L'intera cronologia di John Wick ha spiegato

Di Matthew Jackson/29 maggio 2019 16:57 EDT

Il 2014 ha visto l'uscita di un piccolo film su un assassino in pensione in cerca di vendicare il suo cane. Grazie in gran parte alla potenza stellare di Keanu Reeves e alcune coreografie da combattimento killer, John Wick è passato rapidamente dal thriller d'azione di livello medio a fenomenoe nacque un franchising.

Da allora, ne sono seguiti due sequel, ognuno dei quali raccontava il riluttante viaggio di John attraverso un mondo sotterraneo criminale intricato e fortemente mitizzato che una volta aveva cercato di lasciarsi alle spalle. Ogni capitolo della saga aggiunge più colore e dettagli al mondo, e sebbene gran parte di esso rimanga avvolto nel mistero, otteniamo un quadro più chiaro di chi sia John e di come la sua vita abbia progredito con ogni puntata.



Con questo in mente, scaviamo nel John Wick cronologia finora, esaminando ciò che sappiamo del passato di Mr. Wick, della sua carriera criminale, delle sue motivazioni ... e di ciò che intende fare in seguito.

Primi anni di vita

Non si sa molto della prima vita di John Wick, ma impariamo John Wick: Capitolo 3 - Parabellum che 'John Wick' non è il suo vero nome. Quando è alla disperata ricerca di assistenza dopo essere stato dichiarato scomunicato, va a trovare il direttore (Anjelica Huston) e durante il loro incontro viene rivelato al pubblico che il suo vero nome è Jardani Jovanovich e che la sua origine è bielorussa. Questa eredità, e lo status di Giovanni come ultima della sua particolare tribù, sono sufficienti a garantirgli un passaggio sicuro da New York City a Casablanca.

Oltre a ciò, l'unica cosa che possiamo dire in modo affidabile sulla prima infanzia di John Wick è che a un certo punto è entrato nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti, che possiamo immaginare a causa del tatuaggio sulla sua parte superiore della schiena. Si legge 'Fortis Fortuna Adiuvat', che in latino significa 'La fortuna aiuta gli audaci', il motto del 3o reggimento marino di stanza a Kaneohe Bay, nelle Hawaii (che a sua volta è probabilmente un cenno del capo L'eredità hawaiana di Reeves). È possibile che abbia avuto quel tatuaggio solo perché pensava che fosse bello, ma i tatuaggi e il servizio militare sono spesso collegati all'interno e all'esterno della cultura popolare, quindi è una scommessa solida.



'Yaga'

Il John Wick i film non ci dicono esattamente quando o in che modo John è diventato un assassino a noleggio, ma suggeriscono alcune cose - vale a dire che il capo mentore di Wick potrebbe essere stato Marcus (Willem Dafoe), il suo amico e collega assassino che alla fine ha preso un contratto per uccidere lui nel primo film. È abbastanza probabile che abbiano prestato servizio nell'esercito insieme, e che Marcus abbia preso per primo la vita del killer, aprendo la strada al suo amico leggermente più giovane che alla fine si unisse. Comunque il loro legame si sia sviluppato, Marcus sembra aver insegnato a John alcuni dei suoi trucchi.

Cosa noi fare sappi per certo che John era un sicario naturale e rapidamente sviluppò una reputazione che gli valse il soprannome 'Baba Yaga.' Era l'uomo nero per le persone più pericolose del mondo e poteva uccidere con un'enorme efficienza in quasi tutti i modi in cui doveva - incluso, notoriamente, con una matita.

Ad un certo punto della sua carriera come ricercato e temuto assassino, John fece una sorta di favore per la sua amica Sofia (Halle Berry), che le chiese di offrirgli un giuramento di sangue che in seguito avrebbe potuto incassare.



Il compito impossibile

Ad un certo punto della sua carriera come assassino, Wick passò sotto il controllo di Viggo Tarasov (Michael Nyqvist), un boss della mafia con grandi ambizioni. Fu durante questo periodo che Wick notoriamente uccise tre uomini in un bar con una matita. Quindi, sebbene la vita che aveva scelto fosse permanente, Wick si avvicinò a Tarasov e 'chiese di andarsene' perché era innamorato di una donna. Tarasov acconsentì a lasciare andare Wick in pensione, ma solo se avesse svolto 'un lavoro che nessuno avrebbe potuto fare.' Tarasov non entra nei dettagli nei film, ma il leggendario 'Impossible Task' di Wick apparentemente era una serie di omicidi e 'i corpi che ha seppellito quel giorno' hanno aperto la strada a Tarasov e alla sua famiglia attraverso le file della criminalità organizzata .

Avendo compiuto il suo compito impossibile, a Wick fu permesso di ritirarsi dalla sua vita come assassino a contratto, e Tarasov divenne uno degli uomini più potenti del mondo del crimine. Durante il 'compito impossibile', però, Wick cercò anche l'aiuto dell'amico Santino D'Antonio (Riccardo Scamarcio), che si assicurò un segnalatore di giuramento di sangue da Wick per i suoi problemi.

trilogia di Batman

La pensione

Dopo che l'Impossibile Compito fu completato, Wick lasciò il mondo del crimine, arrivando al punto di seppellire le sue armi e rimanendo oro sotto il cemento nel suo seminterrato. Sposò Helen, e i due si stabilirono in una vita felice insieme. Quella felicità, sfortunatamente, non doveva durare.

Ad un certo punto nel corso del loro matrimonio, Helen si ammalò. La malattia era terminale e morì poco prima degli eventi del primo John Wick film. I film raramente descrivono Helen o la sua malattia, ma ovviamente sappiamo che la sua morte ha avuto un grande impatto su John, al punto che è disposto a rimanere in vita solo per ricordarla, in modo che tutto ciò che ha fatto per avere una vita con lei sarà utile.

Possiamo anche dedurre che Helen era una donna saggia che sapeva che la morte stava arrivando e sapeva anche che suo marito non avrebbe gestito bene il processo del lutto. Per alleviare il suo dolore, ad un certo punto prima della sua morte, fece in modo che un cucciolo venisse consegnato alla sua porta per aiutarlo ad andare avanti.

Vendetta per Daisy

I principali eventi del primo John Wick il film inizia pochi giorni dopo la morte di Helen, quando apparentemente sono trascorsi diversi anni dal pensionamento di John come assassino. Possiamo dedurlo perché il giovane figlio di Viggo Tarasov, Iosef (Alfie Allen) sembra essere l'unico abitante degli inferi criminali che non sanno chi sia John. Sappiamo quello perché Iosef e i suoi amici decidono, dopo aver visto la classica Ford Mustang di Wick, di organizzare un'invasione domestica e rubare la macchina. Uccidono anche il nuovo cucciolo di Wick, Daisy, nel processo ... e commettono l'errore di lasciare Wick in vita.

Quando Iosef porta la Mustang in una bottega per far cambiare il suo VIN, la parola inizia a diffondersi nel mondo sotterraneo del peccato che ha appena commesso, mentre John scava le sue armi e l'oro e si prepara a andare in cerca di vendetta. Viggo Tarasov rimprovera suo figlio per quello che ha fatto, ma si prepara ancora ad andare in guerra con Wick, anche stipulando un contratto per uccidere Wick nel processo. Alcuni degli assassini più talentuosi del mondo provano e non riescono a fermare Wick mentre brucia attraverso la famiglia Tarasov, uccidendo alla fine sia Iosef che Viggo.

Alla fine, la vendetta termina nella bottega del fratello di Viggo, Abram (Peter Stormare), dove Wick recupera la sua auto e fa la pace. Ritorna a casa e seppellisce le sue armi ancora una volta.

Il marcatore

John torna a casa con un nuovo cane senza nome e cerca di andare avanti con la sua vita, ma la sua pace viene rapidamente interrotta da Santino, che arriva a incassare il marker che John gli aveva dato anni prima in cambio dell'assistenza di Santino con l'impossibile compito . John inizialmente rifiuta la richiesta di Santino di onorare il segnalino e Santino si vendica distruggendo la casa di John. John torna a New York City e, dopo l'incoraggiamento di Winston (Ian McShane), il proprietario di New York Continentale (un hotel che esiste come santuario per i criminali con regole rigide governate dagli inferi), accetta di incontrare Santino.

Santino vuole assumere John per assassinare sua sorella Gianna (Claudia Gerini), che sta per salire a un posto all'High Table, un consiglio di signori del crimine che governa l'intero mondo sotterraneo. Con sua sorella fuori dai piedi, Santino poteva reclamare il posto al tavolo alto per sé, ma non può ucciderla, perché ciò scatenerebbe una guerra tra gli assassini. John accetta con riluttanza e si reca in Italia per uccidere Gianna. Quando arriva e incontra Gianna in segreto durante le sue celebrazioni di incoronazione, apprendiamo che i due sono vecchi amici (anche se non impariamo molto sulla loro storia). Sapendo che John è vincolato da un giuramento di sangue per eseguire il colpo, Gianna si taglia i polsi nel tentativo di morire alle sue condizioni. Mentre perde conoscenza in un bagno, John mette un proiettile in testa.

Excommunicado

Mentre onorava il Marker uccidendo Gianna, John era sotto la sorveglianza della guardia del corpo principale di Santino, Ares (Ruby Rose). Nelle catacombe sotto il complesso di Gianna, gli scagnozzi di Santino attaccano John. Santino ha sempre intenzione di incrociare due volte il suo vecchio amico e legare tutte le possibili estremità libere collegate al suo colpo di stato contro sua sorella. John lotta per uscire e torna a New York City, dove scopre che Santino ha stipulato un contratto da 7 milioni di dollari contro di lui come uno spettacolo pubblico di vendetta per la morte di sua sorella.

La fedele guardia del corpo di Gianna, Cassian (comune) tenta di incassare questo contratto e vendicarla, ma John lo sconfigge in combattimento e alla fine cerca rifugio con il re Bowery (Laurence Fishburne), che gli conferisce una pistola con sette proiettili che può usare per cercare vendetta contro Santino. John si fa largo tra le guardie di Santino, ma Santino stesso cerca rifugio nella Continental, dove una delle regole principali è che non si può versare sangue per motivi aziendali. John infrange questa regola cardinale e spara a Santino in testa nella lounge dell'hotel, costringendo Winston a dichiararlo 'scomunicato'. In onore della loro amicizia, Winston concede a John un'ora di fuggire prima che un contratto sulla sua vita abbia effetto.

L'anziano

Ancor prima che finisse il suo periodo di grazia di un'ora, altri assassini sono determinati a uccidere John Wick. In cerca di rifugio, John recupera un crocifisso e un ultimo pennarello da un libro fittizio nella Biblioteca pubblica di New York, e visita il direttore. 'Strappa il suo biglietto' e lo marchia con il crocifisso, a significare che tutti i suoi favori sono stati esauriti. Questo è abbastanza per portarlo a Casablanca, dove trova Sofia e usa l'indicatore che lei gli ha dato per chiedere un favore.

Quel favore - dopo aver combattuto per la prima volta con l'assassino Berrada (Jerome Flynn) su uno dei cani di Sofia - è in definitiva un viaggio per trovare l'anziano (Said Taghmaoui), l'unica persona rimasta che può ripristinare il suo status con il tavolo alto e permettergli di continuare vivere la sua vita. John spiega che vuole continuare a vivere in modo da poter portare avanti il ​​ricordo di sua moglie Helen e l'anziano gli offre un accordo. Se John mostrerà la sua lealtà uccidendo Winston e continuando a servire il tavolo alto come assassino, può continuare a vivere. John accetta questo accordo, recidendo l'anulare e dando la sua fede nuziale all'anziano in segno di devozione.

Il giudice

Mentre John sta tentando all'estero di ripristinare il suo status con il tavolo alto, un giudice (Asia Kate Dillon) arriva a New York per inviare giustizia a nome del tavolo alto per gli errori commessi in John Wick: capitolo 2. Per fare ciò, l'Appaltatore recluta Zero (Mark Dacascos), un leale assassino, e iniziano il loro lavoro. Per il suo ruolo nel dare a John un vantaggio di un'ora, l'Appaltatore dice a Winston che ha sette giorni per mettere in ordine i suoi affari prima di essere rimosso dalla Continental.

La giuria quindi va dal direttore e, in segno di punizione per il suo ruolo nel lasciare scappare John, ha Zero che affonda una spada in entrambe le mani. Quindi visitano il re Bowery. Come punizione per aver fornito la pistola e sette proiettili che John usava per uccidere Santino per motivi continentali, il giudice ordina a Zero di dare al re Bowery sette tagli con la sua spada. Il re Bowery è gravemente ferito, ma sopravvive.

Claudia Wells torna al futuro

'Preparati alla guerra'

John ritorna a New York City dopo l'incontro con l'anziano, ma il suo ripristino al servizio con il tavolo alto non sarà completo finché non ucciderà Winston. Con gli uomini di Zero inseguiti, sia John che Winston decidono di rifiutare i loro ordini dal tavolo. Winston non si dimetterà da direttore della Continental, e John non ucciderà il suo vecchio amico. In risposta, il giudice ordina che la New York Continental venga sconsacrata e una squadra di esecutori di High Table arriva per uccidere Winston, John e tutti coloro che gli sono fedeli, incluso il portiere della Continental, Charon (Lance Reddick).

Anche se inizialmente lottano per combattere le forze dell'ordine simili a SWAT con la loro armatura a prova di proiettile, John e Charon sconfiggono la squadra con proiettili perforanti. John quindi continua a combattere contro Zero e i suoi uomini, allontanandosi per poco vittorioso. Winston, nel frattempo, usa la sua sconfitta degli esecutori di High Table come leva per parleyare con l'Auditore, che decide di incastrare la difesa del Continental come uno 'spettacolo di forza' di Winston. Per dimostrare la sua lealtà all'High Table, Winston spara a John, che cade dal tetto dell'hotel.

The Bowery Alliance

Il giudice si impegna a riconsacrare il Contintental e riportare Winston al potere, ma quando cercano il corpo di John nel vicolo, se ne è andato. Il giudice chiarisce che John rimane una minaccia sia per Winston che per l'High Table, che Winston è fin troppo consapevole di se stesso.

Giovanni, gravemente ferito ma vivo, viene trasportato dal Re Bowery dai suoi servi. Il re, ancora sofferente per le ferite alla spada e faticando a camminare, chiarisce che non accetta la punizione del tavolo alto. Il Re Bowery dichiara di essere pronto a fare la guerra contro il Tavolo per il loro tentativo di rimuoverlo dal suo territorio e chiede a John se è anche pronto a combattere. John dice che lo è, preparando il terreno per uno scontro.

Poco dopo John Wick: capitolo 3 è stato rilasciato, Lionsgate ha confermato che un quarto film in franchising arriverà il 21 maggio 2021, ponendo le basi per la guerra tra Bowery e High Table.Se vuoi la pace prepara la guerra, infatti.