Spiegazione della fine di The Nun

Di Sarah Szabo/7 settembre 2018 9:47 EDT

C'era una volta in Romania, sui terreni isolati della nebbiosa St. Carta, c'erano mille e un salto di paura.

The Nun è la quinta voce in L'orrore evocatoreserie di film, un universo cinematografico dall'aspetto sempre più robusto basato sui fascicoli di casi totalmente non inventati dei guerrieri paranormali Ed e Lorraine Warren. A seguire dueillusionismo, DueAnnabelles,e un cortometraggio di streghe inL'infermiera,The Nun è cronologicamente il primo capitolo della storia ancora in corso, che riporta il pubblico al 1952 per un enorme aiuto dell'orrore religioso storico.



MaThe Nun è più di una semplice storia di a Marilyn Manson sosia che terrorizza una chiesa inquietante. Lontano da esso - senza rovinare nulla, questo film accelera in un territorio piuttosto audace dai suoi ultimi momenti, stabilendo una rete di connessioni con ogniillusionismo film dell'universo che lo ha preceduto quando ha concluso la sua trama. Se tu fossi troppo spaventato dalla resa dei conti finale per prestare attenzione al 'cosa' e al 'perché' - se lo fossi, come direbbe Egon degli Acchiappafantasmi, 'terrorizzato oltre la capacità del pensiero razionale' - allora rilassati. Adesso sei al sicuro. Valak non solo non può prenderti, ma abbiamo preso appunti sulla resa dei conti finale e siamo pronti a decifrare cosa significasse tutto. Pop sulle tue abitudini e le tue stole viola, e spiegheremo il finale aThe Nun.

La prefigurazione

Come tutte le sceneggiature ben costruite,The Nun semina gli ingredienti per i suoi momenti culminanti nel primo atto del film, posizionando i domino pezzo per pezzo in modo che possano essere tutti accaniti in modo soddisfacente.

Praticamente tutti gli spettatori noteranno che qualcosa è decisamente fuori riguardo all'abbazia quando arrivano padre Burke e il noviziato suor Irene, con la missione di indagare sul caso di una suora sospettata di togliersi la vita. La loro cupa inchiesta è aiutata solo da Maurice, un 'francese', un espatriato franco-canadese che vive nel vicino villaggio e ha scoperto il corpo della suora morta. Per quanto riguarda le suore dell'abbazia, sembrano non essere di alcun aiuto, essendo per lo più invisibili quando arrivano Burke e Irene.



A parte l'architettura assolutamente meravigliosa, l'abbazia di St. Carta si rivela rapidamente una posizione miserabile, con la sua natura isolata e proibitiva che fa sembrare l'ambiente degli anni '50 più simile al 1590. Per quanto un hotel sia negativo, l'abbazia si sente anche peggio di un luogo di culto attivo.

Oltre la madre superiora assolutamente inospitale (e quasi invisibile), che ringhia ai visitatori come l'imperatore dal mantello nero di Guerre stellari, l'intero posto sembra ... sospettosamente vuoto. Non ti sbaglieresti a domandarti se il posto è appena stato abbandonato nel momento in cui arrivano i protagonisti. All'inizio sembra un film sciatto, ma man mano che le cose si presentano, c'è davvero una magia oscura in corso.

The God Squad

Non c'è molto da fare con la trama diThe Nun,che è francamente al suo attivo. Mentre si svolgono le indagini di Burke e Irene, il film rende le cose semplici, con la storia che procede sostanzialmente in linea retta con colpi di scena minimi.



È evidente dal momento in cui arrivano i protagonisti che il male orribile ha messo radici nell'abbazia, un'impressione che diventa ancora più chiara quando Irene inizia a imbattersi in alcune suore con le conchiglie. Irene nota che alcune sorelle sono impegnate nella pratica dell'adorazione perpetua, vale a dire una preghiera costante, 24 ore su 24, condotta a turni, per tenere a bada il demone che ossessiona l'abbazia. Viene a sapere che da quando sono arrivate le bombe di guerra in Romania, presumibilmente facendo cadere le suore dal loro programma di preghiera disciplinato, il male che hanno trascorso secoli combattendo contro si è riaffermato. Quando arriva Irene, stanno combattendo quella che sembra essere una battaglia persa.

ComeThe NunL 'atto finale inizia e il demone che perseguita l' abbazia diventa più forte, Irene viene arruolata da una delle suore più utili per aiutare a pregare il diavolo. In breve tempo, i due sono uniti da un'intera squadra di suore che entrano nel santuario per affari, incrociandosi con un po 'di brio per pregare come se la loro vita dipendesse da questo. È un momento fantastico ... ma anche completamente falso, poiché è stato rivelato in breve tempo che nessuna di quelle suore esiste realmente.

Smetti di credere

Quando Burke e Frenchie arrivano al santuario dell'abbazia, freschi dal loro stesso incontro con una suora rianimata nella sala di ghiaccio dell'abbazia, la loro presenza fa uscire Irene da un'apparente fantasticheria. Non sta combattendo la suora demoniaca con un gruppo di altre sorelle. Invece, sta avendo una visione complessa senza precedenti, vedendo quello che sembra essere l'ultimo stand degli abitanti ora morti dell'abbazia.

La rivelazione rende la natura ostile dell'abbazia molto più chiara a Irene e Burke, che ora si rendono conto di essere rimasti da soli all'interno del luogo per tutto il tempo - con l'eccezione del francese, ovviamente. Viene rivelato al pubblico che le due suore della scena d'apertura - una uccisa da Valak nelle catacombe dell'abbazia e l'altra che si toglie la vita - erano in realtà le ultime due suore dell'abbazia, cercando di impedire a Valak di possedere una forma umana ed entrare nel vasto mondo oltre le mura di Santa Carta. Con questa rivelazione in mente, Irene e Burke si rendono conto che la suora di cui stanno indagando la morte non è morta nel peccato - è morta come un atto di sacrificio, uccidendosi mentre l'ultima donna in piedi prima che Valak potesse stabilire il dominio sul suo corpo e anima.

Gli altri, più minacciosi residenti dell'abbazia che i due hanno incontrato sono naturalmente pedine di Valak, o anche il demone che prende forme diverse, nel tentativo di manipolare i rappresentanti del Vaticano in ogni momento. Con questa verità rivelata, lo showdown finale sale.

Livellato

Dopo che le suore dell'abbazia si sono rivelate illusorie, il climax diThe Nun prende la marcia più alta. (Nel linguaggio immortale diBad Boys II, questo è il preciso momento in cui la realtà diventa reale.) Rendendosi conto della portata dei suoi poteri, Irene determina che le sue visioni non sono altro che un dono di Dio. Di conseguenza, è ispirata a prendere finalmente i voti a lungo ritardati e ad avanzare da un semplice noviziato a una suora a pieno titolo.

È a questo punto del film che i tre eroi smettono di fregarsene, di metterli insieme e di mettersi in piedi per andare a calciare un culo malvagio. Frenchie si posiziona in un banco e lucida il suo tozzo fucile con tutta sicurezza, come se tutto ciò che devi sapere sulla lotta contro i demoni fosse nei livelli di unDestino gioco. Nel frattempo, Irene prende i suoi santi voti di servizio al Signore con l'aiuto di Padre Burke. Attraverso questo rituale più sacro, Irene passa dall'equivalente cattolico di amago bianco in un mago in piena regola, assicurandole l'accesso alla più potente stregoneria che l'Onnipotente ha da offrire. Se hai visto il film, sai che non stiamo davvero esagerando: questo è facilmente il capitolo più ridicolo ed emozionante del film. Ehi, ricorda quando questi illusionismo i film hanno cercato di far finta che tutto questo roba selvaggia fosse realmente accaduto?

Inferno di sangue

Dopo essersi preparati per la battaglia finale contro Valak, i nostri santi eroi scendono nelle catacombe dell'abbazia. Qui, Irene comprende il significato di una visione che ha avuto fin dall'infanzia. Un messaggio che aveva menzionato in precedenza le era capitato nei sogni durante tutta la sua vita - 'Mary indica la strada' - si rivela essere un insieme di istruzioni che sono letteralmente vere, mentre segue il dito puntato di una statua della Vergine Maria verso un cospicuo muro falso.

Usando la chiave quadrata della scena iniziale del film, il trio apre la porta nascosta verso un passaggio segreto, rivelando un'antica reliquia della chiesa che si rivela non contenga nulla di meno del sangue reale di Gesù Cristo. Armati con la potente arma, i tre si addentrano nelle catacombe per affrontare Valak e, si spera, chiudono il cancello dell'abbazia all'inferno.

gente della palude

Le cose vanno a sud quando Irene si imbatte letteralmente in un pentagramma demoniaco, circondata da un gruppo di mostruosi servi di Valak. È posseduta per un breve periodo da Valak, che viene scacciata dal corpo di Irene solo quando Frenchie si spalma il sangue di Cristo sulla pelle. La mossa allontana il demone, ma non senza combattere, mentre Irene e Valak precipitano nell'acqua di una stanza allagata. Valak ricomincia a sorpassare Irene, tenendola sott'acqua e apparentemente annegandola - fino a quando Irene inaspettatamente sputa l'intero contenitore del sangue di Cristo sul viso di Valak, la reliquia che lo conteneva si è rotta nella lotta.

Dun dun dun

Quando Irene sputa il sangue di Gesù su Valak - che ... sembra come una mossa leggermente sacrilega: il plasma che uccide i demoni si riversa nell'acqua della stanza allagata, travolgendo Valak con tutte le forze sante. Il demone si dissolve e scompare efficacemente, con la frattura demoniaca che viene sigillata anche nel processo. Proprio così, il male è stato bandito.

Il film procede in modo pacifico, o almeno così sembra. Prima che lascino il terreno il giorno successivo, il trio seppellisce le suore dell'abbazia ormai vuota, restituendo un certo grado di santità al terreno profanato. Il francese si prepara quindi a trasportare Burke e Irene nel villaggio. Mentre mette in moto il suo carro, si passa una mano sul collo, rivelando un segno mai visto prima - e apparentemente nuovo - della croce invertita sulla sua pelle, apparentemente marcandolo come posseduto da qualcosa di malvagio. Esatto - sembra che la vittoria dei nostri eroi non sia così certa dopo tutto, perché Frenchie è stato morso da Valak o qualcosa del genere, e ora ha il marchio della bestia dang. (O quantomenoper mark - whilela croce capovolta non è necessariamente un simbolo del male nella vita reale, i film diThe Conjuring trattarlo costantemente come una minaccia non ambigua.)

Cerchio completo

Dopo la rivelazione di quello che è essenzialmente il successo di Valak The NunProtagonisti, il film taglia bruscamente una coda ambientata circa 20 anni dopo, rivisitando una scena fin dal primoillusionismofilm. Viene rivelato che la lezione che i Warrens videro durante quel film su un uomo posseduto di nome Maurice era, per tutto questo tempo, lo stesso Maurice che conosciamo meglio come Frenchie - posseduto da Valak.

Durante l'incontro, Valak riesce a toccare Lorraine in modo risonante, innescando in lei la visione di Ed morire che la perseguita dappertuttoThe Conjuring 2. Risulta che le visioni che i Warrens avevano della suora demoniaca in quel film provenivano tutti da questo incontro con Maurice, il che significa che la loro battaglia climatica era stata messa in moto prima ancora che accadessero gli eventi del primo film.

Proprio così, il film collega l'intera serie, tracciando una linea retta dagli eventi di St. Carta allo scontro finale dei Warrens con il demone demente, facendoThe Nun e i dueillusionismofilm una storia completa su una lotta di 30 anni tra le forze del bene e del male.

Nonostante questa risoluzione, abbiamo ancora una grande domanda, soprattutto grazie al casting delle sorelle Taissa e Vera Farmiga. In parole povere: Irene dovrebbe essere la zia di Lorena o qualcosa del genere? Sembrano chiaramente familiari, ed entrambi hanno profondi legami con il regno degli spiriti, ma il film non ci dice mai. C'è avuto essere una connessione, giusto? Eh, forse ci riusciremoOra 2 °.