Game of Thrones crea foto che cambieranno il modo in cui vedi lo spettacolo

Di Zachary Vasquez/12 febbraio 2019 10:26 EDT

Dal debutto su HBO nel 2011, Game of Thrones ha immerso gli spettatori in un universo fantasy completamente formato, pieno di magia, intrighi reali, violenza sconvolgente, grande amore e persino una più grande guerra. Dalla nascita dei draghi al matrimonio rosso e alla caduta del muro, lo spettacolo è riuscito continuamente a far esplodere le menti degli spettatori su una scala mai sperimentata prima attraverso il piccolo schermo.

Dietro le quinte, le cose sono molto diverse, anche se non meno strabilianti. Una sbirciatina dietro il sipario rivela una serie di fatti che potrebbero sorprendere anche i fan più irriducibili dello spettacolo, dalla parte che gli effetti speciali svolgono nel contribuire a dare vita ai Sette Regni (e oltre) alle relazioni di vita reale del cast e la troupe e la linea spesso esilarante - e talvolta sfocata - tra fantasia e realtà che possono confondersi sul set.



Con questo in mente, ecco alcune foto fisse che cambieranno il modo in cui guardi Game of Thrones.

Il meglio dei nemici

Instagram

Anche se non dovrebbe sorprendere il fatto che le relazioni nella vita reale tra attori professionisti raramente rispecchino quelle che interpretano, può ancora lanciare fan per un loop per scoprire che i rivali sullo schermo amaro sono in realtà gemme super-grandi.

Tale era il caso di Pedro Pascal, che interpretava il fuoco, condannò Oberyn (a.k.a. la Vipera Rossa), e Hafþór Júlíus Björnsson, che interpretava il suo nemico giurato, Gregor Clegane (a.k.a. la Montagna). Il loro duello scioccante e - spaventosamente raccapricciante - nella stagione 4 rimane uno dei momenti più memorabili della serie, motivo per cui questa foto dei due che bazzica e si immerge in alcuni raggi è stata così sorprendente da vedere.



Ma mentre la differenza tra la relazione sullo schermo e quella fuori schermo può far sì che i fan facciano un doppio giro, il contrasto nei loro fisici reali è esattamente come sono stati rappresentati nello show, con l'uomo più forte del mondo Björnsson sovrasta il suo amico svelto.

Goofing sul set

cinguettio

Proprio come gli attori che interpretano i nemici sono spesso grandi amici dietro le quinte, così anche gli amici di fantasia possono essere nemici della vita reale. C'è una lunga e famigerata storia di rivalità professionali nel mondo dello spettacolo e con un cast grande come ilGame of Thronesinsieme, non ci si può aspettare che tutti vadano d'accordo.

Tuttavia, per la maggior parte, il Trono di SpadeIl cast sembra spesso essere una grande famiglia felice fuori dallo schermo. Tra le relazioni più care che abbiamo visto raffigurate c'è quella tra i giovani membri di House Stark e il loro custode di famiglia, il gentile gigante Hodor.



Gli attori Isaac Hempstead Wright (che interpreta Bran Stark), e il grande uomo stesso, Kristian Nairn, possono essere visti qui a scherzare con alcuni oggetti di scena. La loro amicizia si tradusse facilmente sullo schermo, il che rese la tragedia finale della loro separazione (povero, povero Hodor) ancora più devastante per gli spettatori.

Vedere (acrobazia) raddoppia

Facebook

Proprio come nella serie, in cui le persone possono letteralmente cambiare volto, per non parlare di fedeltà, non tutti coloro che lavorano dietro le quinte sono necessariamente quelli che sembrano essere. Chiunque abbia mai trascorso del tempo in un set conosce i ruoli importanti che ricoprono stand-in e acrobazie. Queste persone forniscono una copertura per gli attori tra - e talvolta anche durante - le riprese.

Rosie Mac, controfigura e doppia prodezza dell'attrice Emilia Clarke, ha ricevuto una buona parte di l'attenzione dei media nel corso dello spettacolo, grazie in parte alle foto del backstage come quelle sopra, che pubblica spesso sui suoi account sui social media. Qui può essere vista uscire con i suoi doppelgängers professionisti.

Questi stand-in sembrano così simili ai famosi lead dello show che è difficile distinguerli a prima vista. Questo deve aver portato a qualche confusione imbarazzante di volta in volta.

Ponendo le basi

Importante quanto gli attori devono portare il mondo di Game of Thrones alla vita, lo sono anche i membri dell'equipaggio - dalle persone che gestiscono la telecamera a quelle che impostano l'illuminazione e quelle che supervisionano la sceneggiatura per garantire che non vi siano errori nella continuità. Una storia di questa epica portata e lunghezza coinvolge centinaia di professionisti che lavorano instancabilmente nella loro arte.

Tra i membri più importanti di questi membri dell'equipaggio c'è Deborah Riley, che è il capo scenografo della serie. Uno dei motivi per cui lo spettacolo ha attirato così tante persone è perché così tanto sente vero. Ed esso sente reale perché molto è reale: molti dei grandi locali sono girati sul posto, piuttosto che su un palcoscenico o in backlot in studio.

Questa riuscita illusione della realtà è ulteriormente cementata dalla complessa, ma sottile, scenografia, che cattura l'attenzione dello spettatore senza essere così abbagliante da distrarre dal dramma della storia o dalle interpretazioni degli attori.

Costruzione del mondo

Certo, non tutte le impostazioni locali visualizzate Game of Thrones è il vero affare. La storia che abbraccia il globo spesso richiede enormi panorami naturali che riempiono l'intero campo visivo dello spettatore.

Le riprese di location non sono sempre un'opzione, quindi per ottenere una replica credibile, la squadra di effetti si alternerà tra location reali e digitali, spesso (come si vede nella foto sopra) attraverso una combinazione delle due. Questo tipo di inganno visivo non è una novità in sé e per sé - i film di Hollywood usano da tempo fondali dipinti come stand-in per scenari naturali - ma la perfetta miscelazione delle riprese all'aperto con gli schermi mobili è solo uno dei risultati moderni nel campo del CGI .

giochi di troni imdb

Dato che molte di queste scene su larga scala sono state indimenticabili (pensate a Hardhome o Battle for the Wall), è giusto dire che il team di effetti speciali dello show ha perfezionato questo tipo di miglioramento digitale.

Risuscitare i morti

La stessa tecnologia utilizzata per costruire i set epici dello spettacolo è anche usata per perfezionare i dettagli più cruenti, specialmente quando si tratta di una miriade di creature fantastiche come questa minacciosa Wight.

Prendendo spunto da altre serie di successo come Il morto che cammina, Game of Thrones' maestri di effetti speciali ci hanno regalato alcuni dei mostri più singolari della memoria recente: zombi, giganti, lupi terrificanti e, naturalmente, i temibili Walker bianchi.

La combinazione di effetti di trucco e miglioramento digitale consente loro di inserire piccoli dettagli - come parti del corpo mancanti - che in precedenza si sarebbero dimostrati improbabili, se non addirittura impossibili. Consentono anche agli attori dello show di interagire con un essere fisico, dando all'azione un senso di verosimiglianza.

Guardando la versione finita, probabilmente saresti molto difficile separare il pratico dal digitale, motivo per cui spesso è così sorprendente guardarlo in questo tipo di lavoro nella sua forma incompiuta.

Ore nel trucco

Naturalmente, per quanto avanzato sia diventato il CGI, non c'è niente come gli effetti pratici della vecchia scuola. The Children of the Forest - l'antica razza di spiriti fatati che fanno scatenare la battaglia tra umani e White Walker - hanno un aspetto davvero sorprendente che deriva da un attento lavoro di trucco.

Il processo per trasformare un attore in uno di questi strani esseri mitici è lungo, spesso in più di cinque ore Al tempo. Richiede un'attenzione quasi sovrumana ai dettagli da parte dei truccatori, nonché una grande pazienza da parte dell'attore.

Mentre i fan dello show non sono mai stati timidi di elogi quando si tratta degli effetti del trucco, possono ancora trovarsi scioccati da quanto il processo sia davvero impegnativo. Fattore nella quantità di personaggi che richiedono questo e ancora più credito dovrebbe essere dato ai truccatori.

Draghi immaginati

Inoltre, non tutto può essere fatto con effetti pratici. Una delle domande poste dai fan dei libri quando è stata annunciata la serie per la prima volta (e durante la sua prima stagione, che, rispetto agli anni successivi, aveva una portata visiva molto più piccola), era come una storia così epica potesse essere realisticamente adattata. Ciò era particolarmente preoccupante, poiché la televisione non era allora nota per il grande spettacolo. La principale delle loro preoccupazioni era la capacità dello spettacolo di portare i draghi di Daenerys Targaryen - così integrati nella trama nel corso della storia - credibilmente alla vita.

Mentre queste preoccupazioni erano fondate, si è scoperto che gli showrunner sapevano esattamente cosa stavano facendo; di conseguenza, ci hanno dato probabilmente i draghi di schermo definitivi dell'era moderna. Per queste creature fantastiche, gli effetti pratici non erano pratici. Le foto iniziali di Emilia Clarke che interagiscono con marionette grumose possono sembrare sciocche da sole, ma dovrebbero anche ispirare un vero apprezzamento rispetto al prodotto finito.

Il mondo oltre Westeros

Per tutto ciò che serve per rendere il mondo di Game of Thrones sembra reale - che si tratti di effetti pratici e location, o SFX digitale - vale la pena ricordare che la realtà humdrum continua sempre oltre ogni cosa che vedi.

Come questa foto, scattata durante le riprese dell'episodio finale della stagione 7, mostra, GoT di il cast trascorre il loro tempo tra le riprese come tutti noi durante i periodi di inattività: chattare, ridere, guardare il proprio cellulare. Mentre nessuno dovrebbe aspettarsi che restino nel personaggio quando le telecamere smettono di girare (non è come se Daniel Day-Lewis fa parte del cast), c'è ancora qualcosa di vertiginoso nel vedere gli attori Peter Dinklage e Lena Headey vestiti in costume, scorrendo le immagini su un iPhone.

Dov'è il Signore della luce quando hai bisogno di lui?

Instagram

Altrettanto vertiginoso è vedere questi attori sul posto, lottare contro gli elementi. È il caso di questa foto pubblicata da Carice van Houten, che interpreta la sinistra strega Melisandre, in cui può essere vista mentre cerca di tenersi al caldo tra le riprese.

Nello show, Melisandre è assolutamente inarrestabile. È in grado di resistere stoicamente alle condizioni atmosferiche (nessun gioco di parole), non importa quanto siano difficili le condizioni grazie al potere che ha raggiunto attraverso la sua pratica delle arti oscure. Nella vita reale, Van Houten è sensibile al freddo come il resto di noi semplici mortali. 'Red Woman Reality' davvero.

Questa immagine di buon umore dovrebbe servire a ricordare che essere un attore di successo non è sempre così affascinante come è stato immaginato.

Buon compleanno, caro Kingslayer

Solo perché gli attori devono lasciare le loro zone di comfort di tanto in tanto, ciò non significa che non possano trarne il meglio. Come visto qui, Nikolaj Coster-Waldau (che interpreta l'ambigua moralmente Jamie Lannister) ha trovato il tempo di festeggiare il suo compleanno mentre era legato a un paletto e coperto di fango e sporcizia.

Questa immagine è un'ulteriore testimonianza dell'atmosfera vivace e familiare promossa sul Game of Thrones insieme, oltre alla capacità del cast di alternarsi tra gioie della vita reale e intensi guai immaginari.

Data la natura della scena durante la quale questa foto è stata scattata, ci fa meravigliare: quante volte sono stati girati momenti oscuri e inquietanti all'interno dello spettacolo tra felici celebrazioni come questa? Qualcuno stava celebrando un fidanzamento mentre girava il matrimonio in rosso, viola o nero? Se è così, sicuramente deve essere stato imbarazzante.

cast della comunità

Una felice riunione ... o una potenziale risurrezione?

Instagram

Una cosa che non dovrebbe sorprendere per i fan dello show ormai è lo stretto legame tra il cast. Considerando quanti personaggi sono stati uccisi nella storia, probabilmente si sono abituati a salutarsi l'un l'altro - ecco perché è bello vedere membri del cast di stagioni precedenti, come Jason Momoa (che ha interpretato il grande Khal in ritardo Drago) uscire con i suoi ex colleghi.

Secondo l'account Instagram di Momoa, ha incontrato il suo Game of Thronesgemme a Belfast, durante le riprese dell'ultima stagione. Le sue foto hanno letteralmente cambiato il modo in cui i fan hanno pensato allo spettacolo, in quanto hanno suscitato molta speculazione che una volta e il futuro Aquaman sarebbe tornato alla serie in qualche modo (sequenza del sogno? Resurrezione? Wight?) per i suoi ultimi episodi.

Indipendentemente dal fatto che ciò si verifichi, o se Momoa fosse davvero in giro con vecchi amici, è un'altra sbirciatina dietro le quinte che ha Game of Thrones fan che guardano lo spettacolo sotto una nuova luce.