Spiegazione dell'intera sequenza temporale del Pianeta delle scimmie

Di Jesse Clark/11 marzo 2020 14:59 EDT

Siamo onesti qui: la premessa del Pianeta delle scimmie franchising, che è stato stretto dal 1968 e ha subito più di un paio riavvii, è sciocco. Le scimmie conquistano il mondo? Per non parlare della gestione del proprio pianeta? Sembra il tipo di fantascienza che è meglio lasciare nel passato.

Almeno, è quello che pensavamo tutti quando è stato annunciato che la serie (l'ultima volta è stata visitata nel 2001 con, uh,misto risultati) verrà riavviato negli anni 2010. Hollywood no qualunque nuove idee, abbiamo protestato? E poi abbiamo effettivamente visto il film. Per farla breve, è difficile immaginare che qualcuno lo stia facendo lavoro migliore del regista Rupert Wyatt e del suo cast e della sua troupe stellari. E non si sono fermati qui: il sequel del 2014 è stato anche meglioe nessuno dei due lo era cosi bene come il finale del 2017. Si scopre che abbiamo sbagliato: Il Pianeta delle scimmie la serie è più fresca che mai. Ma con così tante puntate, come si intende tenere traccia della storia? Ti abbiamo coperto. Ecco un corso intensivo in Il pianeta delle scimmie cronologia dal 2011.



Intelligenza in una pillola

Inizieremo con il 2011L'alba del pianeta delle scimmie. Will Rodman, un ricercatore sulla cuspide di una cura per l'Alzheimer, spera che il suo promettente trattamento ALZ-112 (un retrovirus che ripara e migliora le cellule cerebrali) possa essere lanciato in tempo per salvare suo padre malato Charles. A scopo di test, il team seleziona Bright Eyes, uno scimpanzé in gabbia catturato nella giungla dell'Africa occidentale. Per l'eccitazione della squadra, il trattamento funziona. Incredibilmente bene, in effetti - al punto che Bright Eyes è catapultato dall'intelligenza di scimpanzé standard a quella di un essere umano.

Purtroppo, non molto tempo dopo Bright Eyes scatena una furia violenta e viene messo sotto accusa dalla sicurezza di fronte al traumatizzato consiglio di amministrazione. Quando è stato chiarito che si è scagliata per proteggere suo figlio, è troppo tardi: il progetto è terminato e Rodman si ritrova senza lavoro. Robert Franklin, incaricato di uccidere gli scimpanzé di prova rimanenti, lotta quando raggiunge il bambino di Bright Eyes, e invece lo intrufola a Will, che lo chiama Cesare, e lo solleva a casa.

Tutti salutano il potente Cesare

Cesare, esposto nell'utero ad ALZ-112 e, di conseguenza, ha ereditato l'intelligenza migliorata di sua madre, impara a un ritmo superiore a quello di un bambino umano. Dopo tre anni, la forza cognitiva di Cesare ha ricostruito la fiducia di Will nell'ALZ-112 e decide di somministrare una dose a suo padre. Rimbalza dalla sua malattia, ma è un miglioramento temporaneo: quando il corpo di Charles combatte il retrovirus, la demenza ritorna, causandogli di distruggere l'auto del suo vicino in uno stupore confuso. Il vicino infuriato lo fa cadere finché Cesare non si precipita ad intervenire, mordendosi il dito dell'attaccante. A questo punto, Will è costretto a rendersi conto che Cesare non è né un animale domestico né un bambino, e che gli mancano le risorse per ospitare e proteggerlo adeguatamente, pur prendendosi cura di suo padre.



Cesare viene trasferito al Rifugio Primate di San Bruno, dove viene abusato non solo dalle altre scimmie in gabbia, guidate da Rocket, ma dal figlio del proprietario, Dodge. Mentre viene schernito dal bambino e dai suoi amici, Cesare riesce a borseggiare un coltellino senza essere catturato, e lo usa per liberare se stesso e molti altri scimpanzé. Con loro, si confronta e batte Rocket in sottomissione con una bombola di gas. Quindi ruba i biscotti per Rocket, conquistando la sua amicizia e la lealtà del resto delle scimmie.

Scoppiare

Cesare, che ora conduce le scimmie di San Bruno, torna a casa di Will Rodman e contrabbanda campioni di un nuovo (e, sebbene Cesare non lo sappia, più mortale) ALZ-112: ALZ-113. Al suo ritorno nella struttura, rilascia il trattamento, elevando le capacità cognitive delle altre scimmie in cattività al suo livello. Cesare quindi ingabbia Dodge dopo essersi rifiutato di tornare nella sua gabbia e lavora per liberare le scimmie rimanenti. Dopo essere fuggito attraverso il tetto della struttura, Cesare ha diviso le sue forze in due, mandandone metà per salvare le scimmie nell'ex laboratorio di Rodman, e il resto per liberare quelle ospitate nello zoo di San Francisco.

venerdì 13 ragazze

Buck, uno dei luogotenenti di Cesare, guida quest'ultimo gruppo in un tumultuoso tumulto lungo le strade di San Francisco prima di incontrarsi con l'equipaggio di Cesare al Golden Gate Bridge, che avevano programmato di attraversare per raggiungere la relativa sicurezza dei Muir Woods Monumento nazionale. Sfortunatamente, una barricata della polizia blocca la strada da percorrere. La battaglia che ne risulta è feroce: Buck viene ucciso proteggendo Cesare, e Koba, uno scimpanzé omicida con un odio per gli umani, si afferma come il principale rivale di Cesare per il comando. Le scimmie riescono a sfondare, ma non prima che Will arrivi per salutare Cesare e dare la sua benedizione dopo che lo scimpanzé si rifiuta di tornare a casa con lui.



Il crollo della civiltà

Le scimmie non sono l'unica cosa che mette in scena un breakout, tuttavia. Nel decennio tra ascesa e del 2014 L'alba del pianeta delle scimmie, un micidiale virus 'Simian Flu', originato dal composto ALZ-113 di Will e diffuso inconsapevolmente dal vicino che aveva attaccato Charles, decima l'umanità. I governi mondiali si affrettano a sviluppare una cura. Ma i loro sforzi sono vani: il virus è così micidiale e si diffonde così rapidamente che i disordini civili travolgono anche i migliori sforzi.

attrice Susan Hargrave

Non sorprende che vi sia una tensione significativa tra le scimmie e le rimanenti fazioni umane. La natura violenta della rottura di Cesare, le origini simiane dell'influenza e il fatto che ciò che resta dell'umanità deve ora competere con scimmie sempre più potenti per il dominio non ha portato a calde relazioni tra i due. Entrambi i gruppi hanno abbastanza forza per minacciare seriamente l'altro: le scimmie sono molto più potenti fisicamente, ma gli umani usano ancora la tecnologia avanzata. È una relazione tesa che spesso diventa mortale, anche se si sa che i membri di entrambe le parti ben intenzionati si cercano, nella speranza di costruire ponti. Lo sforzo, per dirla educatamente, produce risultati piuttosto contrastanti.

Una convivenza inquieta

Cesare ora guida una colonia nei boschi di Muir, composta da molte scimmie che aveva liberato nel primo film, così come dalla loro progenie. C'è anche Koba, il bruto Bonobo sfigurato che odia l'essere umano dal laboratorio, che ospita le sue stesse ambizioni di leadership, insieme ai piani per la guerra con gli umani. Il figlio maggiore di Cesare, Blue Eyes, accompagna il figlio di Rocket Ash in una parte del bosco in cui un gruppo di umani pattuglia. Sorpreso, uno degli uomini apre il fuoco, ferendo Ash e attirando Cesare e un piccolo esercito di scimmie nell'area. Cesare chiede che gli umani se ne vadano immediatamente; loro fanno.

Quella notte, viene convocato un Consiglio di guerra in cui Cesare discute contro una guerra con gli umani, citando i risultati che un tale conflitto metterebbe a repentaglio. Koba, tuttavia, desideroso di una rissa, suggerisce umilmente di dover mostrare forza per scoraggiare un ulteriore attacco. Cesare è d'accordo e, al mattino, conduce una festa di guerra nella fatiscente San Francisco per trovare e confrontarsi con gli umani: un piccolo gruppo di sopravvissuti immuni da virus in una torre. Lì, Cesare esige che gli umani e le scimmie si allontanino l'uno dall'altro, prima di partire. Malcolm, un uomo che era stato nel partito che aveva ferito Ash, si rende conto che deve accedere al territorio delle scimmie per proteggere una diga idroelettrica di cui gli umani hanno un disperato bisogno. Decide di condurre una squadra a Cesare per contrattare per i diritti sulla diga. I membri di entrambe le parti si preparano alla guerra.

Punto di rottura

Malcolm, promettendo la pace, ottiene il permesso di Cesare per accedere alla diga. Ma di volta in volta, la tenue buona volontà di entrambe le parti è minata dalle trame dietro le quinte. Carver (l'uomo che aveva sparato ad Ash in precedenza e aveva quasi scatenato una guerra totale) si era aggrappato a un'arma che non aveva lanciato quando il gruppo aveva incontrato Cesare una seconda volta. Quasi uccide i figli di Cesare, ma la guerra viene evitata quando la moglie di Malcolm tratta la malata di Cesare con antibiotici, salvandole la vita. Tuttavia, le tensioni stanno salendo e mentre entrambe le parti riconoscono l'esistenza di buoni membri dell'altra, è chiaro che sono sull'orlo della guerra.

A questo punto, Koba si imbatte in un arsenale umano che è stato accumulato in segreto, in caso di attacco di una scimmia. Porta questa notizia alle scimmie e suggerisce che 'l'amore per gli umani' di Cesare li farà uccidere tutti. Cesare batte duramente Koba, ma risparmia la sua vita poiché 'la scimmia non uccide la scimmia'. Questo non è abbastanza per Koba, però. Furioso e umiliato, si intrufola nell'armeria, uccide le guardie umane e ruba un fucile d'assalto. Al suo ritorno nel villaggio delle scimmie, uccide Carver, quindi dà fuoco al luogo. Nel caos, spara a Cesare, quindi incolpa gli umani per la morte del capo scimmia e l'incendio della loro casa. Assumendo il comando, Koba guida le scimmie in guerra.

Guerra totale

Koba guida le scimmie in un violento assalto notturno contro gli umani in cui riescono a violare il loro complesso. Le vittime sono alte per entrambe le parti. Dreyfus, co-fondatore della colonia umana, fugge sottoterra mentre le scimmie di Koba uccidono o catturano ogni essere umano rimasto nel santuario. Ad un certo punto, Koba ordina ad Ash di uccidere un essere umano disarmato. Ash rifiuta, dicendo che Cesare non farebbe una cosa del genere, e Koba lo uccide. 'Cesare è andato!' ruggisce, 'Le scimmie seguono Koba ora!' Con ciò, Koba trasforma la sua rabbia su qualsiasi scimmia sospetta di nutrire lealtà per Cesare, e li imprigiona accanto agli umani che hanno bisogno di 'conoscere la vita in una gabbia'.

I prigionieri guardano le scimmie di Koba continuare la loro furia, uccidendo e catturando tutti gli umani che incontrano. Nel frattempo, Malcolm, Ellie e Alexander (il loro figlio) trovano un Cesare a malapena vivo, che dice che Koba, non Carver, gli aveva sparato. Prendono Cesare con loro ma, scoprendo che Koba ora governa il complesso, seguono Cesare nella sua casa precedente, dove apprendono della sua educazione con gli umani. Quando Ellie indica la ferita di Cesare e la mancanza di scorte chirurgiche, Malcolm accetta di sgattaiolare in città per recuperarle. Ritorna con loro e Blue Eyes, che si riunisce con suo padre mentre Ellie lo cura di nuovo in salute. Quando è abbastanza in salute, Cesare, Malcolm e Alexander, appena consapevoli delle somiglianze tra le loro specie, si dirigono in città per regolare il punteggio.

Koba giù

Cesare e Blue Eyes liberano le scimmie lealiste in gabbia mentre Malcom rintraccia Dreyfus. Dreyfus dice di aver contattato un gruppo di umani in avvicinamento che sono in viaggio per aiutare, e continua spiegando che sta pianificando di usare C4 per far saltare in aria la torre che era stata utilizzata come composto umano, ora serve come sede del potere di Koba. Malcolm, sapendo che Cesare si sta dirigendo verso la stessa torre per affrontare Koba, lo tiene sotto tiro per guadagnare tempo.

Sopra, le scimmie guardano mentre Cesare e Koba combattono ferocemente. Dreyfus riesce a rubare il detonatore e far esplodere le cariche, uccidendo se stesso e i suoi uomini (Malcolm si tuffa per la copertura appena in tempo), ferendo e uccidendo diverse scimmie e interrompendo la battaglia dei loro leader. Mentre Cesare aiuta i feriti, Koba ruba un'arma da fuoco e fa esplodere, ferendo Maurice, il più caro amico di Cesare. Infuriato, Cesare affronta Koba al limite di una trave sospesa. Koba chiede pietà, citando la regola di 'scimmia non uccidere scimmia' di Cesare. All'inizio Cesare arriva ad aiutarlo, ma decide di punirlo per la follia che ha creato. Sostenendo che non è affatto una scimmia, Cesare lo lascia precipitare a morte, ponendo fine al conflitto. Mentre le scimmie esultano per la sua vittoria, Cesare e Malcolm abbracciano un'ultima volta: Malcolm avverte Cesare di avvicinarsi ai rinforzi umani e Cesare dice che il conflitto non può più essere evitato. Malcolm parte per la sua famiglia mentre Cesare prepara le sue scimmie per la guerra.

Una nuova casa

Molte delle scimmie lealiste di Koba sono costrette a diventare schiave degli umani nel 2017 Guerra per il pianeta delle scimmie, che si apre con un assalto a sorpresa alle forze di Cesare da parte di un residuo fanatico dell'esercito americano noto come Alpha-Omega. Le scimmie vincono, ma Cesare libera i quattro umani catturati dal colonnello McCullough come segno di pace. Poco dopo, suo figlio Blue Eyes, accompagnato da Rocket, ritorna con la posizione di una potenziale nuova casa per le scimmie, in un'oasi nel deserto lontana da Alpha-Omega. Prima che le scimmie possano partire, tuttavia, McCullough conduce un attacco notturno che uccide la moglie di Cesare e diverse altre scimmie.

Cesare non ha altra scelta che ordinare l'evacuazione per procedere la mattina dopo, molto prima di quanto gli sarebbe piaciuto. Mentre le altre scimmie si dirigono verso il nuovo santuario, prende Maurice, Luca e Rocket per tenere lontani gli umani dal clan migrante e, si spera, attirare McCullough all'aperto, dove Cesare può ucciderlo. All'inizio del loro viaggio, questa squadra si imbatte in un villaggio quasi abbandonato che ospita un solitario disertore Alpha-Omega (che Cesare spara) e una ragazza muta che fanno amicizia e portano con sé. Più tardi, incontrano il traditore Inverno, una scimmia che lavora per gli umani e lo uccidono accidentalmente quando chiede aiuto dopo aver divulgato la posizione e le intenzioni del Colonnello.

dr mancanza di rispetto senza parrucca

Denaro mutato e zoo-prigione

Più tardi, il gruppo incontra Bad Ape, uno scimpanzé nevrotico che li porta al campo Alpha-Omega. Luca viene ucciso mentre esplora l'area con Cesare, che viene catturato dall'Alfa-Omega. I soldati trascinano Cesare attraverso il campo, in cui centinaia di scimmie in cattività sono costrette a costruire un muro in condizioni terribili e lo lanciano ai piedi del colonnello McCullough. Il colonnello spiega che l'influenza di Simian è mutata; le sue vittime (come la ragazza) ora perdono la capacità di parlare e di devolvere in uno stato primitivo. Quando il Colonnello continua spiegando che sta uccidendo qualsiasi essere umano che mostri segni di questa malattia (incluso suo figlio), Cesare capisce che McCullough sta costruendo il muro per proteggersi dal resto dell'esercito in avvicinamento, che lo vede come un leader di culto canaglia.

Il colonnello è impressionato dalle capacità deduttive di Cesare. Afferma di combattere una 'guerra santa' per l'umanità e ordina a Cesare di essere messo in gabbia fuori e messo al lavoro. Cesare si rifiuta di lavorare, viene torturato e affamato quasi fino alla morte, tenuto in vita solo quando la ragazza muta gli contrabbanda di cibo. Per proteggere la ragazza, Rocket si assume la responsabilità del contrabbando e si lascia catturare. Insieme, lui e Cesare escogitano un modo per fuggire usando un sistema di tunnel sotto il campo.

L'ultima fuga

Con l'aiuto di Rocket, Maurice e Bad Ape, Cesare riesce a evacuare le scimmie imprigionate attraverso un sistema di tunnel sotterraneo, prima di correre via per uccidere McCullough. Quando lo trova, tuttavia, Cesare si rende conto di essere stato infettato dall'influenza mutata che aveva lanciato la sua crociata per sradicare in primo luogo. Incapace di offrire una migliore giustizia, Cesare restituisce all'uomo la sua pistola - si uccide con esso - e si dirige fuori, dove le forze Alpha-Omega stanno sparando sulle scimmie in fuga, nonostante siano state colpite dall'esercito del nord. Quando Cesare cerca di attaccarli da dietro, viene ferito da Preacher, uno degli umani prigionieri che aveva liberato all'inizio del film.

Red, uno schiavo di una scimmia alleata dell'uomo, gli salva la vita sparando un lanciagranate a Predicatore appena prima di essere ucciso. Un Cesare ferito riesce a vincere la battaglia per le forze settentrionali facendo esplodere il deposito di carburante dell'Alfa-Omega, ma inavvertitamente innesca una valanga in cui le scimmie si arrampicano sugli alberi per fuggire. Finalmente, le scimmie sono libere di migrare nella loro nuova casa in pace. Maurice, tuttavia, scopre che Cesare è ferito a morte. In privato, assicura a Cesare che farà in modo che il figlio minore, Cornelius, venga informato dei risultati di suo padre e continuerà la sua battaglia. Così finisce La guerra per il pianeta delle scimmie: insanguinato, brutale e geniale.