Come Brie Larson è passato dalla ragazza di Roadkill Easy Bake Oven al Capitano Marvel

Getty Images Di Spencer M./23 agosto 2018 10:14 EDT/Aggiornato: 3 maggio 2019 18:25 EDT

Non sappiamo ancora molto delCapitano Marvelfilm - ma sappiamo che questa avventura di supereroi ambientata negli anni '90 sarà la protagonista Vincitore dell'Oscar Brie Larson nel ruolo del personaggio del titolo, la prima donna nell'universo Marvel a condurre il suo film autonomo.

Ora conosciamo tutti il ​​nome di Larson, ma fino a poco tempo fa era ancora una di quelle facce che il pubblico chiedeva: 'Non ti conosco da qualche parte?' A quanto pare, la conosci da molti posti - Larson ha lavorato duramente a Hollywood da quando era solo una bambina, perfezionando la sua arte e diligentemente facendosi strada attraverso una serie di ruoli che dimostrano che ha brividi comici e gamma drammatica seria. Fuori dallo schermo, è nota per essere candidamente schietta e accattivante sulla terra, e la sua storia di vita reale è affascinante quanto quella dei personaggi che interpreta. Ecco uno sguardo a come Brie Larson è passato dall'attore bambino al vincitore dell'Oscar e al supereroe del grande schermo.



Umili origini

Getty Images

Brianne Sidonie Desaulniers aveva solo sei anni quando annunciò che era lei 'Dharma' essere un'attrice. I suoi genitori, un paio di chiropratici omeopatici, erano meno hollywoodiani di quanto si possa ottenere, ma hanno preso sul serio le ambizioni di loro figlia ed è facile capire perché: quell'anno è diventata la lo studente più giovane mai accettato all'American Conservatory Theatre di San Francisco. La madre di Larson trasferì presto l'aspirante attrice e sua sorella minore a Los Angeles, dove il trio si infilò in un minuscolo monolocale arredato e Larson iniziò il provino. I soldi erano limitati per la famiglia - pensate a ramen noodles per cena e condividendo un letto Murphy - più i genitori di Larson stavano divorziando. Tuttavia, hanno perseverato insieme.

'Mia madre si è sempre sentita una persona creativa e i suoi genitori non le avrebbero permesso di avere quel tipo di vita', ha detto Larson Lei. 'Quindi quando mi sono interessato alla recitazione, mi ha detto' Okay, facciamolo accadere. ''

E le cose hanno cominciato ad accadere: all'età di sette anni, lei parodie commerciali filmate perThe Tonight Show con Jay Leno. Dopo aver registrato i bit per 'Malibu Mudslide Barbie' e 'Roadkill Easy Bake Oven, 'Larson ha iniziato a prenotare piccole parti di programmi TV, tra cui Popolare e Toccato da un angelo; quando era a metà della sua adolescenza, si era ramificata sul grande schermo, dove i suoi primi ruoli includevano apparizioni in13 in corso 30eHoot.



Anni adolescenziali imbarazzanti

Getty Images

Nonostante i primi successi di Larson, la sua carriera non è stata una scalata diretta verso l'alto. Ha dovuto affrontare un sacco di rifiuto mentre cercava di ottenere il ruolo di breakout, trovandosi nella rosa dei candidati per le partiTredici (che alla fine è andato a Evan Rachel Wood) e Juno (che ha catapultato Ellen Page alla ribalta). Era emotivamente faticoso.

'Avrei raggiunto il punto in cui sarei andato' OK, tutto qui. Questo è l'ultimo dollaro. Devo smettere o andare al college o altro '', ha detto LarsonCustode. 'Ma quel giorno o il giorno dopo, accadrebbe qualcosa che renderebbe stranamente evidente che dovrei continuare a farlo ancora un po'. Non è mai mancato che nel momento in cui ho toccato l'ultimo dollaro, qualcosa si rigira '.

Per Larson, l'inversione di tendenza è iniziata quando è stata scelta per il ruolo di Kate, la figlia di Toni Collette nel film drammatico della HBOStati Uniti di Tarae ha disegnato lode critica per la sua interpretazione da adolescente sardonica. Quando lo show è stato cancellato dopo tre stagioni, la star di Larson era in aumento e i direttori del casting avevano iniziato a prenderne atto.



Brie Larson contro il mondo

Getty Images

Di tutti i film che ha realizzato, Larson ha detto ce n'è solo uno che ri-guarda: la stravagante commedia d'azione di Edgar Wright Scott Pilgrim vs. the World. Sfortunatamente, il suo turno di figa (ma alla fine super malvagia) l'ex fidanzata Envy Adams è passata in gran parte inosservata agli spettatori durante la sua uscita nel 2010: il film bombardato al botteghino, anche se lo è guadagnato un seguito di culto negli anni successivi. Tuttavia, le cose stavano lentamente riprendendo per Larson.

Ha avuto più fortuna nel suo ruolo di supporto come interesse amoroso di Jonah Hill nel 201221 Jump Street, che non era solo accolto positivamente, era una colpito al botteghino inoltre, ricevendo oltre $ 200 milioni in tutto il mondo. Ancora una volta, Larson ha ottenuto elogi dalla critica come un personaggio straordinario che ha apportato sfumature e profondità a un personaggio secondario che avrebbe potuto essere del tutto inammissibile. 'Non è solo bella ma divertente', ha scritto Dana Evans Ardesia. 'E a differenza della solita femmina in un film di amici, si presenta come una persona reale che potresti davvero divertire a conoscere.'

Una svolta drammatica

Getty Images

Poteva aver avuto solo 23 anni quando è entrata nel suo primo ruolo da protagonista nei panni di una preoccupata assistente per i giovani Grace nel film indipendente del regista Destin Daniel Cretton del 2013 Breve termine 12, ma Larson ha lavorato duramente per più di 15 anni quando ha ottenuto la sua prima grande pausa sul grande schermo.

Girato per 20 giorni in una vera struttura di cura, il film segue Grace mentre naviga in una relazione con un collega e lotta con la responsabilità di prendersi cura di bambini non molto più giovani di lei. Larson ha oscurato i veri lavoratori e ha studiato a fondo per catturare i sottili cambiamenti nelle emozioni di Grace con profondità e precisione.

'Ero terrorizzata', ha detto New York rivista del suo primo ruolo da protagonista. 'Ed eccitato. È stato confuso: quando abbiamo proiettato il film al South by Southwest festival per la prima volta, non avevo mai avuto persone che mi guardassero in quel modo prima d'ora. ' Il film ha vinto il premio Narrative Feature a SXSW e Larson hanno portato a casa un Gotham Award alla fine dell'anno, quando ha raggiunto un altro 'e ora lo hai reso' pietra miliare - un invito al glamour Met Gala.

daniel logan

Il lato più leggero

Getty Images

Larson non ha sempre a che fare con il dramma. Il 2013 non ha visto solo il rilascio di Breve termine 12, ma anche un paio di ruoli secondari di rom-com in The Spectacular Now e Don Jone nel 2015 ha incantato il pubblico con le sue costolette comiche ancora una volta in Amy SchumerTrainwreck. Larson ha interpretato una versione fittizia della sorella di Schumer, Kim, e ha sopportato un processo di audizione molto insolito per ottenere la parte.

'Non sapevo nemmeno di aver ottenuto il lavoro per un po'. Fondamentalmente (il regista Judd Apatow) mi ha chiamato ... e mi ha detto 'Conosci Amy Schumer? Verrai a pranzare con noi? '', Ha raccontato Jimmy Kimmel. 'Ho una lunga storia di cast nei film che penso siano drammi che in seguito scoprirò quando il film uscirà commedie ... Questo è stato un altro caso in cui è successo. Ho fatto un giro con (Schumer e Apatow) e li ho fatti ridere ... dopo, Judd è stato come 'È stato grandioso, vuoi tornare domani?' '

Mentre lo racconta, Larson tornava a pranzo tutti i giorni e presto anche Bill Hader si presentò. Apatow, che aveva visto Larson in azione quando lei fatto il provino per aLe amiche della sposaruolo che è stato successivamente tagliato, alla fine ha riempito gli attori dei suoi piani, usando le riunioni come parte del suo processo di casting non ortodosso.

Una performance degna dell'Oscar in Room

Getty Images

Dopo aver letto il libro di Emma Donoghue Camerain un solo giornoLarson sapeva di voler recitare la parte di Ma, l'adolescente rapito diventato prigioniero a lungo termine e la madre intrappolata nella stanza del titolare. Ma non era sola: Rooney Mara, Mia Wasikowska, Emma Watson e persino l'amico di Larson Shailene Woodley erano tutti considerati per la parte.

capitano america 4

Dopo l'atterraggio della parte, Larson è entrato nel ruolo con un enorme lavoro di preparazione. Ha evitato il sole per ottenere una carnagione pallida, imballato su 15 sterline di massa muscolare magra e addirittura è rimasto a casa per un mese, un'esperienza che ha ammesso è stata intensamente drenante sia fisicamente che emotivamente.

'La cosa principale era solo cercare di raggiungere lo spazio mentale ... Ho iniziato a vedere tutti questi parallelismi nella mia vita', ha detto in un'intervista su Q di CBC, riflettendo su come la sua preparazione le ha ricordato i primi giorni della sua carriera in studio con sua madre e sua sorella. 'Avevamo pochissime cose ed era il momento della mia vita. Non c'è mai stato un momento in cui mi sentissi come se mi mancasse in alcun modo ... E mia madre ha questa incredibile immaginazione, quindi tutto è stato un gioco. Tutto è stato interessante e tutto è stato divertente. '

La performance emotivamente grezza di Larson in Camera fu accolto con un plauso quasi universale e le valse il più grande riconoscimento hollywoodiano di tutti: un Oscar.

Alzare la posta in gioco con un ruolo di successo

Getty Images

Il claustrofobico confina e l'umore stranamente teso del rifugio di Ma Camera è stata seguita con un 180 completo per Larson quando ha ottenuto un ruolo principale nel 2017 Kong: Skull Island. Girato in Vietnam e nelle Hawaii, la sua prima produzione tentpole è stata piena di tutto: budget elevato, co-protagonisti di serie A, effetti speciali straordinari e ovviamente un gorilla molto grande.

Fu un cambio di passo per Larson, ma fu logico Kongè il creatore. 'Si intreccia e slalom tra commedia e dramma in un modo senza soluzione di continuità', ha detto il regista Jordan Vogt-Roberts alReporter di Hollywood della sua decisione di scegliere Larson come fotoreporter Mason Weave al fianco di Tom Hiddleston e Samuel L. Jackson.

Mentre la sua prima esibizione post-Oscar non è stata accolta con il plauso della critica come ruoli passati, le è stato accreditato di aver trasformato la protagonista femminile svenuta del franchise (ciao, Fay Wray!) In un più moderno, potenziato (e totalmente tosto) controparte dell'esploratore di Hiddleston. Ma ancora più importante, Kong: Skull Island ha dimostrato che Larson ha avuto il potere di portare un film popcorn: è stata la sua uscita di botteghino di maggior successo fino ad oggi, prendendo $ 566 milioni In tutto il mondo.

Errori basmati

Getty Images

Il 2017 ha visto anche l'uscita forse della più strana della filmografia di Larson -Basmati Blues. Il musical in stile Bollywood vede protagonista Larson come scienziato nel tentativo di portare il suo super riso geneticamente modificato agli agricoltori rurali in India. Canta, balla, cavalca un cavallo bianco ... e il tutto finì per essere uno dei rilasci peggiori dell'anno.

In che modo una formidabile attrice e star in ascesa come Larson è diventata la protagonista di un film in cui la gente chiedeva 'come è stato realizzato'? Ha un po 'più senso quando scopri che il film è stato girato nel 2013 e seduto in un limbo per quasi cinque anni - e quando ha firmato, ha visto qualcosa di valore nella sceneggiatura non ortodossa.

'Con qualcosa come OGM e questi agricoltori, potremmo riunirci tutti insieme e fare un documentario su di esso e spaventare la vita delle persone', ha sottolineatoBuzzFeed.'Oppure possiamo farlo in questo modo con una canzone legata ad essa che canti a te stesso che finisce per essere un mantra strano, positivo ed è il contrario, capovolgendolo.'

Incontra il capitano Marvel

Getty Images

Al Comic-Con 2016, il cast dell'Universo Marvel si è riunito sul palco per una foto di famiglia, e poi è arrivato a annuncio speciale: Brie Larson è stato presentato come Captain Marvel.

'Il Capitano Marvel ha poteri che superano di gran lunga molte delle sue controparti eroiche, e al fine di dare vita a questo supereroe e renderla riconoscibile e disarmante, avevamo bisogno di un'attrice con portata e umanità', ha detto Feige Vanity Fair. 'Brie possiede la profondità e l'energia che possono fondere potenza di fuoco, coraggio e una grande storia.'

Larson ha tenuto conto della sua decisione, dicendo alla rivista: 'Ho dovuto sedermi con me stesso, pensare alla mia vita e a ciò che desidero. Alla fine, non potevo negare il fatto che questo film è tutto ciò a cui tengo, tutto ciò che è progressivo, importante e significativo, e un simbolo che avrei desiderato sarebbe cresciuto '.

Questa è una responsabilità terribile per un film, anche per uno personaggio più potente nell'MCU - ma Larson sembra desideroso di affrontare la sfida. 'Sono davvero orgoglioso di quello che stiamo facendo,' lei ha detto ai giornalisti nel giugno del 2018. 'Penso che tutto il clamore e le aspettative ne varranno la pena.'