Uova di Pasqua che ti sei perso in Terminator: Dark Fate

Di Scott Harris/1 novembre 2019 8:48 EDT

Senti, il ragazzo ha detto che sarebbe tornato. Quindi cosa ti aspettavi esattamente?

Bene, se ti aspettavi un sacco di uova di Pasqua e un servizio di fan, allora avevi ragione, perché Terminator: Dark Fate serve un sacco di entrambi. E stiamo per servire un grande aiuto Spoiler, perché non ci resta che parlare di tutti i riferimenti interni nel sesto Terminator film. Questa volta, Linda Hamilton è tornata nei panni di Sarah Connor, la protagonista del calcio originale Terminator e T2. In questa sequenza temporale, la nostra futuri signori robot continua a mandare Terminator dal futuro per uccidere il povero John Connor, fino a quando uno di loro alla fine avrà successo. Ciò essenzialmente cancella gli ultimi tre film di Terminator dalla continuità, quindi ... prego?



E questa è solo la scena d'apertura!

Ma mentre la maggior parte dei riferimenti interni in Terminator: Dark Fate sono dei primi due Terminator i film, anche alcune delle altre voci in ritardo e non così lamentate ottengono la loro causa in un modo o nell'altro. Senza ulteriori indugi, ecco alcune delle uova di Pasqua che ti sei perso Terminator: Dark Fate.

matthew fox

Terminator: Dark Fate frequenta la Vacation Bible School

Uno dei riferimenti più ovvi di occhiolino e cenno del capo in Destino oscuro non è per il Terminator film, ma piuttosto per un'altra epopea dell'avventura preferita dai fan:La Bibbia. Ad un certo punto, Sarah Connor si definisce sarcasticamente se stessa come 'Madre Maria', il che ha senso se hai mai frequentato la Vacation Bible School. Questo perché Maria è la madre di Gesù, il profetizzato salvatore dell'umanità, proprio come Sarah stessa è la madre di John Connor, un altro profetizzato salvatore dell'umanità.



Meno ovvio, tuttavia, è un altro riferimento biblico nascosto in bella vista. Il modello più recente di Terminator si chiama Rev-9, che sembra essere un riferimento al capitolo nove del Libro delle Rivelazioni, che descrive la fine dei giorni, quando 'il sole e il cielo erano oscurati dal fumo dell'Abisso' e un terzo dell'umanità è 'ucciso dalle tre piaghe di fuoco, fumo e zolfo'. Un po 'come l'Armageddon alimentato da robot che alla fine porta alla creazione di Rev-9 stesso. Hmm!

Chitarre, Cadillac e Terminator: Dark Fate

Jason Kempin / Getty Images

I fan di Terminator sono divisi su più fronti, con varie fazioni che difendono o deridono questo film o quel film. Ma c'è una cosa su cui tutti possono essere d'accordo: Dwight Yoakam è fantastico.

Quindi non sorprende che il regista Tim Miller detto Syfy Wireche l'unico specifico uovo di Pasqua che ha insistito per inserire nel film è stato uno dei successi rockabilly di Yoakam. 'La canzone di Dwight Yoakam' Chitarre, Cadillacs ', questo è il mio piccolo uovo di Pasqua, perché, sai, questo è il (Terminatore 2) scena che (Schwarzenegger)entrando nel bar e loro lo suonano, 'disse Miller. 'Quello era il mio grande.'



In Terminator: Dark Fate, la canzone può essere ascoltata quando Rev-9 cade dal chiaro cielo notturno nel barbecue nel cortile di una famiglia a caso. Parla di mandare in crash una festa! Tuttavia, anche se potrebbe puzzare che un robot omicida distrugga il tuo barbecue, almeno hai una colonna sonora entusiasmante.

tara da buffy

Il vero cattivo in Terminator: Dark Fate è panneggio

Non sarebbe un Terminator film senza Arnold Schwarzenegger, quindi per fortuna l'eroe d'azione senza età è tornato con una vendetta Terminator: Dark Fate. Anche se questa volta, la vendetta in realtà non è la sua massima priorità. Le tende sono.

Questo perché questa unità Terminator si è stabilita in una tranquilla vita familiare, completa del nuovo nome Carl e di un giorno di lavoro come draper. E questo in realtà porta a una delle uova di Pasqua più sottili in Terminator: Dark Fate. Durante una sequenza in cui Carl contrabbanda gli eroi in un incontro clandestino all'interno del suo furgone, diamo un'occhiata alla decalcomania sul lato che legge i drappi di Carl. Il numero di telefono per raggiungere Carl? 888-512-1984, che è un riferimento al 12 maggio 1984, il giorno dell'originale Terminator cinema di successo. Soprattutto, se chiami il numero, ricevi effettivamente la segreteria telefonica di Carl, completa di un messaggio dello stesso Arnold che dice 'Ciao.' Adesso quello è un solido uovo di Pasqua.

dave filoni

Terminator: Dark Fate colpisce una nota Grace

Uno dei due annuisce Terminator: Dark Fate è quasi uno dei meno probabili. E non si presenta sotto forma di un riferimento sleale o di uno scherzo di sfondo, ma come uno dei personaggi principali del film.

Che, naturalmente, sarebbe Grace, una guerriera del futuro che presto impareremo è in realtà un ibrido cyborg metà umano e metà robot. È un personaggio affascinante, non da ultimo perché è essenzialmente la versione di Reese di questo film dall'originale Terminator. Ma forse la parte più affascinante è che il personaggio fa un cenno obliquo al film forse meno apprezzato dell'intero franchise, Terminatore: salvezza. Il colpo di scena della trama di quel film, ovviamente, è il rivelazione che il personaggio di Sam Worthington, Marcus, è in realtà un ibrido mezzo umano e mezzo Terminator.

Ovviamente, l'intera sequenza temporale viene cancellata dall'esistenza all'inizio di Destino oscuro.O è? L'esistenza di Grace apre molte domande, che finora non sembrano avere risposte chiare. Terminator 7qualcuno?

Terminator: l'uovo di Pasqua meno probabile di Dark Fate

Se c'è un film nel Terminator franchising anche meno apprezzato di Terminatore: salvezza, è discutibile Terminatore 3, che è l'ennesimo film che viene espulso dalla continuità di Destino oscuro. Il che è troppo male, perché ehi, il film potrebbe puzzare, ma almeno ha Claire Danes, ed è davvero fantastica.

Destino oscuro non riporta Claire Danes, ma rende omaggio a Terminatore 3 in un modo molto sottile. Alla fine di Terminatore 3, il Terminator T-850 - ancora una volta interpretato da Schwarzenegger - sconfigge il modello T-X tecnologicamente superiore rimuovendo il suo core di potenza ebloccandolo nella testa del cattivo Terminator. Bene, Destino oscuro termina esattamente allo stesso modo - questa volta con l'eroina Dani che rimuove il nucleo di potere di Grace e lo inserisce nella testa del Rev-9.

Nota per i nostri futuri signori robot: forse ripensare il design del tuo power core, perché finora non sta funzionando per te.

Terminator: Dark Fate rilascia alcuni slogan

Gli anni '80 hanno visto l'ascesa del film slogan, e probabilmente nessuno ha avuto la stessa capacità di resistenza di 'Tornerò', che Arnie ha pronunciato per la prima volta nell'originale Terminator film in 1984. In Terminator: Dark Fate, 'Tornerò' è tornato ancora una volta, presentandosi come in ogni singolo Terminator film - il colpo di scena è che questa volta è Sarah Connor di Linda Hamilton a consegnarlo.

Ma è solo un po 'di dialogo che fa riferimento intenzionalmente ai film precedenti. Ad esempio, quando Rev-9 ordina un elicottero, dice 'Dimmi, sai dove posso mettere le mani su un elicottero?' in un certo senso è un chiaro cenno del capo al T-1000 che dice `` Dì, è una bella bici '' quando prende una moto T2. E Grace arriva con la sua versione di 'Vieni con me se vuoi vivere' quando arriva per la prima volta in passato per salvare Dani.

j jonah jameson

Forse il dialogo più interessante sulle uova di Pasqua, però, arriva quando Grace dice a Dani che se 100 poliziotti si mettessero in mezzo alla Rev-9, tutto ciò che rimarrebbe sarebbe '100 poliziotti morti'. Questo è un riferimento subdolo alla famigerata scena della stazione di polizia in Terminator quando il modello originale di Arnold massacra un intero edificio pieno di agenti di polizia - una scena che Terminator: Dark Fate in seguito si replica in un combattimento in un centro di detenzione ICE al confine con il Messico.

Terminator: Dark Fate è essenzialmente un lungo uovo di Pasqua

Infine, c'è l'uovo di Pasqua più grande e sottile di tutti: l'intero film.

Certo, abbiamo visto questo tipo di riproposizioni all'ingrosso prima, come il modoStar Wars: Episodio VII - The Force Awakens prese in prestito l'intera struttura e diverse sequenze chiave dall'originale Guerre stellari. Ma Terminator: Dark Fate porta le cose a un nuovo livello, con scena dopo scena direttamente ispirata alle sequenze di Terminator e T2. La scena dell'inseguimento su un'autostrada senza pedaggio messicana emula l'inseguimento dell'acquedotto T2, c'è una scena in cui il cattivo ruba un elicottero, c'è una scena in cui i bravi ragazzi si nascondono in un motel squallido, c'è un finale commovente quando Arnie's Terminator si sacrifica ed è solo un pollice in su di puro omaggio, e c'è persino una sequenza di giochi per richiamarci dall'incubo di Sarah Connor T2. In realtà è più facile elencare le parti completamente originali, come la scelta progressiva del film di rendere una donna messicana il salvatore dell'umanità.

Una cosa è certa, però: non c'è mai stato un Terminator film che è tanto un Terminator film come questo Terminator film. E per ogni fan del franchise, è davvero un grande elogio.