Come la destinazione finale era originariamente ancora più inquietante

New Line Cinema Di Robert Balkovich/10 aprile 2020 15:55 EDT/Aggiornato: 10 aprile 2020 16:00 EDT

Dopo essere rimasto inattivo dal 2011, il Destinazione finale il franchise è stato riportato in vita nel 2019 quando è stato annunciato che a nuovo film è in fase di sviluppo. Mentre aspettiamo di vedere che tipo di assurde trappole mortali accadranno ai personaggi sfortunati del prossimo film, abbiamo alcune nuove informazioni dietro le quinte sulla serie di film, che ha compiuto 20 anni nel 2020.

Il concetto chiave del franchise è particolarmente raccapricciante, non solo per le orribili morti inflitte ai suoi personaggi, ma anche per il fatto che le vittime sono condannate al destino. A differenza della maggior parte degli altri film slasher, in cui i cattivi possono avere il sopravvento ma alla fine possono essere sconfitti, non si può fermare la morte.



melissa mccarthy ghostbusters

Eppure, come rivelato in una storia orale della serie di film in Italia Conseguenza del suono, il concetto originale per il primo film era in qualche modo più contorto e inquietante di quello che abbiamo ottenuto. Continua a leggere con cautela se ti stai chiedendo come la storia originale potrebbe essere più orribile di, beh, qualsiasi cosa abbiamo effettivamente visto nel Destinazione finale franchising.

La morte ha trovato le sue vittime in modo diverso nella sceneggiatura originale di Final Destination

New Line Cinema

Nel raccontare la storia di come Finale Destinazione Passato dalla sceneggiatura al film horror di successo, lo sceneggiatore Jeffery Reddick ha rivelato la visione originale per la presunzione principale del film. Invece di essere ucciso da una serie di Trappole mortali in stile Rube Goldberg, i sopravvissuti del volo 180 sarebbero stati perseguitati dalle visioni dei loro amici e parenti morti fino a quando non si fossero tolti la vita. 'Nella mia versione originale, poiché la morte aveva fatto un casino per la prima volta, non poteva semplicemente uccidere la gente. Fondamentalmente ha sfruttato le loro più grandi paure e le ha spinte al suicidio ', ha descritto Reddick.

Ha anche fornito dettagli sui personaggi che sono finiti sul pavimento della sala, ehm: 'Avevo scritto una sorella che era rimasta sull'aereo e una sorella che era scesa dall'aereo ... La sorella che è morta nell'incidente aereo è stata la dritto Uno studente. L'altro era quello che si metteva sempre nei guai, ”spiegò Reddick. 'Sua sorella ha iniziato a perseguitarla, e così ha iniziato a vestirsi come sua sorella e ad agire come sua sorella. Quando non poteva essere sua sorella, si è data fuoco '.



impotente annullato

Mentre questa versione sembra tentare di tracciare un legame più chiaro tra i miracolosi sopravvissuti all'incidente aereo mortale e il senso di colpa del loro stesso sopravvissuto, è probabilmente per il meglio che questo concetto della storia non sia riuscito a superare la fase della sceneggiatura. Anche per a Destinazione finale film, avere un film in cui ogni personaggio principale si uccide è un po 'estremo, e avrebbe rimosso i momenti cupamente comici che hanno trasformato il film altrimenti orribile in un classico di culto.