In che modo The Witcher di Netflix è diverso dalla serie di videogiochi

Di Christopher Gates/20 dicembre 2019 7:40 EDT

The Witcher è basato sulla serie fantasy con lo stesso nome dell'autore polacco Andrzej Sapkowski, ma la maggior parte dei fan in America ha incontrato Geralt di Rivia in un modo diverso: giocando ai videogiochi. La trilogia di Developer Projekt Red's Witcher è una delle più popolari serie di giochi di ruolo di tutti i tempi, in particolare la voce finale, The Witcher 3: Wild Hunt, che ha vinto un sacco di Premi Game of the Year.

Ma la nuova serie Netflix non si basa sui giochi, che Sapkowski chiama un 'adattamento gratuito ... scritto da altri autori'. Come i giochi stessi, attinge direttamente dai libri. Inoltre, mentre Sapkowski ha poco a che fare con la ricreazione digitale del continente di CD Projekt Red, l'autore è un consulente creativo dello spettacolo e ha lavorato direttamente con lo showrunner Lauren Schmidt Hissrich per portare The Witcher sul piccolo schermo.



Non ti preoccupare. Geralt è ancora Geralt, e se ti piace il Witcher giochi, ce ne sono molti che ti piaceranno anche nella serie Netflix. Tuttavia, se ti sei innamorato di Ciri, Yennefer, Triss e degli altri su Xbox, PlayStation o PC, ci sono alcune sorprese a venire. Ecco alcune delle differenze tra Witcher giochi e lo spettacolo televisivo (con spoiler - fai attenzione) così puoi andare preparato.

Una canaglia con qualsiasi nome

Uno dei migliori personaggi dei giochi di CD Projekt Red e dei romanzi originali di Sapkowski è il berretto tarassaco alla moda e femminilizzante, che in qualche modo riesce a rimanere uno dei migliori amici di Geralt nonostante la sua propensione a mettersi nei guai. Beh, è ​​altrettanto delizioso nello show televisivo di Netflix, anche se assicurati di riconoscerlo. In Netflix The Witcher, Dente di leone ha un nome diverso.

Invece di dente di leone, The Witcher chiama il personaggio Jaskier. Sembra uno strano cambiamento, ma ha molto senso una volta che sai il perché. Jaskier è in realtà il nome di Tarassaco in polacco, la lingua dei romanzi originali, e si traduce in 'Ranuncolo'.



Nei giochi, il nome Dandelion si adatta molto bene: il bardo è un dandy, quindi il gioco di parole funziona - ma la sua personalità appariscente è stata attenuata per lo spettacolo. Oh, Jaskier è ancora un mascalzone (e l'attore Joey Batey ruba quasi ogni scena in cui si trova), ma non è così stravagante come il dente di leone nei giochi. Inoltre, lo spettacolo Netflix ha un tono molto più serio e radicato. Un nome sciocco come Tarassaco sporge come un pollice dolente.

Dai un po 'di colore al mondo di The Witcher

Il Witcher i giochi sono molto, molto bianchi. Questo ha senso. Sia Sapkowski che CD Projekt Red hanno sede in Polonia, dove oltre il 97 percento della popolazione e bianco. Quando ci sei, non vedi molte persone di colore.

Ma The Continent è un posto inventato. È fantasia. Non è necessario attenersi ai dati demografici della vita reale e Netflix no. Nello spettacolo, Yennefer è interpretato da Anya Chalhotra, un'attrice britannica di Discesa indiana. Anna Shaffer interpreta Triss Merigold, che tradizionalmente aveva la pelle pallida e i capelli rosso vivo. Fringilla è interpretato da Mimi Ndiweni, che è nero. Anche un nuovo personaggio di nome Dara, interpretato da Wilson Radjou-Pujalte, ha la pelle scura. Il cast di supporto e gli attori di fondo sono altrettanto diversi. Ovunque guardi, ci sono una miriade di colori diversi.



jojo bizzarra avventura

I personaggi in The Witcher agisci ancora come le persone che conosci e ami. Sembrano solo un po 'diversi. Come spiega lo showrunner Lauren Schmidt Hissrich, voleva fare il cast i migliori attori per le parti indipendentemente dalla razza. Non solo, ma Hissrich afferma che Sapkowski ha affermato che un cast più diversificato onora le sue stesse intenzioni quando scrivo il romanzo. Se vuoi una fonte definitiva, non puoi ottenere molto meglio del ragazzo che ha creato il tutto.

Se cammina come un Geralt e suona come un Geralt ...

Per molti fan, Doug Cockle è Geralt di Rivia. L'attore, che è apparso in tutto da Steven Spielberg e Tom Hanks'Dramma della seconda guerra mondiale Banda di fratelli al 2019 Blair Witch videogioco, ha giocato a Witcher per una dozzina di anni. Ha doppiato Geralt per tutti e tre i CD di Projekt Red Witcher giochi, il suo spinoff basato su carte Gwente nelle apparizioni degli ospiti in soulcalibur 6 e Monster Hunter: World. Apri uno dei libri di Sapkowski e inizia a leggere. È la voce di Cockle che sentirai.

The Witcher la stella Henry Cavill è nella stessa barca. Lui è un grande fan dei videogiochianche lui e adora la performance di Cockle. Tuttavia, mentre ci sono molte somiglianze tra la voce Geralt di Cavill e quella di Cockle, non sono identiche. Per uno, Cavill è britannico, e lui nello show lui parla con il suo accento naturale. Il suo tono è anche più profondo di quello di Cockle, che Cavill descrive come 'più nella gamma dei sussurri'.

Ciononostante, Cavill prese in prestito il personaggio 'ghiaioso' di Cockle sul personaggio, che fonde con la sua stessa voce per creare qualcosa di nuovo. Il Geralt di Cavill non sembra lo stesso del gioco, ma suona ancora bene. Questo è ciò che conta davvero.

cast della comunità

Lascia a casa la spada d'argento

Nei giochi, Geralt porta due spade. C'è quello d'acciaio per combattimenti regolari e quello d'argento per combattere i mostri. Nello spettacolo, ciò non è cambiato, ma non vedrai Geralt con due spade legate molto spesso alla schiena. Per la maggior parte, Cavalt's Geralt porta solo una spada alla volta.

Questa è una nota che viene direttamente dai libri, in cui Geralt tende a lasciare la sua spada d'argento sul suo cavallo, Roach, a meno che non sia un'occasione molto speciale. È anche una preoccupazione pratica, secondoWitcher armatura Nick Jeffries. L'argento è un materiale morbido e fragile, e non farebbe molto bene durante la battaglia, dice Jeffries Poligono. È anche costoso e attirerebbe i banditi. Geralt ha già abbastanza problemi. Non ha bisogno di altro.

In effetti, tutte le armi e i costumi dello show sono più radicati rispetto alle loro controparti di videogiochi. Ciò che funziona in un mondo digitale non sempre funziona in live action. Quando il costumista Tim Aslam è stato incaricato di non trarre ispirazione dal videogioco, ha risposto: 'Questo non accadrà perché, in realtà, sembra un po 'pacchiano.' A differenza dell'abbigliamento visto nei giochi, The WitcherGli outfit sono pratici e fondati. Potrebbero non essere altrettanto visivamente memorabili, ma resistono molto meglio in una rissa.

Fermaci se questo suona familiare ...

The Witcher ha un sacco di retroscena da superare e, a differenza dei giochi, deve fare appello a un pubblico che non è sempre disposto a comprare nella fantasia. 'Non vuoi alienare le persone di cui non ho mai sentito parlare The Witcher prima ', dice Hissrich a Looper. 'Nel tentativo di spiegare cos'è un Witcher e tutti questi nuovi nomi e tutti questi nuovi luoghi e cose che sembrano sconosciuti ... Volevo essere sicuro di darlo in pezzi di dimensioni ridotte.'

Pertanto, alcuni dei personaggi che conosci dai giochi sono stati combinati o assegnati a nuovi ruoli. Ad esempio, il mago Mousesack - o Ermion, come il gioco lo chiama - si trova in The Witcher 3, che si svolge dopo gli eventi della serie TV e dei libri. Non reciterà un ruolo simile nello show, dal momento che è stato ucciso a metà della prima stagione.

Al contrario, Renfri, la principessa maledetta The WitcherIl primo episodio, è menzionato solo passando nella trilogia di CD Projekt Red, ma la sua storia sembrerà familiare a chiunque abbia giocato al primo gioco: Deidre, la star del Prezzo di neutralità pacchetto di espansione, è ispirato da lei. Ti imbatterai in questo genere di cose: personaggi o personalità familiari, ma remixati in un modo che li fa sentire nuovi o nuovi.

Tempo per una lezione di geografia

Andrzej Sapkowski non è J.R.R. Tolkien. Mentre l'uomo che ha creato la Terra di Mezzo notoriamente detto 'Ho iniziato saggiamente con una mappa', Sapkowski non si è mai preso la briga di creare una guida canonica per il Continente. Ciò non ha impedito ai fan - e ai redattori di Sapkowski - di provare a crearne uno proprio, che Sapkowski ha affermato che è per lo più accurato ma che lui ha mai approvato ufficialmente.

Come tale, chiunque lavori con The Witcher deve sgridare il testo alla ricerca di indizi e tracciare da soli i luoghi del Continente. Come puoi immaginare, i prodotti finali tendono a differire. Il mappa prodotta per i giochi funziona abbastanza bene, ma contiene alcune imprecisioni rispetto ai libri. Il mappa creata per lo spettacolo di Netflix, d'altra parte, sembra un mashup della mappa del gioco e quello pubblicato sul sito web polacco dei libri.

scrittori dell'ultimo uomo in piedi

Quando guardi a nord, specialmente vicino alla città natale di Ciri, Cintra, le due mappe si abbinano abbastanza bene. Più a sud, iniziano a divergere. Sulla mappa del gioco, i regni che circondano Nilfgaard si curvano verso l'interno. Nello show, sporgono verso l'esterno, formando una costa più frastagliata. La regione nilfgaardiana di Mag Turga è più a nord dello spettacolo. Le province di Gemmera ed Etoloa vengono scambiate. Questo fa la differenza quando stai guardando? Affatto. Tuttavia, dato quanto il mondo di Sapkowski sia pienamente compreso nei libri, è uno stato di cose interessante.

Qualche geometria dell'amore molto più semplice

Triss Merigold è una delle primissime persone che incontri in CD Projekt Red's The Witcher, e si posiziona nei primi due giochi come principale interesse amoroso di Geralt. In The Witcher 3, quando alla fine compare la fidanzata Yennefer di Geralt, il gioco abbraccia un triangolo amoroso legittimo. I giocatori devono scegliere quale delle due maghe vogliono fare l'amore. Entrambi costituiscono un caso forte. Non provare a fare il doppio tuffo, alla fine, te ne pentirai.

Bene, se sei la squadra di Triss, abbiamo delle brutte notizie: mentre Yennefer è un personaggio importante nello show, Triss è solo una piccola parte, e lei e Geralt non hanno molte scintille. Oh, certo, lavorano bene insieme quando Triss aiuta Geralt a gestire la striga (un altro grande cambiamento in Witcher tradizione), ma per quanto riguarda la serie di Netflix, Yennefer è la sola e unica Geralt. Romanticamente, Triss non è nemmeno un ripensamento.

È un peccato perdere tutto quel succoso dramma, ma onestamente, The Witcher è abbastanza occupato così com'è. Un triangolo amoroso è un bel modo per interrompere una partita di 90 ore, ma lo spettacolo ha solo otto episodi. Ci sono cose più importanti su cui trascorrere quel tempo.

L'ultimo desiderio

Se conosci solo la storia d'amore di Geralt e Yennefer The Witcher 3: Wild Hunt, probabilmente pensi che un genio li abbia fatti innamorare. Dopo tutto, questa è la principale spinta del sidequest 'The Last Wish', che funge da sequel dell'omonimo racconto di Sapkowski. Nella ricerca, Geralt e Yennefer cacciano un djinn per annullare il desiderio che univa i due. Quando ci riesci, puoi continuare a fare l'amore con Yennefer o scaricarla. È la tua chiamata.

Il gioco implica che la magia ha unito Geralt e Yennefer. Nello show, è molto più complicato. Piace, Un sacco. L'episodio 5, 'Bottled Appetites', raffigura il primo incontro di Geralt e Yennefer, e mentre vede Geralt salvare la vita di Yennefer invitando un djinn, il desiderio stesso è ambiguo. Come nei libri, non senti esattamente quello che Geralt desiderava.

Inoltre, è abbastanza chiaro nello spettacolo che Geralt ha dei sentimenti per Yennefer. Lo dice l'elfo Chireadan, e la prestazione di Henry Cavill lo conferma più o meno. In effetti, l'attrazione reciproca di Geralt e Yennefer è importante per la trama. Geralt rischia la vita per Yennefer perché gli piace, e il dialogo fluttuante di Yennefer suggerisce che si sente allo stesso modo. Il genio potrebbe sigillare l'affare, ma le scintille stanno già volando.