I film che non sapevi erano remake

Di Mansoor mithaiwala/23 marzo 2017 13:06 EDT/Aggiornato: 13 marzo 2018 15:09 EDT

Hollywood è chiaramente ossessionata da prequel, sequel e remake. Mentre è facile identificare il più grande del gruppo, specialmente quando stanno cavalcando fuori come i classici acchiappa fantasmi, Ben Hur, e I magnifici sette, a volte può essere difficile identificare i rifacimenti che vanno sotto il radar. Ecco alcuni film che non sapevi che il pubblico avesse già visto.

Ocean's Eleven

È raro vedere un remake migliorare così sostanzialmente sull'originale che la gente dimentica davvero il primo film mai esistito, ma è quello che è successo con Ocean's Eleven. Il regista Steven Soderbergh ha lavorato con il produttore Jerry Weintraub e lo scrittore Ted Griffin per rifare il Rat Pack con protagonista Ocean's Eleven dal 1960, basato sulla storia di George C. Johnson e Jack Golden Russell.



Interpretato da un gruppo stellare che includeva George Clooney, Brad Pitt, Julia Roberts, Andy Garcia, Matt Damon e altri, Ocean's Eleven è stato un tale successo che il successo del film convinto Warner Bros. — così come il cast e la troupe — di continuare con un franchising. Nei prossimi anni, Ocean's Twelve e Ocean's Tredici, che ha visto Catherine Zeta-Jones e Al Pacino unirsi al cast, è arrivato; c'erano persino piani per una quarta puntata, ma Clooney ha detto che voleva 'uscire forte' con Ocean's Tredici. Alla fine, il cast ha deciso definitivamente di non continuare la serie dopo quella di Bernie Mac Morte prematura.

Bloccato per un sequel, lo studio ha optato per un soft reboot con un cast di sole donne con otto membri della band anziché 11, e Sandra Bullock al comando come estranea sorella di Danny Ocean, Debbie Ocean. Il tempo (e le entrate al botteghino) dirà a quante avventure si preparano queste donne.

L'ultima casa sulla sinistra

Hollywood potrebbe amare soprattutto i film horror in franchising e remake. Sono spesso produzioni a basso budget che producono rendimenti elevati, anche se non superano i record al botteghino. Hanno anche la tendenza a dare il via alle carriere di stelle emergenti e anche se l'illuminazione non colpisce immediatamente, possono solo aspettare qualche anno prima di immergersi in un remake. Prendi, ad esempio, Dennis Iliadis L'ultima casa sulla sinistra.



Il film di Iliadis è un remake dell'omonimo film diretto da Wes Craven dal 1972, con Craven a bordo come produttore perché era interessato nel vedere come sarebbe il film con più soldi in gioco. 'C'erano molti aspetti della storia che semplicemente non potevo permettermi di esplorare', ha ammesso Craven del suo film originale. 'Fortunatamente, la nuova versione ha un budget molto più elevato, quindi siamo stati in grado di espandere notevolmente la portata della produzione e dedicare più tempo e cura alle riprese.'

L'ultima casa sulla sinistra remake è arrivato nel 2009, sfruttando la rinascita del porno sulla tortura dalla metà alla fine degli anni 2000 attraverso hit come Sega e Ostello. Sebbene non ha funzionato bene con la critica, è stato un successo al botteghino, guadagnando poco $ 45 milioni In tutto il mondo.

Mr. Deeds

Adam Sandler è stato un po 'in crisi di recente, dopo aver tirato fuori una serie di film deludenti, ma uno dei suoi primi errori è stato interpretato dalla commedia di Steven Brill Mr. Deeds. Incentrato sullo scrittore di cartoline amatoriali che eredita inaspettatamente una fortuna dal suo defunto zio, Sandler recita nel ruolo di Longfellow Deeds nella commedia del 2002, insieme a Winona Ryder nel ruolo di Babe Bennett. Sebbene sia tecnicamente basato sul racconto del 1935 Cappello dell'Opera di Clarence Budington Kelland, il film è un remake del film del 1936 Il signor Deeds va in città, diretto da Frank Capra, e interpretato da Gary Cooper nel ruolo di Longfellow Deeds e Jean Arthur nel ruolo di Babe Bennett.



Nella migliore delle ipotesi, il film di Brill è una testimonianza del perché Hollywood non dovrebbe rifare determinati film. Il consenso tra i critici è che il remake non 'regge una candela sull'originale, e anche per i suoi meriti, Mr. Deeds è ancora indifferentemente recitato e stantio. ' Metti la reputazione dell'originale premio Oscar contro la versione di Sandler e il remake non inizia nemmeno a confrontare.

The Ladykillers

Joel ed Ethan Coen adorano creare storie originali, come Fargo, Il grande Lebowski, e All'interno di Llewyn Davis. Questo è ciò che rende la loro commedia nera del 2004 The Ladykillers così unico: basato sull'omonimo film commedia britannico del 1955, scritto e creato da William Rose, è stato il primo film di Coens a non essere una produzione originale.

Rose potrebbe aver creato la storia, ma Alexander Mackendrick ha diretto il film, con Alec Guinness, Peter Sellers e altri leggendari attori protagonisti nei ruoli principali, e i risultati finali includevano una nomination all'Oscar per la migliore sceneggiatura originale (inoltre, detiene un impressionante valutazione al 100 percento su Pomodori marci).

Sfortunatamente, i critici considerano il remake dei Coen come uno dei fratelli sforzi meno che stellari, anche se hanno elogiato la performance di Tom Hanks come Goldthwaite Higginson Dorr. Anche se non all'altezza della reputazione dell'originale, i Coen Ladykillers rimane un orologio piacevole.

un pugno di dollari

Hollywood ha una ricca tradizione di prendere ispirazione dai film giapponesi per i western americani. Il leggendario regista Akira Kurosawa ha diretto successi come Rashomon, Sette Samurai, e Yojimbo—Una delle quali ha generato remake inglesi, come Lo sdegno, I magnifici sette, e naturalmente, un pugno di dollari.

Hulk Infinity Gauntlet

Uno dei classici spaghetti western di Sergio Leone, un pugno di dollari ha segnato la prima puntata nel suo acclamato dollari trilogia - probabilmente una delle più grandi trilogie della storia del cinema - e ha anche segnato la prima volta che Clint Eastwood ha recitato in un ruolo da protagonista. Anche se è stato un remake non ufficiale di un film giapponese e iconico, un pugno di dollari ha iniziato un Rinascimento nel genere occidentale stagnante.

Nonostante la sua influenza sul genere, un pugno di dollari era ancora un remake non autorizzato di Yojimboe Kurosawa non lo apprezzò. Secondo il capo della postproduzione Tonino Valerii, Kurosawa inviò a Leone una lettera severa, dicendo: 'Signor Leone, ho appena avuto la possibilità di vedere il suo film. È un film molto bello, ma è il mio film. Dal momento che il Giappone è un firmatario della Convenzione di Berna sul diritto d'autore internazionale, devi pagarmi. ' Secondo i rapporti, i due cineasti si sono stabiliti in via extragiudiziale, con Kurosawa che ha ricevuto il 15 percento del totale al botteghino, con un minimo di $ 100.000.

Incontra i genitori

A volte quando un film indipendente o un cortometraggio riscuote consensi dalla critica, gli studi di Hollywood acquisiscono i diritti e ampliano la storia per soddisfare un pubblico più vasto. Esempi recenti includono Colpo di frusta e Luci spente, entrambi adattati ai film, ma un caso precedente è il cortometraggio di Greg Glienna del 1992 Incontra i genitori. Glienna e Mary Ruth Clarke hanno scritto e recitato Incontra i genitori, incentrato su un giovane che incontra la mamma e il papà della sua ragazza, con la situazione che diventa più scomoda mentre il film continua. Sebbene non abbia mai visto un rilascio ampio, è stato un colpito dalla critica chi l'ha visto, e questo ha portato alla Universal alla fine la raccolta dei diritti.

Jay Roach ha diretto la carica come regista nel remake, basato su una sceneggiatura di Jim Herzfeld e John Hamburg, che ha ampliato la storia del film originale. Con Robert De Niro, Ben Stiller, Teri Polo, Blythe Danner e Owen Wilson, divenne rapidamente uno dei più famosi e più riconoscibili di Stiller successo commerciale ruoli e generato due sequel, Incontra i Focker nel 2004 e Little Fockers nel 2010. Anche ha ispirato la creazione dei reality show Meet My Folks così come la serie comica In-Laws, entrambi debuttati su NBC nel 2002.

Infedele

Molti remake di Hollywood di film stranieri traggono ispirazione dai film britannici, ma anche il cinema francese è un gioco leale. All'inizio degli anni 2000, Adrian Lyne ha diretto un remake del film francese del 1969 La donna infedele (La moglie infedele), diretto da Claude Chabrol e interpretato da Stéphane Audran, Michel Bouquet, Michel Duchaussoy e Maurice Ronet. Non è chiaro quanto sia stato girato il film al botteghino, ma secondo quanto riferito è finito 682.000 biglietti d'ingresso in Francia.

Il remake è stato interpretato da Richard Gere nei panni di Edward Sumner e Diane Lane nei panni della moglie infedele, Constance Sumner, nonché di Olivier Martinez, Erik Per Sullivan e Chad Lowe. Non c'è dubbio che oltre mezzo milione di persone hanno visto il remake inglese—Infedele guadagnato quasi $ 120 milioni In tutto il mondo.

Nonostante il successo finanziario, Infedele ricevuto recensioni contrastanti, anche se i critici hanno rapidamente riconosciuto a Lane una prestazione eccezionale. Ha rinunciato ai premi per la migliore attrice del New York Film Critics e della National Society of Film Critics, ed è stato nominato per un Golden Globe e un Oscar nella stessa categoria.

3:10 a Yuma

I western sono una grande parte della storia di Hollywood, e anche se non sono così abbondanti o popolari come una volta, i cineasti amano tornare a quel tempo più semplice di tanto in tanto. A metà degli anni 2000, il regista James Mangold ha rifatto il film di Delmer Daves 3:10 a Yuma, che a sua volta si basa sul racconto omonimo di Elmore Leonard, ma Mangold ha scelto di basare il suo remake sul film del 1957 anziché sul racconto.

Gli spettatori occasionali di oggi potrebbero non sapere che il film western di Mangold è un remake, considerando che il film originale è uscito più di 50 anni fa, ma ciò non significa che l'originale non sia un classico. Nel 2012, la Library of Congress selezionato il film per la conservazione in quanto 'significativo dal punto di vista culturale, storico o estetico'. Considerando che la versione di Mangold presenta un cast che include Russell Crowe e Christian Bale, le nuove generazioni sarebbero più inclini a riconoscere il film del 2007 rispetto a quello del 1957. E sebbene il film fosse una partenza per Mangold, qualunque cosa imparasse durante la realizzazione 3:10 a Yuma senza dubbio è tornato utile durante le riprese Logan, che aveva una forte atmosfera neo-occidentale.

Incontra Joe Black

Brad Pitt è arrivato sul radar di Hollywood a metà degli anni '90 con film come Sette, Thelma & Louise, e Incontra Joe Black- l'ultimo dei quali era vagamente basato sul film del 1934 La morte prende una vacanza, diretto da Mitchell Leisen.

È interessante notare che il film di Leisen è arrivato nel periodo tra l'era dei film muti e l'istituzione di linee guida per la censura, e si è anche basato sulla commedia italiana di Alberto Casella La Morte in Vacanza. Il concetto intrigante del film lo ha reso maturo per rifacimenti e adattamenti, di cui ce ne sono stati molti nel corso degli anni, l'ultimo dei quali è stato quello di Martin Brest Incontra Joe Black. Nella versione di Brest, Pitt interpreta Death incarnato, come Joe Black.

Anche se il film ha guadagnato di più $ 142 milioni al botteghino mondiale, il suo pesante budget di produzione gli ha impedito di avere un successo totale. Anche i critici non sono stato troppo colpito con la storia — o la performance di Pitt, del resto. Su una nota a margine, Brest contestato le pesanti modifiche lo studio ha realizzato la versione aerea del film e ha finito per rinnegare del tutto il progetto, optando per averlo il suo nome è stato sostituito con il famigerato pseudonimo di Alan Smithee.

Il lavoro italiano

Quando i cineasti più giovani pensano a Michael Caine, la prima cosa che gli viene in mente è probabilmente il fidato maggiordomo Alfred Pennyworth di Bruce Wayne, ma uno dei primi e più famosi ruoli dell'attore è arrivato quando Charlie Croker nel cappero di Peter Collinson nel 1969 Il lavoro italiano. F. Gary Gray ha diretto un remake americano nel 2003, con Mark Wahlberg, Charlize Theron, Edward Norton e Donald Sutherland, tra gli altri. Il pubblico non dovrebbe essere in colpa per aver ricordato il remake sull'originale; mentre condividono una manciata di somiglianze fondamentali, i film sono significativamente diversi in termini di trama e tono.

In effetti, Gray ha detto che voleva che il suo film fosse più un tributo. 'Voglio solo assicurarmi che tutti coloro che sono un grande fan dell'originale (film) capiscano che (il mio film) è davvero un omaggio all'originale', ha detto IGN. 'Abbiamo praticamente una storia diversa. Intendo le somiglianze tra questa storia e l'originale sono i Minis, la rapina d'oro e il traffico. Questo è tutto. È praticamente una storia diversa (oltre a quella). '