Le commedie più divertenti che non hai mai visto

Di Nolan Moore/8 agosto 2017 6:55 EDT/Aggiornato: 23 febbraio 2018 11:13 EDT

In vena di una bella risata? Bene, potresti sempre dare un'occhiata ad una commedia di grande budget che tutti hanno visto un milione di volte, oppure potresti scavare un po 'più a fondo e trovare qualcosa di divertente che è stato spazzato sotto il tappeto cinematografico. Purtroppo, per ogni film di alto profilo come Anchorman o Aereo (entrambi eccellenti), c'è un altro film esilarante là fuori che non ha mai avuto la diffusa attenzione che meritava. Quindi, se vuoi provare qualcosa di un po 'più oscuro dei classici come acchiappa fantasmi e giorno della marmotta, continua a leggere per scoprire alcune delle commedie più divertenti che non hai mai visto.

After Hours (1985)

Quando la maggior parte della gente pensa a Martin Scorsese, lo associano a thriller grintosi su gangster, pugili e assassini alla guida di taxi. Ma ogni tanto, a Scorsese piace scuotere le cose con qualcosa di un po 'diverso, come un film per bambini (Hugo), una storia d'amore (The Age of Innocence) o un documento rock (The Last Waltz). Nel 1985, Scorsese ha creato una delle commedie più strane mai proviene da un regista mainstream, un film strano chiamato Dopo ore.



Ambientato quasi interamente di notte, Dopo ore si concentra su un elaboratore di testi di nome Paul Hackett (Griffin Dunne, lo zombi di Un lupo mannaro americano a Londra) mentre si fa strada attraverso il maniacale mondo di Manhattan. Dopo un appuntamento orribilmente sbagliato, Hackett si ritrova perso in un contorto mago di Oz universo in cui cerca disperatamente di tornare a casa ma incapace di sfuggire a punk, truffatori e vigilantes che vagano di notte nella Grande Mela. Lungo la strada, incontra una miriade di personaggi fuori dal comune, interpretati da volti familiari come Cheech Marin, Tommy Chong, Terri Garr e Catherine O'Hara. Ma queste persone non possono aiutare Hackett a fuggire dall'incubo di New York City perché sono diventati tutti assolutamente sfigati. Invece, cercano di sedurlo, raderlo o imprigionarlo in cartapesta. Tutto si svolge come un sogno stranamente divertente con la febbre o un romanzo di Lewis Carroll da tempo perduto in cui non ci sono regole e dovresti evitare tutti quelli che incontri perché sono tutti pazzi.

Withnail and I (1987)

La commedia non è sempre solo una questione di risate, spesso le battute sarcastiche e le battute sdolcinate sono un ottimo modo per mascherare molta sofferenza. Per prova, non guardare oltre Withnail e io, un'oscura commedia britannica che puzza di erba, vino e disperazione.

serie tv percy jackson

Scritto e diretto da Bruce Robinson, questo film semi-autobiografico segue due attori in difficoltà - Withnail (Richard E. Grant) e il titolo 'I' (Paul McGann) - come si sbattono colpo dopo colpo di sherry, whisky e liquido ancora più leggero . Il personaggio di McGann decide di aver bisogno di una vacanza in campagna per rimettersi in sesto, ma ciò significa tagliare un accordo con lo zio Monty di Withnail (Richard Griffiths di Harry Potter fama), qualcosa che potrebbe tornare a perseguitarli un po 'più tardi lungo la linea.



Withnail e io ha prestazioni fantastiche dai suoi tre uomini principali, per non parlare di Ralph Brown come il trafficante di droga più impegnato al mondo. È anche uno dei film più quotati che sia mai uscito dall'Inghilterra, proprio lì Monty Python e il Santo Graal. In effetti, quando Time Out London mettere insieme la loro lista delle 100 migliori commedie, Withnail arrivò al numero sette, battendo l'epopea medievale dei Pitoni.

Ma nonostante le buffonate esagerate di Richard E. Grant e il fascino smarmy di Richard Griffiths, Withnail e io è un film su come lottare contro la dipendenza e trovarsi intrappolati nella vita senza un posto dove andare se non in rovina. Davvero, è uno dei più triste commedie mai messe in celluloide, una che ti farà ridere mentre i nostri eroi discutono il modo migliore per uccidere un pollo e poi ti colpiscono in faccia con disperazione esistenziale quando Withnail recita Shakespeare in uno zoo pieno di lupi.

The Brothers Bloom (2008)

Quando le persone parlano dei film di Rian Johnson, non sembrano mai parlarne The Brothers Bloom, probabilmente perché questa commedia del 2008 è oscurata dal resto della sua filmografia (mattone, Looper, e L'ultimo Jedi). E questo è troppo male perché The Brothers Bloom è un delizioso gioco pieno di schemi di confidenza, doppie croci e molta nitroglicerina.



Ambientato in un mondo in cui Wes Anderson si sentirebbe come a casa, The Brothers Bloom segue due fratelli - Stephen (Mark Ruffalo) e Bloom (Adrien Brody) - che fin dall'infanzia hanno cacciato le persone dai loro soldi. Stephen è la mente, l'uomo che scrive e dirige la truffa, e Bloom è il suo protagonista, l'attore che vende la storia. Con l'aiuto di Bang Bang (Rinko Kikuchi), il loro impacchettatore di pistole, assistente quasi muto, i fratelli sono diventati i più grandi artisti di flimflam in vita, ma ora stanno cercando di incassare con un ultimo lavoro.

Il loro segno è Penelope Stamp (Rachel Weisz), un'eccentrica erede che trascorre il suo tempo a 'collezionare hobby'. È sola e timida, anche se è abbastanza brava a suonare il banjo, a lanciare calci di karate e a destreggiarsi con motoseghe, e cade rapidamente per la rigogliosa fioritura. Sfortunatamente, sta iniziando a sentirsi allo stesso modo con lei, il che rende il lavoro molto più complicato. Peggio ancora, i fratelli sono seguiti da una figura del loro passato e presto Bloom inizia a sospettare che forse Stephen stia eseguendo una truffa dietro la schiena.

Narrato dal grande Ricky Jay, The Brothers Bloom potrebbe essere un po 'troppo bizzarro per alcuni, ma se non ti dispiace lo stile fantastico, allora Ruffalo, Brody e Weisz sono incredibilmente divertenti da guardare. Inoltre, come ogni buon film della truffa, fa un ottimo lavoro nel farti costantemente domandare se sei in gioco o se ti stai davvero giocando.

Four Lions (2010)

Forse il film più controverso in questa lista, Quattro leoni è una commedia britannica sulla jihad. Si, è esatto. È una commedia sul terrorismo. E ciò che è veramente scioccante è che è una satira affilatissima, che abilmente cammina quella linea sottile tra 'esilarante' e 'inquietante', completa di abiti di struzzo, esplodere pecore e combattenti per la libertà che non riescono a capire come abbattere un drone .

Diretto da Chris Morris, il film segue cinque musulmani britannici che vogliono abbattere l'Occidente, ma i loro sogni di martirio sono complicati dal fatto che sono tutti idioti. Il gruppo è guidato da Omar (Riz Ahmed di Nightcrawler, Rogue One, e La notte di) un padre di famiglia che ama Il Re Leone ma vuole rovesciare la società inglese. Ha assistito nei suoi sforzi dal dimesso Waj (Kayvan Nova), Barry mentalmente instabile (Nigel Lindsay), il mite Faisal (Adeel Akhtar) e il fan di Tupac Hassan (Arsher Ali).

hawaii 5 o cast

Mentre provano a pianificare un attacco suicida, il gruppo subisce battute d'arresto dopo battuta d'arresto. Questi ragazzi non possono nemmeno essere d'accordo su un obiettivo adeguato. Barry - un arrabbiato convertito bianco, disperato di mettersi alla prova - vuole far saltare in aria una moschea in modo che i musulmani moderati insorgano contro lo stato. Faisal vuole addestrare un esercito di uccelli che trasporta una bomba. Waj pensa che sarebbe bello far saltare in aria Internet. E quando non stanno complottando in un appartamento sporco, stanno inviando messaggi privati ​​tramite avatar di puffin online.

Ovviamente, il governo britannico non scende nemmeno qui. Benedict Cumberbatch si presenta come il peggior negoziatore di ostaggi del mondo e un paio di cecchini passano troppo tempo a discutere le differenze tra un wookiee e un orso. Ma se stai cercando uno yukfest semplice, probabilmente dovresti saperlo Quattro leoni alla fine prende una svolta molto oscura. Questo è un film sul terrorismo, dopo tutto, e anche se è stupido pensare di poter farti saltare in paradiso, ciò non ti rende meno pericoloso.

MacGruber (2010)

Ispirato al Saturday Night Live schizzo, MacGruber trova Will Forte sfoggiando una triglia, salvando l'America e trovando strani nuovi modi di usare i gambi di sedano. Sfortunatamente, il film ha preso a trascinamento critico quando è uscito per la prima volta, ma nel corso degli anni, questo invio di film d'azione degli anni '80 ha trovato un seguito di culto. Persino Christopher Nolan è un fan, racconta Business Insider ci sono scene che lo hanno fatto 'ululare in modo incontrollabile'.

Il film inizia quando il malvagio Dieter Von Cunth (interpretato alla perfezione da Val Kilmer) mette le mani sporche su una testata nucleare. Sperando di impedire Armageddon, il governo degli Stati Uniti recluta MacGruber (Forte), un ex berretto Ranger-Green Beret della Marina militare che può fare una bomba da una palla da tennis (beh, una specie di). Tuttavia, questa missione è personale per MacGruber, poiché Cunth è l'uomo che ha ucciso sua moglie (Maya Rudolph). Quindi, con l'aiuto del tenente Dixon Piper (Ryan Phillippe) e del cantautore Vicki St. Elmo (Kristen Wiig), il nostro eroe si prepara a vendicarsi, accompagnato da una colonna sonora piena di canzoni degli anni '80.

Naturalmente, la missione sarebbe probabilmente molto più agevole se MacGruber non fosse un pazzo ossessionato dal rintracciare un tizio a caso che prendeva in giro la sua auto (KFBR392, KFBR392, KFBR392 ...). Ma ehi, MacGruber non è il tuo agente speciale medio, e quando non sta diventando strano nei cimiteri, sta facendo sembrare Patrick Swayze un idiota quando si tratta di strappare la gola. In altre parole, quello che abbiamo qui è un film che è volgare, insanguinato e stupido in tutti i modi giusti. È il classico MacGruber.

Tucker and Dale vs. Evil (2010)

Se il genere horror ci ha insegnato qualcosa, è che non puoi fidarti di un hillbilly. Sembra che questi bumpkins di backwoods siano sempre alla ricerca di bambini preppy da tagliare in piccoli pezzi ... beh, almeno sullo schermo comunque. Però, Tucker e Dale contro il male lancia questo Liberazione idea sulla sua testa, trasformando gli uomini di montagna solitamente malvagi in adorabili alette e rendendo il ragazzo del college un mostro psicopatico.

Diretto da Eli Craig, questo film canadese-americano segue due bravi ragazzi di nome, avete indovinato, Tucker (Alan Tudyk) e Dale (Tyler Labine). Tutto ciò che questi ragazzi vogliono fare è bere birra e pescare nella nuova casa di vacanza di Tucker (una cabina fatiscente coperta di polvere, ragnatele e ossa di animali), ma le cose prendono una piega incredibilmente sanguinosa dopo aver salvato una ragazza del college che sta annegando (Katrina Bowden) .

ossa david boreanez

Già spaventati da alcune storie spaventose di falò, le amiche della città della ragazza pensano che sia stata rapita dai cavalloni, quindi si radunano attorno a un idiota troppo zelante (Jesse Moss) e dichiarano guerra ai due rednecks. Sfortunatamente, questi sono alcuni ragazzi piuttosto incompetenti. Ogni volta che prendono un'altalena a Tucker e Dale, finiscono per uccidersi accidentalmente in modi orribilmente cruenti, tutto per l'orrore e la confusione dei frastornati confusi che volevano solo trascorrere un piacevole weekend nei boschi.

È interessante notare che tra tutti i machete e le motoseghe, Tucker e Dale contro il male è una commedia nera con un grande cuore. Certo, molte persone vengono impalate, ma questo film poco visto presenta esibizioni deliziosamente adorabili dai suoi due protagonisti. Il film ha anche un piccolo messaggio sui pericoli del pregiudizio. Inoltre, qualcuno finisce in una cippatrice ad un certo punto. Quindi sì, grandi punti per questo.

Tutti ne vogliono alcuni !! (2016)

Diretto da Richard Linklater, Tutti ne vogliono alcuni !! è stato salutato come 'sequel spirituale' per Disorientato e confuso (sebbene Linklater lo consideri un follow-up più divertente fanciullezza). Ambientato nel 1980, il film segue un gruppo di giocatori di baseball del college nei giorni precedenti l'inizio della lezione, e nella vera moda Linklater, non c'è molta trama. Al contrario, il film è incentrato sulle relazioni tra un gruppo di atleti, ragazzi competitivi che trascorrono le loro giornate a chiacchierare birra, a combattersi e a legarsi con i giochi con la palla.

Proprio come Stordito, Tutti ne vogliono alcuni !! vanta un cast considerevole pieno di stoner, bizzarri, maschi alfa e semi di fieno. Fortunatamente, la nostra guida è Jake (Blake Jenner) dalla testa livellata, una brocca matricola che sta cercando di corteggiare un maggiore del teatro (Zoey Deutch) mentre impara a manovrare in una casa piena di giocatori di palline con la testa calda. Quando questi atleti non si allenano per la prossima stagione, sono costantemente alla ricerca di nuovi modi per ubriacarsi, fare sesso e trasformare ogni attività in una sorta di competizione. Tuttavia, nonostante i dirottamenti, Tutti ne vogliono alcuni !! non sembra una specie di Porky di strappare. È molto più ponderato di così, impiegando del tempo per esaminare la meccanica della mascolinità. E forse ancora più importante, probabilmente presenta il miglior uso di una canzone di Sugarhill Gang che tu abbia mai visto sullo schermo.

Hunt for the Wilderpeople (2016)

Taika Waititi è stato per lungo tempo uno dei segreti meglio custoditi della commedia. Prima di accedere per dirigere Thor: Ragnarok, il nativo della Nuova Zelanda ci ha regalato gemme brillanti come Ragazzo e Cosa facciamo nell'ombra, per non parlare di due episodi di Volo dei Conchords. Ma l'uomo si è davvero superato Caccia ai Wilderpeople, una storia di due disadattati in fuga da ninja, lupi terribili e benessere dei bambini.

Basato sul romanzo Maiale selvatico e crescione, il film inizia quando un bambino travagliato di nome Ricky Baker (Julian Dennison) viene inviato a vivere con i suoi nuovi genitori adottivi, la socievole zia Bella (Rima Te Wiata) e l'irritabile 'zio' Hector (Sam Neill). Anche se Ricky è una manciata - incline a sputare, rompere cose e calciare cose - Bella riesce a tirarlo fuori dal suo guscio duro, dandogli una casa amorevole per la prima volta nella vita.

Le cose prendono una piega tragica, tuttavia, quando Bella muore improvvisamente. I servizi sociali preoccupati proveranno a riportarlo indietro, Ricky scappa nella giungla per vivere nella boscaglia, cioè fino a quando Hector non lo rintraccia. Sfortunatamente, quando i due scompaiono nella giungla, un assistente sociale (Rachel House) presume che Ricky sia stato rapito, e presto i due 'selvaggi' si ritrovano in fuga con il governo della Nuova Zelanda a caccia di inseguimenti.

Sam Neill è al top del suo gioco nei panni del vecchio arrogante boscimano, e Rachel House è perfetta nei panni del lavoratore dei servizi sociali che pensa di essere la star di un thriller poliziesco americano. Ma in realtà, Julian Dennison è la star di successo qui, che detiene il ruolo del gangster in sovrappeso e aspirante che è stato scelto dalla vita di skuxx. Anche la grafica di Waititi è piuttosto mozzafiato, e il film salta sapientemente avanti e indietro tra commedia mozzafiato e tristezza che strappa lacrime. In breve, questo è un film maestoso.

Cersei

The Nice Guys (2016)

Holland March (Ryan Gosling) è il peggior detective del mondo. È un PI alcolizzato che non ha problemi a trascinare i clienti dai loro soldi guadagnati duramente. E Jackson Healy (Russell Crowe) non è migliore. Un livido con una pancia di birra, Healy si romperà il naso di qualcuno per un paio di dollari, nessun problema. Ma hey, non puoi giudicare un libro dalla sua copertina eticamente dubbia. In fondo, questi cattivi sono i più grandi eroi di L.A., in attesa di un'occasione per salvare la giornata piena di smog.

Il duo ha finalmente il suo momento quando si uniscono per indagare sulla scomparsa di Amelia Kuttner (Margaret Qualley), una ragazza che tutti vogliono morti per qualche misteriosa ragione. Ma mentre scavano nel caso, si ritrovano sempre più attirati in un mondo pieno di stelle del porno, compagnie automobilistiche, pistole a noleggio e api assassine. Fortunatamente per questi disadattati disordinati, hanno la figlia di 13 anni dell'Olanda (Angourie Rice) dalla loro parte, quindi mentre i detective sono impegnati a precipitare giù per le colline e a far cadere i corpi durante le cene, è là fuori a fare il vero lavoro.

Scritto e diretto da Shane Black (l'uomo che ci ha portato Arma letale, Kiss Kiss Bang Bang,e Uomo di ferro 3), The Nice Guys è una delle migliori commedie tra amici nella memoria recente, con Gosling e Crowe che si rimbalzano a vicenda come versioni sanguinanti e alcoliche di Laurel e Hardy. Sia che stiano entrando in scontri a fuoco, interrogando testimoni o discutendo di esperienze pre-morte che coinvolgono Richard Nixon, Gosling e Crowe formano la squadra comica perfetta, e davvero, non ci dispiacerebbe assolutamente vedere questi attori riunirsi da qualche parte lungo la linea. Sarebbe davvero carino, ragazzi.

Popstar: Never Stop Never Stop

Quando si tratta di sconvolgere l'industria musicale, non avrai mai una satira migliore di quella Questo è Spın̈al Tap...ma Popstar: Never Stop Never Stop arriva in un secondo vicino. Direttamente dalle incredibili menti della Lonely Island, questo brillante sendup si concentra sull'ascesa e la caduta di Conner4Real (Andy Samberg), un cantante pop ultra famoso che ricorda una certa superstar canadese il cui nome fa rima con Bustin Jieber.

Un tempo membro di una famosa boy band, Conner trova successo internazionale come solista, ma quando salta in cima alle classifiche, allontana i suoi veri amici, lasciandosi circondato da connazionali si uomini, lupi arrabbiati e un rapper pugnalato alle spalle di nome Tyler the Crea ... uh ... Hunter the Hungry (Chris Redd). Quindi, dopo aver sofferto di disfunzioni imbarazzanti nel guardaroba e ritrovato a pezzi dagli odiosi giornalisti della 'CMZ', Conner si rende conto che è tempo di tornare alle sue radici e riguadagnare la fiducia dei vecchi compagni di band che ha messo da parte.

Con cammei di musicisti come Usher, Mariah Carey e un fantastico Justin Timberlake, Pop star prende colpi a tutti da Bono a Kanye West. È anche pieno di melodie incredibilmente divertenti come 'I'm So Humble', 'Equal Rights' e la canzone più strana su Osama bin Laden che tu abbia mai sentito. Al momento del lancio dei crediti, ti garantiamo che vorrai saltare dal tuo posto e iniziare a fare il Donkey Roll.