I finali di film più esasperanti di tutti i tempi

Di Jeff Giles/27 marzo 2017 12:59 EDT/Aggiornato: 9 aprile 2018 6:50 EDT

A nessuno piace vedere un set di formaggi, ascoltare dialoghi scritti male o soffrire attraverso una sequenza di azioni involontariamente esilarante. Ma se chiedi a un gruppo di fan del cinema di classificare l'aspetto più irritante di un film fallito, la maggior parte di loro probabilmente concorderà sul fatto che non c'è nulla di così frustrante come una brutta fine del film. La mancata osservanza dell'atterraggio nell'atto finale può inasprire il nostro godimento per un film altrimenti eccezionale, o darci un motivo in più per detestare quello che era già un disastro. Sei investito nella storia, stai aspettando di vedere come andranno a finire le cose per i personaggi che hai seguito lungo l'arco della trama, e poi wham - tutto cade a pezzi negli ultimi momenti, contaminando il resto di il film è irreparabile. Con questo in mente, ecco uno dei più insoddisfacenti finali di Hollywood nella memoria recente. Spoiler avanti ...

Matrix Revolutions

Il Matrice trilogia ho sempre cercato di essere più un film d'azione di una persona pensante rispetto al tuo tecnico medio di kung fu, quindi non è stata esattamente una sorpresa quando la seconda e la terza puntata sono diventate sempre più ponderate mentre affrontavano il pesante sottotesto sotto tutta la punzonatura e calci. Tuttavia, è stata una delusione schiacciante quando la trilogia si è conclusa in una confusa confusione che è passata dal combattimento corpo a corpo direttamente al misticismo orientale mal spiegato. Se hai bisogno di siti di fan e bacheche per districare la fine della tua trilogia, stai sbagliando.



X-Men: The Last Stand

Con il terzo film nel X-Men franchigia, gli sceneggiatori Simon Kinberg e Zak Penn hanno cercato di portare la storia dei fumetti di Dark Phoenix, la forza che ha consumato e ucciso Jean Gray (per un po '), sul grande schermo. Limitazioni di budget e di studio, tuttavia, hanno impedito loro di adattare veramente il racconto, e ciò che gli spettatori sono rimasti è stato un mucchio di gobbledygook che ha reso le morti di personaggi cruciali praticamente insignificanti, annullando il grande momento emotivo del film con un confuso post-crediti. Ha fatto soldi, ma The Last Stand era così disprezzato che mandò il franchise nel limbo per anni, e gli eventi della trama furono deliberatamente annullati in X-Men: Giorni di un futuro passato.

fidanzati pericolosi inorriditi

segni

Innumerevoli film hanno raffigurato alieni ostili che invadono la Terra, ma è una storia che continua a essere raccontata, principalmente perché è così efficace che devi davvero andare fuori dai binari per rovinare tutto. Purtroppo, è proprio quello che ha fatto M. Night Shyamalan segni, un thriller alieno dal cast solido e in gran parte efficace che si eleva proprio dalla scogliera non appena viene rivelato che la grande debolezza dei nostri ospiti intergalattici non invitati è ... l'acqua. Non penseresti che se una specie fosse abbastanza avanzata per viaggiare attraverso la galassia e prendere il controllo di un pianeta, ne sceglierebbe uno che non era coperto di roba che li avrebbe uccisi?

The Amazing Spider-Man 2

Cosa ottieni quando provi a rappresentare uno dei momenti più emozionanti nella storia di un personaggio di un fumetto, creando allo stesso tempo una serie di spin-off obbligatori in studio? Perché, è l'ultimo atto di The Amazing Spider-Man 2, che ha ucciso Gwen Stacy di Emma Stone come parte di un climax precipitato che ha anche affrontato i pericoli gemelli di Electro e Green Goblin prima di prendere in giro il piano di Sony Sinister Six funzionalità autonoma. Come molti film di supereroi subparti, tutto finì per essere un sacco di rumore con un impatto emotivo insufficiente e la risposta negativa riportò il franchise in modalità riavvio.



AI: Intelligenza artificiale

A.I .: Intelligenza artificiale era probabilmente destinato a essere un progetto polarizzante dal momento in cui Steven Spielberg prese le redini dal suo defunto amico Stanley Kubrick. Indipendentemente da quanto sarebbe stato bello un lavoro che Spielberg sarebbe riuscito a fare, i fan del cinema avrebbero quasi certamente trascorso anni a discutere se avesse davvero catturato l'intento originale di Kubrick. È così molto più triste, quindi, che Spielberg abbia fatto un casino di cose con la sua fine, che ha colpito molti spettatori come un gob affannoso di goop sentimentale che ha incasinato l'oscurità straziante che lo precedeva. Opportunamente per un film kubrickiano, ci sono diverse scuole di pensiero A.I.Le scene di chiusura, ma la loro ambiguità rimane fuori posto rispetto a quella che è in gran parte una storia abbastanza semplice (ma ancora stimolante) su un computer autocosciente che cerca disperatamente la realizzazione entro i limiti della sua programmazione.

Ora mi vedi

Non c'è niente di così frustrante come un film stupido che pensa che sia intelligente, e Ora mi vedi è un perfetto esempio di questo principio in movimento. I film che fanno molto affidamento sul gioco di prestigio e sul doppio incrocio possono arrivare solo molto prima di dover anticipare qualcosa che assomiglia a una storia reale, e questo film di capperi elegantemente insano alla fine non nasconde assolutamente nulla nella manica. L'atto finale, in cui il personaggio dell'agente dell'FBI di Mark Ruffalo si rivela la figura oscura dietro un ordine segreto di maghi, è l'assurdo, offensivo tapper di un calvario calibro cinematografico veramente terribile il cui valore principale è un avvertimento per il pubblico che crede che un un grande cast significa un grande film.

Sono leggenda

Dicono che la terza volta sia il fascino, ma che purtroppo ha dimostrato di non essere il caso della novella classica di Richard Matheson Sono leggenda. Dopo aver pasticciato male un paio di adattamenti (L'ultimo uomo sulla terra nel 1964 e The Omega Man nel 1971), Hollywood ebbe finalmente la possibilità di farlo bene Sono leggenda nel 2007. Sfortunatamente, anche dopo oltre 40 anni, la storia di Matheson di uno scienziato che vive un'esistenza straziante come l'ultimo uomo sulla Terra dopo una pestilenza simile a un vampiro si rivelò ancora troppo oscura per i dirigenti dello studio. Di particolare interesse è stato l'atto finale della storia, in cui il personaggio principale arriva a capire che invece di servire come il respiro finale coraggioso dell'umanità, è in realtà un mostro agli occhi della nuova civiltà del pianeta. Dopo che il pubblico della proiezione di test ha respinto il finale originale, il regista Francis Lawrence ha dovuto riprenderlo, trasformando così un'immagine potenzialmente stimolante in un altro orgia del caos di CGI.



Uomo d'Acciaio

Disprezzo per Uomo d'AcciaioIl finale è tutt'altro che universale, e alcuni fan sono disposti ad andare con la difesa del regista Zack Snyder dalla battaglia climatica esagerata che si conclude con Superman che fa scattare il collo al generale Zod. Per coloro che sono cresciuti con questi personaggi, tuttavia, è un'inversione offensiva e decisamente superflua di una delle cose che ha reso speciale Superman: il suo rifiuto di commettere un omicidio. A giudicare dai numeri al botteghino, il pubblico ama l'estetica 'oscura e grintosa' che ha preso piede a Washington dopo i film di Batman di Christopher Nolan, ma non tutti i supereroi devono essere incastrati in quello stampo ... e Superman sicuramente non appartiene a questo.

Pianeta delle scimmie

Rifacimento Il pianeta delle scimmie sarebbe stato un compito ingrato, non importa come Tim Burton lo avesse fatto. E sfortunatamente, nel tentativo di rendere omaggio al classico che ha lanciato un enorme franchise, ha finito con uno spettacolo di grande budget che sembrava poco più di una pallida imitazione (con effetti speciali certamente superiori). Il peggio di tutto è stato quello di Burton Apes finale, che ha cercato di unire gli sconvolgenti momenti finali dell'originale, in cui il nostro eroe scopre che invece del pianeta alieno che credeva di essere, è stato effettivamente inviato su una futura Terra dove le scimmie hanno preso il posto dopo una guerra nucleare. Invece di copiare il primo PianetaL 'ultimo colpo di una Statua della Libertà in rovina, Burton ha tentato una svolta, rimandando indietro il suo protagonista umano nel tempo, dove ha scoperto che la scimmia malvagia Thade era in qualche modo arrivata lì prima e si era fatta un leader mondiale. Meno sorprendente che perplesso, questo finale è stato individuato come il peggiore di tutti i tempi. E anche se non lo è, è comunque un ottimo esempio di ciò che può accadere quando i film sono realizzati con più dollari del senso.

Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re

In generale, non c'è niente di sbagliato nel modo in cui Signore degli Anelli conclude la saga. Il nostro eroe completa la sua ricerca, il cattivo viene sconfitto e tutti vivono felici e contenti. Eppure, anche dopo ore e ore di arrancare nella Terra di Mezzo, il regista Peter Jackson non aveva ovviamente fretta di ottenere quei titoli di coda. Per prova, guarda la serie di scene che si svolgono lentamente durante l'ultimo atto di Il ritorno del re. Ancora e ancora, ci sentiamo come se stessimo guardando la fine del film, solo per ritrovarci a guardare l'ennesima piacevole pausa della vita dopo la caduta di Sauron. Invece di sentirci soddisfatti alla fine di una storia ben raccontata, ci siamo fatti male agli occhi facendoli rotolare mentre gli Hobbit saltavano su un letto al rallentatore. Guarda questa cosa.

Non è un paese per vecchi

I fratelli Coen hanno creato una serie di classici di culto nel corso degli anni, ma il film neo-occidentale del 2007 Non è un paese per vecchi si colloca tra le loro più grandi produzioni di sempre, anche se una cosa che lo trattiene per molte persone è il suo finale divisivo.

Dopo una lunga caccia per $ 2 milioni in denaro per la droga, con tre parti - uno sceriffo (Tommy Lee Jones), un veterano (Josh Brolin) e un sicario (Javier Bardem) - tutti alla ricerca del bottino, il finale piuttosto tranquillo sembra anticlimatica per alcuni spettatori. Due morti importanti si verificano fuori dallo schermo, e mentre Chigurh di Bardem si allontana nel suo camion, si imbatte in un improvviso incidente d'auto che si svolge come un deus ex machina.

musica dell'accademia dell'ombrello

Brolin conosce la fine della rabbia delle persone e pensa che in realtà sia una buona cosa. 'Adoro il fatto che la gente stia parlando di questo film. Adoro che la gente lasci il film dicendo: 'Odio il finale. Ero così incazzato. Bene, doveva farti incazzare », disse Notizie MTV. 'Ti presti completamente al (mio) personaggio e poi sei completamente stuprato da questo personaggio. Non lo trovo affatto manipolativo. Trovo che sia un grande omaggio a quel tipo di violenza. '

Il villaggio

Newsweek una volta aveva M. Night Shyamalan definito 'il prossimo (Steven) Spielberg'. Sembra un po 'assurdo ora, ma allora, Shyamalan era una striscia calda Infrangibile, Il sesto senso, e segni... e poi venne Il villaggio. Sebbene questo thriller lunatico presentasse un cast a tutto tondo - tra cui Bryce Dallas Howard, Adrien Brody e Joaquin Phoenix - non sono riusciti a salvarlo dal suo finale esasperante.

Nel film, gli Anziani del villaggio di Covington hanno insegnato ai residenti a temere i mostri che vivono nei boschi. L'improbabile narrativa aveva lo scopo di impedire agli abitanti di Covington di avventurarsi oltre la loro barriera illuminata a olio, fino a quando un membro non aveva bisogno di medicine che non avevano, quindi gli Anziani mandarono Elizabeth Walker di Howard in città. Quando è arrivata lì (o abbastanza vicino), è stato rivelato che quella che sembrava essere una foto d'epoca non era davvero - il villaggio esisteva effettivamente ai giorni nostri.

pinhead hellraiser

In uno dei colpi di scena meno soddisfacenti di Shyamalan, gli Anziani si sono conosciuti negli anni '70 in consulenza per il dolore e hanno deciso di abbandonare la società (e tutti i loro averi) per ricominciare da capo come una comunità in stile tardo XIX secolo. Non è poi così male fino a quando non si pensa all'implausibilità del villaggio che rimane un segreto ai giorni nostri, anche con la spiegazione ponderata di Shyamalan.

Sepolto

Ryan Reynolds ha ripetutamente dimostrato di essere un grande attore comico, ma è stato anche conosciuto per mostrare le sue costolette drammatiche in occasione, come nel film di Rodrigo Cortes Sepolto, in cui interpreta Paul Conroy, un camionista civile che lavora in Iraq. Attaccato e sepolto vivo in una bara, Conroy ha solo una manciata di oggetti per aiutarlo a fuggire dalla sua pericolosa situazione, tra cui un accendino e un telefono cellulare. Conroy usa il telefono per chiamare il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, che tenta di trovare la posizione di Paul. Sfortunatamente, non trovano mai la bara e Paul muore sapendo che nessuno verrà a salvarlo.

Il film è stato pesantemente criticato per la sua fine: la consapevolezza sconvolgente che Conroy non sarà mai trovato, che morirà in quella bara. Non è un finale che la gente si aspettava, o uno a cui il pubblico è abituato, ed è proprio per questo che è esasperante guardare: tutti vogliono un lieto fine, e SepoltoIl risultato è tutt'altro che.

inizio

Christopher Nolan's inizio concluso su una delle note ambigue più discusse nella memoria recente. Con Leonardo DiCpario nel ruolo di leader di una squadra di spionaggio aziendale in grado di entrare nei sogni dei suoi obiettivi, questa avventura strabiliante presuppone che chiunque entri nel sogno di un'altra persona deve portare un totem. Una volta che si svegliano, usano quel totem per determinare se stanno ancora dormendo; tuttavia, se qualcuno tocca il totem di un'altra persona, diventa contaminato e quella persona potrebbe non sapere mai se è veramente sveglia.

Nolan sottolinea l'importanza dei totem (e l'importanza di tenerli al sicuro) per tutta la storia, fino alla fine. Il Cobb di Di Caprio si risveglia su un aereo diretto a Los Angeles dopo aver trascorso una quantità sconosciuta di tempo nel Limbo, il livello più basso dello stato dei sogni, alla ricerca del signor Saito di Ken Watanabe. Quando arriva negli Stati Uniti, passa la dogana senza problemi e alla fine si riunisce con la sua famiglia.

Nella scena finale, Cobb si siede con il suo totem, un piano e lo gira su un tavolo — e il film termina bruscamente proprio mentre il pubblico sta per scoprire se è stato contaminato e se Cobb era effettivamente sveglio. È una domanda a Nolan che gli è stata posta innumerevoli volte nel corso degli anni e molto probabilmente non risponderà mai. 'Non ci può essere nulla nel film che ti dica in un modo o nell'altro perché l'ambiguità alla fine del film sarebbe solo un errore', ha detto Nolan Spettacolo settimanale. 'Il vero punto della scena - e questo è ciò che dico alla gente - è che Cobb non sta guardando in alto. Sta guardando i suoi figli. L'ha lasciato alle spalle. Questo è il significato emotivo della cosa. '

Cittadino rispettoso della legge

L'intera premessa di Cittadino rispettoso della legge dipende dal concetto che il sistema giudiziario rotto non funziona sempre, e certamente non va a beneficio dei bravi ragazzi. Clyde Shelton di Gerard Butler sperimenta in prima persona quell'ingiustizia, che è qualcosa che tenta di proiettare su coloro che sono coinvolti nel sistema torturando e uccidendo l'uomo che ha assassinato la sua famiglia, poi trasformandosi. Naturalmente, per sottolineare ulteriormente, convince il giudice a lasciarlo uscire su cauzione, che trova ridicolo da quando ha confessato l'omicidio. E così inizia la storia di un uomo deciso a dimostrare che gli avvocati come Nick Rice di Jamie Foxx sono ciò che non va nella giustizia americana.

Per tutto il film, diretto da Il destino del furioso'F. Gary Grey, Clyde commette una serie di omicidi che lascia Rice a rimescolare. Tutto termina con Clyde che ritorna nella sua cella, dopo aver piazzato una bomba nel municipio, solo per trovare Rice che lo aspetta. Rice alla fine capì la lezione di Clyde: non fare mai affari con assassini. Ma per consolidare il suo punto, Clyde tenta di far esplodere la bomba, solo per scoprire che Rice ha spostato il dispositivo dal municipio alla sua cella. Si uccide inconsapevolmente - e i cineasti mettono in testa l'intera storia del film. Clyde è stato ucciso per necessità per dimostrare la sua tesi e Rice si è comportato come un cittadino rispettoso della legge. Il finale è un'inversione totale per entrambi i personaggi e per un certo numero di spettatori indebolisce la storia.

Sapendo

Non sai mai cosa troverai quando aprirai una capsula del tempo dopo 50 anni, ma certamente non ti aspetteresti un pezzo di carta con un mucchio di numeri apparentemente casuali scritti su di esso. E sarebbe ancora più implausibile se quei numeri prevedessero una serie di grandi disastri (o incidenti) che alla fine hanno portato a un evento mondiale. Questa è anche la base di Alex Proyas Sapendo, con protagonista Nicolas Cage come John Koestler, il professore del MIT che guida la carica nel decifrare le cifre fatidiche.

È una premessa intrigante, un film di finzione e Sapendo avrebbe potuto essere eccezionale, se fosse finito diversamente. Nel film, proprio prima che il pianeta venga distrutto, gli alieni portano il figlio di Koestler e la figlia di Diana Wayland (Rose Byrne) su un pianeta simile alla Terra, presumibilmente per gettare le basi per una nuova società umana. Sono visti l'ultima volta correre verso quello che sembra essere l'albero della vita.

Proprio come ci sono persone che disprezzano il finale, ci sono anche quelli che difenderlo. La sua determinazione a seguire l'apocalisse significa che l'accumulo non era per nulla. Ma dopo quasi due ore di film con la scienza, l'improvvisa rotazione dell'atto finale in elementi più fantastici sembra completamente fuori posto.

Ricordati di me

Dopo aver raggiunto la fama mondiale interpretando un vampiro scintillante in La saga di Twilight, Robert Pattinson ha tentato di cambiare la sua percezione pubblica e dimostrare le sue capacità recitative recitando nel romanzo del regista Allen Coulter Ricordati di me. Il film segue Tyler Hawkins di Pattinson e Alyssa Craig di Emilie de Ravin mentre intrattengono una relazione appassionata contro i desideri dei loro padri. Dopo una lunga storia, Tyler e suo padre, Charles, vengono a patti con la morte del fratello maggiore di Tyler, Michael e Ally, si riconcilia con suo padre prepotente, Neil. Quindi ... la svolta.

rick and morty slogan

La mattina dopo Tyler e Ally confessano il loro amore reciproco, Tyler accetta di incontrare suo padre. Charles dice a Tyler che sarà in ritardo perché stava lasciando la sorella di Tyler, Caroline, a scuola. Tyler accetta di aspettare nell'ufficio di Charles. La cinepresa mostra l'insegnante di Caroline che scrive la data alla lavagna: martedì 11 settembre 2001. La cinepresa quindi si avvicina a Tyler e si ingrandisce, rivelando che l'ufficio di suo padre si trova al 101 ° piano del World Trade Center.

Incorporare gli attacchi dell'11 settembre in una storia d'amore altrimenti ordinaria ha lasciato molti spettatori sfruttamento piangente. Il finale è in realtà ciò che dà al film il suo titolo - sei abbastanza sicuro che qualcuno farà una partenza irrevocabile - ma appoggiarsi a una tragedia della vita reale per tirare le corde del cuore è ancora piuttosto insipido.