Personaggi di Dark Phoenix con più significato di quanto pensiate

Di Michileen Martin/7 giugno 2019 14:08 EDT

Bene, è finalmente arrivato.Dark Phoenix - l'ultima puntata del ventenne FoxX-Menfranchising - è sul grande schermo e possiamo vedere dove Charles XavierGli studenti arrivano alla fine del franchising.

Il X-Men la mitologia è ricca con dozzine di eroi superpotenti, cattivi e tutto il resto. Per tutta la storia del franchise, i cineasti hanno sfruttato appieno quella mitologia non solo per aiutare a costruire il mondo immaginario di questi eroi emarginati, ma anche per rendere omaggio ai fumetti che ispirano i film e far sapere ai fan hardcore che ci sono molti fan dietro la telecamera pure. Uno dei modi in cui lo hanno fatto è stato quello di cospargere le storie con personaggi immediatamente familiari ai fan dei fumetti che altrimenti sarebbero stati irrilevanti per la trama. Ad esempio, mentre Colosso (Daniel Cudmore) ha avuto poco tempo a disposizioneX2: X-Men United, puoi scommettere quando si è armato per combattere i soldati che invadono la scuola, i fan della vecchia scuola esultano. Lo stesso si può dire di Kitty Pryde (interpretato da varie attrici) che ha attraversato pareti e pavimenti e soldati nei primi dueX-Menfilm, ma non si sono avvicinati al centro della scena fino a quando Ellen Page non ha interpretato il ruoloX-Men: The Last Stand.



Dark Phoenixcontinua questa tradizione, portando eroi e criminali familiari ai fan dei fumetti e facendo riferimento a storie classiche. Con un avvertimento che seguono spoiler, ecco i personaggi che abbiamo individuatoDark Phoenixcon più significato di quanto pensiate.

Dazzler

Dopo che gli X-Men hanno salvato gli astronauti in pericolo all'inizio di Dark Phoenix, gli studenti e il personale festeggiano fuori. Una bella giovane donna con lunghi capelli biondi e suggestivi segni di occhi blu canta per la scuola. Mentre canta, una nuvola di luci scintillanti gira nell'aria intorno e sopra di lei, coreografata da una fonte invisibile.

La cantante è Alison Blaire, a.k.a. Dazzler (Halston Sage), un mutante che può trasformare il suono in luce. Nei fumetti, usa il suo dono principalmente per spingere in avanti la sua carriera di cantante. Quando ha fatto parte degli X-Men, li ha usati in modi più creativi, come accecare i nemici o attaccare con lampi di luce intensa. È appropriato Dark Phoenixè il film che la introduce, considerando la trama dei fumetti di Dark Phoenix. Ci viene presentato quando gli X-Men tentano di reclutarla negli anni '80Uncanny X-Men# 130.



Dazzler è una figura interessante nella storia della Marvel. È stata originariamente concepita - come Sean Howe lo inserisce nel suo libro del 2012Fumetti Marvel: The Untold Story - come 'un ambizioso progetto di impollinazione incrociata'. Inizialmente chiamato 'The Disco Queen', l'eroe sarebbe apparso in Marvel Comics, e poi Casablanca Records avrebbe trovato un cantante che avrebbe assunto il personaggio dell'eroe e prodotto un vero disco. Molte cose sono andate male, di cui parla l'ex caporedattore della Marvel Jim Shooter il suo bloge Dazzler passò dall'essere un interessante esperimento mediatico a un D-lister principalmente alla periferia della narrativa della Marvel.

Il popolo di Genosha

Dopo che Jean (Sophie Turner) uccide Mystique (Jennifer Lawrence), l'eroe travagliato viaggia verso un'isola remota. Ciò che inizialmente sembra essere una specie di comune si rivela come Genosha, un luogo che apprendiamo è stato dato a Magneto (Michael Fassbender) e ad altri mutanti come patria.

fine degli animali notturni

Genosha è preso direttamente dai fumetti, anche se ci sono differenze significative. Nei fumetti, Genosha inizia come una nazione insulare governata da umani in cui i mutanti vengono ridotti in schiavitù dal governo e le loro abilità vengono utilizzate per servire lo stato. Nell'evento del fumetto del 1990Agenda X-Tinction, X-Men, X-Factor e New Mutants uniscono le forze e rovesciano il governo corrotto di Genosha. Nel 1999X-Men # 87, le Nazioni Unite danno il paese a Magneto come patria mutante; sotto la sua guida, diventa qualcosa di molto più grande di quello che vediamo Dark Phoenix. Nel 2001Nuovi X-Men115, i robot assassini a caccia di mutanti chiamati Sentinel annientano quasi l'intera popolazione di Genosha - che a quel punto è di circa 16 milioni.



Ci sono tentativi da parte di Magneto e di altri di ricostruire Genosha, ma finora è arrivato ben poco. Ha principalmente servito come sito per grandi battaglie sovrumane, servendo solo a rendere il posto più inabitabile.

Ariki - il ragazzo dei capelli

Uno diDark PhoenixI personaggi minori più misteriosi è Ariki (Andrew Stehlin). È uno dei seguaci del Magnoshan di Magneto e uno dei mutanti che Magneto porta con sé quando tenta di uccidere Jean Gray. I suoi poteri ruotano attorno ai suoi lunghi capelli, che può controllare e usare per afferrare o colpire gli avversari. Mentre inizialmente è nemico degli X-Men, viene arrestato con gli eroi e combatte al loro fianco nella loro battaglia contro gli alieni D'Bari sul treno significava portarli tutti in una sorta di struttura di contenimento mutante.

Ariki è misterioso per alcuni motivi. Innanzitutto, e forse in particolare, non appare nei fumetti. Non ci sono X-Men, X-Men nemici o altri eroi Marvel con il nome di Ariki. In secondo luogo, inizialmente è stato riferito che Stehlin avrebbe interpretato un personaggio diverso. quandoIGNriportato sul casting di Stehlin e Kota Eberhardt nel settembre 2018, il personaggio di Stehlin è stato identificato come Red Lotus - un personaggio australiano-cinese che appare nei primi episodi diX-Treme X-Men - i cui poteri non hanno nulla a che fare con capellimanipolazione.

Terzo e infine, il destino di Ariki inDark Phoenixè sconosciuto. Non lo vediamo ucciso dai D'Bari ma, dopo che Jean ha sollevato il treno dai binari e la maggior parte degli X-Men emergono dal relitto, Ariki non è tra questi. È stato un errore di montaggio cinematografico? È possibile che sia stato ucciso così bruscamente che battere le palpebre durante la scena ci ha fatto perdere?

Ciclope

Se ci sono crimini il X-Menil franchising può essere accusato in generale, il suo scarso trattamento di Scott Summers sarebbe vicino alla cima della lista. Nel 2000X-Menè stato interpretato come un idiota arrogante che ha l'audacia di salvare la vita di Wolverine (Hugh Jackman), una ragazza a cui Logan è stato attratto allo stesso tempo, e per qualche strana ragione essere infastidito da qualcuno che ha appena incontrato rubando la sua moto. Quando è arrivato il momento di ucciderlo nel 2006X-Men: The Last Stand, il regista Brett Ratner non si è nemmeno preoccupato di farlo sullo schermo.

Più di chiunque salvi Jean stessa, nessuno negli X-Men sarà più cambiato dopo gli eventi diDark Phoenixdi Scott. Come qualcuno le cui emozioni sono già spinte verso il basso a causa della sua paura del suo tremendo potere, il destino di Jean Gray (che Scott crede sia morto) dimostrerà a Scott solo quanto sarà pericoloso il potere incontrollato. Probabilmente si ritirerà più profondamente in se stesso.

Lo scrittore

Getty Images

Quando il Professor X (James McAvoy) tiene un discorso dopo aver ricevuto un premio dal Presidente (Brian d'Arcy James), uno degli ospiti della Casa Bianca è Chris Claremont.

Claremont non è uno dei creatori di X-Men's - erano Stan Lee e Jack Kirby. Tuttavia, Claremont è una scrittrice il cui lavoro sui fumetti di X-Men ha contribuito a renderli i nomi familiari che sono ora. È rimasto con la squadra più a lungo di quanto la maggior parte degli scrittori abbia un solo titolo: ha iniziato a scrivereX-Mennel 1975 e non lasciò il franchise fino al 1991. QuandoX-Mendiventò abbastanza grande da giustificare gli spin-off, di solito era Claremont a scriverli. Ha scritto il primoGhiottoneminiserie con Frank Miller, e quando Logan finalmente ebbe la sua serie in corso, Claremont fu il suo primo scrivano. Allo stesso modo, fu il primo programmatore ad affrontareNuovi mutantie l'X-team britannicoExcalibur.

Mentre ci sono state molte storie di X-Men nei fumetti molto tempo dopo che Claremont ha lasciato i libri, la base per gran parte di ciò che vediamo nei film è stata stabilita da Claremont. Fu durante la sua corsa che furono introdotti nella squadra personaggi come Wolverine, Nightcrawler, Colossus, Storm e Kitty Pryde. Era Claremont che introdotto l'idea che Magneto sia sopravvissuto all'Olocausto e che le sue azioni derivino dalle sue orribili esperienze durante quel periodo. Naturalmente fu Claremont e il collaboratore John Byrne a creare la saga di Dark Phoenix.

Wolf, a.k.a. Starhammer

C'era un sacco di mistero attorno al personaggio di Jessica Chastain che ha portato al rilascio diDark Phoenix. Ora sappiamo che il personaggio di Chastain è letteralmente fuori dal mondo: interpreta Vuk, un membro della razza extraterrestre quasi estinta di D'Bari. Sottrae parte del potere di Phoenix da Jean Gray, ma alla fine viene distrutta prima che Jean raggiunga le stelle.

Anche se non è esattamente una cattiva di A-List, Vuk è una dei più vecchi supercriminali della Marvel - anche se nei fumetti, è un lui. Facendo la sua prima apparizionemodonel 1964Vendicatori# 4, Vuk trasforma gli Avengers in pietra nell'ordine di Namor il Sottomarino, che promette di recuperare l'astronave schiantata di Vuk in cambio. Poco si è sentito dal personaggio fino a quando Dark Phoenix ha distrutto il suo pianeta natale negli anni '80Uncanny X-Men# 135. Da allora ha fatto apparizioni sporadiche usando il nome Starhammer, e di solito è intenzionato a vendicarsi di Phoenix per quello che è successo alla sua gente.

Dark Kurt

Entro ilDark Phoenix, vediamo un lato di Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee) a cui non siamo abituati, ed è interessante considerare dove il personaggio sarebbe finito se più film di Fox X-Men fossero all'orizzonte.

Il teletrasporto non è chiaramente pronto per ciò in cui viveDark Phoenix. Subisce un terribile senso di colpa quando è costretto a lasciare Jean nella navetta spaziale. Una volta che Jean va male, l'elfo blu è impotente contro di lei. Phoenix lo picchia un paio di volte e lei non tira pugni. Nella battaglia contro Magneto e i suoi seguaci a New York City, Nightcrawler è stressato fino ai suoi limiti mentre il resto della squadra lo chiede costantemente aiuto. Quando una guardia che sta cercando di aiutarlo viene uccisa da uno dei D'Bari sul treno di trasporto della prigione, Kurt finalmente scatta e vediamo una strana viziosità liberarsi dal mutante. Usa tattiche più brutali di quelle che abbiamo mai visto da lui, alla fine teletrasportando uno dei D'Bari sui binari del treno, dandole un ghigno malvagio e teletrasportandosi via prima che il treno in avvicinamento uccida il suo nemico.

Dark Phoenixè l'ultimo dei film di Fox X-Men, ma se non lo fosse, allora puoi scommettere che vedremo alcune conseguenze sulla svolta oscura di Kurt nel seguito.

Selene, la regina nera

Non vediamo o sentiamo molto da Selene Gallio (Kota Eberhardt) inDark Phoenix. Sappiamo che è dannatamente brava con i coltelli e che vanta poteri psichici abbastanza forti almeno per tenere a bada il Professor X. E sappiamo che nonostante la sua precedente missione di uccidere Jean, si sacrifica eroicamente combattendo la D'Bari.

La Selene del materiale di partenza è molto più complessa di quanto sembriDark Phoenix. Nei fumetti della Marvel, una volta era conosciuta come la regina nera dell'Hellfire Club - abbiamo visto una versione del club nel 2011X-Men: prima classe. È uno dei mutanti più potenti del mondo, in parte a causa della sua vasta gamma di poteri. Può succhiare la forza vitale dagli altri per rendersi più forte; insieme ai poteri telepatici in cui si manifestaDark Phoenix,è anche telecinetica ed è molto dura da uccidere. Nessuno sa da quanto tempo è viva, solo che è stato per millenni.

È anche una praticante di magia, che non solo la rende un avversario ancora più formidabile, ma la rende anche più dura da definire. Nessuno è abbastanza sicuro di quale delle sue capacità scaturisca dalla sua mutazione genetica e quali siano il risultato della magia. Tutto ciò di cui nessuno è sicuro è che, a meno che non si presentino altre opzioni, se è da qualche parte è una buona idea essere altrove.

Il D'bari non di più

Entro ilDark Phoenixsembra probabile che i D'Bari siano estinti. Quando Vuk incontra Jones (Ato Essandoh) per la prima volta, lei si riferisce a lui e al suo D'Bari come tutto ciò che rimane della sua gente. Se questo è vero, e se Jones ha portato tutti quei D'Bari con sé sul treno di trasporto della prigione, i D'Bari non lo sono più. I pochi che sopravvivono alla battaglia del treno vengono uccisi da Phoenix alla fine, così come Vuk.

È interessante notare che la loro estinzione non è considerata una conseguenza più importante. Non sappiamo esattamente quanto Xavier impari quando legge la mente di Vuk, ma è lecito ritenere che sia a conoscenza dei numeri in diminuzione della specie, anche se non impariamo mai che condivida questo con il resto degli X-Men.

Se Xavier sa che i D'Bari sono quasi estinti, significa che un gruppo di eroi dedicati a preservare la sua gente lo fa (nel caso di Charles, almeno) spazzandone consapevolmente un altro. È un'ironia oscura per un film di X-Men, ed è qualcosa che non viene affatto menzionato una volta terminata la battaglia finale.

Il manipolatore

Più di qualsiasi altro film di X-Men,Dark Phoenixrivela i segreti e le manipolazioni vergognose nella vita del professor X apparentemente benevolo.

Alla fine apprendiamo che Xavier non solo ha mentito a Jean quando le ha detto che suo padre era morto, ma che senza che nessuno lo sapesse - incluso il suo - ha messo blocchi psichici nella sua mente per proteggerla dai ricordi traumatici, blocca la Fenice La forza inizia a ridursi quando abita nella forma di Jean.

Il fatto che Xavier possa essere un idiota manipolatore non è una novità per i fan dei fumetti. Nel corso degli anni personaggi che una volta erano quasi fanaticamente fedeli a Xavier, come Ciclope e Logan iniziano a perdere la fiducia nel loro mentore. In uno degli esempi più famigerati della disonestà del Professor X, durante la corsa di Joss WhedonSorprendenti X-Men, Xavier ha confessato di aver tenuto uno schiavo per anni. Quando la Danger Room tecnologicamente miracolosa di X-Men's prende vita e tenta di uccidere la squadra, viene alla luce che il Professor X sapeva che la Danger Room era un individuo senziente sin da quando era online, ma ha mantenuto segreta la sua sensibilità in modo che nessuno potesse obiettare ad usarlo per addestrare gli X-Men.

Phoenix in aumento

Nonostante ciò che Scott Summers crede, Jean Gray non muore alla fine Dark Phoenix. Invece, si evolve in qualcosa di nuovo e vediamo la sagoma dell'uccello della sua forma di fenice nel cielo alla fine del film.

Jean sembra acquisire un certo grado di influenza sulla Forza della Fenice entro la fine del film, ma le sue intenzioni con il potere rimangono un mistero. Se c'è un filo conduttore tra le diverse rappresentazioni dei fumetti della Forza della Fenice, è che corrompe quasi sempre. Quando cinque X-Men - Colossus, Magik, Namor, Emma Frost e Cyclops - sono intrisi dei poteri della Forza della Fenice nell'evento di linea del 2012Avengers vs. X-Men, i cosiddetti Phoenix Five inizialmente usano i loro nuovi poteri per trasformare la Terra in un paradiso, ma presto minacciano il mondo con la tirannia. Ci vogliono gli sforzi congiunti dei Vendicatori e degli X-Men per sconfiggerli, e prima della fine, Ciclope uccide il Professor X. Resta da vedere se Jean ha fatto o meno i suoi atti più oscuri.

È anche possibile che il viaggio di Phoenix verso le stelle possa essere la chiave di come gli X-Men si uniscono all'MCU. Non sappiamo come i Marvel Studios intendono incorporare gli X-Men nella narrativa della MCU, ma se - piuttosto che lanciare tutti i nuovi attori - dovessero scegliere di migrare gli eroi Fox attraverso il multiverso di recente costituzione, un mutante che è ora un dio spaziale potrebbe essere uno strumento narrativo per realizzarlo.