Film che sono stati rovinati dal cattivo montaggio

Di Robert Carnevale/11 dicembre 2017 11:08 EDT/Aggiornato: 13 aprile 2018 16:31 EDT

Mentre l'editing potrebbe sembrare la parte più semplice della produzione di un film, ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità. Non sta solo mettendo le riprese in una sequenza temporale, sta determinando tutto su come quel film verrà percepito. Nella sala di montaggio, l'intero tono di un film può cambiare per un capriccio. I colpi cattivi possono essere riproposti come buoni mentre i colpi grandi, l'intero ritmo di una scena di inseguimento o anche una conversazione possono cambiare; la tavolozza di un film potrebbe passare dal grigio e cupo al luminoso e pieno di colore con la semplice pressione di un pulsante. In breve, l'editore - spesso lavorando fianco a fianco con il regista - ha la capacità di rimodellare il film come meglio crede. Tuttavia, come tutti sappiamo, da un grande potere derivano grandi responsabilità: una massima che i redattori dei film in questo elenco non sono in grado di sostenere. Continua a leggere per scoprire circa 11 film che hanno guadagnato una reputazione sgradevole grazie a casi classici di montaggio errato.

Lega della Giustizia

Il Lega della Giustizia il film non faceva oscillare il DCEU, proprio come Warner Bros. aveva sperato. Invece, la lega affondò in territorio marcio su Pomodori marci, con l'editing slipshod tra le principali lamentele della critica per il film.



A causa di Zack Snyder esce a metà dello sviluppo del film e Joss Whedon prende il sopravvento successivamente, ci sono due toni distinti in Lega della Giustizia: Il cupo realismo di Snyder e l'ottimismo campale di Whedon. Sebbene questa non sia una disparità tonale facilmente risolvibile, è qualcosa che il taglio finale del film avrebbe dovuto fare un lavoro molto migliore di rettifica. Nella sua uscita teatrale, il film è stato presentato come un film inferiore Vendicatori-aspirante a causa della sua mescolanza dei toni DCEU del passato e degli elementi più leggeri in stile Marvel, nessuno dei quali ha suonato bene insieme grazie a tagli che hanno inserito goffamente battute e momenti seri senza alcun ritmo.

Peggio ancora, l'editing casuale ha portato a un'importante esposizione del film per consentire allo studio di raggiungere i suoi desideri durata di due ore. Come tale, intere scene sono state rese inutili al limite perché incomprensibili. UN esempio perfetto di questa è l'intera sequenza di Atlantide, che viene modificata in modo tale che nessun personaggio oltre a Steppenwolf riceva nemmeno un briciolo di chiara motivazione del personaggio.

Questi sono alcuni dei principali motivi per cui i fan erano (e lo sono) presentare una petizione per un taglio puramente Zack Snyder del film. Purtroppo, anche quella versione che si dice non sarebbe probabilmente in grado di rimediare Lega della Giustizia'S più grande difetto di modifica- semplicemente, Superman dai baffi. La soluzione per rimuovere i baffi dell'attore Henry Cavill, che esisteva solo quando è tornato per le riprese, è stata presa a pugni. Sembra che le opzioni fossero di modificare tutte le apparizioni filmate in precedenza dal finale o di aggiungere una barba per farlo sembrare stagionato al suo ritorno - opzioni apparentemente insostenibili. Forse l'editing non è l'unica cosa da incolpare di questa debacle.



Batman v Superman: Dawn of Justice

Batman v Superman: Dawn of Justice rimane uno dei casi più importanti di brutto montaggio che suscita la ricezione di un film, con i suoi maggiori problemi che si riducono a una manciata di importanti decisioni di montaggio.

Il primo problema era la sua tavolozza di colori. Nell'editing, i film passano attraverso il processo di color grading, in cui il filmato può essere reso colorato e luminoso o scuro e monocromatico come desidera il regista. Questa era la bandiera rossa numero uno per molti fan: un altro look incolore, triste e desaturato per un film di Superman. Come un Uomo d'Acciaiosequel, certamente non proiettava esteticamente l'incarnazione iconica della speranza del personaggio.

Il secondo principale punto di contesa che la maggior parte delle persone ha avuto con il film è stato il suo tempo di esecuzione. Il film è durato due ore e mezza, il film è stato contemporaneamente lungo e troppo corto. Era troppo breve nel senso che molte esposizioni importanti lo erano lasciato sul pavimento della sala da taglio, lasciando al pubblico la sensazione che le motivazioni di alcuni personaggi fossero sottosviluppate. Allo stesso tempo, molti concordarono sul fatto che il film avesse molto grasso che avrebbe potuto essere rifilato.



Mentre Warner Bros. pubblicò un taglio del regista ancora più lungo alleviato alcune delle falle della trama e dei problemi di motivazione del personaggio che si trovano nella versione teatrale del film, il film rimane una questione grintosa che non è riuscita a soddisfare le masse, in gran parte a causa del suo montaggio.

Alieno: Alleanza

Alieno: Alleanza avrebbe potuto essere un buon film horror, se non fosse stato per il suo montaggio sbagliato. Il film inserisce lunghe sequenze di esposizione, apparentemente casuali, in modo che le scene costruite per fornire un contesto ironicamente finiscano per confondere ulteriormente la narrazione. Peggio ancora, nei momenti horror del film, è stato lasciato così tanto inutile prefigurazione nel fatto che, quando qualcosa di veramente spaventoso affiora, il pubblico è consapevole di ciò che accadrà con tre minuti di anticipo.

Patto di la modifica dei problemi non si ferma qui. Tra ogni coppia di scene decenti ci sono due minuti di scatti di paesaggi o alcune interazioni tra personaggi che appiattiscono il tono dell'intero film. Ad esempio, c'è una lunga conversazione tra due androidi in cui uno insegna all'altro come suonare un registratore, con l'androide istruttore che dice 'Farò la diteggiatura'. Snickering a parte, che ha pensato a una lezione di musica nel mezzo di un alieno film meritato di fare il taglio finale? Il dialogo e la natura sciocca di una sessione omosessuale di legame Android sono ciò che rende la scena così rovinosa per un film che avrebbe potuto essere molto più spaventoso se non fosse stato per il suo debole montaggio.

unità per le vittime speciali della legge e dell'ordine

The Snowman

The Snowman è stato un film catturato in una posizione sfortunata proprio fuori dal cancello dal momento che,secondo il regista Tomas Alfredson, lui e il suo team di produzione non erano nemmeno in grado di girare tutto prima di passare alla post-produzione. Si tratta di progetti fastidiosi come questi in cui il montaggio diventa l'aspetto determinante del film, diventando spesso l'unico modo per risolvere un film problematico, soprattutto quando il budget per le riprese è sparito e la troupe è fuori tempo. I redattori di The Snowman dovevano sorvolare i pezzi mancanti nella sala di taglio e mettere insieme una narrazione coerente e fluida con ciò che avevano a portata di mano - qualcosa che evidentemente non è accaduto dato il ricezione del film.

Se non l'hai già indovinato, The SnowmanLa modifica è un po 'un casino. Oltre a creare incoerenze tonali dappertutto, il taglio scadente espone apertamente la storia della produzione da incubo del film, distruggendo da una ripresa all'altra così sporadicamente che si può praticamente dire che non c'erano abbastanza filmati con cui lavorare. Eppure ha avuto un tempo di esecuzione che ha messo alcuni critici dormire.

Squadra suicida

Scusate i fan di DC (e DCEU), ma eccoci di nuovo:Squadra suicida è il raro esempio di uno studio che pubblicizza pubblicamente un film come una cosa, in preda al panico, quindi rimodellando completamente lo stesso film all'interno di un blitz di marketing. Ciò può essere dimostrato dalle differenze insane tra i film primo trailer e secondo trailer. È questa revisione completa del tono del film che ha contribuito a molto recensioni negative, con il consenso generale essendo quello in Warner Bros. ' fretta di rimodellare il film in uno stile più elettrico e ottimista, la società ha creato un prodotto confuso che ha sputato sulla visione originale del regista David Ayer.

Warner Bros. ha fatto molto di più che confondere il tono del film usurpando il potere di montaggio di Ayer e del suo team, i dirigenti hanno anche tagliato Un sacco di Jared Leto's Joker, come si può vedere nella moltitudine di trailer di trailer che non sono mai entrati nel film completo, come il infame clip faccia bruciata / granata fumogena.

Tutto ciò fa meravigliarsi di ciò che sarebbe potuto essere se Ayer fosse riuscito a pubblicare la sua modifica originale.

Cane mangia cane

Cane mangia cane è un film sulla ricerca congiunta di tre sociopatici per rapire un bambino, guadagnare un riscatto e pagare un boss della mafia. Sembra pazzo, vero? Bene, lo sarebbe se non fosse per l'ossessione del film di allontanarsi dalla sua premessa. Interpretato da lister A come Nic Cage e Willem Dafoe, il film avrebbe potuto essere un knockout se avesse mantenuto un ritmo serrato, guidato dalla trama, a complemento delle performance dei suoi attori. Purtroppo, il montaggio sconsiderato del film non punta mai il suo talento verso la narrazione centrale, lasciando Cane mangia cane sentirsi particolarmente noioso ed estenuato.

Ad esempio, la sequenza di apertura del film è solo una grande tangente alimentata dalla cocaina per Dafoe, che continua bene dopo che gli è servita la funzione di presentare il suo personaggio. È divertente? Sicuro. In nessun modo, tuttavia, aiuta a inoltrare la trama principale. Quindi, non cinque minuti dopo, il personaggio di Cage viene introdotto attraverso una scena da club che funziona principalmente come omaggio al film noir. Ancora una volta, non c'è quasi alcuna rilevanza della trama per questa scena; è solo una scusa per il regista di dipingere lo schermo in bianco e nero e suonare un liscio crime-jazz. Mentre la regia e la cinematografia di entrambe quelle scene, e di altre, sono impressionanti, inclusioni inutili come quelle sono ciò che produce una durata ingiustificata di un'ora e trentatre minuti, ed è una testimonianza del cattivo montaggio che il film sembra molto più lungo di così.

Transformers: Age of Extinction

In un film intitolato trasformatori, un franchise che è noto per il fatto che robot giganteschi trasformano i pugni a vicenda, non c'è assolutamente alcun motivo per cui la maggior parte del tempo sullo schermo vada in un cast umano. Questo fatto è doppiamente vero quando due di detti artisti umani guadagnano Nomine Razzie.

Saresti perdonato per aver dimenticato che Optimus Prime è persino presente Transformers: Age of Extinction; il montaggio del film fa cadere completamente la palla e tratta i suoi alieni titolari come una trama secondaria. Con una durata di due ore estenuanti e quarantacinque minuti, questo film sceglie di dare la priorità alle sequenze decisamente imbarazzanti, come il Bavaglio della legge di Romeo e Giulietta. Nella scena, il personaggio di Mark Wahlberg griglia il ragazzo di sua figlia; il fidanzato passa un intero minuto a cercare di spiegare la relazione minorile con la figlia apparentemente di 17 anni, giustificandola attraverso le leggi del consenso del Texas. La sequenza di cui sopra non ha assolutamente posto in questo film. Tuttavia rimane nel taglio finale, insieme ad altri dialoghi di legame imbarazzanti tra il cast di live-action, con non abbastanza tempo per concentrarsi sui Transformer né per far avanzare la trama.

Si può solo sperare che ci sia una realtà alternativa in cui i redattori di questo film hanno deciso che i dinobot pesantemente pubblicizzati hanno ricevuto più tempo sullo schermo di un padre e una figlia che discutono del idoneità di pantaloncini corti.

Gods of Egypt

Gods of Egypt sembrava avere tutti gli ingredienti di un grande film popcorn: attori di alto livello, un ambiente storico divertente e un sacco di azione esagerata. Eppure, quando è uscito il film, è arrivato completamente decimato. Non pensare che questo sia stato un esempio di indegno disprezzo, il film meritava la sua ricezione abissale, se non altro per il suo montaggio sbalorditivo.

Ecco un primo esempio: all'inizio del film, i due protagonisti devono fuggire da un'area pericolosa tramite un carro. Quindi saltano dentro e - bam - sono improvvisamente ben al di fuori dei confini della zona, sani e salvi. C'è un accumulo e una risoluzione, ma l'effettivo ingresso - un certo livello di conflitto emozionante - in quello che dovrebbe essere un pasto cinematografico di tre portate manca del tutto. Questo succede durante il film. Se il team di produzione non ha avuto i soldi o il tempo per girare alcune scene d'azione, perché lasciarlo nelle loro configurazioni e risoluzioni? O se loro fatto le scene sono state girate, perché tagliarle? Ad ogni modo, alcune decisioni di modifica molto povere sono completamente paralizzate Gods of Egypt.

Fantastic 4 (2015)

Non esiste un modo semplice per dirlo: Fantastico 4L 'iterazione del 2015 è stata un fallimento, entrambi criticamente e finanziariamente. Mentre il film aveva molti punti luminosi e sfoggiava idee divertenti e sperimentali, la sua esecuzione complessiva è stata massacrata da un'ideologia di montaggio che conferiva superpoteri ai supereroi titolari a metà del film. Quella mentalità tardiva ha fatto sì che il film avesse solo un grande lancio di supereroi: una rissa ravvicinata mascherata da un 'finale', che è più che deludente per un film incentrato su un gruppo di supereroi con poteri scandalosi che sono conosciuti per combattere nemici ultraterreni.

Se quell'enorme passo falso nel montaggio ti sembra un pessimo affare, sappi solo che il regista stesso è d'accordo. Josh Trank, ha detto il regista, ha parlato male del taglio dello studio su Twitter prima ancora che il film fosse pubblicato. Nel tweet ora cancellato, ha detto 'Un anno fa ho avuto una versione fantastica di questo. E avrebbe ricevuto ottime recensioni. Probabilmente non lo vedrai mai. Questa è la realtà però. '

Dopo aver preso in considerazione il voci che Fox ha bloccato Trank fuori dalla sala di montaggio, oltre a sfogliare tutti il metraggio dai trailer che mai raggiunto la versione teatrale, si può solo supporre che i dirigenti dello studio abbiano manomesso pesantemente la visione del regista. Dato ciò che abbiamo ottenuto, sembra che queste modifiche sostanziali alla modifica siano andate in peggio.

Preso 3

Preso 3 è un grave caso di morte per mille tagli cinematografici. Si riproduce alla velocità di qualsiasi altro film se si preme accidentalmente il pulsante di avanzamento rapido più volte di seguito. Se sbatti le palpebre, c'è una straordinaria possibilità che il film sia già entrato completamente in un'altra scena. Sfortunatamente, mentre alcuni film scelgono questa velocità come parte di una scelta stilistica più ampia, Preso 3 lo usa perché chiunque fosse responsabile del montaggio del taglio teatrale non ha fatto un ottimo lavoro.

Caso in questione: c'è un sequenza di sei secondi dove Liam Neeson salta un recinto. Entro quei sei secondi, Preso 3 impiega quindici colpi unici per mostrare a Neeson che fa il salto. Giusto per ribadire, sono più di una dozzina di tagli nello stesso periodo in cui probabilmente ti ci è voluto leggere questa frase. Questo è il ritmo dell'intero film. Nel peggiore dei casi, è una ricetta per cinetosi ed emicranie. Nella migliore delle ipotesi, si tratta di uno stile di editing intensamente sconcertante che rende difficile tenere traccia praticamente di tutte le informazioni sullo schermo.

Star Wars: Episode 2 - Attack of the Clones

Come ha detto una volta un saggio jedi, 'Odio il cattivo montaggio. È ruvido, ruvido e irritante e arriva ovunque.' Quella saggezza non si trovava da nessuna parte durante l'editing di Attacco dei cloni, il secondo Guerre stellari film prequel. Mentre il film stesso mostrava molti elementi degni di nota, come una storia fantasiosa, un imponente design del mondo e alcuni effetti speciali (all'epoca) all'avanguardia, l'unica cosa che gli mancava gravemente era un editing nitido.

Troppo di Attacco dei cloni'La durata di due ore e ventidue minuti si concentra su sottotrame romantiche e politiche poco cotte, narrazioni secondarie che avrebbero potuto essere ridotte senza influire sulla storia complessiva del film. Ad esempio, i personaggi principali Anakin e Padme hanno intere scene composte da rotolarsi nei prati e flirtare l'uno con l'altro, sputando linee di dialogo avanti e indietro che non sono solo inutili ma in realtà inducono a rabbia. La qualità del film avrebbe potuto aumentare solo se queste lunghe sequenze fossero state ridotte ai loro elementi essenziali, dando alla coppia felice abbastanza tempo sullo schermo per risuonare con il pubblico, ma non così tanto da aver superato la loro accoglienza. Lo stesso sentimento può essere applicato alle diversioni politiche di questo film.

Per fortuna, un fan ha visto che questo film è stato rovinato dalla sua modifica e prodotto il suo modifica più snella e più cattiva del secondo prequel, dimostrando che un buon film era nascosto all'interno Attacco dei cloni tutto il tempo.