Spiegarono i diversi esseri in Il Signore degli Anelli

Di Sezin Koehler/31 gennaio 2020 14:29 EDT

L'ampio worldbuilding di J.R.R Tolkien a Signore degli Anelli rimane un'impresa incredibile non solo nella storia dei romanzi fantasy, ma nella letteratura in generale. Gli abitanti della Terra di Mezzo, anche le creature più marginali che appaiono solo brevemente, hanno ancora un'intera storia che si collega con gli altri e rende Signore degli Anelli un'esperienza coinvolgente sia per i lettori dei libri che per gli spettatori dei film. In effetti, le descrizioni, gli schizzi e le note dettagliate di Tolkien sono così specifici che ha impostato completamente gli adattamenti visivi per avere successo sullo schermo, anche se non è mai vissuto per vederli realmente. Ispirato dalla storia, dalla mitologia, dalla filosofia e dalle religioni del mondo, nonché dalle sue stesse esperienze di combattimento nella prima guerra mondiale, Tolkien attinse pesantemente alle ispirazioni della vita reale nel creare il suo mondo fantastico e i suoi cittadini che combattono tra forze di luce e oscurità. C'è un solo anello per dominarli tutti, in effetti, ma chi è 'loro'? Ecco una ripartizione di tutti i diversi esseri in Signore degli Anelli ha spiegato.

fare un episodio assassino 2

Maiar and Valar: Wizards

Gli esseri più potenti dentro Signore degli Anelli sono il Maiar e il Valar, noti anche come maghi. Discendente dagli spiriti magici dei Valar, la maggior parte dei maghi della Terra di Mezzo si trasferì nelle Terre Immortali di Valinor, dove esistono come pura energia che non può mai essere distrutta. Ma alcuni Maiar adottarono forme umane e decisero di rimanere personaggi pubblici nella Terra di Mezzo per assistere - o in seguito a combattere - le altre creature che vivono lì. Chiamato Istari dagli Elfi, il gruppo di maghi rimasti era estremamente piccolo, ma ciò non diminuiva il loro potere.



Tra questi maghi troviamo Sauron, il signore oscuro i cui anelli incantati ha minacciato la vita di gran parte della Terra di Mezzo nella sua ricerca del potere totale. La mano destra di Sauron Istari era Saruman il Bianco, un mago molto potente per una volta, ma corrotto dalla magia oscura di Sauron. Gandalf the Grey diventa il foglio di Sauron e Saruman, trasformandosi infine in Gandalf the White dopo la sua battaglia con Balrog Durin's Bane nelle Miniere di Moria.

In effetti, i Balrog sono in realtà Maiar caduti che hanno assunto una forma demoniaca e relativi poteri oscuri. Durin's Bane fu l'ultimo Balrog conosciuto, ucciso da Gandalf durante il loro epico scontro. I poteri dei maghi includono telepatia, telecinesi, piromanzia, lancio di incantesimi e forza estrema anche se il loro aspetto è quello di uomini anziani avvizziti.

Elfi

Considerato il primo del Popolo Libero, quelli che non furono mai influenzati dalle forze oscure di Sauron e Morgoth e che invece combatterono per sconfiggerli, gli Elfi sono una razza mistica guerriera dotata di molti dei propri poteri. Gli Elfi sono anche conosciuti come Quendi, il che significa che le persone possono parlare poiché erano alcuni dei primi esseri nella Terra di Mezzo a vincere il dono della parola. Gli elfi sono alti e magri, belli con orecchie appuntite e molti talenti naturali come la vista eccezionale sia in luce che in ombra, l'incapacità di subire ferite fisiche e un processo di invecchiamento molto lento.



Nella prima guerra di Sauron per gli anelli incantati, gli Elfi furono una delle figure chiave che lo aiutarono a sconfiggerlo, e dopo quella battaglia molti Elfi andarono nell'entroterra in Occidente dove i loro spiriti vivranno per sempre. I restanti domini elfi nella Terra di Mezzo includevano Gran Burrone, guidato da Elrond, e gli Elfi Oscuri risiedevano a Lothlorien, guidati da Galadriel. Gli Elfi Oscuri sono chiamati tali non perché sono malvagi, ma perché vivono in profondità nella foresta dove la luce non raggiunge. Dopo la seconda e ultima sconfitta di Sauron in Signore degli Anelli, tutti gli Elfi tranne la figlia di Elrond, Arwen, si recarono nell'Utente Occidentale e la loro presenza nella Terra di Mezzo fu terminata una volta per tutte.

Ma

Originariamente chiamato Atani, gli uomini costituivano anche un'enorme porzione di persone libere che sfuggivano al potere oscuro di Sauron e Morgoth prima di lui. A differenza di Elfi e maghi che sono funzionalmente immortali - anche se il loro corpo muore, il loro spirito magico rimane indietro - Il Dono degli uomini è quello della pura mortalità. Questo 'dono' sarebbe rapidamente considerato una maledizione da parte degli Uomini che invidiavano quegli esseri nella Terra di Mezzo benedetti con la vita per sempre, e sorsero molti conflitti tra Uomini ed Elfi. Questo spiega gran parte della tensione tra il leader elfico Elrond e gli emissari di Men Aragorn e Boromir La compagnia dell'anello: Gli Elfi erano venuti a diffidare gravemente degli Uomini e della loro meschinità nel corso degli anni.

Ma c'erano in effetti uomini che avevano trovato una specie di immortalità che molti di loro bramavano. I Nazgul, o Ringwraiths, che eseguono le offerte di Sauron nel localizzare gli anelli e terrorizzare tutti coloro che si frappongono sulla loro strada erano una volta Uomini. Ma ora sono spiriti oscuri corrotti che sono uomini solo nella storia e nel nome, non nell'umanità. Anche i cavalieri neri a cavallo caddero anche uomini. Durante il viaggio di Frodo, Sam e Gollum a Mordor incontrano anche le Paludi morte e Percorsi dei morti, dove gli esseri spettrali intrappolati nel limbo sotto l'acqua scherniscono i vivi per unirsi a loro in quel purgatorio acquoso. Questi ghoul erano un tempo Uomini e ora occupano uno spazio d'ombra.



Nani

Creati dall'antico mago dei Valar, Aulë the Smith, i Nani vivono e lavorano in profondità nel sottosuolo di metalli come mithril, roccia e pietre preziose utilizzate per ogni tipo di vita nella Terra di Mezzo. Mentre fanno entrambi parte del Popolo Libero, in molti modi i Nani sono l'opposto polare degli Elfi. I nani sono bassi e tozzi, con un aspetto brizzolato che fa sembrare anche il più giovane nano decenni più vecchio della loro età reale. Non aiuta che abbiano tutte lunghe barbe, comprese le donne Nane, che sono un enorme punto di orgoglio per la comunità. I Nani sono eccezionalmente forti e maneggiano asce di battaglia grandi come loro senza lamentarsi. Mentre i Nani non sono immortali, vivono per centinaia di anni, a differenza degli Uomini mortali e degli Elfi immortali.

Poiché un antenato nano Durin III ricevette uno degli anelli di Sauron per motivi di sicurezza, la sua coorte di Nani fu lentamente corrotta dal potere dell'anello e divenne eccessivamente avida di gioielli e metalli preziosi. Mentre lavoravano troppo per Khazad-dum, in seguito chiamati Miniere di Moria, rilasciarono un Balrog nascosto che procedette ad uccidere la maggior parte dei parenti di Durin. Coloro che sopravvissero fuggirono a nord e si trasferirono di nuovo, ma il loro numero fu notevolmente ridotto.

Hobbit

Anche se gli Hobbit sono figure centrali di Tolkien Signore degli Anelli nell'universo, c'è sorprendentemente poco conosciuto sulle loro origini, a differenza delle loro controparti di Popoli Liberi in Uomini, Elfi e Nani. Gli hobbit non hanno altro potere se non un feroce senso di lealtà e determinazione schietta. Sono a corto di statura con orecchie appuntite e hanno una pelle così dura sui loro piedi troppo grandi per le loro dimensioni che non hanno bisogno di scarpe, anche quando camminano sotto la pioggia, o sulla neve o sulle montagne. Questi buongustai originali e i fan della seconda colazione vivono per lo più nel paese delle meraviglie pastorale della Contea, dove i loro buchi Hobbit sono integrati nel paesaggio in modo da non sapere nemmeno che ci sono case lì.



Fu a causa della gentile personalità dello Hobbit che uno in particolare, Frodo Baggins, sarebbe stato incaricato di trasportare e alla fine distruggere l'Unico Anello, anche se questa esperienza avrebbe avuto un enorme tributo su di lui come il possesso dell'anello sul suo antenato Bilbo. Mentre Gollum era l'unico del suo genere, una volta era tecnicamente uno Hobbit che si chiamava Smeagol fino a quando i suoi molti anni con l'anello lo trasformarono in una creatura irriconoscibile per gli standard Hobbit.

Orchi e Uruk-hai

Prima di Sauron c'era Morgoth, un mago oscuro con disegni per governare la Terra di Mezzo con una mano crudele. Modellò un'intera razza di schiavi negli Orchi e negli Uruk-hai, creature malvagie lontanamente imparentate con gli Elfi che servirono come forze armate per eseguire le offerte prima di Morgoth e poi dissotterrate ancora una volta da Sauron. Gli orchi hanno facce rettiliane, affilate come le unghie dei denti e artigli che non esitano a usare quando necessario o no. Esse variano in altezza, alcune solo dello Hobbit e altre alte come Uomini ed Elfi. Gli orchi non sopportano la luce del giorno, ma i loro cugini più grandi, gli Uruk-hai, sono in grado di vedere alla luce del giorno senza problemi, rendendo questo esercito di mostri una forza da non sottovalutare. Queste creature grottesche sono tanto furbe quanto brutte, con la capacità di modellare tutti i tipi di strumenti orribili per tortura, dominio e sottomissione finale degli altri secondo gli ordini del loro Signore Oscuro. J.R.R. Tolkien usò il termine goblin come sinonimo di orco.



Ent

Chiamati Onodrim dagli Elfi, gli Ents erano un tempo custodi umanoidi dei boschi, proteggendo le foreste da minacce ambientali come Orchi e persino Nani che tagliavano gli alberi per modellare le loro armi. Alla fine gli Ent assunsero la forma fisica degli alberi che stavano guardando, e sono uno dei pochi gruppi nella Terra di Mezzo quasi vecchi quanto gli spiriti dei maghi. Inizialmente, gli Ents non avevano il dono della parola. Ma dopo aver ascoltato gli Elfi, hanno imparato a parlare, anche se continuano a farlo v-e-r-y s-l-o-w-l-y.

Al momento di Signore degli Anelli, c'erano due forme conosciute della loro lingua: Old Entish e New Entish. La vecchia versione era composta esclusivamente da vari toni lunghi, in cui New Entish includeva le parole effettive di Elfish con un giro Ent. Purtroppo, dopo che tutte le Entwives furono uccise durante le molte guerre combattute sulla Terra di Mezzo, gli Ent non furono successivamente in grado di creare nuovi membri della loro comunità. Se la Terra di Mezzo avesse un elenco di esseri in pericolo, Ents sarebbe in cima.

Troll e Ogre

Il Signore Oscuro Morgoth creò creature più inquietanti per le sue lunghe battaglie contro forze del bene che includevano anche Troll e Ogre. Realizzati come una beffa aperta di Ent, i troll sono creature enormi, enormi, umanoidi con pelle spessa quasi impenetrabile e facce bulbose meltose. Sono estremamente forti e possono impugnare enormi armi con una forza schiacciante. Ma sfortunatamente, non possono resistere alla luce solare; l'esposizione li trasforma in pietra in modo permanente.

Col passare del tempo, nacque una nuova razza di Troll chiamata Olog-hai e mentre assomigliavano molto ai Troll standard, questa razza poteva uscire sia di notte che di giorno, rendendoli una minaccia ancora più grande in battaglia. Non tutti i troll hanno la capacità di parlare, ma tutti non sono particolarmente intelligenti e sono più adatti a prendere ordini.

Mentre gli Ogre fanno solo una breve apparizione in Hobbit libro, e suggerisce che sono una possibile creatura mitica della storia della Terra di Mezzo, la versione che vediamo nel Battaglia di cinque eserciti il film potrebbe essere ispirato a Half-Trolls, che sono una versione più piccola e più veloce di Troll standard con un aspetto leggermente diverso.

I ragni

L'Ungoliant fu il primo dei grandi, velenosi ragni mangiatori di luce, ma le sue origini reali non sono chiare se non quelle legate a un'antica razza di grandi e senzienti bestie a otto zampe con corpi segmentati. Non è stata creata da Morgoth come Orchi e Troll, ma ha lavorato a stretto contatto con quel Signore Oscuro nella sua campagna per conquistare la Terra di Mezzo. I ragni sono anche indicati come Children of the Ungolient e Signore degli Anelli i libri sembrano suggerire che The Ungoliant potrebbe essersi accoppiato con altri grandi ragni per creare questa nuova specie.

I ragni preferiscono luoghi oscuri in cui regna il male e ogni volta che entra la luce la consumano per creare più oscurità, sia fisicamente che metaforicamente. Parlano, ma una lingua che solo altri ragni possono capire. Alla fine Shelob, discendente dell'Ungoliant, avrebbe incontrato Sam e Frodo nel loro viaggio verso Mordor, dapprima invalidando Frodo con il suo veleno e in seguito essere stato ucciso da Sam usando la lama di Mithril di Frodo. I ragni vivono principalmente nei tunnel di Mordor e nella foresta oscura di Mirkwood.

Draghi

Senza il serraglio di mostri del Signore Oscuro Morgoth, non avremmo le incredibili bestie rettiliane conosciute come Draghi che svolgono una varietà di ruoli in Signore degli Anelli e oltre, ma purtroppo sempre dalla parte del male. Dal primo Drago Glaurung il Grande verme al vizioso e avido Smaug che accumula oro e gioielli per il proprio piacere, i Draghi hanno giocato un ruolo importante nella storia della Terra di Mezzo fino alla loro presunta estinzione con la morte di Smaug. Anche i draghi avevano il dono della parola, anche se scelsero di usare la lingua comune anziché le lingue della Terra di Mezzo basate sugli Elfi.

Mentre la maggior parte dei draghi aveva le ali e poteva respirare il fuoco, c'erano alcuni che non avevano voli come Scatha il Verme e altri che potevano solo respirare il fumo, non vere e proprie fiamme. I draghi erano un gruppo dispettoso. Per quanto amassero trovare e tenere lontano il tesoro dagli altri che potrebbero averne bisogno di più, hanno ricevuto molta più gioia nell'effettivo portar via cose preziose da coloro a cui appartenevano giustamente. I draghi invecchiarono lentamente ed erano notoriamente difficili da uccidere a causa delle squame praticamente impenetrabili che coprivano i loro corpi.

Osservatore nell'acqua

Mentre l'osservatore nell'acqua appare solo una volta dentro Signore degli Anelli, rappresenta un punto di non ritorno per la Compagnia dell'Anello. Nel libro di Tolkien, la creatura è descritta come vivente in una pozza d'acqua stagnante e che ha molti tentacoli. L'adattamento di Peter Jackson per lo schermo è fortemente ispirato da H.P. Il mito di Cthulhu di Lovecraft nel momento in cui il mostro emerge in grande dettaglio con una dozzina di tentacoli e una faccia simile a un polpo con occhi di perline.

Dopo che la creatura è disturbata mentre Gandalf e Frodo stanno cercando di risolvere l'enigma per aprire la porta della miniera, Frodo viene quasi ucciso e il gruppo viene successivamente precipitato lungo un sentiero infido attraverso le Miniere di Moria senza alcun tempo per considerare i loro prossimi passi. Le origini dell'Osservatore rimangono un enigma, con Gandalf che nota solo che la cosa è vecchia come gli Orchi e alimentata dallo stesso potere oscuro. Nell'adattamento cinematografico, Legolas spara al mostro negli occhi con una delle sue frecce elfiche e non scopriamo mai se la creatura sia sopravvissuta o sia morta in seguito.

Giants

La razza di esseri dall'aspetto rock noti come Giganti ha anche una storia enigmatica di creazione Signore degli Anelli. Chiamato anche Stone-Giants in Lo Hobbit, la loro più grande apparizione ha luogo in quella storia quando Bilbo Baggins li vede litigare nel bel mezzo di un enorme temporale. 'Bilbo vide che dall'altra parte della valle i giganti di pietra erano fuori e si lanciavano pietre l'una contro l'altra per un gioco, catturandole e gettandole nell'oscurità dove si fracassavano tra gli alberi molto in basso o si frammentavano in piccoli pezzi con un botto ... potevano sentire i giganti che ridacchiavano e urlavano da ogni parte della montagna. ' Sebbene non siano adeguatamente descritti nel libro, Peter Jackson modella gli esseri fisici secondo il loro moniker Stone-Giant e li vediamo sembrare delle facce di roccia che camminano e sembrano anche parlare. I giganti provengono esclusivamente dalle Montagne Nebbiose e sono una razza così antica che sono creature quasi mitologiche anche nella storia della Terra di Mezzo.

Fellbeasts

Il trasporto alato di drago di Nazghul è uno dei pochi esseri in Signore degli Anelli il cui nome è assunto, non effettivamente dato. Tolkien si riferisce ai mostri come creature 'cadute', una parola dall'inglese medio che significa una cosa oscura, malvagia e malevola, e furono i lettori di Tolkien a coniare la frase 'Fellbeast' per riferirsi a loro. Anche le loro origini non sono chiare, ma c'è un suggerimento che sia stato Sauron a creare o allevare le creature da un corrispondente luogo buio e li ha resi capaci di essere i carri per il suo gruppo di Nazgul mentre cercavano l'Unico Anello. A differenza dei draghi, i Fellbeasts non hanno il potere di parlare o di respirare il fuoco, ma hanno enormi mani artigliate che spesso impiegano per le offerte dei loro padroni Nazgul. Sam e Frodo hanno numerosi incontri pre-morte con i temuti Fellbeasts, che sono demoniaci e concentrati come i loro fantasmi cavalieri al servizio dell'Oscuro Signore Sauron.

Grandi mammiferi della Terra di Mezzo

Attraverso la storia della Terra di Mezzo, le Grandi Aquile furono un emissario per le forze della luce attraverso l'età di Dark Lord Morgoth e Sauron. Hanno la capacità di vedere attraverso tutte le cose e da grandi altezze, tranne nelle zone più oscure del territorio del Signore Oscuro. Le Grandi Aquile tenevano d'occhio l'estrazione di Orchi e Uruk-hai da parte di Sauron, oltre a piombarsi per salvare Nani, Hobbit e Maghi in Signore degli Anelli.

Anche se i Mumakil, o Oliphaunts, non avevano una lealtà concreta né alle forze oscure né a quelle leggere, erano per lo più utilizzati dai Signori Oscuri sul campo di battaglia. I Mumakil ricordano i mammut preistorici, con una pelle dura, un'enorme statura e enormi zanne che possono essere manipolate come armi. Gli eserciti di Sauron costruirono torri di guerra sulla schiena da dove potevano lanciare armi e vedere da un punto di vista più elevato. La debolezza del Mumakil erano i loro occhi, un fatto sfruttato da coloro che combattevano contro di loro.

I lupi mannari di Tolkien non erano uomini che si trasformavano in lupi nelle notti di luna piena, ma piuttosto un lupo mutato sovradimensionato creato dal Signore Oscuro Morgoth usando gli spiriti del Maiar caduto e successivamente utilizzato da Sauron. Avevano un'intelligenza innata e la capacità di parlare, oltre alla ragione se necessario.

Si dice che i Warg discendessero dai lupi mannari e dentro Signore degli Anelli servire gli Orchi come destrieri per il viaggio e la battaglia. A differenza di altri riferimenti a Warg che implicano che sono mutaformi o che possono essere controllati mentalmente da altri esseri, la versione di Tolkien è semplicemente un lupo grande e vizioso.