Spiegazione della fine di Hunger Games

Di Amanda June Bell/19 luglio 2017 15:37 EDT/Aggiornato: 27 febbraio 2018 13:48 EDT

Anche prima di Suzanne Collins I giochi della fame la trilogia divenne un franchise cinematografico di successo che catapultò la carriera di Jennifer Lawrence al livello successivo, i libri produssero una fanfara famelica. Mockingjay, la puntata finale, è stato un romanzo molto atteso che ha venduto quasi mezzo milione di copie solo nella sua prima settimana. Ma il grande traguardo aveva molto terreno da percorrere: il culmine di una rivoluzione, le conseguenze del rovesciamento di una dittatura tirannica e, naturalmente, l'ultima decisione di Katniss Everdeen tra i doppi interessi amorosi Gale Hawthorne e Peeta Mellark. Con così tanto in movimento per Mockingjay, potresti aver perso qualcosa I giochi della fame'grande finale, quindi ecco una carrellata dell'ultimo combattimento di Girl on Fire.

La scintilla si è trasformata in una ribellione

Entro il Prendere fuoco, la Resistenza stava cominciando a riscaldarsi in alcuni dei distretti, con persino alcuni dei vincitori che si univano per sfidare il Campidoglio e fare ricognizioni durante il Quarter Quell. Ma c'era un prezzo pesante da pagare per tale disobbedienza pubblica, e il Distretto 12 fu spazzato via dalla faccia di Panem prima Mockingjay ha cominciato. Grazie al piano segreto di Plutarch Heavensbee con Johanna Mason e Finnick Odair, Katniss fu salvata con successo dall'Arena e trasportata nel Distretto 13 che era - sorpresa! - un luogo reale che sopravvisse sottoterra nonostante l'insistenza del Campidoglio che il distretto delle armi fosse stato distrutto.



Il suo leader, Alma Coin, è riuscito a stabilire comunicazioni con i leader della Resistenza in altri distretti e, grazie ad alcuni propongono prodotto con Katniss come volto della rivoluzione, quello che è iniziato come una scintilla è diventato un inferno di contraccolpo contro Snow e i suoi peacekeeper. Con il beneficio dei numeri e il massiccio stock di armi del Distretto 13, la Resistenza alla fine ha smantellato la roccaforte più importante del Campidoglio, il Distretto 2, che ha lasciato il Campidoglio spalancato per eventuali invasioni.

Un militarismo così sofisticato da parte dei ribelli fu un nuovo sviluppo, poiché i precedenti tentativi di rivolta non avevano avuto successo. Ma il Campidoglio ha cercato di spazzare via un potere incombente sotto il tappeto sconfiggendo il Distretto 13 dalla memoria pubblica attraverso i suoi media gestiti dallo stato, e hanno imparato duramente che gli oppressi non stanno giù per sempre.

Il Campidoglio divenne la nuova arena

L'Arena per il 75 ° Hunger Games annuale è stata distrutta dal retrofit di Beetee in seguito Prendere fuoco, il che significava che i giochi erano terminati. Quello non l'ha fatto significa che Snow aveva ancora finito di fare uno spettacolo di morti violente, tuttavia.



Coin inviò Katniss e la sua cosiddetta Star Squad - inclusa una Peeta lavata dal cervello che non desiderava altro che uccidere il suo precedente interesse per l'amore per i compagni - in una zona presumibilmente sicura della città per filmare altri video di pompaggio per gli altri ribelli. Ma una volta che il comandante Boggs è stato ucciso in azione, è stata lasciata responsabile della squadra e ha deciso di procedere alla residenza del presidente Snow con o senza il loro aiuto. Ciò significava andare sottoterra nel tentativo di evitare la litania di telecamere di sorveglianza e trappole piazzate in tutta la città, ma non trovarono neppure sicurezza e comfort sotto terra. Le macabre muttazioni di Snow li trovarono anche lì e portarono fuori l'ex padre appena nato, Finnick Odair.

la serie tv dark tower

Questo sviluppo stava andando a scorgere perché significava che non c'era via di fuga dal violento amore di Snow per la violenza. Poiché le sue sinistre trappole mortali non erano più contenute nelle Arene, non potevano essere considerate solo intrattenendo strade per punire i distretti per la loro rivolta storica; intendevano dire che Snow e il suo genere erano insaziabilmente assetati di sangue e non gli importava quanto vicino a casa il loro malvagio colpo tattico. Nemmeno il cortile di Snow era esente dall'uso di dispositivi straordinariamente macabri per abbattere i suoi nemici.

Gale (forse) ha inavvertitamente ucciso la sorella di Katniss

Con tutta la manipolazione mentale che è stata fatta a Peeta mentre era in cattività in Campidoglio, sembrava che la scelta di Katniss tra il suo tributo diventato vincitore e il confidente d'infanzia Gale sarebbe stata facile. Uno era ancora parzialmente convinto che doveva ucciderla e l'altro era al suo fianco, pronto a morire per sua. Ma Gale ha commesso un grave errore che avrebbe ostacolato per sempre la sua relazione con Katniss.



Tornato al Distretto 13, si era allineato con Beetee e altri per progettare dispositivi di bombardamento che avrebbero assicurato il massimo impatto: un'esplosione, seguita da un'altra che avrebbe potuto eliminare chiunque fosse illeso che avrebbe valutato il danno dal primo. Quella tattica fu abbastanza orribile da sola, ma quando Katniss riuscì finalmente a far posto alle porte della villa di Snow, l'arma divenne particolarmente raccapricciante da assistere in azione.

Snow convocò tutti i bambini del Campidoglio alle porte, promettendo di portarli in custodia, ma le bombe paracadutate caddero sulla testa di quegli innocenti cercatori di sicurezza. La sorellina di Katniss, Prim, si precipitò con il resto dell'equipaggio medico e cedette all'esplosione secondaria. Per questo, Katniss darebbe sempre la colpa a Gale. Non solo ciò ha effettivamente posto fine a qualsiasi possibilità di una relazione romantica tra loro, ma ha dimostrato a Katniss (e al pubblico) che anche gli alleati possono essere crudeli solo per il gusto di farlo - che l'idea di dividere un bravo ragazzo cattivo non è mai del tutto così semplice come sembra.

nell jones

La moneta divenne il nemico

Tra le esplosioni sul lato del cancello, Katniss fu gravemente bruciata e aveva bisogno di cure intensive per riprendersi dalle sue ferite. Una volta riacquistata coscienza, la Resistenza aveva completato la missione di infiltrarsi nella dimora. Il presidente Snow era un prigioniero di guerra e Coin stava finalmente dirigendo il posto. Ma Snow non ha ancora finito di fare a modo suo.

A Katniss fu concesso il permesso di parlare con Snow nel suo roseto, e la informò che quelle bombe non erano state create dal Campidoglio e che, inoltre, Coin sarebbe stata semplicemente un'altra versione di se stesso. Abbastanza sicuro, il primo atto di Coin come presidente ad interim è stato quello di riunire i vincitori per un voto sull'opportunità di sottoporre i figli del leader del Campidoglio alla propria versione di Hunger Games per motivi di vendetta. Katniss ha votato sì al referendum, ma le ha chiesto di poter eseguire Snow in cambio di un voto affermativo, una contingenza a cui Coin era gradito.

Coin fu ingannato dal voto falsamente positivo di Katniss in parte perché era stata accecata dalla sua stessa sete di vendetta (e probabilmente immaginava che Katniss, che era stata cacciata due volte nei Giochi, sarebbe stata più che felice di vedere i bambini Capitol fatto per pagare per quello). L'altra ragione per cui la promessa di sostegno di Katniss per i nuovi Giochi è stata accettata da Coin è stata che ha sottovalutato il senso del personaggio e il rifiuto di Katniss di, come diceva Peeta una volta, 'diventare un altro pezzo nei loro Giochi'. Katniss, nel frattempo, lo era veramente giocando il gioco lungo.

Katniss divenne un assassino

Dato che Coin era evidentemente uno dei sinistri sfiziosi, decise di rendere pubblica l'esecuzione di Snow. Quindi, Katniss, armata con il suo arco, era pronta per eseguire la condanna a morte di Snow di fronte a tutto il Panem. Ma avendo in mente le parole di Snow su Coin e la consapevolezza che il presidente in arrivo aveva pianificato di essere altrettanto crudele come l'ultimo, ha invece assassinato Coin, con l'intenzione di prendere la sua pillola suicida poco dopo. Katniss sapeva che le sue ragioni per uccidere Coin sarebbero state sconosciute alla maggior parte del pubblico e che sarebbe stata processata come traditrice, ma era disposta a scambiare la propria vita per assicurarsi che i viziosi Hunger Games non si ripetessero mai più.

Il suo tentativo di autodistruzione è stato contrastato da Peeta, che aveva iniziato a decifrare 'reale' da 'non reale' quando si trattava della loro storia condivisa, e fu invece incarcerata per l'omicidio di Coin. Nel libro, è stata successivamente assolta a causa della follia. Nel film, il nuovo presidente Paylor, ex comandante centrale della Resistenza, la perdonò silenziosamente per il crimine. Nel frattempo, Snow è stato ucciso nella mischia in tumulto che è seguita dopo l'assassinio di Coin da parte di Katniss.

Snow ha interpretato Katniss un'ultima volta? Sì. Ma c'era anche una parte della stessa ostinata sfida dei Giochi contenuta nella sua azione. Proprio come la prima volta che sono entrati in gioco quei frutti di bosco, quando lei e Peeta li hanno tenuti insieme per negare al Campidoglio un vincitore nel primo turno, non si sarebbe sottomessa allo spettacolo di un processo pubblico e di un'esecuzione come il pubblico vorace vorrebbe invariabilmente. Fortunatamente, è riuscita a sfuggire allo spettacolo dei media grazie alla misericordia dell'amministrazione entrante.

Katniss e Peeta hanno avuto il loro per sempre, ma non è stato sempre felice

Anche se avrebbe vissuto le sue giornate come un esilio di Panem, relegata ai resti del Distretto 12, la storia di Katniss si concluse con una nota agrodolce. Nell'epilogo, lei e Peeta hanno imparato a riguadagnare la fiducia reciproca, anche se soffriva ancora di lampi di PTSD e spesso le chiedevano se una determinata emozione o memoria fosse vera. E sebbene Katniss avesse deciso in gioventù di non avere mai figli a causa dell'oppressione del governo di Snow, lei e Peeta avevano generato due bambini, un maschio e una femmina, in tempo di pace.

film veleno di donna diego

Ormai erano passati 20 anni da quel fatidico raccolto che mise tutto in moto, e Katniss fu incoraggiato dal fatto che i Giochi fossero storia e che sua i bambini non avrebbero mai affrontato quel tipo di sport sanguigno come avevano fatto i loro genitori. Proprio come le famiglie hanno continuato a crescere anche nelle peggiori circostanze della vita reale, l'apparizione di una nuova pace ha dato a Katniss il senso di conforto di cui aveva bisogno per portare nuova vita in un mondo (si spera) migliore. Ma lei e Peeta sopportarono per sempre le cicatrici mentali e fisiche delle loro prove.

Il messaggio era semplice: la pace non arriva facilmente per coloro che hanno lottato per raggiungerlo. Proprio come i fanti che potrebbero rientrare da una guerra fisicamente incolume, la mente non lascia mai realmente ciò che è accaduto e cosa / chi è stato perso sul campo di battaglia. Questo è stato un punto della trama molto importante per l'autore, poiché l'iconografia emotiva della base di fan del Team Peeta / Team Gale potrebbe aver oscurato la sua affermazione anti-violenza sottostante se le cose fossero state troppo accoglienti per questi due alla fine.

Il Mockingjay era molto più di una polena per la Resistenza

Suzanne Collins ' ispirazione per I giochi della fame notoriamente derivato dal passaggio di canali tra i filmati della guerra in Iraq e gli spettacoli televisivi, quando ha iniziato a inventare una connessione inquietante tra il concetto di brutalità e intrattenimento. E mentre Mockingjay certamente si è allontanato dall'aspetto sportivo eliminando gli Hunger Games come luogo centrale per l'azione, il rapporto tra propaganda politica e pubblico era ancora un fattore importante nella storia.

L'idea che la violenza estrema potesse diventare una fonte di intrattenimento così facilmente consumata come questa non era certamente nulla di nuovo. Ma il modo in cui le sue proiezioni mediatiche statali obbligatorie sono diventate così armate dal governo è stato un romanzo narrativo che ha continuato ad essere rilevante. Anche quando il culmine della sua serie è iniziata in un nuovo formato sul campo, l'uso della proposta e della violenza video da entrambe le parti è stato certamente un filo intenzionalmente comune che ha messo insieme questi tre libri e quattro film. Come la posta in gioco di I giochi della fame intensificata in una guerra civile a tutto campo, la modalità e l'umore della copertura sono rimasti allarmati e sconnessi.

L'asporto per lettori e spettatori è stato quello di provare a vedere oltre la rappresentazione bidimensionale di tanta fame, schiavitù, spargimento di sangue e conflitti e di entrare davvero in empatia con quelle persone che soffrono e combattono contro tale tirannia proprio lì sui tuoi schermi .