La vera ragione per cui questi attori di Criminal Minds hanno lasciato lo spettacolo

Theo Wargo / Getty Images Di Brian Boone/25 ottobre 2019 16:09 EDT

Prima messa in onda su CBS nel 2005, Menti criminaliè diventato uno dei drammi TV più longevi di tutti i tempi, attirando milioni di telespettatori ogni settimana con le sue storie dell'élite Behavioral Analysis Unit (BAU) dell'FBI. Nello spettacolo, il collettivo di agenti speciali usa la profilazione psicologica e altri sofisticati strumenti e tecniche investigative per trovare 'soggetti sconosciuti' o 'ignoti', criminali pericolosi che hanno appena commesso crimini orribili e spaventosi.

Vedere i bravi ragazzi battere il molto i cattivi ogni settimana rendono la TV avvincente e stranamente confortante. Ma perché Menti criminali è stato in onda per così tanto tempo, è naturale che molti attori siano andati e venuti dalla serie, interpretando un agente speciale per un po 'prima di andare avanti. Ci sono molte ragioni per cui gli attori lasciano una serie TV di successo e di lunga data, e qui ci sono alcune delle storie più salaci dietro le uscite del cast su Menti criminali.



Kim Basinger 2017

Le esplosioni di Thomas Gibson lo hanno fatto licenziare da Criminal Minds

Valerie Macon / Getty Images

Una volta noto soprattutto per il suo ruolo di soffocante Greg sulla brezza Dharma & Greg, Thomas Gibson cambi di marcia considerevoli come parte del cast originale del buio e contorto Menti criminali, interpretando il capo unità Aaron Hotchner sin dall'inizio dello spettacolo. Tutto è finito bruscamente nel 2016 quando la CBS ha ordinato a Gibson di lasciare la serie che era stata la sua casa professionale per più di un decennio. Tutto derivava da un incidente in cui fu Gibson dirigere un episodio per la dodicesima stagione dello spettacolo, quando ha calciato Menti criminali lo scrittore e coproduttore esecutivo Virgil Williams nello stinco.

'C'erano differenze creative sul set', ha spiegato Gibson in una dichiarazione. 'Mi dispiace che sia successo. Vogliamo tutti lavorare insieme come una squadra per rendere il migliore spettacolo possibile. Lo abbiamo sempre fatto e lo faremo sempre ». Tuttavia, questo non è stato un incidente isolato. Qualche anno prima, Gibson avevaha spinto un produttore sul set ed è stato ordinato di frequentare le lezioni di gestione della rabbia. Per quello, Gibson ha guadagnato una sospensione, ma per il calcio, è stato licenziato.

Lo spettacolo stava uccidendo l'anima di Mandy Patinkin

Matt Winkelmeyer / Getty Images

quando Menti criminali entrato a far parte di un affollato mercato di procedimenti giudiziari nel 2005, lo spettacolo ha offerto qualcosa che CSI, senza traccia, Bones, e tutti gli altri non potevano: Mandy Patinkin. Il membro più noto del cast originale, Patinkin è una leggenda di Broadway vincitrice di Tony, ed è il ragazzo che ha interpretato Inigo Montoya nell'amata versione cinematografica del 1987 di La sposa principessa.



È anche uno show-quitter regolare.

Patinkin abbandonò bruscamente il suo ruolo Chicago Hope nel 1995 dal desiderio di trascorrere più tempo con la sua famiglia, enel 2007,Ha lasciatoMenti criminali.All'epoca, Patinkin attribuiva il suo ritiro alle differenze creative. Cinque anni dopo, Patinkin rivelò la vera causa della sua uscita anticipata. Lo ha ammesso New York rivista per la quale l'iscrizione Menti criminali è stato 'il più grande errore pubblico che io abbia mai fatto' e che ha scoperto che recitare in uno spettacolo sull'omicidio e il rapimento era 'distruttivo per la mia anima e personalità'. Bene, allora.

Paget Brewster e A.J. Cook non erano 'nuove donne'

Matt Winkelmeyer / Getty Images

Poco prima della sesta stagione di Menti criminali iniziato nel 2010, i membri del cast di lunga data Paget Brewster (Supervisory Special Agent Emily Prentiss) e A.J. Cook (Jennifer 'J.J.' Jareau) sono stati licenziati dallo spettacolo. Secondo Scadenza, i produttori stavano cercando di ridurre i costi, ma non era questo il vero motivo, secondo Brewster. In un'intervista del 2015 con Il A.V. Club, Brewster ha dichiarato che un dirigente di alto livello della 'CBS aveva appena chiamato (produttore esecutivo) Ed Bernaro e ha dichiarato:' Voglio nuove donne '. Quindi siamo stati licenziati '. Diventa ancora più strano da qui. Mentre al personaggio di Cook è stato dato un rapido espatrio, gli agenti di Brewster hanno convinto lo show a consentire al loro cliente altri 17 episodi prima di partire. Tuttavia, l'attrice ha richiesto che gli autori dello show uccidessero l'agente Prentiss.



Hanno obbedito, Brewster è partito Menti criminali,ma poi ho sentito che il suo personaggio era impostato per tornare. La Brewster, confusa, chiamò i suoi agenti, i quali spiegarono che la CBS aveva aggiunto un anno al suo contratto per convincerla a filmare quei 17 episodi negoziati da tempo. 'Quindi sono stato costretto a tornare indietro o ... sono state dedotte cose terrificanti', ha detto Brewster. Rimase con lo spettacolo per il resto della sua corsa, e anche Cook dopo un breve anno stato 'ricorrente'.

Rachel Nichols non è riuscita a sopravvivere alla ricaduta di alcune polemiche di Criminal Mind

Stephen Lovekin / Getty Images

Dopo tutto il dramma che circonda le uscite forzate (anche se in definitiva brevi) di Paget Brewster e A.J. Cook from Menti criminali, l'attrice Rachel Nichols ha ricevuto il compito non invidiabile di entrare in una situazione di tensione e sostituzione entrambe le attrici e i loro personaggi, interpretando il cadetto dell'FBI / agente speciale Ashley Seaver. (Brewster fu incaricato con la formazione di Nichols, l'attrice viene a prendere il suo posto.)

Menti criminali gli spettatori non hanno preso l'aggiunta del nuovo cast e hanno fatto sapere a Nichols sui social media. 'All'inizio, i fan non mi hanno dato alcuna possibilità. Li avevamo molto arrabbiato per il Paget e A.J. situazione. Fans odiato io ', ha detto Parata. 'Ero relativamente nuovo su Twitter e le persone erano giuste molto significa essere lì '. Mentre la stagione andava avanti, dice Nichols, gli spettatori arrivarono ad accettarla, ma era un conforto freddo quando non le fu chiesto di tornare per una seconda stagione con lo spettacolo.

Jennifer Love Hewitt aveva a che fare con questioni familiari

Roy Rochlin / Getty Images

Jennifer Love Hewitt è un nome familiare e un volto familiare grazie ai suoi numerosi ruoli in film per ragazzi della fine degli anni '90 So cosa hai fatto l'estate scorsa e Non vedo l'ora. Nel nuovo millennio, è passata alla carriera come una delle interpreti più costantemente impiegate in televisione, recitando per cinque stagioni in Ghost Whisperer e due stagioni dopo La lista clienti prima di aderire Menti criminali nel 2014 come agente speciale di vigilanza Kate Callahan.

Tuttavia, l'attrice veterana ha subito un po 'di contraccolpo da parte dei fan che non pensavano che fosse adatta per uno spettacolo che era ormai alla sua decima stagione con determinati ritmi e formule stabilite. Alcuni scontenti Menti criminali anche gli spettatori ha distribuito una petizione per far uscire Hewitt dallo spettacolo. E nel finale di stagione, andato in onda a maggio 2015, Callahan si è dimesso dalla BAU e lo showrunner Erica Messer ha confermato che Hewitt non sarebbe tornato alla serie per la stagione 11. Tuttavia, i fan turbati non erano arrivati ​​all'attrice o ai poteri della rete -che-essere. Invece, Hewitt stava lasciando la sua volontà per un motivo personale. 'Sta avendo un altro bambino', ha detto Messer Spettacolo settimanale.

Shemar Moore era pronta per qualcosa di nuovo, bambina

Don Emmert / Getty Images

Il personaggio più riconoscibile di una serie TV di lunga data sarà quasi sempre quello che genera un tormentone. Per Menti criminali, questo è l'agente speciale di vigilanza Derek Morgan, interpretato per le prime 11 stagioni della serie da Shemar Moore, che ha aggiunto a Michelle Tanner 'capito, amico!' e Steve Urkel 'l'ho fatto?' con 'neonata, 'Il suo modo affettuoso e illuminante di rivolgersi all'amico intimo e collega Penelope Garcia (Kirsten Vangsness).

Morgan era anche un notevole agente BAU, ma tutte le cose buone dovevano finire. Senza contare le apparizioni occasionali di ospiti in seguito, Moore se ne andò Menti criminali nel 2016. Perché? Bene, era solo il momento di andare. 'Ho trattato la mia carriera di attore come una scuola', ha detto Moore guida tv, confrontando il suo periodo di lavoro I giovani e gli irrequieti al liceo e Menti criminali al college. 'Ora sono pronto per la scuola di specializzazione, un dottorato, qualunque cosa tu voglia chiamarlo. Sono solo pronto a crescere. Voglio solo saltare. ' E così, è passato da uno spettacolo di poliziotti di successo a un altro, dirigendo il cast di CBS S.W.A.T. un anno dopo.

Lola Glaudini lasciò Criminal Minds perché non amava L.A.

Matt Winkelmeyer / Getty Images

Menti criminali è stato un pilastro televisivo per quasi 15 anni, debuttando sulla CBS nell'autunno del 2005. Di conseguenza, il cast iniziale è molto diverso da quello che combatte la buona battaglia negli episodi finali dello spettacolo nel 2019. Le prime stelle Mandy Patinkin Thomas Gibson e Shemar Moore se ne sono andati molto tempo fa, dopo lunghe corse, e l'originale membro del cast Lola Glaudini, che interpretava l'agente speciale di supervisione Elle Greenaway, è scattata all'inizio della seconda stagione della serie. Ha aiutato a lanciare Menti criminali e ha aiutato ad aiutare la serie a trovare la sua formula e la sua voce, ma non era la scelta giusta per l'attrice.

Allora perché? Bene, ecco un piccolo segreto di produzione da dietro le quinte di Menti criminali. Mentre ogni episodio trova l'equipaggio della BAU volare via in un jet privato per affrontare un crimine nuovo, urgente e sensibile, la serie spara quasi interamente all'interno del Zona di Los Angelese a Glaudini non piaceva quella parte del lavoro. Dopo tutto, il suo più grande preMenti criminali il ruolo era interpretato dall'agente federale Deborah Ciccerone-Waldrup I Soprano, uno spettacolo che girato sul costa orientale, da dove viene. Secondo il Los Angeles Times (attraverso TVaholic.com), Glaudini odiava vivere a Los Angeles e non poteva più sopportarlo.