Gli elfi più potenti in Il Signore degli Anelli di Peter Jackson

Di Jaron Pak/24 luglio 2019 9:41 EDT

Il film di successo di Peter JacksonSignore degli Anellitrilogia cinematografica attinta dall'autoreJ.R.R. TolkienIl mondo profondamente intricato per ricreare una delle narrazioni più avvincenti dell'era moderna. Presentando i libri di Tolkien a una nuova generazione, ha suscitato una domanda del 21 ° secolo di fantasia in modo epico - e anni dopo che la serie ha conquistato il botteghino, si erge ancora come un trionfo cinematografico.

L'avventura guidata da Jackson attraverso la Terra di Mezzo introduce il lettore a molte razze ed esseri diversi mentre procede. Nani, Hobbit, uomini, orchi, troll, Ent e altri fanno tutti la loro parte. Una delle persone più importanti che hanno un impatto sulla storia, tuttavia, sono gli elfi. Queste creature eteree spesso si dimostrano piene di profonda conoscenza e esercitano un potere dinamico e soprannaturale dietro le quinte.



Con tutto ciò in mente, abbiamo messo insieme una classifica degli elfi più potenti della Terra di Mezzo, analizzando il motivo per cui ognuno ha fatto la lista - e come fanno tremare i servi di Barad-dûr e Isengard nella paura ogni volta che attraversano percorsi. Per semplicità, limiteremo l'elenco a quello di JacksonSignore degli Anellitrilogia. Se contassimo altre cose, comeLo Hobbittrilogia oIl Silmarillion, creerebbe un campo da gioco molto affollato. Tenendolo più o meno entro i limiti della rappresentazione cinematografica primaria diTolkienLa trilogia di punta aiuta a restringere le cose a un numero ragionevole. Tuttavia, mentre ogni personaggio verrà tecnicamente scelto in base ai film, occasionalmente piegheremo un po 'le regole per includere anche elementi di sfondo dal materiale originale.

Galadriel

Diamo il via alle cose con un personaggio che rappresenta praticamente tutto ciò che è potente su Elvendom sulla Terra di Mezzo - e non ha mai nemmeno bisogno di prendere una spada per dimostrarlo. Galadriel è la regina di Lothlorien, un regno elfico che governa insieme a suo marito Celeborn. Oltre al potere naturale che deriva dall'essere un monarca, Galadriel indossa anche uno dei tre anelli elfici del potere. Nenya, l'Anello di Adamant, consente alla regina elfica di proteggere Lothlorien attraverso l'occultamento e la conservazione soprannaturale.

Oltre al suo anello, Galadriel ha anche il suo specchio, che figura in primo piano nella trama di Compagnia dell'Anello. Lo specchio funziona come una sorta di portale o specchio attraverso il quale gli spettatori possono vedere le cose nel passato, presente e futuro. Mentre può funzionare da solo, la regina elfica ha un potere sullo stesso specchio, poiché ha la capacità di comandarlo per rivelare informazioni specifiche se lo desidera.



Insieme al suo equipaggiamento sofisticato e alla sua autorità sovrana, Galadriel è anche dotato di una ricchezza di conoscenze ed esperienze che poche altre creature nella Terra di Mezzo possono rivendicare. Era presente nelle prime storie degli elfi, inizialmente trascorse del tempo a Valinor - le 'Terre Immortali' a cui Frodo è diretto alla fine del Ritorno del re - ed ha migliaia di anni. Il suo eccessivo status può essere riassunto dal fatto che Sauron la considera un nemico primario.

Elrond

Elrond è l'archetipo dell ''elfo saggio'. Proprio come Galadriel, è in circolazione da un po 'di tempo ed è fortemente coinvolto negli eventi sia della Seconda che della Terza Età - la fine della Terza Era è il momento in cui il Signore degli Anelli la storia ha luogo. È il figlio degli eroi Eärendil ed Elwing, entrambi i quali avevano un mix di antenati elfi e umani. Questo offre a Elrond e suo fratello Elros una scelta tra l'immortalità o la mortalità delle due razze. Mentre suo fratello scelse la mortalità, continuando a fondare la linea di re che conduceva direttamente ad Aragorn, Elrond scelse la sua eredità elfica e divenne un immortale faro di speranza nella lotta contro Sauron.

Guida le forze nell'Ultima Alleanza, gli eventi descritti all'inizio Compagnia dell'Anello - e, al tempo dei film di Jackson, governa Rivendell, una delle ultime roccaforti degli elfi nella Terra di Mezzo, dispensando la sua saggezza a tutte le persone libere che la cercano.



Elrond è anche il portatore di un altro dei tre anelli elfi, Vilya, l'Anello di Zaffiro. Mentre i suoi poteri sono meno definiti di Nenya, l'anello di Elrond è generalmente considerato il più potente dei tre. Ancora una volta, lo stato e il potere preminente di Elrond possono essere riassunti dal fatto che Sauron ha una vendetta personale e amara contro sia Rivendell che lui personalmente.

Gil-galad

Mentre Galadriel ed Elrond ottengono una buona quantità di tempo sullo schermo, uno degli elfi più potenti che abbia mai messo piede nella trilogia della Terra di Mezzo di Jackson finisce per ottenere poco più di un breve cameo. Stiamo parlando di Gil-galad. Il sovrano elfico è letteralmente chiamato il 'Sommo Re degli Elfi d'Occidente'.

È uno dei principali nemici di Sauron nella Guerra dell'ultima alleanza durante la Seconda Era - di nuovo, gli eventi mostrati durante quella clip dall'inizio del La compagnia dell'anello. Durante quella guerra, raduna gli elfi e poi si unisce a Elendil e agli eserciti di uomini per sconfiggere Sauron e costringerlo a rinunciare all'Unico Anello.

Oltre a guidare enormi eserciti e brandire una lancia inarrestabile, Gil-galad non ne ha uno, ma uno Due squilla l'elfo, Vilya e Narya, anche se finisce per passarli insieme ad altri proprietari. Mentre muore nello stesso combattimento con Sauron che termina con Isildur che taglia l'anulare del Signore Oscuro, l'eroico re viene sempre ricordato come uno degli elfi più potenti che abbia mai governato nella Terra di Mezzo.

Glorfindel

Sebbene non sia tecnicamente accreditato come personaggio della trilogia di Jackson, il signore degli elfi Glorfindel è quasi certamente presente al consiglio di Elrond in Compagnia dell'Anello, quindi lo includeremo nell'elenco. Dobbiamo - il curriculum del ragazzo è stupefacente. Mentre si presenta più e più volte negli scritti di Tolkien, ci sono alcuni punti importanti che lo aiutano a fare la lista dei 'più potenti'.

Ancora una volta, stiamo parlando di un elfo che ha migliaia di anni qui, nato nei primi giorni della storia elfica. Quindi è chiaramente saggio ed esperto. Inoltre, a un certo punto sconfigge un balrog in stile Gandalf, affrontando il demone infuocato in un singolo combattimento su una montagna prima di mandare la coppia a schiantarsi contro una morte epica. Ma anche allora, l'eroe elfo non è ancora finito, non da molto tempo.

Il suo spirito viene infine rimandato dalle 'Sale di Mandos' - una sorta di purgatorio elfico dove i loro spiriti aspettano la fine dei giorni - e si dirige nuovamente verso la Terra di Mezzo, dove si immerge nuovamente nell'azione. È lui che predice che il Re Stregone non verrà ucciso da un uomo (spunto Eowyn!) E nei libri, è Glorfindel, non Arwen, che salva Frodo dai Cavalieri Neri. Dalle resurrezioni elfiche alle battaglie balrog, non c'è dubbio che Glorfindel sia in voga.

Celeborn

Mentre Galadriel è chiaramente il sovrano più potente di Lothlorien, certamente riceve molto aiuto da suo marito e re, Celeborn. Sebbene non abbia l'esperienza di aver vissuto nelle Terre Immortali, Celeborn ha sicuramente visto parecchie cose ai suoi tempi. Nacque come un principe del regno elfico del Doriath e visse per la maggior parte degli eventi del Primo, Secondo e Terzo Età. Ancora una volta, questo lo aiuta a fare la lista dei più potenti, se non altro per la sua incredibile esperienza e la sua conoscenza estremamente profonda.

Insieme all'età e alla conoscenza (praticamente un prerequisito a questo punto), Celeborn governa come re degli elfi per la maggior parte della sua vita. In vari punti, lui e Galadriel guidano il loro popolo da una terra all'altra, di solito in una direzione più o meno verso est, mentre cercano continuamente di prendere le distanze dalla guerra e dalla distruzione. Mentre i successi di Celeborn non sono così appariscenti come gli altri in questa lista, la sua capacità di guidare il suo popolo attraverso il pericolo per secoli e andare ancora forte al tempo di Il Signore degli Anelli è impressionante, per non dire altro.

Círdan the Shipwright

Círdan è un altro personaggio che ha appena fatto il taglio per la trilogia di Jackson, saltando in secondo piano alla fine di Il ritorno del re mentre Frodo, Bilbo e i loro compagni arrivano ai Grey Havens. Il signore elfico può essere visto sul molo accanto ai suoi coetanei Galadriel, Celeborn ed Elrond - e sì, sono coetanei.

Círdan the Shipwright, mentre tecnicamente serve in un ruolo periferico, è una delle forze più stabili per il bene in tutto Il Signore degli Anelli, tenendo costantemente premuto il forte lungo le coste occidentali della Terra di Mezzo e mantenendo aperte le linee di comunicazione verso le Terre Immortali ad ovest. Mantiene banchine e navi, fornendo trasporto agli elfi che vogliono lasciare la Terra di Mezzo in favore di Valinor attraverso i mari.

attrice di star wars dawn

Círdan è vecchio, saggio ed è il quarto elfo della lista a ricevere un anello elfico - Narya, l'Anello di Fuoco. L'anello ispira gli altri contro il dominio e la tirannia e fa sì che il suo portatore sia particolarmente resistente agli effetti del tempo che indossa - quell'ultima parte è qualcosa che tutti e tre gli anelli hanno in comune. Forse la migliore dimostrazione di saggezza del Shipwright, tuttavia, non deriva dal mantenimento di navi o esperienza radicata, ma piuttosto dal fatto che riconosce saggiamente il bisogno di Gandalf per il suo anello dopo che il mago arriva nella Terra di Mezzo. Finisce per darlo liberamente al mago Grigio per aiutarlo a combattere il Signore Oscuro.

Legolas

Legolas è un principe del regno elfico di Mirkwood. Funziona come un emissario di suo padre, il re Thranduil, ed è ben noto come uno dei guerrieri più potenti della Terra di Mezzo. Possiede anche quel marchio di saggezza elfica, sebbene l'età e la storia esatte siano in gran parte sconosciute. Indipendentemente da ciò, ciò non cambia quasi il fatto che prende a calci praticamente ogni volta che tira fuori arco e frecce o lunghi coltelli da un capo all'altro della Terra di Mezzo. Da Moria a Helm's Deep, da Gondor a Mordor, Legolas fa regolarmente tremare i suoi nemici nei loro stivali ... quelli che sopravvivono per più di qualche secondo, cioè.

Ancora più importante della sua abilità sul campo di battaglia, Legolas si è dimostrato un potente visionario. Non solo si fonde perfettamente con la Fellowship of the Ring, fungendo da membro della squadra volontaria, ma la sua relazione duratura con Gimli il Nano solleva pregiudizi razziali di lunga data e il suo supporto ad Aragorn è fondamentale nella ricerca dell'uomo sul trono di Gondor . Durante le sue avventure, il Principe di Mirkwood si distingue come un personaggio la cui vera amicizia e amore trionfa regolarmente sull'ostilità.

Arwen

Arwen è la figlia di Elrond e sua moglie Celebrían. Come suo padre, anche lei è mezza elfa e può scegliere tra immortalità ed eventuale morte dalla vecchiaia. Mentre è nata nella Terza Era, è ancora molto anziana Il Signore degli Anelli prende il via e ha già secoli di esperienza e saggezza.

Alla fine, la storia di Arwen è evidenziata dal fatto che lei sposa Aragorn e diventa la regina di Gondor. Questo, insieme alla sua nobile eredità, saggezza ed esperienza, sono gli elementi principali della sua storia nel materiale originale originale e sono abbastanza buoni da farla entrare nella lista da sola.

Tuttavia, poiché stiamo parlando in particolare della trilogia di Peter Jackson, Arwen ottiene un ulteriore bonus che la mette in cima: salva Frodo dai Black Riders e lo porta in salvo Compagnia dell'Anello. Come sappiamo in precedenza, il volo straziante verso il guado è stato originariamente effettuato nientemeno che da Glorfindel. Tuttavia, l'eroica sostituzione di Arwen serve a sfoggiare un po 'della figlia del bravo Elrond oltre alla sua rinomata bellezza e saggezza. Presi tutti insieme, è una shoo-in.

mantenere

Haldir è un capitano di Lothlorien che svolge un ruolo significativo nei libri originali, anche se non è abbastanza per fare un elenco degli elfi più potenti della Terra di Mezzo. Anche in Compagnia dell'Anello, il comandante elfico è poco più di una nota a piè di pagina. Tuttavia, svolge l'importante funzione di condurre la Fellowship attraverso Lothlorien a Galadriel e Celeborn nel loro palazzo nel profondo del bosco. Inoltre, la sua conoscenza della lingua comune gli conferisce una posizione unica di potere e comunicazione tra i suoi fratelli elfi.

Ma l'impatto di Haldir non si ferma qui, poiché la visione di Jackson per il guerriero dai capelli d'oro finì per estendersi oltre il ruolo di guardiano e guida. Mentre le forze di Isengard si avvicinano alle forze non pianificate di Helms Deep in Le due torri, finisce per essere nientemeno che Haldir stesso che si infila davanti all'ostia di Uruk-Hai, arrivando alle porte con le trombe che squillano e una schiera dei migliori soldati di Lothlorien alle sue spalle. Nella battaglia che segue, Haldir mostra il suo coraggio mentre lui e i suoi campioni elfi combattono quasi fino all'ultimo uomo che difende le mura, con il capitano stesso che dà la vita in difesa.

Figwit

Ultimo, e sicuramente meno importante, abbiamo Figwit. Gli elfi menzionati finora sono stati davvero dei grandi esseri che esercitavano livelli impressionanti di potere, sia che si trattasse di influenza politica, acume militare, saggezza a lungo sviluppata o forza spirituale nascosta. Un personaggio a cui semplicemente non siamo riusciti a resistere alla fine della lista, però, è Figwit.

L'elfo insignificante è un po 'un enigma, in parte perché non avrebbe mai dovuto esistere in primo luogo. In effetti, il suo wiki fandom la pagina è intonacata con uno striscione in alto che dichiara che non è canonico. L'elfo, interpretato dall'attore Bret McKenzie, è apparso per la prima volta brevemente nel consiglio di Elrond come un personaggio oscuro nell'angolo.

Dopodiché, la sua popolarità (e soprannome) ha iniziato a guadagnare vapore fino a quando Peter Jackson ha capito il personaggio creato dai fan e ha deciso di riportarlo come l'elfo che cerca di impedire ad Arwen di cavalcare via Il ritorno del re. Passare da un nulla in più a una così alta richiesta da parte dei fan, per non parlare dello stesso Jackson, è sufficiente per conquistarlo un posto d'onore nella lista.