Uova di Pasqua che ti sei perso in The Mandalorian

Di Brian Boone/13 novembre 2019 11:33 EDT/Aggiornato: 27 dic 2019 13:59 EDT

Disney + è un grosso problema. La promessa di praticamente tutti i principali film e serie TV mai realizzati in un franchise di proprietà della Disney è sufficiente per attirare gli abbonati, in particolare la gran quantità di Guerre stellari soddisfare. Tutti e otto i film principali - da Una nuova speranza per L'ultimo Jedi - erano disponibili al lancio, così come lo erano Rogue Onee l'animato Guerre dei cloni e Star Wars Resistance. Ma forse l'offerta più eccitante: The Mandalorian, la prima live-action Guerre stellari serie televisive.

Pedro Pascal (Oberyn Martell su Game of Thrones) recita nel ruolo del protagonista, un solitario di un uomo armato e un cacciatore di taglie del pianeta Mandalore. Lo showrunner e creatore Jon Favreau ha realizzato questa serie, chiaramente un programma di punta per Disney +, con i valori di produzione e la guardabilità di un Guerre stellari lungometraggio. Un'altra cosa con cui ha in comune Guerre stellari film: molti riferimenti sottili e richiamate ad altri Guerre stellari media. Ecco alcune uova di Pasqua che hanno anche gli occhi più acuti Guerre stellari i fan potrebbero essersi persi Il mandaloriano.



È solo un po 'di jabba

Il mandaloriano si svolge dopo gli eventi dell'originale Guerre stellari trilogia (quella che termina con Il ritorno dello Jedi) e prima degli eventi della trilogia finale (quella che inizia con Il risveglio della forza). Ci sono molte razze diverse da molti pianeti diversi che interagiscono nel primo episodio, e molti di loro usano il loro linguaggio distinto. In una scena da bar nella parte superiore del primo episodio di The Mandalorian, un uomo dall'aspetto spaventoso con una barba ribelle picchia su un Mythrol dalla pelle bluSaturday Night Liveallume Horatio Sanz), l'incarico che il nostro cacciatore di taglie protagonista è dopo.

'Guarda le sue ghiandole. Scommetto che potremmo venderli al porto! ' i sottotitoli dicono al pubblico che il bullo dice in una lingua aliena. Questo ragazzo cerca di combattere con il Mandalorian quando arriva, chiedendo alla sua armatura: 'È vero l'acciaio Beskar?' La lingua che sta parlando è Huttese, la lingua degli Hutts, a Guerre stellari razza resa più famosa da Jabba the Hutt. (Questo personaggio non assomiglia molto a un Hutt, tuttavia, poiché è un umanoide.)

Buona vita!

Dopo che il mandaloiano cattura e allontana Mythrol per riscuotere il prezzo in testa nell'episodio uno - sfuggendo per un attimo a un attacco di una bestia di ghiaccio affamata - il prigioniero fa chiacchiere con lo stoico, silenzioso cacciatore di taglie sulla sua nave. 'Sì, speravo di essere libero per il Life Day, tornare a casa dalla famiglia', dice, interrompendosi quando scopre le altre taglie del Mandaloriano congelate nella carbonite (proprio come Han Solo in L'impero colpisce ancora).



Che giorno è la vita? È il Guerre stellari equivalente dell'universo del Natale - un momento per festeggiare e rilassarsi con i propri cari. È stato introdotto per la prima volta in Lo Star Holiday Holiday Special, un famigerato spettacolo di varietà televisiva del 1978. Segue la famiglia di Chewbacca mentre guardano TV futuristica e aspettare che arrivi per il giorno della vita. Lo speciale termina con la Principessa Leia (Carrie Fisher) che canta a Canto della vita.

Le armi familiari del Mandalorian

Il giorno della vita non è l'unicoMandalorianrichiamata a quello non amatoStar Wars Holiday Special. Vediamo anche il personaggio del titolo sfoggiare un'arma distintiva che dovrebbe essere familiare ai fan di lunga data di una galassia molto, molto lontano - in particolare, il fucile a denti che brandisce ad un certo punto durante lo spettacolo. È un apparato di bell'aspetto con un lungo passato: nella prima apparizione di Boba Fett, realizzato durante una sequenza animata duranteSpeciale vacanza, sta imballando la stessa arma (noto come unAmban blaster a impulsi di fase se vuoi davvero parlare di dettagli con l'hardcoreGuerre stellarifan nella tua vita). Probabilmente non significa molto per quanto riguarda una connessione con Fett, ma è un cenno eleganteGuerre stellari la tradizione che dimostra lo showrunner Jon Favreau è profondamente investito nel servizio di stratificazione dei fan in questa serie.

L'episodio due offre voci ancora più vagamente familiari nell'arsenale del Mandalorian. Durante la sua battaglia con un corno di fango, spara un piccolo lanciafiamme montato sul suo braccio. In particolare, si tratta di un proiettore a fiamma in miniatura ZX, ed è apparentemente un equipaggiamento da cacciatore di taglie di serie, poiché sia ​​Jango Fett che Boba Fett sono stati raffigurati con uno in variGuerre stellarimetà.



Il dispatcher ficcanaso del mandaloriano

Il primo episodio di Il mandaloriano è pieno di abbastanza tizi e mostri alieni per soddisfare qualsiasi xenobiologo dilettante. Anche se richiederebbe troppo tempo per catalogare ogni singolo alieno che appare nello show, vale sicuramente la pena sottolineare una delle apparizioni più sorprendenti dell'episodio.

All'inizio, quando il Mandalorian e la sua generosità dalla faccia a pinne stanno prenotando il passaggio verso la sua nave, il Razorcrest, incontrano un alieno nascosto dietro un paio di occhiali e un lungo muso. Suona un flauto killer e non impariamo mai il suo nome, ma avrebbe dovuto essere immediatamente riconoscibile per qualsiasi orientamento ai dettagli Guerre stellari fan. Questo era a Kubaz, una specie aliena che si è presentata solo un'altra volta nel corso del Guerre stellari saga. Riporta la tua mente a Una nuova speranza - in particolare la scena poco dopo che Luke e Obi-Wan incontrano Han Solo e Chewbacca. Nei vicoli di Mos Eisley, un Kubaz di nome Garindan contatta gli Stormtrooper imperiali che pattugliano le strade per far loro sapere che ha trovato i droidi che stanno cercando.

Questi sono i droidi che stai cercando

Se è un Guerre stellari proprietà, si può essere certi che nuoterà nei robot o, come indicato nella nomenclatura del franchising, 'droidi'. Il mandaloriano è pieno di droidi dormienti e in primo piano e sullo sfondo, che fanno il loro lavoro e si tengono alla larga dai personaggi umanoidi. In una scena del primo episodio, il Mandalorian cammina attraverso un mercato. Uno degli oggetti che attraversa è una specie di droide R5 rosso e bianco. Assomiglia moltissimo a quello drone R5-D4 rosso e bianco a partire dal Star Wars: una nuova speranza, quello con un 'cattivo motivatore' esplosivo. Un altro modello R5 appare più tardi, durante il capitolo 5, nella cantina Mos Eisley. Data la vicinanza alla vecchia cascina di Luke, si potrebbe benissimo essere ilstesso Droid.

Quando il Mandalorian arriva nel quartier generale fortificato di 'The Client', viene accolto da un droide rotondo a luci rosse dotato di sicurezza e portineria. Perché, sembra (e suona) proprio come il droide di sicurezza Jabba the Hutt usava Il ritorno dello Jedi,installato sul cancello d'ingresso del suo palazzo Tatooine per tenere fuori il riff-raff.

È difficile qui per uno stormtrooper

Il mandaloriano è impostato dopo Il ritorno dello Jedi, il che significa che tutti gli esseri viventi sui pianeti coinvolti nelle guerre tra l'Impero e la Repubblica stanno cercando di ricostruire le loro vite e raschiare in una società del dopoguerra. Questo periodo nel Guerre stellari il canone è simile al postGuerra civile L'era della ricostruzione nel sud americano, o un piano Marshall abilitato alla ricostruzione dell'Europa dopo seconda guerra mondiale.

In The Mandalorian, i tempi sembrano essere particolarmente difficili per i 'perdenti' di queste guerre stellari - coloro che si sono associati e hanno lavorato per l'Impero, prima della sua caduta e sconfitta. Un uomo inizialmente noto solo come 'The Client' (interpretato dal famoso autore cinematografico Werner Herzog) è un vecchio impero, e si circonda di quei familiari stormtroopers con l'armatura bianca. Hanno ancora un aspetto formidabile, ma sono caduti in tempi difficili dalla fine dell'Impero - riflesso dal fatto che i loro abiti sono logori, un po 'sporchi e persino rotti in alcune parti.

Mandaloriani

Per sempre il cacciatore di taglie mascherato Boba Fett è uno dei personaggi più preziosi di tutti Guerre stellari... ma lui non è un mandalorianonon lo èilMandaloriano, e non è cosa Il mandaloriano È tutto basato su. Invece, lo spettacolo sembra pronto a insegnare casual Guerre stellarifan più sui mandaloriani di qualsiasi altro media attualmente canonico. Non impariamo molto nel primo episodio, ma il nostro protagonista si avventura in una sorta di fucina per rafforzare le sue difese. Trasportare una lastra di Acciaio Beskar che ha acquisito da 'The Client', scende in un'area in cui vediamo numerosi altri mandaloriani, tra cui una figura oscura sullo sfondo che assomiglia persino sospettosamente al presunto defunto Boba Fett.

È in questa scena, quando il Mandalorian ha un nuovo pauldron a spalla realizzato in acciaio, che si intravede brevi scorci del suo passato; in particolare, l'attacco che lo ha reso orfano da ragazzo e gli ha lasciato un 'trovatello, 'o orfano mandaloriano. Il falsario che fa il suo nuovo pauldron menziona che lo scarto rimanente sarà usato per sponsorizzare altri trovatelli - il primo indizio del pubblico che oltre ad essere un temibile cacciatore di taglie, questo personaggio potrebbe anche perseguire un'agenda più nobile.

La manciata di briciole del mandaloriano

Fino ad ora, il Lucertola scimmia kowakiana ha avuto solo un posto primario nell'azione live Guerre stellari canone: come l'animale da compagnia semi-malevolo e ridacchiante di personaggi sgradevoli come Jabba the Hutt. Sono birichini, sono odiosi, sembrano adatti per i malvagi ... e sono apparentemente deliziosi.

Immediatamente dopo che il Mandalorian ottiene il suo incarico di ricompensa da 'The Client', cammina attraverso il mercato di una cittadina dall'aspetto desolato in cui ufficiali vergognosi, stormtroopers, tribù mandaloriane e probabilmente molti altri pozzi non possono nascondersi senza chiunque batte un occhio. Mentre la città è piena di strani bizzarri dall'aspetto familiare, spicca una specie aliena: la lucertola scimmia kowakiana. Fa schifo anche per lui, perché viene arrostito allo spiedo mentre il suo amico guarda inorridito da una gabbia. È un po 'uno spettacolo orribile, soprattutto sapendo che questi animali del pianeta Kowak sono noti per avere un senso dell'umorismo piuttosto ben sviluppato. Talento giullare di corte o spuntino croccante nel carrello degli alimenti? Mentre la lucertola scimmia preferita di tutti, Salace B. Briciola, sfuggita alla fame insaziabile di Jabba avendo un talento speciale per essere una sciocca, queste altre creature Kowakian non furono così fortunate.

Stazione di disintegrazione

Nell'episodio due di The Mandalorian, quello che chiamano Mando sta mantenendo 'il bene' - una creatura che sembra essere una specie di adorabile bambino Yoda - al sicuro durante un viaggio infido e violento. Questo viaggio include un incontro con Jawas, una gara molto riconoscibile per i fan di Guerre stellari film per i loro mantelli incappucciati e gli occhi luminosi. Il Mandaloriano fa esplodere chiunque si metta sulla sua strada, trasformandoli in puro nulla mentre si allontanano senza lasciare traccia. Più tardi, Kuiil fa notare al Mandalorian che alle creature 'davvero non piaci per qualche motivo'. Mando risponde: 'Beh, ho disintegrato alcuni di loro.'

Questo richiama un breve scambio in L'impero colpisce ancora tra Darth Vader e Boba Fett, in cui il signore oscuro dice a quell'altro cacciatore di taglie di riportare l'equipaggio del Millennium Falcon. 'Li voglio vivi', ordina. 'Nessuna disintegrazione.' In altre parole, questi cacciatori di taglie adorano semplicemente far esplodere i loro nemici in inesistenza e lo faranno quando ne avranno la possibilità.

Oh, sta usando la Forza!

Mentre la piena identità di 'risorsa' non è ancora chiara nel secondo episodio di The Mandalorian, è ovvio per chiunque abbia anche una familiarità passeggera Guerre stellariche è una versione molto giovane di una creatura simile Yoda. Mentre questa cosa ha 50 anni, è ancora come un bambino in molti modi, ma allo stesso tempo, come Yoda in altri. Per citare un esempio enorme, a quanto pare può usare la Forza. Impiega il dispositivo mente-materia per sollevare un corno di fango da terra, non diversamente da quel tempo L'impero colpisce ancora quando Yoda pensò intensamente e sollevò un'ala X da una palude.

La Forza assume molte forme, comprese le abilità curative, e questo piccolo, potenziale successore di Yoda ha anche quel potere. Il grande Obi-Wan Kenobi è stato benedetto da quella particolare stranezza, che ha usato per aiutare Luke a recuperare nell'originale Guerre stellari. Il piccolo verde dentro Il mandaloriano tenta di fare lo stesso per una delle ferite di Mando. Più tardi, nel capitolo 7, il bambino guarisce una ferita molto più grave subita dal capo della Gilda di Bounty Hunters, Greef Karga (Carl Weathers), che mostra un livello di potere finora invisibile che stupisce tutti coloro che lo circondano ... e il pubblico. Ovviamente,The Rise of Skywalker, pubblicato la stessa settimana del capitolo 7, vede Rey sfoggiare talenti simili.

È un lavoratore

Kuiil - alleato, amico e salvavita del Mandalorian - è doppiato dall'attore nominato all'Oscar Nick Nolte, che porta la sua irascibilità specifica e il suo stile di recitazione stanco del mondo al solitario Ugnaught. Ma davvero, Kuiil non deve lavorare da solo se non vuole.

Vedi, dopo essere sfuggiti a molti problemi nel secondo episodio della serie, Mando suggerisce di rendere la loro relazione un po 'più permanente. Offre a Kuiil un posto ben pagato per il suo equipaggio, ma Kuiil lo respinge rispettosamente. 'Sono onorato, ma ho lavorato una vita per essere finalmente libero dalla servitù', spiega. E poi se n'è andato. È un'affermazione pesante, ma il suo ragionamento può essere ricondotto a L'impero colpisce ancora.Durante una visita a Cloud City, gli Ugnaughts furono rappresentati, anche così brevemente, come la spina dorsale di quella civiltà - i responsabili del duro lavoro.

Nel capitolo 7, Kuiil getta un po 'più di luce sul suo retroscena, rivelando che una volta viveva una vita di schiavitù indenturata verso l'Impero. A prescindere dal fatto che la sua vita si sia o meno intersecata con quella degli Ugnaughts di Cloud City, questo sicuramente dà ancora più peso al valore che attribuisce alla propria libertà.

Tutti gridiamo per ... Beskar

Durante l'evacuazione di Cloud City in L'impero colpisce ancora, un ragazzo a caso (più tardi ha dato il nome di Willrow Hood) corre nel telaio, cercando una via d'uscita mentre si tiene disperatamente un grosso pezzo di tecnologia dell'era spaziale sotto il braccio. È bianco, delle dimensioni di un gelatiere, ed è dotato di un cilindro centrale come si potrebbe trovare in un gelatiere, e va bene, sì, quel puntello di una galassia lontana è, in effetti, un gelatiere.

Willrow Hood e la sua devozione per tenere al sicuro un apparecchio terrestre sono diventati un po 'preferito dai fan di Guerre stellari tradizionie alla sua storia fu data una spiegazione canonica: lavorava per una società mineraria e stava proteggendo un oggetto pieno di informazioni sensibili sull'alleanza ribelle. Quasi 40 anni dopo il rilascio di Impero, il terzo episodio di Il mandaloriano fornisce una spiegazione completa e convincente della macchina per il trattamento surgelata destinata.

Il Mandalorian ritorna al Cliente per consegnare 'The Asset' (L'ultimo innamorato d'America, 'Baby Yoda') e per ricevere la sua promessa ricompensa: 'un camtono di beskar', il materiale prezioso e degno dell'armatura favorito dai Mandaloriani. Buono a parole, il cliente consegna quel beskar in quello che sembra un gelatiere. Se è abbastanza buono per proteggere tutto, dall'acciaio beskar ai segreti ribelli, è chiaro che uno dei dispositivi più affidabili nella galassia di Star Wars è il nobile gelatiere. Scusate -camtono.

Sognando una vita rossa

Il terzo episodio di The Mandalorian, 'Chapter Three: The Sin', ha debuttato su Disney + pochi giorni prima del Ringraziamento 2019, il calcio d'inizio ufficiale delle festività natalizie. Naturalmente, se ti trovi nell'universo di Star Wars, la tua stagione delle vacanze ruota attorno al Life Day. Mentre George Lucas potrebbe desiderare di poter dimenticare tuttoLo Star Holiday Holiday Special,Il mandaloriano Creatore Jon Favreau sembra avere una predilezione speciale per tutto ciò che riguarda il Life Day.

Dopo il passaggio del primo episodio alla festività - ricorda il fuggitivo Mythrol che aveva sperato di 'essere libero per il giorno della vita' - l'episodio 3 nasconde un cenno ancora più sottile. Durante un flashback della sua infanzia (finalmente ampliato nel finale di stagione), gli spettatori vedono il giovane Mando accanto a sua madre e suo padre. Sono tutti vestiti con abiti rossi, che il Star Wars Holiday Special dimostrato è l'abito tradizionale del Life Day. Si trovano anche ad affrontare un attacco da droidi di battaglia mentre indossano quei vestiti, il che significa che lo sciopero è stato sostanzialmente eseguito a Natale.

Qui sta sperando

Il Guerre stellari il franchising ha generato numerose linee di dialogo che si collocano tra i più indimenticabili nella storia del cinema e sembrano anche fantastici su una maglietta. C'è l'ispirazione ('Fai o no. Non c'è nessun tentativo.' - Yoda), l'esilarante ('Intestazione nerf incasinata, scaltro, dall'aspetto trasandato!' - La Principessa Leia), la sorprendente (' Trovo inquietante la tua mancanza di fede. ”- Darth Vader) e le battute di disperazione che muovono la trama. Uno dei più iconici di tutti, ovviamente, arriva all'inizio di Star Wars: una nuova speranza, quando la Principessa Leia implora tramite l'ologramma, 'Aiutami, Obi-Wan Kekobi. Sei la mia unica speranza!'

Quella linea e come viene consegnata, imposta tutti gli eventi del film (e del film serie nel suo insieme) in movimento, motivo per cui è probabilmente una linea uniforme Guerre stellari i neofiti avrebbero riconosciuto. Ecco perché è un bel richiamo alla vecchia scuola Guerre stellari così come una sorpresa speciale quando è accennato nel terzo episodio di Il mandaloriano. Il boss Greef Karga chiede a Mando di fidarsi di lui, ma quest'ultimo è scettico. Karga dà al Mandaloriano una ragione convincente, tuttavia: 'Perché io sono la tua unica speranza'.

Viene visualizzata una particolare pipe

Il mandaloriano di Il mandaloriano è un lavoratore prima di essere qualcos'altro. E mentre è in possesso di una minuscola, adorabile creatura simile a Yoda per i primi due episodi, è obbligato a consegnarlo agli Imperiali che lo hanno assunto per farlo. Ma Mando non è un mostro e non riesce a sopportare di separarsi da Baby Yoda, avendo chiaramente legato e sviluppato un affetto per il piccolo indifeso.

Tenta di recuperare il bambino e, mentre cerca la culla hover scartata, individua brevemente un pezzo di tubo metallico appoggiato contro un muro in un vicolo. È solo un pezzo di spazzatura spaziale casuale in questa galassia del dopoguerra? Non proprio. È coperto di creste e disegni riconoscibili da un pezzo di spazzatura casuale molto famoso e molto importante nell'originale del 1977 Guerre stellari. Sembra proprio la pipa in cui la Principessa Leia, Han Solo e Luke Skywalker cercavano di inceppare le pareti di un compattatore di rifiuti in cui erano stati catturati, in modo da evitare di essere schiacciati a morte.

Che pezzo!

Mentre alcuni potrebbero discutere a nome del Enterprise, il Millennium Falcon è probabilmente l'astronave più famosa di tutta la cultura pop. Come pilotato da Han Solo nell'originale Guerre stellari la trilogia, la sua agilità e potenza di fuoco aiutarono i ribelli a rovesciare il malvagio impero. Eppure, è una vecchia imbarcazione, a lungo in possesso di Lando Calrissian prima che Han lo avesse mai avuto, e certamente ha subito alcuni danni in numerosi conflitti con gli squadroni imperiali - incluso lo stesso Darth Vader.

Capo tra gli strumenti del padre di Luke: l'AT-ST, che ha tentato di rovinare Endor Il ritorno dello Jedi. È in quel film in cui Lando si riferiva alla sua vecchia nave come un 'hunk o' junk ', ed è con quelle parole esatte che il Mandalorian si riferisce a un AT-ST nel quarto episodio di Il mandaloriano. C'è un altro collegamento divertente tra Il mandaloriano e le avventure di Lando Calrissian - questo, il quarto episodio di Disney +Guerre stellari serie, è stato diretto da Bryce Dallas Howard, figlia di Ron Howard, direttore di Solo: A Star Wars Story, in cui figura un giovane Lando (Donald Glover).

Avrebbero dovuto chiamarlo 'Il mandaloriano ma non proprio'

Quando la Disney ha annunciato che uno dei primi progetti di firma su Disney + sarebbe stato un Guerre stellari serie su un cacciatore di taglie con l'elmetto, i fan sono rimasti a chiedersi perché quello spettacolo sarebbe stato Il mandaloriano invece di uno sull'amato cacciatore di taglie della trilogia originale Boba Fett (o il padre clone di Boba Fett, un altro cacciatore di taglie di nome Jango Fett).

Bene, va bene per i fan perché il titolare Mandalorian di Il mandaloriano ha molto in comune con Boba Fett. Sembrano quasi identici, indossano armature di acciaio besker ed entrambi si guadagnano da vivere nella stessa linea di lavoro. Nel quarto episodio di The Mandalorian, gli spettatori sono resi noti a un'altra sottile connessione di Fett. Mando spiega a un abitante del villaggio che da ragazzo i suoi genitori sono stati uccisi e poi è stato allevato dai Mandaloriani. In altre parole, il Mandalorian non è in realtà un Mandalorian - proprio come il grasso Jango e Boba Fett.

Tanti auguri, piccola Yoda

Mentre Il mandaloriano vanta un certo potere da protagonista - Pedro Pascal (che è lui sotto la maschera di Mando), Carl Weathers e (quasi inspiegabilmente) il leggendario regista Werner Herzog - il vero personaggio di successo è quello colloquialmente chiamato 'Baby Yoda.' Il compito di acquisire la versione giovane e carina del famoso Jedi Muppet con la strana sintassi - e poi svanire con essa - Le interazioni di Mando con l'omino comprendono la trama centrale dei primi episodi della serie.

Per quanto ne sappiamo, questa adorabile piccola creatura non ha ancora ricevuto un nome proprio. La community online utilizza solo 'Baby Yoda' perché sembra e si comporta come una versione per bambini della migliore di Dagobah (anche se in realtà ha 50 anni). È nel quarto episodio di Il mandaloriano che il Mandaloriano suggerisce un nuovo nome per questo, l'alieno più popolare e coccolone dai tempi di E.T .: 'womp rat'. È un nome di animale domestico recapitato giocosamente e uno che ha un significato nel Guerre stellari universo. In Star Wars: una nuova speranza, Luke Skywalker si vanta che sul suo pianeta di Tatooine, gli piacesse 'imbrogliare i topi nel mio T-16 a casa', dicendoci che queste creature non sono 'molto più grandi di due metri'. Ovviamente, Baby Yoda è anche più piccolo di quello (e presumibilmente molto più carino, a meno che non fosse l'adolescente Lukecompletamente senza cuore).

Uno sviluppo scioccante da parte del nuovo alleato del Mandalorian

Il mandaloriano esplora un periodo nel Guerre stellari cronologia precedentemente toccata principalmente nei romanzi tie-in. È dopo gli eventi di Il ritorno dello Jedi, in cui i ribelli rovesciarono l'impero apparentemente inarrestabile, e prima che le complicazioni politiche della Nuova Repubblica iniziassero a manifestarsi in Il risveglio della forza. La galassia è sicuramente in un periodo transitorio postbellico nel The Mandalorian, fornendo uno sguardo ponderato sull'effetto della lotta a lungo termine sia sugli individui che sulle società, esplorando il modo in cui avanzano personalmente, emotivamente e persino economicamente.

Un nuovo personaggio introdotto nel quarto episodio di The Mandalorian, Cara Dune, incapsula questi problemi complicati. Nel raccontare il suo retroscena a Mando, si scopre che una volta ha lavorato come Rebel Shock Trooper altamente addestrato - un soldato d'élite, paragonabile a un berretto verde o un SIGILLO della Marina. Il suo lavoro: svolgere le missioni più difficili da questo lato Rogue One. Il titolo di Dune, Shock Trooper, è viscerale e descrittivo, ma Il mandaloriano non ha introdotto il concetto. Come indicato in Vendetta dei Sith e Guerre Stellari la battaglia dei cloni, Gli Shock Troopers furono impiegati dall'altra parte, sotto forma di Imperial Shock Troopers e Clone Shock Troopers.

Benvenuti a Tatooine

I primi episodi diIl mandalorianosi tratta solo di costruire un mondo e un personaggio: lo spettacolo deve stabilire il suo protagonista, fino a quel momento invisibile, insieme a come la sua storia si adatta il Guerre stellari sequenza temporale. Al capitolo 5,Il mandalorianosi è insediato nella sua identità come qualcosa di un road movie - o di un film che salta il pianeta, a seconda dei casi. Dopo un incontro con uno dei tanti altri cacciatori di taglie che inseguono Baby Yoda, Mando atterra la sua nave piuttosto danneggiata su Tatooine, il pianeta coperto di sabbia e coperto da due raggi dove gli spettatori hanno avuto la loro introduzione a Luke Skywalker nel 1977.

Il Mandalorian riposa la sua navicella spaziale maltrattata nella baia numero 35, un punto non troppo dissimile da dove la baia di attracco 94, dove Millennium Falcon gode di una tregua inStar Wars: una nuova speranza. Più tardi nell'episodio, i resti di un personaggio che incontra la loro fine dovrebbero essere inviati al Canyon del Mendicante, un punto di riferimento di Tatooine dove i podracers rischiavano il collo e Luke Skywalker era solito gareggiare con il suo amico Biggs.

Questi droidi che non puoi evitare

Come molti pianeti nelGuerre stellariuniverso, Tatooine gode di una vasta e variegata popolazione di droidi. All'atterraggio nello spazioporto Mos Eisley del pianeta all'inizio Il mandalorianoNel quinto episodio, Mando è accolto da un paio di goffi droidi, non diversamente da quelli intravisti negli anni 1999Star Wars: Episodio I - The Phantom Menace.A occuparsi di quei droidi buca c'è un meccanico di astronavi di nome Peli Motto, interpretato dal comico Amy Sedaris con un sacco di trucco e una parrucca riccia.

Prende il comandoil pozzo d'acqua dello spazioporto - un'ambientazione iconica per Guerre stellarifan - per cercare lavoro. All'interno, trova più droidi. Ciò è notevole perché l'istituzione un tempo vietava i mecenati meccanici, come Luke apprese quando tentò di entrare con C-3PO e R2-D2. Ora, anni dopo, gli automi sembrano essere i benvenuti lì, mescolandosi tra l'attesa gamma di razze aliene del bar. Anche il barista laborioso è un droide, in particolare dello stesso modello utilizzato da Jabba the Hutt per sorvegliare il suo staff roboticoIl ritorno dello Jedi.

Han Solo ha bevuto qui

Un episodio diIl mandalorianoil coinvolgimento di Mos Eisley sarebbe irrisorio se non includesse una sequenza estesa ambientata nella famosa cantina dello spazioporto, e il capitolo 5 recita. All'interno del luogo che una volta Obi-Wan Kenobi definiva un 'miserabile alveare di feccia e malvagità', Mando lo chiacchiera con un giovane cacciatore di taglie alle prime armi di nome Toro Calican (Jake Cannavale).

Il giovane arrogante e distaccato emette sicuramente un'atmosfera Han Solo, ma forse è perché è seduto da solo in una cabina nella cantina Mos Eisley con i piedi sollevati sul tavolo. Toro non è in giro per ilstessostand che ha fatto Han, ma ovviamente è molto simile, e solo a pochi passi dal sito di una delle sequenze più famose inGuerre stellarilore. Se Han o Greedo hanno agito per primi, è dove il primo ha spazzato via il secondo. Dato che Greedo era un cacciatore di taglie, che tutti prefigurano - allarme spoiler - la morte di Toro alla fine dell'episodio.

Un viaggio in bici più veloce nella memoria, con dialoghi familiari

Mando trova un po 'di azione su Tatooine, mentre lui e il suo nuovo socio Toro Calican inseguono il temibile assassino Fennec Shand (Ming-Na Wen), zoomando sulla superficie carica di dune del pianeta su un paio di motociclisti più veloci. Anakin Skywalker è vista su un modello simileAttack of the Clones,poco prima di uccidere il gruppo di Tusken Raiders che aveva rapito sua madre. Allo stesso modo, Mando incontra queste persone della sabbia, avvicinandosi con riserva (e usando la loro lingua dei segni) per chiedere il permesso di attraversare la loro terra.

Prendono il via libera e trovano Shand, armato di un mostro di un fucile. 'Ha le alture. Aspetterà che facciamo la prima mossa, 'dice Mando a Toro. Questo è un cenno sottile e ammiccante a una cosa simile che il giovane Obi-Wan Kenobi dice ad Anakin Skywalker durante la loro grande resa dei conti con la spada laser inVendetta dei Sith: 'È finita, Anakin, ho le alture.' Alla fine, i due cacciatori di taglie prendono il sopravvento e assicurano la cattura di Shand. Decidono di tenerla in vita, perché, come dice Mando, 'Non è buona per noi morti'. Quel fraseggio rievoca qualcosa che il collega cacciatore di taglie mascherato di Mando Boba Fett dice a Darth Vader riguardo Han Solo inL'impero colpisce ancora.

Una teoria interessante sulla vera identità di Mando

Il mandaloriano ha accolto numerosi comici nel suo cast in ruoli secondari, eBill Burrarriva nel capitolo 6, 'Il prigioniero'. L'acuto, a bocca aperta, si adatta perfettamente al ruolo di Mayfeld, parte della squadra di mercenari di crack ingaggiata dall'ex coorte di Mando Ranzar 'Ran' Malk (Mark Boone Junior) per far fuori uno dei suoi 'associati' una nave carceraria. Sulla strada per quel concerto, Mayfeld e il collega mercante Xi'an (Natalia Tena) si rivolgono all'elefante nella stanza, discutendo di come si presenta Mando sotto quel casco.

Mayfeld, intriso del caustico spirito comico di Burr, ipotizza che Mando indossi un elmetto per nascondere il fatto di essere un Gungan. Per dimostrarlo, ritaglia un po 'di dialetto gungan, completo di 'yousa' per buona misura. Questi sono un paio di riferimenti derisivi a probabilmente il personaggio più detestato dai fan di tutti Guerre stellari: Jar Jar Binks, il goffo sciocco che ha avuto un ruolo così importante in La minaccia del Fantasma.

Mayfeld confronta anche la nave di Mando con una slot machine Canto Bight. Canto Bight è fondamentalmente Space Vegas, e alcune scene chiave in L'ultimo Jedi si svolgono in questa destinazione di intrattenimento piena di casinò.

Mayfeld ci proverà

Anche prima della battuta di Jar Jar, il sesto episodio di Il mandaloriano utilizza il personaggio di Mayfeld di Bill Burr come canale per deridere un altro elemento molto diffamato del Guerre stellari galassia. Ran invita il suo vecchio amico Mando nel suo quartier generale perché vuole assumerlo per un concerto veloce ma pericoloso. A capo della missione, spiega a Mando, c'è un ragazzo di nome Mayfeld. 'Se lo dice, è come se venisse da me. Sei bravo con quello? Ran chiede a Mando. 'Dimmelo tu,' risponde seccamente Mando.

Ran assicura al cacciatore di taglie che tutto è ben sotto il controllo di Mayfeld, dato che è 'uno dei migliori uomini scatenati' là fuori, con abilità che ha imparato come tiratore scelto imperiale. Mando diventa di nuovo catty, scherzando, 'Non sta dicendo molto.' Mayfeld ribatte rabbiosamente: 'Non ero uno stormtrooper, saggio'. Apparentemente non è solo hardcore Guerre stellari fan che lo hanno notato gli Stormtrooper hanno notoriamente uno scarso obiettivo e non sembrano mai raggiungere i loro obiettivi - è uno stereotipo in realtà Guerre stellari anche il mondo.

Un episodio su un super-team presenta un super-team di Star Wars

Mentre i precedenti capitoli di Il mandaloriano sono stati caricati con uova di Pasqua come Tosche Station è stato caricato con convertitori di potenza, il sesto episodio della serie è particolarmente pieno di apparizioni di importanti collaboratori del passato Guerre stellari media. Parte del supergruppo di successo che Ran assembla è un devaroniano di nome Burg. Sotto tutto quel trucco c'è Clancy Brown, un attore personaggio più riconoscibile per il suo lavoro come Mr. Krabs SpongeBob SquarePants, ma anche come Savage Opress (fratello di Darth Maul) nell'animazione Guerre Stellari la battaglia dei cloni, il leader ribelle Ryder Azadi in Star Wars Rebels e un mandaloriano di nome Montross nel videogioco del 2002 Star Wars: Bounty Hunter.

Un altro veterano diLe guerre dei cloni (la serie Cartoon Network, non il attuale Clone Wars) compare nell'episodio 6. Suonare quel condannato soldato della Nuova Repubblica sulla nave della prigione è Matt Lanter, a.k.a. la voce animata di Anakin Skywalker. Ha doppiato l'uomo che sarebbe stato Darth Vader in oltre 100 episodi televisivi (superando di gran lunga le stelle prequel di Hayden Christensen e Jake Lloyd).

Mangiamorte

Il saluto di Mandalorian a The Mandalorian

Mentre è carico di annuire Guerre stellarifilm tratti dalla trilogia originale e prequel, il sesto episodio di Il mandaloriano fa un cenno a molto più recente Guerre stellari proprietà: Il mandaloriano si. Quando l'equipaggio mercenario arriva sulla nave della prigione per il compito da svolgere, passano davanti a una cella che contiene una creatura simile a una scimmia a quattro braccia che appartiene alla razza ardenniana. Questa è un'aggiunta relativamente nuova a Guerre stellari canone, avendo è apparso per la prima volta nel 2018 Solo: una storia di Star Wars nella forma del pilota agile Rio Durant, un personaggio doppiato da Jon Favreau, creatore e produttore esecutivo di Il mandaloriano.

Quei combattenti dell'X-Wing che compaiono in modo esplosivo alla fine della puntata si chiamano Jib Dodger, Sash Ketter e Trapper Wolf. Sono interpretati da Rick Famuyiwa, Deborah Chow e Dave Filoni, rispettivamente, tutti loro registi di episodi precedenti di Il mandaloriano (e Famuyiwa ha diretto anche questo episodio). Stranamente, l'unico regista precedente non a fare la sua comparsa è Bryce Dallas Howard, ed è l'unica del gruppo che è principalmente un attore commerciale.

Pensa a quell'inchiostro

Il mandaloriano si precipita verso il culmine della sua prima stagione con il penultimo episodio, 'The Reckoning'. Questo settimo capitolo ritorna su una trama stabilita all'inizio della stagione, con il capo della gilda cacciatore di taglie Greef Karga ancora una volta che chiede aiuto a Mando. Gli offre un accordo: Mando e il suo simpatico compagno, Baby Yoda, saranno liberati della loro generosità (e ora possono stare insieme per sempre) se Mando uccide il Cliente. Sembrerebbe che le insidiose forze ex imperiali di questo cattivo stiano ostacolando gli affari di Karga, e lo vuole fuori dalla scena. Il mandaloriano, sempre desideroso di ottenere uno stipendio e attenersi ai cattivi, è pronto per il lavoro, ma ha bisogno di aiuto e vuole arruolare l'ex soldato ribelle Cara Dune.

Karga ha alcune riserve, ma consente il noleggio, a condizione che Dune copra le sue 'strisce', ad esempio il suo tatuaggio sul braccio dell'Alleanza Ribelle. Ciò ha senso, poiché la identificherebbe istantaneamente ai combattenti nemici durante quella che sembra essere una missione molto subdola e precisa. Ma probabilmente dovrebbe anche lanciare un piccolo correttore su quel tatuaggio facciale. Guarda da vicino quella talpa sotto l'occhio sinistro di Cara Dune e ti renderai conto che in realtà non è affatto una talpa. È un estremamente minuscolo inchiostro che raffigura il Insegne ribelli.

Andiamo dal Maul

Deselezionato per rintracciare Cara Dune e arruolare i suoi servizi in quella che sembra essere la resa dei conti climatica della prima stagione diThe Mandalorian,Mando ritorna sui suoi terreni calpestanti sul pianeta Sorgan, visto l'ultima volta nel quarto episodio. Quando siamo reintrodotti su Cara, è tornata al bar e si sta cimentando in un po 'di divertimento: una lotta atterrata, trascinante, completa con alcune armi futuristiche. Ma hey, questa volta il rampino è tutto molto divertente, e potrebbe benissimo essere visto come un riferimento al passato off-screen dell'attrice Gina Carano come arti marziali miste combattente. Dopotutto, se hai un combattente MMA sul set, probabilmente vorrai che mostrino le loro abilità.

Ci sono alcuni divertimenti Guerre stellariallusioni anche nella lotta. Lo stallo coinvolge Cara Dune e il suo combattente collegati tra loro tramite una corda elastica di energia elettrica pulsante. È un elemento visivo che richiama alla mente i podracers bimotore di una delle sequenze più divertenti diLa minaccia del Fantasma. Un'altra parte divertente di quella puntata: quella Dith Maul, Sith Lord dai piedi di flotta e dalla punta acuminata. Il ragazzo che Cara Dune combatte è un membro delle specie poco viste di Maul, un Dathomirian Zabrak, con il suo viso dalla pelle rossa e le sue peculiari corna. E proprio come Darth Maul cade su Obi-Wan Kenobi in un'epica battaglia uno contro uno, questo ragazzo non ha alcuna possibilità contro Cara Dune.

Dove prendono tutti quei meravigliosi giocattoli?

actionjackman, YouTube

Il mandaloriano è una serie elegante e ben fatta, che il creatore Jon Favreau e il suo team hanno costruito con un miscuglio di oltre 40 anni di riferimenti a variGuerre stellari film, cartoni animati TV, libri e videogiochi. Nel capitolo 7, hanno lanciato così tante allusioni grandi e piccole a personaggi, veicoli, droidi e ambientazioni dall'universo. È tutto così delizioso che sembra che Favreau e la compagnia siano bambini che giocano con i loroGuerre stellari giocattoli e inventare nuove storie. In effetti, alla fine di 'The Reckoning', c'è un cenno carino e sottile a attuale giocattoli.

Poco dopo il pubblico viene presentato a un nuovo cattivo chiamato Moff Gideon (interpretato con malvagio ma severo da Breaking Bad veterano Giancarlo Esposito), il backup che ha evocato arriva su un veicolo Transporter di truppe imperiali. Mentre gli spettatori hanno visto molto familiare Guerre stellari veicoli - un caccia TIE proprio in questo episodio, per esempio - questo è speciale. Nel 1979, il primo Guerre stellari giocattolo prodotto da Kenner che non era una ricostruzione di qualcosa in un Guerre stellari il film era un Trasportatore di truppe imperiali. Si è poi fatto strada nel franchise, con vari modelli spuntati nei film e Star Wars Rebels in tv. Quello si intravide brevemente Il mandaloriano ricorda da vicino l'originale giocattolo Trasportatore di truppe imperiali della fine degli anni '70, frontale arrotondato e torrette intatte.

Troopers non così super

La parte superiore di Il MandalorianIl finale della prima stagione offre un po 'di sollievo comico per ridurre la tensione intergalattica. È anche un richiamo a un uovo di Pasqua consegnato in precedenza che prende in giro amorevolmente un po 'noto Guerre stellari lore. Ricordi nel capitolo 6, quando l'irascibile mercenario Mayfeld prese l'ombra di essere paragonato a uno stormtrooper, perché quei buffoni borbottanti hanno uno scopo terribile e sembrano non colpire nulla con le loro armi portatili? I due soldati più veloci in sella alla bici mostrati nell'episodio 8 di Il mandaloriano neanche può colpire nulla, anche quando spara i loro blaster in una situazione di bassa posta in gioco, senza stress: sparare a un pezzo di detriti solo perché sono annoiati.

Esprimendo le truppe, troverai altri attori comici. Adam Pally diLieto finee Jason Sudeikis diSaturday Night Liveunisciti a Bill Burr, Amy Sedaris, Horatio Sanz, Richard Ayoade e altre persone divertenti con i piccoliMandalorianruoli.

Questi ragazzi sono così simpatici e comici che alcuni fan verranno sicuramente ricordati Tag and Bink, due tra i pochissimi stormtroopers nelGuerre stellari il canone ha mai dato nomi, che ha intitolato alcuni fumetti pubblicati da Dark Horse poco più di un decennio fa. Indipendentemente da cosa avrebbero dovuto fare, hanno sempre pasticciato il lavoro.

Vecchio pianeta, nuovo personaggio

È nell'ottavo e ultimo episodio di Il mandalorianoLa prima stagione in cui gli spettatori ottengono un dump di informazioni di base sul misterioso e avvincente ex combattente ribelle Cara Dune. Una piccola grande pepita, come rivelato da Moff Gideon, è che l'ex Rebel Shock Trooper proviene dal pianeta Alderaan, il pianeta natale della Principessa Leia - o almeno fino a quando non è stato distrutto dalla Morte Nera Star Wars: una nuova speranza. La brama di giustizia per il suo popolo sarebbe un fattore motivante piuttosto importante per Cara Dune (nome completo: Carasynthia Dune, rivela Gideon) che decide di diventare un membro attivo della Ribellione.

A causa della sua storia ribelle, menziona la sua paura di essere interrogata con un 'flayer mentale'. È più un termine horror-fantasy - il regno di Dungeons and Dragons o Sconosciuto Cose - ma nel Guerre stellari l'universo Cara si sta probabilmente riferendo a Bor the Gold. Questo è il Mairan dalla pelle viola e sensuale che ha interrogato dolorosamente e brutalmente Bodhi Rook Rogue One- le sue abilità e tattiche rivelano se l'individuo che viene messo alla prova sta dicendo la verità ... mentre spezza il cervello (o scuote la mente) nel processo.

Una luce scura chiude la prima stagione di The Mandalorian

In un momento importante di Il mandalorianoCapitolo 8, Moff Gideon (Giancarlo Esposito) taglia un percorso verso la libertà dal suo combattente TIE abbattuto, come un Guerre stellari personaggio lo fa, con l'uso di una spada laser - a nero spada laser. Poiché non è proiettato in una normale tonalità al neon, questo è molto bello Guerre stellari un'arma, e anche un'indicazione istantanea che Moff Gideon è una forza davvero oscura con cui fare i conti. La sua sciabola oscura è, beh, a Darksaber, l'arma cerimoniale tradizionalmente conferita al capo di Mandalore. Forgiato per la prima volta dall'antico mandaloriano Jedi Tarre Viszla, è spuntato in tutto il Guerre stellari canone animato. È stato visto l'ultima volta Star Wars Rebels, quando Sabine Wren, combattente ribelle, lo passò al leader della Death Watch Bo-Katan Kryze per combattere più efficacemente l'Impero.

Il fatto che Moff Gideon ora abbia questa arma tanto ambita è una brutta notizia dappertutto, dato che è un irriducibile imperiale. In altre parole, un bravo ragazzo (o, più probabilmente, Un sacco di bravi ragazzi) doveva morire se Gideon avesse la Darksaber. Tutto ciò pone molte domande ... a cui è possibile rispondere solo un'altra stagione diIl mandaloriano.