I personaggi più potenti di Il Signore degli Anelli, in classifica

Di Jaron Pak/23 luglio 2019 16:19 EDT

J.R.R. Il mondo fantastico della Terra di Mezzo di Tolkien trabocca di potenti creature. Dopotutto,Il Signore degli Anelli trilogia presenta maghi, entità, troll, Nazgûl, un balrog e l'elenco potrebbe continuare all'infinito. Potenti personaggi come Gandalf, Galadriel e Sauron si sono tutti alternati sotto i riflettori mentre combattono sul destino del mondo stesso.

Ma con così tanti personaggi superpotenti che affrontano, dobbiamo chiedere ... chi ha il vantaggio magico? Un mago come Saruman ha un vantaggio su un signore degli elfi come Elrond? Che dire di un uomo come Aragorn contro uno spettatore come il Re Stregone di Angmar?



Bene, abbiamo deciso di rispondere frontalmente alla domanda classificando i personaggi più potenti della Terra di Mezzo dal più debole al più forte. Ogni grado prenderà in considerazione tutto, dalle armi e la potenza spirituale (un grande fattore per Tolkien) al potere politico e alle capacità di combattimento. Che la battaglia per la Terra di Mezzo abbia inizio.

Chi è in corsa?

Prima di iniziare, stabiliamo alcune regole di base. Per evitare che le cose diventino troppo complicate, ci atterremo ai personaggi all'interno Il Signore degli Anelli trilogia. In genere ci avvicineremo alle cose dei film di Peter Jackson, anche se includeremo sicuramente anche i libri.

In altre parole, non entreremo Lo Hobbit o Il Silmarillion personaggi come Smaug, Iluvatar o Morgoth. Dopotutto, il Valar da soli - gli 'dei' o 'esseri angelici' che sovrintendono agli affari della Terra di Mezzo - dominerebbero l'intera lista, lasciando tutti i personaggi cinematografici più noti nelle erbacce.



Infine, prenderemo in considerazione solo le persone che svolgono un ruolo significativo all'interno della storia stessa. Quindi personaggi come Elendil, Gil-galad e Círdan che si presentano per uno o due colpi nei film di Jackson non saranno inclusi. Inoltre non ci dilettiamo con personaggi come Tom Bombadil o Glorfindel che, sebbene incredibilmente potente, non sono mai stati riconosciuti nel taglio cinematografico (e sì, anche noi ne siamo pazzi).

una ruga nel tempo pomodori marci

A parte questo, è una stagione aperta. Quindi, vediamo chi ha fatto la lista, vero?

La Bocca di Sauron è un mostro cattivo

The Mouth of Sauron si presenta nell'edizione estesa di Il ritorno del re, mentre gli eserciti occidentali arrivano alla Porta Nera e si preparano a combattere le forze rimanenti del Signore Oscuro. Il diabolico diavolo recita la parte di un emissario della Torre Oscura, discutendo sadicamente termini con i guerrieri che presume siano condannati oltre ogni speranza.



The Mouth of Sauron ha un ruolo relativamente breve nei film e si fa rapidamente tagliare la testa da Aragorn. Quindi è difficile vedere come sarebbe finito in un elenco dei più potenti. Ma i libri ci danno un po 'più di informazioni.

Secondo Tolkien, il cattivo iniziò come rinnegato prima di fare domanda per lavorare alla Torre Oscura. Da lì, è salito di livello grazie al suo astuto e insolito appetito per la crudeltà. Dopo aver attirato l'attenzione di Sauron, divenne un potente marcatore e tenente della stessa Torre di Barad-dûr. Mentre potrebbe finire decapitato, era assolutamente una forza da non sottovalutare durante la sua giornata.

Il re dei morti potrebbe essere maledetto, ma è ancora un re

I re sono di solito piuttosto potenti, indipendentemente dalla situazione. Ma quanti re muoiono e poi riescono ancora a guidare un esercito di spiriti che li seguono e attaccano qualsiasi cosa ordinino loro? Può essere inquietante, ma è comunque un'abilità potente. Quindi, il re dei morti fa naturalmente la lista.

Il ghoul verde comanda un host ombra che è stato maledetto per un bel po ', dandogli un po' di a Atmosfera del Capitano Barbossa. L'unica cosa è, in questo caso, i soldati spettrali non hanno bisogno di raccogliere dell'oro rubato per terminare l'incantesimo. Invece, devono adempiere al loro giuramento per combattere per Aragorn, poiché è il discendente del re Númenórean che li ha maledetti in primo luogo. E una volta che lo fanno, l'esercito dei non morti può finalmente trovare riposo.

Il re dei morti sarebbe probabilmente atterrato un po 'più in alto nella lista se non fosse per il fatto che, per tutto il suo potere, deve ancora obbedire ad Aragorn. Inoltre, è importante notare che ha iniziato come un po 'codardo, in primo luogo, poiché lui e il suo popolo erano inizialmente maledetti per non essersi uniti alla lotta contro Sauron.

Gwaihir the Wind Lord è un'aquila impressionante

Le aquile occupano un posto speciale nella mitologia di Tolkien, quindi il Signore delle aquile è naturalmente una creatura piuttosto potente. Gwaihir è considerata sia la più grande che la più veloce aquila della Terra di Mezzo durante il periodo di Il Signore degli Anelli. Ha anche della vista di un'aquila assassina questo gli permette di 'guardare il sole senza battere ciglio e ... vedere un coniglio che si muove per terra un miglio più in basso anche al chiaro di luna'.

Inizialmente, viene reclutato da Radagast per portare i messaggi di Gandalf a Isengard. Tuttavia, assume rapidamente un ruolo più ampio quando salva il Mago Grigio dalla sua prigionia su Orthanc, portando letteralmente il compagno lontano dalla salvezza di Rohan. Successivamente, il Signore delle Aquile si presenta di nuovo, questa volta inviato da Galadriel, al fine di trasferire Gandalf a Lothlorien dopo aver sconfitto il Balrog. E poi, come sua pièce de résistance, il re dei cieli salva Frodo e Sam da una morte certa sulle pendici del Monte Fato dopo la distruzione dell'anello. Quando aggiungi tutto, il capitano piumato è un personaggio potente che influenza la storia più di una volta.

Shelob è un incubo a otto zampe

Una delle creature più inquietanti della Terra di Mezzo, Shelob il Grande è un antico aracnide e un diretto discendente di Ungoliant, uno dei demoni più orribili che Tolkien abbia mai pensato. Mentre Shelob non infastidisce le persone al di fuori della sua tana, qualsiasi elfo, uomo, hobbit o folletto che vaga sul suo tappeto erboso è brindisi.

jason swardson

Si presenta come focalizzata fisiologicamente, desiderando principalmente di mangiare ed essere lasciata sola. In Le due torri, Tolkien la descrive come una creatura egoista che era diventata gonfia e grassa nel corso dei secoli bevendo 'il sangue di elfi e uomini'. Tuttavia, sembra avere anche un potere spirituale latente, probabilmente ereditato da sua madre crudele. Prendi la sua interazione con Gollum come esempio. Il il libro lo spiega 'l'oscurità del suo male attraverserà tutte le vie della sua stanchezza accanto a lui, interrompendolo dalla luce e dal rimpianto'. In qualsiasi modo lo tagli, Shelob è senza dubbio il ragno più spaventoso nella storia sia letteraria che cinematografica.

Il Re Stregone di Angmar è il più potente spettro di Il Signore degli Anelli

Ora stiamo iniziando a imbatterci in personaggi che hanno anelli di potere, che è dove le cose diventano davvero interessanti. Innanzitutto, abbiamo il Re Stregone di Angmar. Il più potente dei nove 'uomini mortali, condannato a morire', il Re Stregone è uno dei più fedeli e potenti servitori di Sauron. In effetti, stava servendo il grande cattivo per secoli, molto prima Il Signore degli Anelliha persino luogo. Gandalf si riferisce a questo nemico indomito Il ritorno del re libro come 'Stregone, Ringwraith, Lord of the Nazgûl, una lancia di terrore nella mano di Sauron'.

Oltre ad essere uno spettro che esercita un anello di potere, il Signore del Nazgûl funge da capitano principale di Sauron, il che significa che ha un sacco di muscoli fisici e letterali per sostenere la propria orribile forza. È anche sostenuto da un antica profezia che nessun uomo mortale può ucciderlo (quindi, la linea 'Io non sono un uomo' di Eowyn). Dalla caccia agli hobbit terrorizzati attraverso la Contea fino alla guida dell'attacco su Minas Tirith, il Re Stregone di Angmar è quasi quanto male.

Samwise Gamgee è uno hobbit super forte

Se ti gratti la testa perché un giardiniere hobbit è arrivato così in cima alla lista, non dovresti esserlo. Samwise Gamgee è un eroe potente se mai ce ne fosse uno. La sua forza ruvida e tumultuosa dell'hobbit è uno dei momenti salienti più grandi e luminosi dell'intera storia. La sua profonda e immutata lealtà verso il suo padrone è un'incredibile testimonianza della sua fortezza interiore e i suoi sforzi sacrificali per mantenere Frodo in vita e sulla buona strada sono impressionanti.

E non dimenticare, Sam è anche portatore dell'anello per un breve periodo. Questo modesto abitatore di Shire possiede l'Unico Anello almeno per diverse ore. Anche se non lo usa per fare molto, ciò non cambia il fatto che il suo potenziale di potere è fuori classifica durante quel periodo. La profonda forza di Sam, insieme alla sua storia come uno dei pochi esseri che abbia mai portato l'Unico Anello, lo rende un candidato sorprendente ma degno in una lista piena di maghi e mostri.

Frodo Baggins è un portatore dell'anello giusto

L'ultimo portatore dell'anello ed eroe del Signore degli Anellitrilogia, Frodo Baggins finisce per dimostrare di essere più potente di quanto sperassero gli esseri più saggi della Terra di Mezzo. Mentre è abbastanza duro all'esterno, la vera forza di Frodo è tutta interna. È difficile dirlo in un adattamento cinematografico, ma la lotta di Frodo con il richiamo del ring e la sua capacità di respingere la tentazione per così tanto tempo, dimostra un livello di potere e autocontrollo maggiore di praticamente chiunque altro.

è un film in due parti

E poi c'è il fatto che Frodo ha anche quel potere velato ma presente che deriva dal possedere il gioiello più potente del mondo. Dal momento in cui prende l'anello dopo la tanto attesa festa di Bilbo, Frodo prende tranquillamente il suo posto come uno degli esseri più potenti esistenti, anche se non sceglie di dimostrare il suo potere fino agli ultimi momenti a Mount Doom.

Aragorn è un ragazzo con cui non vuoi scherzare

In poche parole, lo è Aragornl'uomo. In effetti, nel libro Compagnia dell'Anello, Gandalf dice davvero'sono rimasti pochi nella Terra di Mezzo come Aragorn, figlio di Arathorn.' Dopotutto, il curriculum del Chieftain of the Dúnedain è straordinariamente lungo.

Cominciamo con le cose ovvie dei film. È un guerriero capace che non ha paura di combattere. Affronta Sauron uno contro uno attraverso il palantír di proposito. È saggio, esperto e alla fine finisce per essere degno di guidare una nazione. Ispira i Rohirrim a Helm's Deep, prende il comando dell'esercito dei morti, guida gli eserciti di Gondor e diventa un potente re a sé stante.

Inoltre, l'appendice di Il ritorno del re continua spiegando che anche prima degli eventi della Guerra dell'Anello, Aragorn aveva combattuto con i Rohirrim e aveva persino salvato Gondor da una grave minaccia quando era più giovane, sebbene stesse usando un altro nome, quindi nessuno sapeva chi fosse. Anche se può essere un 'uomo mortale', non c'è dubbio Aragorn può reggere il proprio con le creature più potenti della Terra di Mezzo.

Barbalbero è una pianta super potente

Gli ent sono fantastici. La loro pura forza fisica da sola è fuori dal mondo. Possono strappare pietre come zolle di terra, in realtà possono muoversi molto velocemente e la loro rabbia e vendetta a lungo fermentazione è terrificante quando bolle. E tra tutti gli enti, il loro capo, Barbalbero, è il più incredibile di tutti. Il 'pastore degli alberi' non è solo pieno di antica saggezza, è uno degli esseri più antichi della Terra di Mezzo.

È l'epitome di Il vecchio detto di Teddy Roosevelt parlare piano e portare un grosso bastone, soprattutto da quando Barbalbero è letteralmente è un bastone. La meraviglia arborea che cammina è calma e raccolta, nascondendo un potere che, quando scatenato, spezza letteralmente Isengard a pezzi. Naturalmente, parte di quel potere è legata al fatto che il leader dell'ent non è solo forte di per sé. Il ragazzo ha una forza di altri ent a sua disposizione e un esercito di Ucorniavviare.

Elrond è uno dei personaggi più saggi della saga de Il Signore degli Anelli

Elrond rappresenta molte cose diverse nel mondo di Tolkien. Discende da eroi di uomini ed elfi e gli è stata data la scelta dell'immortalità o della mortalità. Ovviamente, il tizio ha scelto l'immortalità. Chi non lo farebbe? Impugna Vilya, l'Anello di Zaffiro, che è generalmente considerato il più potente dei tre anelli elfici. Rappresenta anche uno dei più grandi nemici di Sauron in tutta la storia, mentre guida la roccaforte di Gran Burrone nella Terra di Mezzo settentrionale.

Ma la cosa che mette Elrond così in alto nelle nostre classifiche non è tanto la sua forza fisica o il suo potere politico, anche se li ha usati entrambi per sconfiggere Sauron nel Guerra dell'ultima alleanza. È la sua saggezza che distingue l'elfo. Elrond è venerato in tutta la Terra di Mezzo come fonte di profonda conoscenza esperienziale che solo un signore elfico può possedere. Le persone vengono da ogni parte del mondo per vedere cosa pensa dei loro problemi. Diamine, il Consiglio di Elrond prende letteralmente il nome del ragazzo. Sebbene sia potente in molti modi, la saggezza di Elrond è straordinariamente potente, e gli fa guadagnare un posto nella lista senza dubbio.

Il balrog è un demone del fuoco con un potere feroce

Mentre Il Silmarillion è caricato con balrogs, per il momento Il Signore degli Anelli ha luogo, c'è solo un balrog noto rimasto chiamato Durin's Bane. Il nome è un riferimento al fatto che fu nascosto a Khazad-dûm per migliaia di anni, fino a quando i nani minatori sotto il re Durin lo svegliarono dal letargo e pagarono l'errore con la loro vita.

Inizialmente chiamato 'Terrore senza nome', il balrog sconfisse letteralmente un intero regno di nani e poi terrorizzò i vicini Elfi di Lothlorien. In effetti, fu grazie al mostro che gli elfi ribattezzarono il luogo Moria o 'la fossa nera'. Il pauroso potere del balrog è chiaramente dimostrato da come elfi, nani e persino maghi spaventati diventano alla sola menzione del suo nome. Gandalf lo è quasi ucciso dal demone in combattimento singolo. Mentre ci sono molti cattivi importanti nella storia, il balrog è la lista dei cattivi più potenti di tutti.

Saruman è un cattivo magico e malizioso

Saruman è un mago - uno di una manciata di esseri soprannaturali, chiamato maiar, che vengono inviati nella Terra di Mezzo per aiutare a combattere Sauron. Ma non lo è appena un mago, però. Prima che si rompesse male, era il capo del loro ordine. Era anche il capo del Consiglio dei saggi, il che significava che era rispettato e abbastanza potente da supervisionare personalità come Gandalf, Galadriel ed Elrond.

Una volta che cambia fedeltà e si unisce a Sauron, trasforma Isengard in un piccolo regno violento. I suoi eserciti sono fatti di Uruk-hai, un ibrido orco superiore che inventa con la sua astuzia. Nei libri, è persino implicito che crei i suoi anelli di potere, comeCompagnia dell'Anello si riferisce a lui come 'Saruman Ring-maker'.

Alla fine, l'unica ragione per cui Saruman ottiene il primo posto è che il suo orgoglio ha la meglio su di lui. Bisognoso di energia non si traduce direttamente in potentee il tradimento di Saruman verso i suoi amici e l'offerta per il suo regno alla fine frantumano le sue forze e porta alla sua morte prematura.

Galadriel è l'elfo più potente della Terra di Mezzo

Galadriel è in circolazione da molto, molto tempo. È uno degli elfi originali che vivevano in Occidente, prima di tornare nella Terra di Mezzo dove regnava come una regina. Ha condiviso il potere politico con suo marito, Celeborn, per secoli, e la coppia ha rappresentato una forza dinamica in una parte consistente della storia della Terra di Mezzo.

Insieme al suo status politico, esperienza e saggezza, il potere di Galadriel si manifesta fisicamente nei suoi possedimenti. Per prima cosa, è la proprietaria di un altro dei tre anelli elfi, Nenya, l'Anello di Adamant. Oltre a questo, ha anche il suo specchio. The Mirror of Galadriel è un potente strumento che la regina elfica è in grado di controllare, ordinandole di rivelare informazioni specifiche ogni volta che lo desidera. Dalla sua saggezza letteralmente secolare (ha vissuto per tre e più anni) ai suoi strumenti magici ed esercito di guerrieri elfi, la maestosa regina è senza dubbio l'elfa più potente della Terra di Mezzo.

Nessuno sta superando Gandalf

Pochi personaggi dimostrano il loro potere Il Signore degli Anelli più spesso di Gandalf. Dai fantasiosi fuochi d'artificio nella Contea all'illuminare la strada attraverso Moria con il suo staff, il Mago Grigio ci sorprende costantemente con le sue abilità. Ciò che è più folle, il più delle volte, sta solo mostrando la punta del magico iceberg.

Insieme alle sue abilità magiche, è anche il portatore del terzo anello elfico, Narya, l'Anello del Fuoco. E lo status di supereroe di Gandalf è dimostrato dal fatto che resiste alla tentazione dell'anello, sconfigge Bane di Durin, mette Saruman al suo posto, aiuta disinteressatamente Aragorn a riconquistare il suo trono e alla fine si dimostra il principale motore e agitatore nella lotta contro Sauron . Ancora più importante, fa tutto questo senza mai tradire i suoi amici, un fatto che lo lancia molto al di sopra di Saruman. Quando si tratta di essere maghi, non c'è passaggio Gandalf.

joaquin phoenix corpo

Sauron è il personaggio più potente in Il Signore degli Anelli

Ultimo, e assolutamente non meno importante, abbiamo Sauron. Il Signore Oscuro è a un livello di potere tutto suo, poiché è direttamente responsabile della morte di innumerevoli re, regni e persone nella storia della Terra di Mezzo. È stato a malapena fermato nella Guerra dell'ultima alleanza (la scena iniziale di Compagnia dell'Anello) e entro il Il Signore degli Anelli, i suoi eserciti sono diventati così invincibili che il mondo intero sta tentando disperatamente di unificarsi nella speranza che non vengano tutti schiacciati da lui.

Insieme a questo, c'è il potere interiore oscuro incredibilmente forte, di Sauron. È noto come Negromante prima di diventare l'occhio di Sauron, e non dimentichiamo che è il suo stesso potere che alimenta lo stesso Anello. I suoi soldati sono inarrestabili, la sua magia spirituale è fuori scala e la sua unica kriptonite è la distruzione dello stesso Anello. Non sorprende che Sauron sia più potente di qualsiasi altro mago, elfo o uomo mortale nel suo complessoSignore degli Anelli trilogia.