Le cose stupide in Blade Runner sono state ignorate da tutti

Di Michileen Martin/5 novembre 2019 13:48 EDT

Basato vagamente solo sul romanzo del 1968 di Philip K. Dick Gli androidi sognano pecore elettriche?, Del 1982 Blade Runnerè un classico cinematografico di fantascienza. Protagonisti Harrison Ford come Deckard - un ufficiale di polizia incaricato di uccidere replicanti fuggitivi, forme di vita artificiali che sembrano e si comportano come umani -Blade Runnersi erge meglio della maggior parte dei film di fantascienza degli anni '80. Visivamente, è una testimonianza dell'idea che l'arte è più importante della magia degli effetti speciali, poiché è ancora stupendo da guardare anche se il regista Ridley Scott non aveva la tecnologia CGI disponibile oggi. PiaceTerminator, si occupa dell'idea di intelligenza artificiale in conflitto con l'umanità, ma - in particolare con l'ultimo, indimenticabile discorso del suo tragico cattivo Roy Batty (Rutger Hauer) -Blade Runnertrascende il conflitto tra uomo e robot e pone domande più grandi sulla natura della vita stessa.

Tutto ciò per dirlo quando si tratta diBlade Runner, siamo fan. Ma proprio come Roy Batty e il suo equipaggio di replicanti rinnegati, nulla di fatto dalle persone è perfetto - e questo includeBlade Runner. Guardando indietro al film con un occhio critico, ci sono molte cose che i personaggi fanno non hanno molto senso, soprattutto quando si tratta di Deckard. C'è anche molto sulla tecnologia del tempo e sulla Tyrell Corporation che è mal definita e rende alcuni dettagli discutibili. Per i dettagli, qui ci sono cose stupideBlade Runnertutti ignorati.



Un paio di cose sulla prima scena di test VK di Blade Runner non hanno senso

Ci sono un paio di dettagli discutibili su quella prima scena di test VK (Voight-Kampff) con il collega di Deckard Holden (Morgan Paull), che termina con Holden che viene colpito due volte dal replicante Leon (Brion James).

il signore degli anelli hobbit

Innanzitutto c'è la risposta di Holden a Leon. All'inizio sembra annoiato e un po 'seccato da Leon, che è chiaramente nervoso e continua a interrompere Holden. Non è fino a quando Leon non impazzisce per l'ipotetica domanda sul permettere a una tartaruga di cuocere a morte nel deserto che l'atteggiamento di Holden cambi. Holden vede chiaramente qualcosa di allarmante nella risposta di Leon. Sia che sospetti fortemente di Leon, o semplicementeconosce in quel momento che Leon è un replicante, non lo sapremo mai. Ma a prescindere, non fa nulla al riguardo. Per lo meno, ha un forte sospetto, eppure stacca la sigaretta e continua con il test. Il che, per un ragazzo il cui intero compito è quello di uccidere replicanti come Leon, è strano.

In secondo luogo, c'è il fatto stesso che Leon ottiene una pistola nell'intervista. Da quello che sentiamo da Bryant (M. Emmett Walsh), sappiamo che Leon è un nuovo dipendente e l'intervista si svolge un paio di giorni dopo che sei replicanti hanno fatto irruzione nella Tyrell Corporation. Eppure un tipo piuttosto stupido ottiene una pistola oltre la sicurezza e la porta in giro durante la sua giornata di lavoro?



Il replicante mancante di Blade Runner

C'è almeno un replicante mancante in Blade Runner. Tipo.

Nell'originale uscita teatrale del film, Bryant dice a Deckard che in origine c'erano sei replicanti rinnegati e che uno si è 'impazzito' mentre entrava nella Tyrell Corporation. Non devi essere un genio per capire che c'è un problema qui. Ciò dovrebbe lasciare cinque replicanti, ma ce ne sono solo quattro: Roy, Leon, Pris (Daryl Hannah) e Zhora (Joanna Cassidy).

Apparentemente, in origine doveva esserci un altro replicante. Versioni precedenti della sceneggiatura includeva un personaggio simile a una tata di nome Mary che sarebbe morto presto nel film o si sarebbe unito a Pris e Roy nell'appartamento di JF Sebastian. Mary non è arrivata alla versione teatrale diBlade Runner, ma la linea di dialogo di Bryant non è stata fissata per riflettere ciò fino all'uscita 'Final Cut' del film del 2007. Nel Final Cut, M. Emmett Walsh ha doppiato la sua linea originale per dire che due replicanti, anziché uno, sono stati fritti a Tyrell.



Per un'azienda mega-ricca, Tyrell Corporation è piuttosto inefficace

Non sappiamo molto della Tyrell Corporation inBlade Runner, ma sappiamo che l'azienda è enorme e potente. I loro edifici a forma di piramide sovrastano il resto di Los Angeles e Eldon Tyrell (Joe Turkel) viene trattato come un dio. Hai l'impressione che - dal punto di vista giuridico e politico - non accada nullaBlade Runnersuccede senza che Tyrell lo dica. Eppure ... ti rimane anche l'impressione che Tyrell sia davverocattivodi essere una società corrotta e mega-ricca.

Da un lato, la tua stazione di servizio media ha una sicurezza migliore di Tyrell. Leon, il meno intelligente dei replicanti in fuga, è in grado di ottenere un lavoro presso Tyrell e portare una pistola con sé mentre lavora, e questo èdopolui e altri quattro replicanti entrano nel posto. Inoltre, sembra che sia totalmente fico per alcuni dipendenti visitare l'attico del CEO nel bel mezzo della notte per abbaiare mosse di scacchi.

D'altra parte, perché la corporazione è basata sulla Terra? Tyrell produce replicanti umani illegali sulla Terra. Se la tua azienda realizzasse qualcosa di illegale in alcuni stati, sceglieresti uno di questi stati per il tuo quartier generale? Inoltre, per la maggior parte le uniche persone rimaste sulla TerraBlade Runnersono quelli che non possono superare l'esame fisico per i viaggi nello spazio, il che significa basandosi sulla Terra, Tyrell limita fortemente il suo reclutamento.

cose strane nei film

Perché Chew ha una vetrina?

Una delle prime vittime dei replicanti è Hannibal Chew (James Hong), un designer genetico che crea occhi replicanti per la Tyrell Corporation. Roy e Leon lo visitano, in cerca di informazioni per aiutarli ad arrivare a Tyrell. Non li vediamo mai uccidere Chew, ma il suo futuro non sembra molto brillante.

La cosa strana della scena è come i replicanti riescono ad arrivare a Chew. L'eyemaker ha una vetrina, completa di un grande occhio luminoso sopra la porta d'ingresso. Quando i replicanti entrano nell'edificio, sembra essere a tarda notte e la porta d'ingresso non è chiusa a chiave. Indipendentemente da che ore sono, tuttavia, devi chiederti esattamente perché Chew dovrebbe avere una vetrina.

Mentre Chew fa gli occhi ai replicanti umani di Tyrell, sembra che sia un appaltatore privato piuttosto che un impiegato, altrimenti lavorerebbe nel loro edificio. Tuttavia, se lo fatuttigli occhi per Tyrell - che sembra essere il caso poiché sa di aver fatto gli occhi di Roy - di quanto altro lavoro ha bisogno? E anche se ha bisogno di più lavoro, perché dovrebbe avere una vetrina? Che cosa sta cercando? Traffico pedonale? Il turista casuale che ha bisogno di un occhio replicante?

La relazione tra Deckard e Rachael è bizzarra

Ci sono molte cose nella relazione che si evolve tra Deckard e Rachael (Sean Young) che sono semplicemente bizzarre.

Che ci sia qualche interazione tra loro dopo che Deckard ha dato a Rachael il test VK è strano per cominciare. Lo visita nel suo appartamento dopo che Tyrell le ha detto che è una replicante per cercare di convincerlo che non è vero. A questo punto, non ha accettato completamente la verità, ma sa che Deckard pensa di essere un replicante e il compito di Deckard è quello di uccidere i replicanti. Quindi lei paga lui una visita? Per non parlare del modo in cui annuncia la sua presenza - nascondendosi senza parole nell'ombra nell'angolo dell'ascensore di Deckard - sembra davvero un buon modo per farsi ammazzare.

Più inquietante, c'è il modo in cui Deckard 'seduce' Rachael, se così si può chiamare. Lei cerca di lasciare il suo appartamento e lui sbatte la porta, rifiutando di lasciarla andare. Poi la afferra e la lancia contro il muro, la costringe a baciarlo e le dice cosa vuole che gli dica. Ciò sarebbe inquietante in ogni circostanza. Ma è particolarmente inquietante quando ricordi che Rachael sta ancora lottando con l'idea che lei è una replicante, ed ecco che Deckard la sta trattandoEsattamentecome un replicante. La tratta come un giocattolo - come il 'piacere' per cui Pris è progettato - dicendole cosa dire e fare.

In Blade Runner, le fotografie funzionano in modo strano

Una delle più grandi scene di grattarsi la testaBlade Runnerè la scena che dà a Deckard il suo unico e unico protagonista: l'immagine di Zhora che riposa che trova in una delle foto di Leon.

Zhora non è affatto nella foto ... almeno non all'inizio. Con qualche drink in lui, Deckard inserisce la foto in una sorta di analizzatore fotografico ad alta tecnologia e con esso è in grado di fare qualcosa che non dovrebbe essere possibile. Uno specchio è nella fotografia, e focalizzandosi sullo specchio è in grado di fare qualcosa che non dovrebbe essere in grado di fare - guardarlo da un'altra angolazione, come se fosse lì nella stanza, e trovare Zhora sdraiato il riflesso. In una fotografia, uno specchio non ha più un riflesso. È un'immagine bidimensionale, proprio come tutto il resto nella foto.

Ovviamente,Blade Runnerè impostato in futuro e dovremmo aspettarci che la tecnologia sia in grado di fare molto di più di quello che abbiamo, ma una tecnologia come questa deve essere spiegata prima di poter credere. Qualcosa come le macchine volanti è abbastanza semplice da aspettarsi che il pubblico lo accetti e vada avanti. Ma una tecnologia che ti consente di entrare in una fotografia come se fossi davvero lì? Abbiamo bisogno di un piccolo avvertimento affinché ciò sia credibile.

Per un replicante nascosto, Zora sceglie un lavoro stupido

Quando sei un replicante sulla Terra, ognuno è un potenziale nemico. Devi essere attento. Devi fonderti e non dare via cosa o chi sei. Devi mantenere un profilo basso. Devi ... diventare una ballerina esotica con un gancio davvero unico e memorabile in uno dei locali notturni più famosi di Los Angeles?

È lì che Deckard trova Zhora, il primo replicante che uccide. Trova squame nella vasca da bagno di Leon, individua nuovamente le squame in una delle foto di Leon e alcuni passi nel mercato di strada lo portano all'uomo che ha fatto nascere il serpente dalle scale. Il percorso termina con Taffey Lewis (Hy Pyke), i cui avventori del club si trovano spalla a spalla per vedere Zhora ballare, e tutti si vestono con abiti costosi e costosi. Sembra il posto di Taffey Lewisilposto per essere un venerdì sera e l'assolutoscorsoposto dove stare se sei un replicante in fuga.

La scelta dell'impiego di Zhora è ancora più inspiegabile se si considera ciò che dice Bryant. Il capitano della polizia dice a Deckard che è 'addestrata per una squadra fuori dal mondo'. Quell'addestramento, penseresti, potrebbe includere lezioni su come restare bassi e non farlorenditi il ​​più visibile possibile. Zhora dovrebbe essere una delle rocce dei replicanti, ma finisce per essere il loro anello più debole.

Deckard non è molto bravo a fare il poliziotto

Deckard è un personaggio imperfetto - e in particolare, è assolutamente orribilepoliziotto.

film di liam neeson

Deckard non chiama mai alcun tipo di backup, anche quando non ha idea di cosa lo stia aspettando nei Bradbury Apartments alla fine. Pris e Roy potrebbero essere entrambi lì, oppure potrebbero essere entrambi no-show. Potrebbero essere disarmati o avere un arsenale. Chiama dalla sua auto, quindi sospetta che Pris sia lì, ma non lo sa per certo. Non ne ha idea e tuttavia entra da solo, con nient'altro che una pistola per il supporto, anche se in realtà parla con uno sbirro subito prima (quello che minaccia di arrestarlo per il bighellonare). Né sembra portare con sé alcun tipo di dispositivo di comunicazione per chiamare le forze di polizia - qualcosa che i poliziotti di tutti i giorni nel 1982 avrebbero avuto su di loro in ogni momento.

Quando Leon lo attacca per strada, non si prende la briga di chiamare poliziotti, anche se lo abbiamo appena visto attraversare una grande folla di loro. Non chiede aiuto in alcun modo - la sua unica grazia salvifica è Rachael che si presenta e spara a Leon.

Per non parlare del fatto che se Deckard ti sta dando problemi, non ci vuole molto per toglierlo di dosso. Quando sta grigliare Taffey Lewis nella fossa dei serpenti, il proprietario gli prende da bere in casa, ed è tutto ciò che serve per metterlo al guinzaglio.

Nel confronto finale di Blade Runner, i replicanti non fanno grandi scelte

Nel loro confronto finale con Deckard, Pris e Roy fanno alcune strane scelte.

Pris avrebbe potuto facilmente uccidere Deckard. Dopo che Pris sorprende Deckard, lo lascia cadere sul pavimento dove è chiaramente sbalordito. Invece di finirlo, Pris si affretta a prepararsi per una mossa di ginnastica che si conclude con un buco nel suo busto. Che senso ha questo? Deckard era a terra, indifeso. Configurare la mossa stravagante gli dà solo il tempo di riprendersi e ottenere buoni obiettivi. Non ci sono arbitri nelle vicinanze che terranno i punteggi '9.9' e '9.8' per un buon atterraggio. Basta spezzargli il collo come un buon replicante.

Poi c'è Roy. Ora, mentre combatte contro Deckard, Roy è in lutto per i suoi amici e sta affrontando la sua inevitabile morte, che è a pochi minuti di distanza. Quindi possiamo perdonare molto. Ovviamente, ci sono alcune volte in cui potrebbe uccidere Deckard ma non lo fa, ma non lo vediamo come un difetto perché sta cercando di essere 'sportivo' e divertirsi nei suoi ultimi momenti.

Ma è difficile non mettere in discussione il modo in cui rompe le dita di Deckard. Si rompe un dito e dice che è per Zhora. Ne rompe un altro e dice che è per Pris. E ... Leon? Ciao Leon? Nessun dito per Leon? Concesso, Rachael ha ucciso Leon, ma Roy non ha modo di saperlo. Dai, Roy.

Nell'ultimo confronto di Blade Runner, Deckard non fa grandi scelte

Deckard commette alcuni grossi errori nel suo ultimo confronto con Roy e Pris nei Bradbury Apartments, alcuni dei quali sono difficili da immaginare provenire da un ragazzo che dovrebbe essere il miglior Blade Runner di L.A.

Innanzitutto, c'è la sua scoperta di Pris. Travestirsi da uno dei tanti giocattoli replicanti di JF Sebastian è un colpo di genio da parte di Pris, e all'inizio funziona. Alla fine, Deckard la individua ed è sospettoso del replicante incline, ma lo prende un po. Soprattutto se si considera che sta rivedendo tutte le informazioni sui replicanti in modo ossessivo. Nonostante il trucco e il velo, penseresti che Deckard l'avrebbe riconosciuta immediatamente.

Poi c'è il modo in cui Deckard lascia cadere la pistola e decide di continuare a correre sui muri dell'appartamento piuttosto che tornare sul pavimento per la pistola. Alla fine, ovviamente, non importa perché Roy risparmia Deckard, ma Deckard non lo sa, e dal suo punto di vista, la sua pistola è l'unico vantaggio che ha. Certo, può correre, ma Roy è più forte e più veloce. Non può andare ovunque Roy non possa andare, o dove Roy non può arrivare molto più facilmente. Lasciare andare la pistola è la mossa più stupida che Deckard compie in tutto il film.

Secondo il regista di Blade Runner, Deckard ha meno senso di quanto pensassimo

Per anni, i fan hanno teorizzato che Deckard è, come Rachael, un replicante. Parlando conSpia digitalenel 2014,Blade Runnerregista Ridley Scott reso perfettamente chiaro ciò che pensava, dicendo: '(Deckard) è sicuramente un replicante'. Se assumiamo che ciò sia vero, allora il personaggio di Deckard non ha alcun senso. Almeno, non da un punto di vista pragmatico.

darkseid contro thanos

Quale sarebbe il punto di un replicante che è anche un Blade Runner? Bene, prima di tutto i replicanti hanno abilità fisiche superiori, quindi un replicante Blade Runner potrebbe presumibilmente abbinare quelle abilità. In secondo luogo, un replicante sarebbe in grado di anticipare meglio come agiranno gli altri replicanti, un po 'come il vecchio adagio 'ci vuole un ladro per catturare un ladro'.

Il problema con la saggezza 'ci vuole un ladro' è quelloSeDeckard è un replicante, non ne è consapevole, e quindi essere uno non gli dà particolari intuizioni. Un ladro può catturare un altro ladro perché sanno com'è essere un ladro. Un replicante che non sa di essere un replicante non ha idea di cosa significhi esserlo. E, come vediamo in ognuno dei suoi scontri fisici con i replicanti inBlade Runner, se Deckard è un replicante, allora non condivide i loro attributi fisici.

Quindi, se si deve credere a Scott e Deckard è un replicante, è stato creato da un burlone pratico o dall'impiegato più stupido di Tyrell che avevano.