Spiegazione della storia MCU di Captain America

Di Matthew Jackson/20 agosto 2019 13:13 EDT/Aggiornato: 20 agosto 2019 13:14 EDT

Il Marvel Cinematic Universe è ormai in circolazione da più di un decennio e comprende circa due dozzine di film diversi con dozzine di personaggi in vari mondi e in vari periodi di tempo. È un universo condiviso immensamente complesso pieno di storie - ma anche in mezzo a tutta quella complessità, la storia di Steve Rogers, a.k.a. Capitano America, è particolarmente complicato.

Certo, la storia di Cap inizia abbastanza semplicemente. È un ragazzo di Brooklyn che vuole fare del bene nel mondo e continua a fare volontariato per arruolarsi nell'esercito, ma poi viene ingaggiato in un programma che lo rende un super soldato, si imbroglia con HYDRA e poi le cose si fanno davvero complicate quando viene congelato nel ghiaccio per quasi 70 anni.



Come uomo residente fuori dal tempo nei Vendicatori, Steve Rogers porta una prospettiva unica e un'esperienza molto diversa per il team nel suo insieme, un'esperienza che diventa ancora più complessa quando si considera il suo amico perduto da tempo che è un assassino a cui è stato fatto il lavaggio del cervello, la sua decisione di formare una squadra frammentaria di Vendicatori e l'intero viaggio nel tempo. Per dare un senso a tutto questo, ecco tutto il twisty di Captain America MCU storia, spiegata.

Un volontario costante

Steve Rogers è nato a New York City nel 1918. All'età adulta era orfano e si affidava invece alla sua famiglia prescelta: il suo migliore amico, James Buchanan 'Bucky' Barnes. Nel 1943, mentre infuriava la seconda guerra mondiale in Europa, sia Steve che Bucky stavano cercando di arruolarsi nell'esercito americano, ma mentre Bucky era accettato, le molteplici malattie croniche e la bassa statura di Steve hanno portato a un costante rifiuto, anche quando ha tentato di usare nomi falsi e indirizzi da arruolare.

La fortuna di Steve è cambiata quando ha incontrato il Dr. Abraham Erskine, il capo scienziato in un programma sperimentale chiamato 'Project Rebirth', che mirava a creare un 'Super Soldato' per aiutare a invertire la tendenza della guerra per gli Alleati. Steve è stato accettato nel programma su una base di prova e il suo coraggio ha impressionato uno dei supervisori del programma, un ufficiale britannico nella Riserva Scientifica Strategica di nome Peggy Carter. Altri nel programma non erano convinti che Rogers fosse l'uomo adatto a questo lavoro.



showrunner di Game of Thrones

Poi è arrivato il momento che ha portato Rogers in cima. Nel tentativo di dimostrare che uno degli uomini più forti e più grandi sarebbe più adatto alla procedura, il colonnello SSR Phillips ha lanciato una bomba a terra sul campo al campo. Rogers era l'uomo solitario che si tuffava su di esso mentre tutti gli altri erano fuggiti, e questo ha risolto la questione. Steve Rogers sarebbe l'uomo a prendere il Super Soldier Serum di Erskine.

Rinascita del progetto

Steve Rogers è stato riportato a New York City per prendere parte alla procedura di rinascita del progetto sotto la supervisione di Erskine. La sera prima, Erskine lo aveva avvertito di precedenti tentativi che non erano andati bene, incluso uno su un ufficiale tedesco di nome Johann Schmidt che in quel preciso momento perseguiva le proprie ambizioni in Europa come leader dell'organizzazione fascista nota come HYDRA. Sebbene estremamente dolorosa, la versione della procedura di Rogers è andata bene; è emerso con un drammatico aumento di altezza e massa muscolare, vantando abilità potenziate e libero dalle sue precedenti malattie croniche.

Il primo incontro di Rogers con HYDRA è purtroppo arrivato pochi istanti dopo la procedura, mentre un agente HYDRA si intrufolava nella stanza e uccise Erskine. Steve è stato in grado di perseguire e catturare l'agente, ma si è suicidato prima di poter essere interrogato.



La morte di Erskine cambiò il corso della SSR e del Progetto Rebirth, poiché la sua formula apparentemente morì con lui. Con un solo super soldato a loro disposizione, il governo degli Stati Uniti spinse immediatamente Steve Rogers in servizio, ma non era il tipo di servizio che desiderava.

Dai legami di guerra alla prima linea

Capitan America era considerato dal Congresso più importante per lo sforzo bellico come un simbolo di quanto non fosse un soldato, quindi Steve Rogers era vestito con un costume colorato e mandato in tournée negli Stati Uniti per vendere titoli di guerra, seguito da un giro d'Europa per aumentare il morale delle truppe. Dopo aver trascorso il resto del 1943 a fare spettacoli invece di combattere battaglie, Steve si stancò e vide la sua possibilità di combattere. In Italia venne a sapere che l'unità di Bucky era MIA e decise di organizzare una missione di salvataggio individuale per il suo amico. Con l'aiuto di Carter e dell'industriale Howard Stark, si lasciò alle spalle le linee nemiche e salvò Bucky e un certo numero di altre truppe, dimostrandosi un vantaggio in prima linea nella lotta contro HYDRA. Incontrò anche Schmidt, che rivelò che il suo incontro con il processo del super soldato lo aveva trasformato nel Red Skull.

Nel tentativo di liberare HYDRA e interrompere le sue operazioni, Steve reclutò una squadra di commando, tra cui Barnes e Dum Dum Dugan, e iniziarono una serie di missioni nel 1944 per infiltrarsi nelle basi HYDRA e salvare i soldati alleati catturati. Mentre Steve continuava a combattere, la leggenda di Captain America crebbe.

Un nobile sacrificio

Nel 1945, Capitan America e il suo 'Howlin' Commandos 'erano riusciti ad aiutare a invertire la tendenza della guerra, ma ebbe un grande costo. Durante una missione per catturare Arnim Zola, il principale aiutante del teschio rosso, Bucky cadde alla sua morte apparente, lasciando Steve e il resto dei Commandos per ottenere la posizione dell'ultima fortezza di HYDRA da Zola.

Steve ha quindi scoperto il finale del Red Skull. Usando un potente artefatto chiamato Tesseract (in seguito rivelato come una pietra infinita), progettò armi di distruzione di massa che progettò di lanciare sull'America con l'aiuto di un bombardiere a lunga distanza. Steve sgattaiolò a bordo dell'aereo e, nello scontro che ne seguì, apparentemente Red Skull morì quando il non schermato Tesseract lo spinse attraverso un wormhole. Il Tesseract poi cadde nell'oceano, per essere successivamente recuperato da Howard Stark.

Con HYDRA sconfitto, Steve fu lasciato solo sull'aereo danneggiato e si rese conto che non poteva rischiare di farlo atterrare perché c'era la possibilità che le armi facessero esplodere e uccidessero innumerevoli civili. Mentre parlava in radio con Peggy - con cui aveva recentemente condiviso un primo bacio - Steve rivelò la sua intenzione di far schiantare l'aereo nell'oceano e sacrificarsi. Così, verso la fine della seconda guerra mondiale, Steve Rogers fece volare un aereo nell'Oceano Artico e passò alla leggenda, diventando un eroe americano che, per quanto ne sapeva il resto del mondo, ha dato la vita per salvare innumerevoli altri.

Man Out of Time

Negli anni successivi alla sua apparente morte, Capitan America divenne un simbolo nazionale di eroismo, generando di tutto, dalle carte collezionabili alle mostre nei musei. Peggy Carter ha continuato a fondare la S.H.I.E.L.D. e più tardi si sposò e fondò una famiglia, con Steve sempre vivo nella sua memoria, ed era S.H.I.E.L.D. che ha continuato a offrire la speranza di scoprire almeno il suo corpo.

Alla fine, nei primi anni del 2010, è avvenuta una svolta. SCUDO. gli scienziati che cercavano nell'Artico scoprirono l'aereo e il corpo intatto e ghiacciato di Rogers, poi scoprirono con stupore che Steve era in qualche modo ancora vivo, essendo stato congelato nel tempo dal ghiaccio.

Inizialmente, S.H.I.E.L.D. il regista Nick Fury ha cercato di non far sapere a Steve che era stato in stasi per quasi sette decenni, costruendo una stanza d'ospedale degli anni '40 e persino giocando alla radio con le partite di baseball degli anni '40, così Rogers sarebbe stato ingannato, fino a quando un giorno ha sentito una partita la radio che sapeva era già stata suonata. Il suo inganno rivelò, Fury apparve a Steve e rivelò la verità: era il 2011 e avrebbe dovuto adattarsi alla vita in un nuovo mondo, perché un giorno avrebbe potuto aver bisogno di salvarla di nuovo molto presto.

La battaglia di New York

Nel 2012, Rogers è stato richiamato in azione quando è riemerso il Tesseract, che era stato a S.H.I.E.L.D. la custodia per anni, cadde nelle mani di Loki, che progettò di usarlo per aprire un wormhole e convocare un esercito alieno sulla Terra. Su sollecitazione di Fury e al fianco di S.H.I.E.L.D. l'agente e il superfan di Captain America Phil Coulson, Steve ha collaborato con Tony Stark / Iron Man, Bruce Banner / the Hulk, Thor e S.H.I.E.L.D. gli agenti Natasha Romanoff / Black Widow e Clint Barton / Hawkeye per formare i Vendicatori.

La relazione della squadra fu dapprima instabile in mezzo a uno scontro di personalità, ma la morte di Coulson per mano di Loki li galvanizzò e Steve in particolare prese il posto di capitano sul campo per il gruppo. Quando Loki usò la Stark Tower per aprire il suo wormhole su New York City, i Vendicatori scesero in strada per combattere la conseguente invasione di Chitauri, con Steve che spesso prendeva in considerazione l'idea di allontanare i civili dal pericolo. Nel caos, il Consiglio di sicurezza mondiale ha scelto di bombardare New York piuttosto che rischiare la diffusione dell'invasione, ma Stark è stato in grado di deviare il missile mentre Romanoff ha chiuso il wormhole. Dopo che Stark riuscì a sfuggire alla morte, i Vendicatori presero in custodia Loki e il Tesseract, rimandandoli entrambi ad Asgard con Thor. Completata la missione, i Vendicatori si separarono e Steve divenne un vero e proprio S.H.I.E.L.D. operativo sul campo.

Un vecchio amico

Lavorando a stretto contatto con Fury e Romanoff, Steve è rimasto un attivo S.H.I.E.L.D. operativo per i prossimi due anni, immergendosi nel suo lavoro anche se ha cercato di imparare il più possibile sul suo nuovo tempo. Tutto è cambiato quando, dopo essere diventato diffidente nei confronti dei dati recuperati da Romanoff in missione, Fury è stato quasi ucciso da un assassino noto come Winter Soldier.

Lavorando in fuga da una fazione interna che cercava di distruggerli, Steve e Romanoff scoprirono la verità: HYDRA era riuscita a infiltrarsi in S.H.I.E.L.D. e ha lavorato come cella dormiente per anni. Fury fu attaccato perché lui e Romanoff avevano trovato dati che avrebbero compromesso il piano di HYDRA di usare S.H.I.E.L.D. risorse per uccidere milioni. Poi c'era il segreto più grande: Bucky era stato tenuto in stasi per decenni, aveva fatto il lavaggio del cervello e gli era stato dato il suo trattamento da super soldato, rendendolo il Winter Soldier.

Nella battaglia che seguì, Steve, Romanoff e Fury - con l'assistenza del soldato Sam Wilson / Falcon e del suo pacchetto di volo sperimentale - furono in grado di esporre HYDRA e fermare l'attacco pianificato all'ultimo momento. Bucky fuggì nel caos dopo che Steve si era rifiutato di ucciderlo, ma non prima di aver salvato la vita e aver acquisito una nuova curiosità su chi fosse veramente.

Da HYDRA a Ultron

Con S.H.I.E.L.D. in rovina a seguito della scoperta di HYDRA, Rogers fece nuovamente squadra con i Vendicatori per eliminare le rimanenti celle HYDRA ora sotto il comando del barone Wolfgang von Strucker. Durante l'infiltrazione dell'ultima roccaforte HYDRA in Europa, il team ha scoperto due nuovi metaumani - Pietro e Wanda Maximoff - che avevano acquisito le loro abilità attraverso gli esperimenti di Strucker.

Dopo aver sconfitto Strucker, i Vendicatori affrontarono una nuova minaccia quando la tecnologia sperimentale di intelligenza artificiale di Stark, nota come Ultron, ottenne la sensibilità e iniziò a formulare un piano per spazzare via l'umanità. Dopo che Ultron paralizzò i Vendicatori in una rissa, si formò una frattura tra Stark e Rogers mentre Steve metteva in dubbio i motivi di Tony nel tentativo di costruire 'un'armatura in tutto il mondo'.

I Vendicatori si raggrupparono a Sokovia, dove Ultron tentò di lanciare un'intera città nel cielo prima di riportarla sulla Terra come un asteroide. Con l'aiuto della visione Android di Maximoffs e Ultron, e con Rogers che agisce nuovamente come comandante di campo, il team è stato in grado di sconfiggere l'esercito robotico di Ultron e impedire alla città di colpire la Terra, perdendo Pietro nel processo.

Con la sconfitta di Ultron, i Vendicatori originali andarono per la propria strada, tanto che Hulk fuggì dal pianeta in un Quinjet. Rogers prese il comando nella nuova struttura a nord dello stato di New York e si preparò a formare una nuova squadra di Vendicatori con Romanoff tra cui Wanda, Sam, James 'Rhodey' Rhodes / War Machine e Vision.

Guerra civile

Nel 2016, Steve ha affrontato due nuove sfide. Il primo arrivò dopo che un'operazione della sua nuova squadra di Vendicatori causò vittime civili, portando un certo numero di nazioni a riunirsi e stabilire gli Accordi di Sokovia, un nuovo sistema di regole per tenere sotto controllo gli eroi superpotenti. Stark, credendo che gli Accordi fossero un modo necessario per salvare vite innocenti, sostenne la nuova politica, mentre Rogers si oppose, credendo che 'le mani più sicure siano ancora le nostre'. Il conflitto fu complicato dal riemergere di Bucky Barnes, che rimase innescato da varie parole in codice di lavaggio del cervello. Queste parole in codice caddero nelle mani di Helmut Zemo, che lanciò un piano per abbattere i Vendicatori dall'interno, usando l'assassinio di Howard e Maria Stark da parte di Barnes nel 1991 come fulcro.

Le tensioni aumentarono e culminarono in una battaglia fisica tra Stark e i suoi fedeli Vendicatori e Rogers e il suoSquadra dei Vendicatori. La battaglia continuò in una struttura segreta di HYDRA in Siberia, dove Stark venne a sapere che Barnes aveva ucciso i suoi genitori. Bucky e Steve hanno combattuto Tony in una situazione di stallo prima di fuggire, fratturando definitivamente i Vendicatori. Steve portò Bucky a Wakanda nel tentativo di rimuovere finalmente il suo condizionamento da Winter Soldier e iniziò a svolgere operazioni segrete con Natasha, Wanda e Sam come fuggitivi del governo degli Stati Uniti. In un atto di amicizia, Steve ha lasciato una lettera e un cellulare in modo che Tony potesse chiamarlo in caso di necessità.

La battaglia di Wakanda

Passò più di un anno mentre Steve e il suo team continuavano a svolgere operazioni segrete in tutto il mondo, ma il loro tempo per nascondersi fu interrotto quando dovettero salvare Wanda e Vision (la coppia stava uscendo tranquillamente all'epoca) da una coppia di alieni invasori in Scozia. Questo è stato seguito da una chiamata di un Bruce Banner tornato, che ha rivelato a Steve che Thanos aveva iniziato la sua spinta finale per le Pietre dell'Infinito, minacciando tutta la vita nell'universo. Vision, che aveva in mente la Pietra della mente, offrì la sua vita se ciò significasse che la pietra sarebbe stata distrutta e Thanos sarebbe stata fermata, ma Steve ha rifiutato.

Mentre Tony svolgeva il suo combattimento con Thanos fuori dal pianeta, Steve chiamò in favore il re T'Challa di Wakanda, e i due si prepararono per una battaglia campale nella piccola nazione africana. L'esercito di Thanos arrivò in una spinta per ottenere la Pietra Mentale, e Steve guidò l'accusa per trattenerli mentre lo scienziato Wakandan Shuri cercò di rimuovere la Pietra dalla Visione in modo che potesse essere distrutta. Sebbene Thor, Groot e Rocket arrivarono per rafforzare la loro lotta, lo stesso Thanos in seguito sembrò prendere la Pietra. Wanda ha usato il suo potere per distruggerlo, ma Thanos ha usato la Pietra del Tempo per riavvolgere il tempo e prendere la Pietra della mente dalla testa di Vision. Sebbene Thor abbia quasi ucciso Thanos, Thanos schioccò le dita brandendo tutte e sei le Pietre dell'Infinito, spazzando via metà della vita nell'universo.

Affrontare il Titano

Tre settimane dopo la battaglia a Wakanda, Steve e una squadra di Vendicatori furono scioccati dal ritorno di Tony Stark e dall'apparizione di Carol Danvers / Captain Marvel. Insieme impararono che Thanos aveva usato di nuovo le Pietre su un pianeta lontano, e Steve guidò una squadra per andare lì e riportare indietro le Pietre. Quando arrivarono, scoprirono che Thanos aveva usato le Pietre distruggere le Pietre, rendendo inutili i loro sforzi. Thor decapitò Thanos di rabbia e la squadra tornò a casa.

Trascorsero cinque anni, durante i quali Steve fece del suo meglio per aiutare gli altri in un mondo decimato da Thanos. Mentre Natasha guidava le operazioni sul campo per i rimanenti Vendicatori, Steve trascorse gran parte del suo tempo a New York City, frequentando gruppi di supporto per i sopravvissuti e cercando di mantenere il morale pur riconoscendo che lui stesso aveva problemi a passare dalla sconfitta.

Tutto è cambiato quando Scott Lang è riemerso dopo essersi perso nel Reame Quantico e ha rivelato a Steve e Natasha che il viaggio nel tempo potrebbe essere una possibile soluzione per annullare il danno di Thanos. Si avvicinarono a Stark, che all'inizio era riluttante ad aiutare ma, dopo aver risolto il problema del viaggio nel tempo, tornarono alla struttura dei Vendicatori per lanciare una missione per recuperare le Pietre.

Nel timestream

Usando le particelle di Pym come carburante per i viaggi nel tempo, i Vendicatori si divisero in squadre per tornare agli incontri precedenti con le Pietre dell'Infinito per rubarle e formare un Guanto di loro che avrebbe annullato lo scatto di Thanos. Steve ha viaggiato con Stark, Banner e Lang a New York nel 2012, e ha recuperato con successo la Pietra Mentale dopo una battaglia con se stesso. Quando la Space Stone fu persa dopo che cadde nelle mani di Loki, Tony e Steve iniziarono un viaggio non pianificato nel New Jersey del 1970 per recuperarlo in un segreto S.H.I.E.L.D. servizio, struttura. Mentre era lì, Steve ha rubato le particelle di Pym per facilitare il viaggio di ritorno.

Sebbene Natasha fosse persa durante la sua missione per catturare la Pietra Mentale, i Vendicatori riuscirono a ottenere tutte e sei le Pietre dell'Infinito e Stendardo (ora in forma permanente di Hulk) scattò per annullare la decimazione. Ha funzionato, ma pochi istanti dopo una versione passata di Thanos arrivato, dopo aver appreso del piano dei Vendicatori attraverso le banche della memoria della Nebulosa. Ne conseguì una battaglia nello stato di New York, e ad un certo punto Steve fu l'ultimo soldato in piedi. Si dimostrò degno di maneggiare Mjolnir e condusse i Vendicatori riformati in un massiccio combattimento che culminò in Tony che si sacrificò brandendo le Pietre e usandole per uccidere Thanos e il suo intero esercito, ponendo fine alla Guerra dell'Infinito una volta per tutte.

Una seconda possibilità

Con Thanos sconfitto, era importante che i Vendicatori riportassero le Pietre dell'Infinito nei punti esatti in cui li portavano per impedire che disastrose linee temporali alternative continuassero e interrompessero il flusso del tempo in generale. Steve si è assunto questa responsabilità, e ho avuto una conversazione con Bucky sui suoi piani prima di partire. Dopo il funerale di Tony, Steve fece un passo indietro sulla piattaforma del tempo e tornò attraverso i vari punti di origine degli Stones. Questo lo portò sulla Terra nel 2012 e nel 1970, Asgard nel 2013 e i pianeti Morag e Vormir nel 2014. Steve avrebbe dovuto fare solo una questione di secondi per gli Avengers nel 2023, ma mancò il suo timestamp.

Steve aveva salvato altre Pym Particles da usare dopo aver restituito le Pietre e le aveva usate per viaggiare negli anni '40 per riunirsi con Peggy Carter e vivere il resto della sua vita in pace con lei. Non si rivelò più ai Vendicatori fino a quando non li lasciò nel 2023, apparendo su una panchina vicino al lago nella struttura settentrionale degli Avengers per rivelare ciò che aveva fatto. Ora un vecchio che aveva trascorso l'ultima metà della sua vita felicemente sposato, ha consegnato il suo scudo a Sam Wilson, facendolo diventare il prossimo Capitan America e rifiutando anche di rivelare dettagli sulla sua vita coniugale.

Ballando con Peggy

Avengers: Endgamee, per estensione, lo stesso Steve Rogers, non fa molta luce su ciò che esattamente Steve ha fatto con i decenni successivi in ​​cui alla fine è riuscito a trascorrere del tempo dopo aver 'vissuto' attraverso di loro mentre era congelato nel ghiaccio. Ciò ha lasciato molto spazio alla speculazione da parte dei fan, e la domanda più importante è se abbia effettivamente creato una linea temporale alternativa rifiutando di tornare al presente. Apparentemente, la risposta è no.

'Non siamo esperti di viaggi nel tempo, ma l'Antico Uno afferma specificamente che quando togli una Pietra Infinita da una linea temporale crea una nuova linea temporale. Quindi Steve, tornando indietro e stare lì non creerebbe una nuova sequenza temporale ' Fine del gioco co-sceneggiatore Christopher Markus ha detto.

Ciò significa solo che esistevano due versioni di Steve Rogers che esistevano tra il 1940 e il 2020, sebbene una di esse trascorse la maggior parte di quel tempo congelata. È del tutto possibile, quindi, che Steve sia ora il padre dei figli di Peggy a cui era stato fatto riferimento nelle precedenti puntate della MCU, ed è anche possibile che quei bambini abbiano del sangue da super soldato. Resta da vedere se ciò aggiungerà l'eredità di Steve Rogers in futuro.