Ogni versione di Hulk è stata classificata dal peggiore al migliore

Di Andy L. Kubai/21 agosto 2017 14:38 EDT/Aggiornato: 22 aprile 2020 11:24 EDT

Dopo che una bomba gamma gli è esplosa in faccia, Bruce Banner ha guadagnato poteri incredibiliche lo ha trasformato in un colossale supereroe verde. Maledetto con alcuni importanti problemi di autocontrollo, carcassa divenne uno dei personaggi più intriganti nel pantheon della Marvel e durante i suoi 50 annisostenutapopolarità, la Marvel ha adattato innumerevoli volte lo Smeraldo Vendicatore per lo schermo. Dove si collocano tutti quei Hulk? Continua a leggere per gli alti e bassi della sua straordinaria carriera.

Fred Tatasciore in Marvel Disk Wars: The Avengers (2014-2015)

Nel 2014, Bandai e Marvel si sono uniti perMarvel Disk Wars: The Avengers, un'offerta Japanimation in cui Tony Stark sviluppa un nuovo sistema digitale chiamato DISK o Digital Identity Securement Kit, che gli consente di codificare e intrappolare i suoi nemici carcere supercattivo. Naturalmente, Loki finisce con una di queste stravaganti prigioni digitali e insidia Iron Man, Thor, the Hulk, Captain America e The Wasp. Per fortuna, alcuni adolescenti casuali possiedono un Biocode unico che consente loro di liberare i loro super amici.



Il doppiatore Fred Tatasciore, che interpreta Hulk nella versione soprannominata in inglese, è affamato di azione drammatica. Ogni eroe può uscire di prigione elettronica solo per circa cinque minuti, quindi il Jade Giant combatte e ringhia al posto di una vera progressione del personaggio, il che ha senso, dato che il programma è poco più che una pubblicità per Bandai 'Bachicombat'gioco.

Travis Willingham in The Super Hero Squad Show (2009 -11)

Debutto nel 2009,The Super Hero Squad Show presentava una versione dell'universo Marvel che seguiva il vecchio modello della Warner Bros. di essere molto adatto ai bambini pur rimanendo divertente per i genitori. Ogni episodio è arrivato caricato frontalmente con orientamento per adultiuova di Pasqua-anchePasta Pot Petecade - e ampi adattamenti delle trame classiche ambientate a Superhero City (dove Stan Lee è il sindaco, ovviamente).

Travis Willingham ha fornito la voce dello spettacolo Hulk, e sebbene il Green Goliath fosse un giocatore abituale, la serie ha reso le storie semplici; Bruce Banner è apparso raramente, eliminando l'affascinante attrito tra l'ego tormentato del personaggio e l'ID infuriato. Mentre la rappresentazione di Willingham era puntuale, la trama offriva poche opportunità alla persona di Hulk di evolversi - per lo più ha fatto colpi giovanili ai suoi compagni di squadra e polverizzato.



Le trame ispirate ai fumetti e le gag super-fan fatteSquadra appetibile per il set degli anziani, ma l'animazione è piuttosto semplice e ogni episodio sembra essere interessato vendita di giocattoli Hasbro.

Eric Bana in Hulk (2003)

Di Ang Lee Film del 2003 presentato una versione gradevolmente alterata dell'alter ego di Bruce Banner. In particolare, una sequenza meravigliosamente girata segue Hulk mentre salta da una montagna all'altra nel deserto rubicondo. Immersa in un'emozione non dichiarata, la scena rimane uno dei momenti più toccanti di Jade Giant mai catturati nel film.

Il pathos è fantastico, ma l'ingresso di Lee è un affare altrimenti goffo. Mentre ci prova sovvertireil genere, non trova mai il suo ritmo (forse grazie a numerosiriscritture). Momenti difficili, come la rissa del vecchio Purple Pants con alcuni cani mostruosi della CG, hanno fatto esplodere il nucleo emotivo del film. carcassadiverge dal materiale originale, trasformando il supereroe in un prodotto di manipolazione genetica paterna, ma la curiosa svolta si stacca grazie alla performance a pugni di Nick Nolte come Pops Banner. carcassa manca anche un malvagio centrale, a parte Nolte e Sam Elliott troppo comprensivo del generale Thaddeus 'Fulmine' Ross. Anche la versione di Banner di Eric Bana, sebbene ben recitata, sembra troppo messa insieme per un personaggio che dovrebbe essere svelato. Inoltre, il CGI, che era piuttosto elegante ai suoi tempi d'oro, sembra datato e ingombrante.



Tra i lati positivi, Bana lascia cadere la classica linea di Bill Bixby 'non ti piacerei quando sono arrabbiato'.

Ron Perlman in The Marvel Action Hour (1994-1996)

Tecnicamente, Ron Perlman ha interpretato l'Hulk solo in due episodi del Marvel Action Hour, che includeva periodici di mezz'ora di Uomo di ferro e I fantastici quattro. Tuttavia, è Ron, Perlman, quindi merita almeno una menzione. Mentre questa combinazione Hulk / Banner è ostacolata dal suo limitato periodo di tempo, Perlman lancia le sue costolette braciole nel ruolo. Tuttavia, tre apparizioni non giustificano un posto vicino alla cima della montagna di Hulk.

Fred Tatasciore e Mark Ruffalo nei giochi LEGO Avengers (2013)

Vero, LEGO Marvel Super Heroes e Marvel's Avengers sono videogiochi, ma si qualificano perché, come la maggior parte dei giochi Lego, sono molto divertenti. Supereroi è un blocco CG per tutti in cui un gazillion di supereroi si uniscono per fermare un uguale numero di supercattivi dalla cattura di tutti i 'mattoni cosmici', un gioco intelligente sui cubi cosmici che esaudiscono i desideri della Marvel. Bruce Banner e il suo alter ego non hanno molto da dire e si accontentano di scavare e rompere le cose; tuttavia, il doppiatore Fred Tatasciore fornisce alcuni suoni gutturali eccezionali.

Marvel's Avengers, Più un compagno di etichetta che un sequel, trae i suoi punti trama I Vendicatori e Age of Ultron. I giocatori possono anche andare fuori tangenti ispirati ad altri film come Captain America: The Winter Soldier e Thor. Il mondo e il gameplay generati dal computer sono più evoluti e il nostro eroe ha anche poche righe, anche se sono per lo più paralizzati dal dialogo di Ruffalo. Nonostante l'umorismo cutesy, che include una trasformazione dolorosamente inguinale e un selfie abbattuto del drago Chitauri, Marvel's Avengers mostra un po 'di più della gamma del Green Goliath.

Rick Wasserman in Planet Hulk (2010)

Dopo la tiepida risposta al 2008L'incredibile Hulk, La Marvel ha messo i colpi di Green Goliath dal vivo sul bruciatore posteriore. Ma i racconti a quattro colori di Bruce Banner stavano ancora vendendo come hotcakes, quindi Lionsgate ha inventato un adattamento diretto al video diPlanet Hulk.

Nel racconto, Hulk distrugge un po 'troppo Las Vegas. Di conseguenza, i suoi 'amici' nel think tank del supereroe The Illuminatiingannalo su un'astronave e lo fa esplodere attraverso il cosmo, e si schianta sul pianeta Sakaar. Viene catturato dal re rosso dal nome creativo, che lo schiaffeggia con un'armatura da gladiatore gnarly e lo lancia nell'arena, lasciando Hulk andare in città a distruggere.

quanto tempo da battere

Planet Hulkha sicuramente i suoi momenti, ma nel provare a riempire un intero arco narrativo di 15 numeri (più i tie-in) in 90 minuti, la funzione spedire oltre diversi sottotrame chiave. La Marvel ha anche tagliato personaggi chiave come Reed Richards e Silver Surfer problemi di licenzacon Universal — e Hulk non torna mai a Banner, che acrobatica la sua gamma emotiva. Tuttavia, la funzione animata offre una solida caratterizzazione di Hulk-per-Hulk.

Fred Tatasciore in Avengers Assemble (2013-) e Hulk e gli agenti di S.M.A.S.H. (2013-15)

All'inizio del 2010, Hulk era un ragazzo impegnato. Non solo ha fatto un salto I più potenti eroi della Terra per Avengers Assemble, ma ha anche ottenuto il suo spin-off Agenti di S.M.A.S.H.(o Agenzia militare suprema dei superumani). Sfortunatamente, Hulk e Banner servono principalmente come sollievo comico se solido come un operaio assemblare. A parte alcuni episodi, tra cui un 'Guerra mondiale Hulk'adattamento e'Dehulked, 'non c'è molto Emerald Avenger di cui scrivere a casa.

Per DISTRUGGERE, tuttavia, ha ottenuto una posizione di leadership e la sua squadra di briganti, tra cui She-Hulk, suo figlio Skaar, Red Hulk e Rick Jones (come il suo alter ego A-Bomb irradiato dalla gamma). La serie ha cercato di sottolineare l'eroismo di Hulk, il reality show basato sul web di Rick Jones, ma ha seriamente sopravvalutato il fascino di Ufficioin stile meta-narrazione, e le gag settimanali della macchina fotografica volante sono invecchiate rapidamente, ma la serie di breve durata ha mostrato una solida azione di Hulk e una manciata di sviluppo personale.

Tatasciore ha anche ripreso il suo ruolo più verde nel film diretto al videoHulk: Where Monsters Dwell, con Jesse Burch nei panni di Bruce Banner e una storia in cui un animato Doctor Strange cerca di impedire al suo amico verde di lacerare la città grazie al subconscio di Nightmare. Mentre è divertente, l'uscita in casa fa poco per il mito di Hulk.

Edward Norton in The Incredible Hulk (2008)

Cinque anni dopo che Ang Lee ha guidato la prima avventura sul grande schermo del personaggio, il regista Louis Leterrier ha guidato il riavvio del franchisingL'incredibile Hulk. Mentre la seconda interpretazione è anche un po 'confusa, Bruce Banner di Edward Norton, Emil Blonsky / Abomination di Tim Roth, e la magrezza di William Hurt, significano che 'Thunderbolt' Ross vale la pena guardare, e il motion-motion-motion Hulk - un caloroso ... pronto a I Vendicatori'versione: sembra buona.

Se qualcosa toglie i pantaloni viola da questo gigante verde, è la trama dello scattershot. Quando il pubblico ignora la logica di base, il film galleggia bene. Ma una volta scavato più a fondo, la storia diventa più rischiosa e il film evita di nuovo le origini dei fumetti del personaggio, trasformando Banner in un altro Super Soldato fallito.

Le tensioni creative tra Marvel e Norton (che hanno riscritto la sceneggiatura) hanno costretto l'attore a creare le sue dimensioni di Hulk Uscita dal franchising. Dopo tutto,L'incredibile Hulksottoperformato al botteghino, sigillando la bara sulle future attività da solista di Hulk della Marvel. Il rivestimento d'argento su questa nuvola di funghi verde? Hulk di Mark Ruffalo era proprio dietro l'angolo.

Michael Bell e Bob Holt nella serie animata di The Incredible Hulk (1982-1983)

Nel 1982, Spider Man e i suoi fantastici amici fusa con L'incredibile Hulk per entrare a far parte dell'accorta ora degli anni '80 dal titolo accortoL'incredibile Hulk e The Amazing Spider-Man. Michael Bell, che ha interpretato Wonder Twin Zan Super amici, interpretato da Bruce Banner, mentre Uva Scimmia lui stesso, Bob Holt, fornì i ringhi di Hulk.

Come i suoi predecessori, lo Stan Lee-narratocarcassa incentrato sulla ricerca episodica di Banner per curare se stesso. La serie presentava anche una galleria di canaglia di favoriti dei fumetti come She-Hulk, Hydra, Puppet Master, il Leader e, naturalmente, il Generale Ross. Per una volta, gli scrittori rimasero fedeli alle origini bombardate del Gigante di Giada, per la maggior parte, e montarono anche diversi nuovi personaggi, tra cui il ristoratore Rio e sua figlia Rita, che corteggiarono un cappello da cowboy con Rick Jones.

Sebbene il programma sia andato in onda solo per 13 episodi, Hulk ha continuatoQuasimodoin un'epica faida letteraria che Marvel in seguito adattato nel suo fumetto. Alcune delle trame erano quasi cotte al forno e l'animazione poteva essere piuttosto discontinua, ma alimentata dalla nostalgia degli anni '80, questa super-amica arriva abbastanza vicino alla cima.

Neal McDonough e Lou Ferrigno in The Incredible Hulk (1996-1998)

Dopo aver trovato il successo conUomo Ragno, Gli X-Men, e il Marvel Action Hour, la House of Ideas ha animato l'animazioneL'incredibile Hulk agli occhi degli adolescenti affamati di fumetti ovunque. Con Neal McDonough nei panni di Banner, lo spettacolo ha portato Lou Ferrigno - che ha interpretato il gigante verde nella serie live-action degli anni '70 - a tutto tondo come la voce di Hulk, parte di un cast di voci straordinarie che includeva Mark Hamill nei panni di Gargoyle, John Vernon come Generale Ross, Richard Grieco come Ghost Rider e Luke Perry come Rick Jones.

carcassainoltre non è stato il tuo smash-a-thon medio, in particolare durante la sua prima stagione ribassista. Banner e Hulk trasudavano entrambi disprezzo per se stessi e le trasformazioni di Banner sembravano davvero dolorose. Inoltre, un numero sorprendente di episodi si è concluso con una nota agrodolce per il Golia verde, i suoi amici e gli spettatori a casa.

Per la seconda stagione, She-Hulk è atterrato a ruolo da co-protagonistae gli scrittori hanno capovolto le loro sopracciglia. Ma la seconda stagione ha gettato troppi Hulk - rosso, grigio, eccetera - nel mix e ha sovraccaricato il dialogo con le battute, eliminando la maggior parte della tensione drammatica. Alla fine, carcassa non è riuscito a sfondare la terza stagione.

Paul Soles e Max Ferguson in The Marvel Super Heroes - Hulk (1966)

Ogni mezz'ora del 1966Marvel Super Heroesincludeva tre segmenti di sette minuti, che esploravano le gesta di Iron Man, Captain America, Namor, Thor e, naturalmente, il carcassa. Paul Soles e Max Ferguson hanno prestato la loro voce a Bruce Banner e Hulk, rispettivamente, e ogni mini-episodio ha affrontato una delle sue storie, come la sua origine esplosiva o le sue prime battaglie con il Leader.

Animazione Grantray-Lawrencexerografia usata, che utilizza la fotocopia per creare un senso di movimento, per portare i pannelli della Marvel sullo schermo. La mancanza di azione dinamica potrebbe far addormentare alcuni intenditori di cartoni animati (i movimenti sono limitati alle espressioni facciali, ai pugni, agli sfondi scorrevoli e alle occasionali intercettazioni esplosive) e il lavoro vocale può essere poco brillante. A volte, quando si suppone che Hulk ringhi ai piani malvagi del Leader, sembra solo seccato.

Tuttavia, carcassastrappa le opere d'arte dei più grandi creatori della Marvel sulla pagina, dando vita ad artisti come Steve Ditko, Jack Kirby e Don Heck, nonché le storie di Stan Lee. Cattura anche lo spirito del guardiano più verde della Marvel. Inoltre, solo Spider-Man melodia orecchiabilesupera ilcarcassaè fantastico retròsigla.

Gabriel Mann e Fred Tatasciore in The Avengers: Earth's Mightiest Heroes (2010-2012)

The Avengers: Earth's Mighttiest Heroes, con Gabriel Mann nel ruolo di Bruce Banner e Fred Tatasciore nel ruolo di Hulk, ha trasformato una premessa hokey in oro animato. La trama prende il via quando Doctor Doom e altri 73 cattivi escono dalla super-prigione, costringendo i migliori Marvel a mettere insieme la testa e i caschi appuntiti. Dozzine di eroici favori fanno parte del roster, tra cui Black Panther, Captain America, Iron Man, Wasp e Ms. Marvel, e l'intelligente senso dell'umorismo dello spettacolo fa eco al tono colpito dal nascente Marvel Cinematic Universe.

Gli architetti dello spettacolo hanno creato un'atmosfera traspirante durante lo spettacolo e hanno arricchito la squadra eroica. Certo, Banner e il suo id verde non passano in rassegna per ogni episodio, ma godono comunque di una scelta caratterizzante. Molti critica e fan si innamorò del cartone animato, quindi rimase un po 'colpito quando Disney XD cambiò la serie con il coinvolgente ma scadente Avengers Assembledopo solo due stagioni.

Lou Ferrigno e Bill Bixby in The Incredible Hulk series (1978-82)

Con Bill Bixby nel ruolo di David Banner e Lou Ferrigno nel ruolo di Hulk, CBS L'incredibile Hulkha testato le acque di azione dal vivo con un film pilota del 1977 prima di offrire quattro stagioni di azione di distruzione dei pantaloni tra il 1978 e l'82. La serie lavorato sopra il materiale di partenza, cambiando il nome di Banner e ignorando completamente Rick Jones, Betty Ross e il generale Ross; invece, l'intrepido giornalista di Jack Colvin, Jack McGee, ha seguito Banner nella sua corsa campestre per una cura.

Anche se le acrobazie, gli effetti e le trame formali sono banali per gli standard di oggi, l'atmosfera man-on-the-run ha funzionato bene. Gli scrittori hanno trattato con rispetto Banner e la sua condizione, usando con efficacia le braciole di recitazione di Ferrigno e Bixby. carcassapotrebbe aver vagato dalle origini dei fumetti, ma è rimasto fedele ai concetti chiave dei libri, e lo è ancoraispira i molti Hulkche hanno seguito le orme verdi gessose di Lou.

Quando la CBS cancellò la serie nel 1982, i fan rimasero penzolanti, incerti sul destino di Banner. Fortunatamente, la NBC in seguito acquistò i diritti, riportando Banner e il suo grande amico verde per tre film TV di follow-up, dando il via a quello del 1988 L'incredibile ritorno di Hulk. e concludendo con gli anni '90 La morte dell'incredibile Hulk. Il secondo film della trilogia, La prova dell'incredibile Hulk, è significativo per aver incluso la prima live-action di Stan Leecammeo.

parlando bambino in grande

Mark Ruffalo in The Avengers and beyond (2012-)

Mark Ruffalo ha fissato lo standard per l'era moderna con le sue esibizioniI VendicatorieAge of Ultron. Mentre altri striscioni e Hulk hanno più pathos, l'ammiccante Hulk di Ruffalo si adatta meglio all'universo cinematografico Marvel pesante. È vero, questo Banner non ha molto tempo da dedicare al laboratorio o una storia sull'origine, ma la sua battute scientifiche con Tony Stark dimostra che ha una grave materia grigia. E mentre le invasioni di Chitauri e i signori robot non lasciano molto spazio a una vita personale, la sua brevi intermezzi con Black Widow suggeriscono che è sia soave che sfacciato.

Ruffalo's Hulk ci ha anche regalato alcuni momenti del primo cinema, come il Lotta di Hulkbuster a partire dal Vendicatori 2 e il punch-out casuale di Thor. Inoltre, di Ruffalo chat al caffè con Thor è uno spaccalegna totale, e il 'Dio gracile'momento dal primoVendicatoriè un classico istantaneo. Chi non ama un buon thrashing Loki? È un peccato che Universal non lascerà fuori il grande ragazzo verde le loro grinfiee dargli una vera avventura da solista MCU, ma dopo quei primi duemeh caratteristiche complete, forse Hulk sta meglio come giocatore di squadra.