Il motivo per cui Jesse Pinkman non è stato ucciso durante la prima stagione di Breaking Bad

AMC Di Mike Floorwalker/10 gennaio 2020 16:51 EDT/Aggiornato: 13 gennaio 2020 9:50 EDT

AMC diBreaking Bad è stato un dramma televisivo emblematico, e non è stato solo perché è stato brillantemente scritto, sapientemente disegnato e fotografato magnificamente (sebbene la serie fosse totalmente di tutte quelle cose). Dai suoi discendenti fino ai suoi personaggi unici, a episodio singolo, il cast dello spettacolo si è trasformato in alcune delle migliori interpretazioni che il piccolo schermo abbia mai visto - e tra tutti quegli incredibili pezzi di recitazione, pochi potrebbero sostenere che Aaron Il turno di Paul nei panni di Jesse Pinkman, sfortunato complice dell'insegnante di chimica del liceo di Bryan Cranston, divenuto metano Walter King, è stato uno dei migliori.

cast originale di Ghostbusters

Paul ha creato un personaggio che, sebbene pieno di difetti, è stato incredibilmente facile da ottenere. Certo, Jesse era egocentrico, infinitamente autocommiserante, sempre alla ricerca di un rapido guadagno, e prima che la serie finisse, sarebbe passato da un piccolo spacciatore a riluttante assassino. Ma aveva anche una notevole capacità di prendersi cura, lealtà e fiducia - qualità che, sfortunatamente, gli rendevano fin troppo facile buttar giù l'infinita tana di coniglio del crimine, dell'inganno e della morte creata da 'Mr. Bianca.'



Il ritratto di Pinkman di Paulman è stato così indelebile che è praticamente impossibile immaginare il personaggio interpretato da qualcun altro. Non lo eraappena la stanza degli scrittori di crack che ha reso il pubblico simpatizzante con Jesse, ma la performance sfumata e piena di sentimento di Paul. L'attore ha reso Jesse indimenticabile, ma quasi non ne ha avuto la possibilità. In origine, era il piano diBreaking Bad il creatore Vince Gilligan perché il personaggio morisse violentemente verso la fine della prima stagione, uno sviluppo che aveva lo scopo di aumentare la posta in gioco per Walter e accelerare la sua trasformazione nel spietato e mortale signore della droga noto come Heisenberg.

Uno sciopero degli scrittori ha contribuito a salvare Jesse Pinkman

AMC

Uno dei tiri di Gilligan ai dirigenti dello studio primaBreaking Bad entrato in produzione avrebbe visto Jesse ucciso in un affare di droga andato a male. Accecato dalla rabbia, Walter doveva rapire il ragazzo responsabile, tenendolo prigioniero nel suo seminterrato e torturandolo in modi indicibili. (attraversoIndiewire)

L'ottone dello studio ha abbattuto Gilligan da quella particolare sporgenza, ma l'idea di uccidere Jesse è rimasta - finché non è intervenuto il destino. Jesse doveva incontrare il suo destino nel nono episodio diBreaking BadLa prima stagione, ma potresti aver notato che detta stagione è composta solo da sette episodi. Questo perché nel bel mezzo della sua produzione, lo sciopero della Writers 'Guild of America del 2007 è iniziato, costringendo la stagione ad essere abbreviata.



vespa dc

Di fronte ad avere un sacco di tempo a disposizione mentre il problema si risolveva lentamente da solo, Gilligan cominciò a pensare. Quando iniziò a tracciare la traiettoria della seconda stagione dello spettacolo, iniziò a cambiare idea su Jesse - cosa che non sarebbe mai accaduta se lo sciopero degli scrittori fosse stato evitato e la prima stagione diBreaking Badaveva mantenuto il suoprogramma di produzione previsto. Potrebbe essere l'unica volta nella storia della televisione che a un personaggio sia stata data una sospensione dell'esecuzione a causa di scrittori che si rifiutavano di fare il loro lavoro, ma come Gilligan è stato costretto ad ammettere, lo sciopero non è stato l'unico fattore nella sua eventuale decisione di lasciare Jesse dal vivo.

L'esibizione di Aaron Paul ha mantenuto in vita Jesse Pinkman

AMC

Mentre raccontando la storia di come Jesse è stato salvato dallo sciopero degli scrittori al PaleyFest 2010 a Los Angeles, Gilligan ha avuto l'opportunità di approfondire un po 'di più i dettagli. Con il cast principale, incluso Paul, seduto accanto a lui, ha spiegato che l'eventuale destino di Jesse - essere risparmiato, solo per farsi sfondare lo strizzatore per cinque stagioni sempre più strazianti - era in realtà a causa dello stesso Paul.

'Vuoi sapere perché ho quasi (ucciso Jesse)?' Gilligan chiese al moderatore; poi fece un gesto verso Paul e disse: 'Perché non sapevo quanto fosse dannatamente bravo questo ragazzo ... Sto vendendo un po 'la storia. La verità è, in realtà, tecnicamente vera (che lo sciopero degli scrittori ha modificato la 'traiettoria' della serie). Quindi si rivolse a Paul e gli si rivolse direttamente, dicendo: 'Devo dire che lo sciopero degli scrittori, in un certo senso, non ti ha salvato. Perché lo sapevamo dall'episodio 2 - lo facevamo tutti, tutti noi - i nostri meravigliosi registi e i nostri meravigliosi produttori ... tutti sapevano quanto sei bravo, e un piacere lavorare con, e all'inizio è diventato abbastanza chiaro che sarebbe essere un errore enorme e colossale per uccidere Jesse. '



ragazzino in deadpool 2

In effetti, Jesse è riuscito a sopravvivere a Heisenberg stesso - e ha anche trovato un minimo di pace alla conclusione del film originale di Netflix e al seguito della serie principale,The Way: A Breaking Bad Movie. Paul ha intrapreso una carriera invidiabile, ma sarà sempre ricordato per essere il cuore sanguinante e l'anima torturata del più grande dramma televisivo di un'ora mai prodotto.