I Am Legend Ending Explained

Di Ricky Derisz/14 dic 2017 12:55 EDT/Aggiornato: 20 dicembre 2017 10:37 EDT

Circa ottanta secondi è tutto ciò che serveSono leggendascuotere dalla speranza alla disperazione. È tutto ciò che separa la scena iniziale mostrando un medico che annuncia una delle più grandi scoperte mediche della storia dall'apocalisse di zombi, che si verifica a causa di una disastrosa mutazione di quella stessa svolta.

Il tenente colonnello Robert Neville (Will Smith) tenta di trovare un antidoto alla mutazione sconvolgente del mondo. Attraverso la sua prospettiva,Sono leggendaè una storia di speranza avvolta in uno strato di tumulto post-apocalittico con sfumature religiose. Con questo in mente, ciò che alcuni pensano sia un finale confuso diventa molto più chiaro quando capisci il viaggio personale di Neville.INguadagno:Spoiler da qui in poi—Come se non lo sapessi.



Una cura per il cancro è diventata mortale

Creato alterando geneticamente il morbillo, il virus Krippin aveva promesso di essere una 'cura miracolosa'. Come ha spiegato la dott.ssa Alice Krippin (Emma Thompson) in un'intervista televisiva, se il corpo era un'autostrada, il virus è stato riprogrammato da una 'macchina molto veloce, guidata da un uomo molto cattivo' a una guidata da un agente di polizia - uno che curato tutti i pazienti affetti da cancro durante gli studi clinici.

Purtroppo per la razza umana, quell'agente di polizia si rivolse ai suoi cittadini. Dopo la sua promessa iniziale, il virus riprogrammato è mutato con risultati catastrofici. Ha ucciso 5,4 miliardi di persone, con il 5% trasformato in 'Darkseekers' simili a zombi o vampiri. L'uno per cento della popolazione rimane immune ma non proprio fortunato: le loro vite si sono trasformate in una costante lotta per la sopravvivenza. Quell'1% include Neville, un virologo dell'esercito degli Stati Uniti.

Gwen Stacy Spider Verse

Neville rimane a New York City dopo essere stato messo in quarantena militare, a causa di una tensione del virus di Krippin (KV) che volò nell'aria. La responsabilità di salvare la razza umana si basa sulle sue spalle, grazie alle sue conoscenze scientifiche e al suo ruolo di alto livello nell'esercito.



Isolato a New York

Sono leggenda raffigura la ricaduta del virus KV - una totale mancanza di sopravvissuti umani. Tuttavia, nei primi momenti del film, Neville impersona la frase 'da solo, non da solo'. Nei tre anni successivi alla diffusione del virus, ha costruito un mondo che potrebbe quasi essere scambiato per normalità. La sua colazione cucinata ogni giorno precede la sua sperimentazione in corso, che si svolge in un laboratorio nel seminterrato della sua casa pesantemente barricata. Ha un'interazione gioviale con una serie di manichini, vestiti e collocati deliberatamente nel suo negozio di video locale. È il suo modo di affrontare, insieme all'aiuto del suo compagno di cane, Sam.

Sebbene la ricerca salvifica di Neville nel mondo per trovare un antidoto gli dia uno scopo a lungo termine, la sua cura e cura di Sam gli dà una ragione per continuare giorno dopo giorno. Sam fornisce un significato immediato. Questo è cruciale per la sanità mentale di Neville mentre intraprende il suo improbabile compito. Prendersi cura di Sam aiuta a bilanciare la sua lontana speranza di salvezza con una ragione per andare avanti, nonostante la natura cupa della sua situazione. La resilienza mentale e la determinazione di Neville lo motivano a non annegare nel palpabile isolamento.

I flashback

Una serie di flashback rivela lentamente gli eventi prima della quarantena, contestualizzando la mentalità di Neville. Questi flashback descrivono il momento critico in cui Neville evacua sua moglie Zoe (Salli Richardson) e sua figlia Marley (Willow Smith) con solo cinque minuti di riserva. Quindi la tragedia colpisce.



L'aeronautica militare bombarda il ponte di Brooklyn, tagliando la via di uscita principale come parte della quarantena. Nel caos, un altro elicottero si scontra con l'elicottero di Zoe e Marley, uccidendoli.

Poco prima della sua morte, Neville aveva detto a Marley: 'Papà farà sparire i mostri piccola, okay?' Da quel punto in poi diventa chiaro che l'attuale Neville sta cercando la salvezza personale nel trovare la cura; non solo per il futuro dell'umanità, ma così la morte della sua famiglia non sarà vana. Questa fuga fallita è il Ground Zero della motivazione di Neville, dandogli lo scopo di sopravvivere per questi tre anni trascorsi da solo.

La morte di Zoe e Marley spiega anche il valore di Sam. Poco prima che l'elicottero decolla, Marley passa Sam, ancora un cucciolo, a suo padre, dicendo: 'Sam può proteggere papà'. Da quel momento, Sam diventa un residuo vivente della vecchia vita di Neville, l'unico membro della famiglia di cui può amare e prendersi cura.

'Ogni piccola cosa andrà bene'

'Three Little Birds' di Bob Marley si intreccia al tema di Sono leggenda. Una canzone di speranza in sé, 'Birds' è sinonimo di fiducia in un futuro più luminoso e ispira Neville nei momenti di bisogno. Facilita anche una forma di evasione catartica che protegge Neville dalla follia. Le sue preoccupazioni diminuiscono sinceramente mentre canta insieme alla canzone mentre fa il bagno a Sam durante una sentita tregua dal pericolo del mondo esterno. Le prospettive positive del cantante sono il catalizzatore del meccanismo di coping di Neville.

Sua figlia prende il nome dall'icona culturale, il che implica che molto prima degli eventi di fine mondo, l'originale Marley - che era un devoto Rastafari con una profonda fede in Dio - era una fonte d'ispirazione per Neville.

Una conversazione a un certo punto con la collega sopravvissuta Anna potrebbe persino suggerire che Neville abbia scelto la sua carriera come virologa grazie alla visione del mondo di Marley. Dice: 'Aveva questa idea - era un po 'un'idea virologica - credeva che si potesse curare il razzismo e l'odio, letteralmente curarlo, iniettando musica e amore nella vita delle persone'.

Racconta quindi la storia di come Marley è apparsa sul palco due giorni dopo essere stata colpita. Alla domanda sul perché, Neville cita il ragionamento di Marley: 'Le persone che stanno cercando di peggiorare questo mondo, non si prendono un giorno libero. Come posso? Illumina l'oscurità.'

Illumina l'oscurità: questo diventa lo scopo di Neville.

La perdita di credenza

La forte resistenza di Neville gli consente di arrivare così lontano con la sua psiche incolume, nonostante anni di isolamento, la morte della sua famiglia e la fine della civiltà. La fede di Neville nel piano di Dio è un altro ingrediente chiave e un legame con la sua famiglia, evidenziato quando sua moglie Zoe prega per Neville: 'Caro Signore, veglia su di lui'. Poco dopo arriva una svolta.

In un atto di vendetta per aver intrappolato un Darkseeker per i suoi test, Neville viene teso un'imboscata da altri Darkseeker, compresi i cani anche infetti dal virus. Dopo aver lottato con i contagiosi e fuggito nella sicurezza della sua casa, Neville si rende conto che il suo cane Sam è infetto. A differenza del suo proprietario, Sam non è immune dal virus KV. In una scena che scioglierebbe il cuore più freddo, Neville è costretto a strangolare il suo migliore amico e unico compagno, cantando tragicamente 'Ogni piccola cosa' di Marley mentre lo faceva.

La morte di Sam da sola non spezza Neville, è tutto ciò che la sua morte rappresenta. È il legame con la sua vita passata, un promemoria quotidiano della sua motivazione a trovare la redenzione e un cuscinetto tra essere solo e sperimentare la solitudine soffocante. Neville potrebbe persino incolpare se stesso per non aver trovato una cura in tempo.

L'arrivo in ritardo dell'umanità

La razionalità viene sostituita dalla rabbia quando Neville intraprende un atto suicida di vendetta. Prepara una trappola, aspetta fino al calar della notte e quando un gruppo di Darkseekers si avvicina, Neville li massacra con il suo camion in corsa. Ha superato il numero e finisce intrappolato in un relitto. Proprio mentre Neville sta per diventare uno spuntino serale, un raggio di luce spaventa i Darkseeker.

Dopo tre anni senza risposta alla sua trasmissione radiofonica, è finalmente arrivato un altro volto dell'umanità. Ma è troppo tardi? Piuttosto che esprimere gratitudine per averlo salvato, Neville è sprezzante e fatica a comunicare.

Soprattutto, ormai è evidente la sua mancanza di fiducia. Quando il suo salvatore dice che sta viaggiando verso una colonia di sopravvissuti nel Vermont, Neville risponde in un misto di rabbia e disperazione. 'Tutti sono morti', grida.

Quando Neville chiede come la donna sia a conoscenza della colonia, risponde: 'Se ascolti, puoi ascoltare il piano di Dio'. Il soccorritore di Neville crede che stia seguendo un presagio di Dio, in parte perché aveva acceso la radio in tempo per ascoltare la trasmissione di Neville ed è arrivato il giorno in cui aveva bisogno di essere salvato. Neville, tuttavia, non è convinto. 'Non c'è Dio', le dice.

Trovare grazia nella farfalla

Precedentemente guidato da una fede interna inflessibile, ci vuole un momento di grazia manifestata per riaccendere la convinzione di Neville nel piano di Dio. Come Sono leggenda raggiunge il culmine, la situazione diventa disperata quando un folto gruppo di Darkseeker invade la casa di Neville. Neville, Anna ed Ethan fuggono nel laboratorio del seminterrato per sicurezza. Lì, un momento prima che il caos continui, scoprono che l'antidoto di Neville sta finalmente funzionando.

I Darkseekers si dirigono verso il laboratorio, con uno che prende il comando e si schianta contro una parete di vetro dietro la quale Neville, Anna e suo figlio hanno cercato salvezza. Quando il leader si schianta contro il vetro, le crepe assomigliano a una farfalla, portando a un momento di chiarezza per Neville. Notando il tatuaggio a farfalla sul collo di Anna, si rende conto che questo potrebbe davvero essere un intervento divino.

rebecca gorin

Questo si collega a un gesto della figlia Marley in precedenza nel film in cui dice 'Guarda papà, una farfalla', formando le sue mani a forma di farfalla. Neville capisce che non è una coincidenza. Riacquista la sua fede in Dio e nel Suo piano.

L'auto-sacrificio era l'unico modo

Dopo un momento di realizzazione, Neville agisce. Prende il sangue contenente la cura dal soggetto del test Darkseeker e lo dà ad Anna e suo figlio, dicendo loro di rifugiarsi in uno scivolo di carbone. Neville non si unisce a loro.

Raggiungere la convalida della morte della sua famiglia - nei segni che ha visto - Neville ora si sente a proprio agio nel pagare il sacrificio dell'eroe supremo per assicurarsi che la cura non andrà persa per sempre. Si prende un momento per guardare una foto di Zoe e Marley, e sorride. Quindi Neville attacca l'assalto di Darkseekers con una granata in mano.

La morte esplosiva di Neville si adatta al tema religioso alla base del film. La scelta di porre fine alla sua vita per il bene più grande riecheggia i passaggi della Bibbia, inclusoGiovanni 15:13, che afferma, 'Un amore più grande non ha un uomo che questo, che un uomo dona la vita per i suoi amici'. Neville lasciò la vita non solo per Anna ed Ethan ma per l'umanità. Inoltre, nella Bibbia, ai seguaci di Gesù viene chiesto di sacrificarsi inghiottiti dallo Spirito Santo, che è rappresentato dal fuoco - proprio come Neville è stata inghiottita dall'esplosione, un altro possibile collegamento con la fede cristiana del personaggio.

Dopo l'ultimo atto altruistico di Neville, Anna ed Ethan arrivano alla colonia e consegnano la fiala contenente la cura. Neville è ora la leggenda del titolo.

Il finale alternativo

In un finale alternativo diSono leggenda, alcuni temi e la traiettoria della storia sono drasticamente cambiati.

Invece di rompere il vetro a forma di farfalla, l'Alfa Darkseeker pulisce il proprio sangue sul vetro a forma di farfalla. Neville si rivolge quindi al soggetto del test Darkseeker sul suo tavolo, quello che sta curando, e nota un tatuaggio a farfalla sul suo collo. Neville fa un salto di fiducia e apre la parete di vetro, rischiando la vita per riunire i Darkseekers. Una volta che Neville ha risvegliato la femmina, i due Darkseeker si abbracciano in un momento di sorpresa dell'umanità.

Il personaggio di Smith si rende conto che i mutanti, sebbene lontani dall'essere umano, sono in grado di esprimere amore. Dal punto di vista dei Darkseekers, Neville ha continuato loro, rapimento e sperimentazione di amici, familiari e persone care. È una leggenda, ma per ragioni sbagliate, in linea con il libro di Richard Matheson, è un'entità che i Darkseekers temono.

Neville non muore in questa versione. Mostrando rimorso per gli esperimenti che ha intrapreso negli anni, Neville, Anna ed Ethan sono risparmiati dai Darkseekers. Si allontanano insieme, senza sapere se esiste una colonia, ma capiscono che c'è stato un cambiamento fondamentale nell'umanità. I Darkseekers sono ora la forza dominante.