciò che inizia con Murray Franklin in diretta TV si espande in seguito includendo il terapeuta che lo intervista ad Arkham. Alla fine del film, la potenziale fuga di Arthur viene lasciata in sospeso e noi come pubblico dobbiamo decidere se è fuggito.

Perché ora è il Joker, diciamo solo che Arthur è riuscito a uscire da Arkham quel giorno ed è di nuovo libero dopo il lancio dei crediti. Qual è il suo scopo ora che è fuori? La sua sete di caos non è chiaramente placata, quindi chi va dopo? Proverà a rintracciare quel vecchio fidanzato di sua madre che lo ha abusato da bambino? Sta per scavare di nuovo i suoi documenti di adozione e andare a cercare i suoi genitori alla nascita? O diventerà un po 'più simile alla versione a fumetti di Joker, e agirà semplicemente come un agente del caos, spargendo spargimenti di sangue a caso? Qualunque cosa faccia, non sarà carino.

film inquietanti

Come riesce Gotham City?

La città di Gotham Burlone è una metropoli in bilico sull'orlo prima ancora della furia di Arthur Fleck. È sporco, coperto di graffiti e montagne di immondizia si accumulano in mezzo a uno sciopero mentre i 'super topi' perseguitano le zone più buie della città. È una città infestata dal crimine, dalla disoccupazione e dalla semplice vecchia rabbia, e l'ascesa di Arthur e di coloro che simpatizzano con lui non fa che peggiorare le cose. Tutto sembra culminare nell'omicidio di Thomas Wayne la notte della comparsa di Arthur nello show di Murray Franklin, ma sicuramente non è lì che finirà.

Con Thomas Wayne morto, il divario tra privilegiati e sfavoriti a Gotham potrebbe approfondirsi rapidamente e selvaggiamente. La polizia potrebbe reprimere ancora di più le persone che non lo meritano e la Joker Gang potrebbe rispondere con rivolte ancora più grandi e violente. La città è sull'orlo e non avrà Batman in soccorso per almeno un altro decennio. Quindi cosa fa Gotham? Come se la cava? Non c'è una risposta facile.