Il Jedi più potente di Star Wars

Di Claire Williams/12 settembre 2016 15:31 EDT/Aggiornato: 22 febbraio 2018 10:40 EDT

Nel corso dei decenni dall'uscita di George Lucas Guerre stellari nel 1977, il franchise ci ha presentato molti potenti Jedi che possono calciare un calcio serio. Mentre ci sono molti potenziali candidati per questo elenco, abbiamo deciso di limitarlo solo a quei Jedi che sono rimasti fedeli al lato leggero della Forza o sono stati riscattati prima della loro morte. Di conseguenza, questo elenco non includerà personaggi che sono morti servendo il Lato oscuro o utenti della Forza che non sono mai diventati Jedi. Detto questo, diamo un'occhiata ai Jedi che sono veramente una 'Forza' da non sottovalutare, ma un equo avvertimento, questo articolo contiene spoiler da tutto ciò che esiste Guerre stellari film, varie serie animate e tutto il materiale di Universe / Legends espanso!

supereroi che uccidono

12. Ki-Adi Mundi

Ki-Adi era un Maestro Jedi Cerean che ha servito come membro del Consiglio Jedi prima dell'inizio delle Guerre dei Cloni. Durante le Guerre dei Cloni, Mundi combatté in molte battaglie e fu l'unico Jedi a sopravvivere a una battaglia con il Generale Grievous che causò la morte di altri cinque Jedi. Ad un certo punto, si pensava che Obi-Wan Kenobi fosse morto, e durante questo periodo, Ki-Adi Mundi fu il Maestro Jedi di Anakin Skywalker. Durante le Guerre dei Cloni, Skywalker e Mundi dovettero affrontare un'enorme forza di droidi su Geonosis, e Ki-Adi finì per distruggere più droidi di Anakin, il che impressionò notevolmente il suo apprendista. Mundi sarebbe sopravvissuto a molte battaglie difficili, ma alla fine fu abbattuto dalle sue truppe clone quando agirono sull'Ordine 66.



11. Kit Fisto

Un cavaliere Jedi che si è addestrato sotto il maestro Yoda stesso, Kit Fisto ha salutato dal pianeta Glee Anselm. Durante le Guerre dei Cloni, prestò servizio nel Consiglio Jedi e fu consigliere del Cancelliere Palpatine e di un Generale Jedi che guidò molte truppe clonate in battaglia molte volte, anche su Geonosis. A Mon Cala, guidò un esercito durante una battaglia subacquea, un compito a cui era particolarmente adatto a causa della sua eredità Nautolan, che gli diede la possibilità di respirare sott'acqua. Riuscì a mutilare il potente Generale Grievous, tagliando una delle mani del cyborg, ma Kit finalmente cadde in battaglia contro Darth Sidious, che lo pugnalò mortalmente dopo aver ucciso altri due Jedi.

10. Qui-Gon Jinn

Se conosci solo il Guerre stellari film, potresti conoscere Qui-Gon solo come maestro di Obi-Wan e Jedi che hanno scoperto Anakin Skywalker. Ma Qui-Gon merita il riconoscimento per molto di più. Dopo aver studiato con il Conte Dooku, Qui-Gon padroneggiava l'arte della battaglia con la spada laser, in particolare la quarta forma conosciuta come Ataru. Questo duro stile di combattimento è in grado di terminare in modo decisivo un combattimento rapidamente, ma ha anche debolezze nella difesa. Darth Maul ha approfittato di quelle debolezze quando ha ucciso Jinn in combattimento ravvicinato. Nonostante la sua morte prematura, il vero potere di Qui-Gon Jinn non fu rivelato fino a quando non fu ucciso. Aveva trascorso buona parte della sua vita studiando la natura della Forza e la possibilità di fondersi con essa alla morte. Divenne il primo Jedi - almeno nell'attuale canone - a farlo, ritornando come voce al Maestro Yoda. I suoi insegnamenti dopo la morte permisero sia a Yoda che a Obi-Wan di tornare come Force Ghosts dopo la loro scomparsa. Senza la sua tutela, Luke Skywalker non sarebbe mai stato in grado di completare la sua formazione.

9. Plo Koon

Il prossimo nella nostra lista è il più caro amico di Qui-Gon Jinn nell'Ordine Jedi, Plo Koon. Questo umile e modesto Maestro Jedi era noto per rimanere calmo in situazioni pericolose. Estremamente abile con una spada laser e uno straordinario comandante dell'aeronautica militare, Koon è stato sempre guardato dal Consiglio quando una missione ha richiesto un Jedi d'élite. Gli fu offerta una posizione aperta sul Consiglio Jedi, ma lo rifiutò perché sentiva che Qui-Gon meritava di più il posto. Il Consiglio conobbe il suo valore, tuttavia, e gli offrì un'altra posizione in seguito, che accettò. Ha servito come generale nelle Guerre dei Cloni, comandando combattenti stellari mentre le battaglie a terra erano guidate da altri Jedi. Sfortunatamente, la sua abilità di pilota e comandante aereo lo lasciò vulnerabile, poiché fu ucciso quando truppe clone abbatterono il suo combattente dopo che Darth Sidious aveva emesso l'Ordine 66.



8. Quinlan Vos

Un Maestro Jedi durante le Guerre dei Cloni, Quinlan Vos aveva un'abilità Forza unica che gli permetteva di vedere visioni e ricordi di individui maneggiando qualcosa che avevano toccato. Ha intrapreso una missione sotto copertura sul pianeta Dathomir, dove si è allenato con Dark Jedi Asajj Ventress. La coppia ha tentato di assassinare il conte Dooku, ma è stata sventata di fronte alla potenza combinata di Dooku e del generale Grievous. Dooku catturò Quinlan e usò la sua influenza nel Lato Oscuro per costringerlo ad essere il suo apprendista. Più tardi, il conte Dooku accendeva il suo apprendista e cercava di ucciderlo, ma Ventress bloccò il fulmine della forza del Signore dei Sith con il suo stesso corpo, sacrificando se stessa. Vos ha quindi combattuto Dooku in combattimenti uno contro uno, sconfiggendolo e liberandosi dall'influenza Sith. Mentre ebbe l'opportunità di uccidere il Conte, decise di non farlo e invece se ne andò per ricongiungersi all'Ordine Jedi. Quinlan fu uno dei pochi Jedi a sconfiggere Dooku in combattimento e, nel canone Legends / Universo ampliato, riuscì anche a sopravvivere all'Ordine 66 e si nascose nel pianeta Wookie di Kashyyyk.

7. Mace Windu

Prima di cedere il titolo a Yoda, Mace Windu è stato il Gran Maestro dell'Ordine Jedi. Era anche conosciuto come il suo 'campione', avendo dominato tutte le forme di battaglia con la spada laser e persino inventando una variante della settima forma, uno stile noto come Vaapad. In particolare, Windu era l'unico praticante primario di Vaapad a non cadere mai nel Lato Oscuro, a testimonianza della sua grande forza interiore. Windu era considerato da molti il ​​miglior duellante di spade laser che sia mai vissuto, ma le sue abilità non si limitavano a questo. Era anche un abile generale di battaglia, forte nell'arte della telecinesi ed eccellente nel deviare gli attacchi di proiettili e blaster. Anche se Darth Sidious riuscì a uccidere i Maestri Jedi Agen Kolar, Saesee Tiin e Kit Fisto in breve tempo, Mace si oppose al Signore dei Sith, combattendo con incredibile forza e infine sconfiggendo Sidious quando lo disarmò. Sfortunatamente, Windu non prevedeva l'intervento inaspettato di Anakin Skywalker per conto di Sidious, che consentì ai Sith di scatenare Force Lightning e di lanciare Windu precipitandosi indifeso attraverso una finestra sulla superficie di Coruscant.

6. Nomi Sunrider

Se non hai familiarità con il materiale dell'universo espanso, il nome Nomi Sunrider potrebbe non suonare un campanello. Nel vecchio Ordine Jedi, a volte i Maestri Jedi potevano sposarsi, sebbene fosse abbastanza raro e malvisto dal Consiglio. Migliaia di anni prima delle Guerre dei Cloni, Nomi era la moglie di Andur Sunrider, apprendista Jedi. La coppia ebbe anche una figlia infantile, Vima. Quando la famiglia si è trasferita su un altro pianeta per continuare l'addestramento di Andur, sono state tese un'imboscata dai membri della banda Hutt. Andur fu ucciso, ma Nomi raccolse la spada laser di suo marito e la usò per uccidere gli aggressori e difendere sua figlia. Avrebbe continuato a diventare una potente Maestra Jedi, seguendo la strada di suo marito. Nomi è così in cima alla nostra lista a causa delle sue estreme abilità di Forza, inclusa l'arte della meditazione di battaglia. Durante la Grande Guerra Sith, tagliò da sola l'apprendista Sith Qel-Droma dalla Forza. Poco dopo, centinaia di Jedi scesero su Yavin 4, dove il leader dei Sith Exar-Kun fu nascosto. Nomi usò la sua meditazione di battaglia per guidare un gigantesco foglio di energia dal lato della luce in tutto il pianeta, cancellando il Tempio Sith e ponendo fine alla guerra. In seguito sarebbe diventata la Gran Maestra dell'Ordine Jedi e avrebbe svolto molti lavori per ricostruire l'Ordine prima della sua morte molti anni dopo.



5. Obi-Wan Kenobi

Obi-Wan non solo ha servito come Maestro sia per Anakin che per Luke Skywalker, ma è stato uno dei Jedi più potenti a sé stante. Il giovane Obi-Wan è diventato il primo Jedi in secoli a sconfiggere un Signore dei Sith quando ha sopraffatto Darth Maul, dopo che Maul aveva ucciso il maestro di Obi-Wan, Qui-Gon Jinn. Avrebbe continuato a svolgere un ruolo fondamentale durante le Guerre dei Cloni, guidando eserciti e prestando servizio nel Consiglio Jedi. Duellò contro il Conte Dooku in diverse occasioni, uccise il Generale Grievous e prevalse contro Anakin Skywalker dopo che il giovane Padawan cadde per la prima volta nel Lato Oscuro. Ha tagliato tre arti di Anakin prima di lasciarlo morto. Quando Obi-Wan affrontò di nuovo Darth Vader più tardi nella vita, sapeva di non poter vincere, quindi scelse di sacrificarsi per permettere a Luke Skywalker, Leia Organa e Han Solo di sfuggire alla Morte Nera. In seguito tornò come uno Spirito della Forza per aiutare a guidare Luke nel suo viaggio per diventare uno Jedi e infine riportare Anakin dal Lato Oscuro.

4. Revan

Forse il personaggio con il maggior numero di affiliazioni nella nostra lista, Revan ha una storia selvaggia. Prima ha prestato servizio come Jedi Knight prima di iniziare un movimento interno all'interno dell'Ordine a causa del suo sdegno per il loro rifiuto di intervenire nelle Guerre Mandaloriane. Dopo aver dimostrato che i Mandaloriani erano responsabili del genocidio del popolo cataro, l'Ordine accettò a malincuore di consentire alla sua fazione 'Revanchista' di continuare il loro intervento. Revan visitò un tempio Sith su Malachor V e iniziò ad essere sedotto dal lato oscuro; alla fine sconfisse il leader dei Mandaloriani in un singolo combattimento, ma la guerra non finì completamente fino a quando Revan non trascinò le rimanenti forze mandaloriane in una trappola vicino a Malachor, attivando una superarma che distrusse la loro flotta rimanente insieme a molte navi della Repubblica e gran parte dei il pianeta stesso.

Dopo la guerra, Revan andò alla ricerca dei Sith responsabili dell'avvio del conflitto, ma fu attirato in una trappola dall'imperatore Sith. Lui e il suo compagno Malak andarono alla ricerca del potente Star Forge e, quando lo trovarono, si erano liberati della coazione dell'imperatore e si erano dichiarati i fondatori di un nuovo impero Sith. Le sue azioni successive avrebbero dato il via alla guerra civile Jedi. L'Ordine Jedi ha inviato una squadra di sciopero per catturarlo, e l'unico sopravvissuto di quella squadra è riuscito con successo a riportarlo all'Ordine, che lo ha guarito e si è ripulito la mente da tutti i ricordi. Gli hanno dato una nuova identità libera dall'influenza Oscura, e ha continuato a salvare lo Jedi Bastila Shan e sconfiggere il suo ex apprendista Darth Malak. Fu anche in grado di resistere al controllo mentale e alle torture dell'Imperatore Sith per diversi secoli.

Dopo il suo rilascio dalla stasi, alla fine fu sconfitto da una squadra d'assalto imperiale e tentò di essere un tutt'uno con la Forza. Invece, il suo spirito 'si spezzò', facendolo impazzire e lasciandolo ancora completamente immerso nel Lato Oscuro. Formò un esercito tutto suo, con l'obiettivo finale di affrontare l'Imperatore, prima che un'alleanza delle forze imperiali e repubblicane riuscisse a fermarlo su Yavin 4. Al momento della sua morte, il suo spirito lato luce si fonde con la sua metà oscura ed era di nuovo integro e sano di mente. A causa delle sue numerose affiliazioni durante la sua lunga vita, la leggenda di Revan è rispettata sia dai Jedi che dai Sith. È persino adorato come una figura divina su diversi pianeti, e l'holocron Sith che ha creato come Darth Revan è responsabile dell'attuale filosofia Sith dell ''ordine dei due'.

3. Anakin Skywalker

Anakin Skywalker è stata creata dalla Forza stessa, senza padre. Il suo potere grezzo e la sua sensibilità alla Forza erano fuori scala, il che lo portò all'attenzione di Qui-Gon Jinn mentre era ancora un bambino. Aveva il più alto numero di midi-cloro mai registrato e molti credevano che fosse il Prescelto, un Jedi profetizzato che avrebbe portato l'equilibrio nella Forza. Naturalmente, Anakin non avrebbe adempiuto a questa profezia se non molto tempo dopo essere caduto nel Lato Oscuro e diventare Darth Vader. Nonostante la sua serie indipendente, Anakin si è dimostrato più volte durante le Guerre dei Cloni, combattendo coraggiosamente in più battaglie. Queste azioni alla fine gli valse il titolo di Jedi Knight, nonostante non avesse completato una Prova Jedi formale. Dopo che Obi-Wan Kenobi fu messo fuori combattimento dal conte Dooku, Anakin dovette affrontare il Signore dei Sith in una battaglia uno contro uno. Il giovane Skywalker ha prevalso, tagliando entrambe le mani di Dooku prima di decapitarlo. La sconfitta di Anakin per mano di Obi-Wan Kenobi lo lasciò mutilato e confinato in una tuta meccanica, che ostacolò notevolmente le sue capacità di duello e limitò la sua capacità di soddisfare il suo potenziale di Forza. Nonostante ciò, fu in grado di provocare la fine definitiva di Darth Sidious, gettandolo a morte mentre resisteva al fulmine della forza dell'Imperatore. Morì poco dopo tra le braccia di suo figlio, in pace con il lato leggero della Forza ancora una volta.

2. Luke Skywalker

Luke Skywalker non ha iniziato l'addestramento Jedi fino a quando non era in ritardo nella sua adolescenza, circa tre volte più dell'età in cui la maggior parte dei Youngling ha iniziato l'allenamento di Padawan. Nonostante la pochissima educazione formale Jedi fino a quando non incontrò il Maestro Yoda sul pianeta paludoso di Dagobah, Luke si mostrò abile con le sue abilità di Forza grezza e padroneggi rapidamente l'arte del combattimento con la spada laser. Ha distrutto la prima Morte Nera usando la sua sensibilità di Forza per aumentare le sue abilità di pilotaggio e sopravvisse a un primo incontro contro Darth Vader. Ha costruito la propria spada laser dopo aver perso quello di suo padre in quel duello iniziale, e ha continuato a battere Darth Vader in un altro duello con spada laser prima di resistere a diversi colpi di Force Lightning di Darth Sidious. Luke ha continuato a fare cose piuttosto sorprendenti nelle storie dell'Universo Espanso, tra cui la fondazione del nuovo Ordine Jedi e la distruzione di un'intera flotta di Star Destroyer con la Forza.

1. Master Yoda

In cima alla nostra lista c'è il Maestro Yoda, il Gran Maestro dell'Ordine Jedi prima e durante le Guerre dei Cloni. Esperto in molte abilità della Forza sia comuni che rare, era considerato uno dei Jedi più abili nella storia dell'Ordine. Dedicò gran parte della sua vita all'insegnamento - per oltre 800 anni, fu responsabile della prima educazione di centinaia di giovani. Ha anche lavorato come Maestro e istruttore di molti degli altri potenti Jedi nella nostra lista, tra cui Kit Fisto, Mace Windu, Ki-Adi Mundi, Obi-Wan Kenobi e Luke Skywalker. Nonostante la sua età avanzata e la sua bassa statura, sarebbe un errore sottovalutare il Maestro Yoda in battaglia. Ha servito come un generale molto capace durante le Guerre dei Cloni, portando le forze Jedi a molteplici vittorie.

Il Maestro Yoda era anche estremamente abile con una spada laser, avendo imparato tutte le forme di combattimento con la spada laser. Questa abilità fu evidente quando combatté contro il Conte Dooku, che dovette ricorrere a un diversivo economico per sfuggire al piccolo duellante. Anche il Maestro Yoda combatté e sopravvisse a un incontro con Darth Sidious stesso. Incapace di sconfiggere l'Imperatore, Yoda andò in esilio autoimposto sul pianeta Dagobah. Anni dopo sarebbe stato su quel pianeta che Yoda avrebbe portato il suo apprendista finale, Luke Skywalker, e avrebbe impartito anni di addestramento al giovane Jedi nel breve periodo che gli era rimasto. Dopo la sua scomparsa, Yoda usò la tecnica insegnatagli da Qui-Gon Jinn per diventare uno Spirito della Forza e continuò a guidare Luke nel suo percorso per sconfiggere Darth Vader.