Ruoli Nicolas Cage ha rifiutato

Getty Images Di Nolan Moore/23 ottobre 2018 14:40 EDT/Aggiornato: 23 ottobre 2018 14:55 EDT

Se dai a Nicolas Cage la parte giusta, l'uomo ti darà una performance incredibile. Guarda Mandy, Adattamento, o Cuore selvaggio per la prova. E non dimenticare che Cage ha vinto un Oscar per Lasciando Las Vegas. Il rovescio della medaglia, ha una cattiva abitudine di raccogliere parti terribili e finire in film orribili.

Per ogni Joe o Tenente cattivo, l'uomo si è presentato in una dozzina di atrocità cinematografiche come Lasciato indietro, Stagione della strega, L'apprendista stregonee, naturalmente, il famigerato remake diThe Wicker Man. Dai un'occhiata alla sua filmografia ed è allettante pensare che dirà semplicemente 'sì' a qualsiasi sceneggiatura. Ma che ci crediate o no, Cage in realtà mette un po 'di pensiero nelle parti che sceglie, il che significa che ci sono alcuni personaggi iconici che ha trasmesso. Dagli imbarazzanti idioti ai leader di culto sadici, questi sono i ruoli che Nicolas Cage ha effettivamente rifiutato.



La gabbia ha passato un ruolo stupido (e più stupido)

Con i suoi capelli lisci e il suo sorriso sciocco, è impossibile immaginare nessuno oltre a Jeff Daniels che interpreti quell'amoreScemo e più scemo doofus Harry Dunne. Ma a quanto pare, Daniels non è stata la prima scelta per interpretare il compagno di Jim Carrey. Parlando con The Huffington Post nel 2012, Nicolas Cage ha rivelato di essere un buon amico di Carrey (evidentemente, in questi giorni non parlano molto; sono andati solo in modi separati) e, come ha detto, 'Beh, abbiamo parlato a lungo di provare fare un film insieme '.

Certo, sono comparsi entrambi Peggy Sue si è sposata, ma il duo voleva fare un film in cui fossero entrambi i protagonisti, recitando l'uno accanto all'altro. E Carrey in realtà aveva in mente un film molto specifico. 'In effetti,' elaborò Cage, 'voleva che io fossi presente Scemo e più scemo con lui.' Tuttavia, Cage rifiutò la parte di Harry Dunne per Lasciando Las Vegas, il film che gli è valso un Oscar per il miglior attore. Tuttavia, è abbastanza selvaggio immaginare come sarebbe stato Cage per il personaggio, e basato sul suo maniaco del bagno in Mandy, sai che Cage avrebbe fatto qualcosa di veramente folle con quello famigerata scena di servizi igienici.

Nicolas Cage non era The One

Alcuni attori sono appena nati per interpretare un certo ruolo. Robert Downey Junior. è Uomo di ferro. Harrison Ford è Indiana Jones. E Keanu Reeves è Neo di La matrice. Con le sue abilità nelle arti marziali e l'atteggiamento zen-bro, Reeves è l'unico attore che avrebbe potuto schivare tutti quei proiettili e salvare l'umanità dal male A.I. Ma il senno di poi è 20/20, e nei primi giorni di Matrice pre-produzione, i Wachowski consideravano praticamente ogni singolo attore di Hollywood prima di arrivare finalmente a Reeves.



abito wolverine di hugh jackman

Suo stato segnalato che Johnny Depp, Brad Pitt, Val Kilmer e Will Smith erano tutti considerati per il ruolo, ma fortunatamente nessuno di loro ha funzionato. Puoi anche aggiungere Nicolas Cage a quell'impressionante elenco. L'uomo aveva stabilito un serio merito d'azione con film come La roccia, Con aria, e Face / Off, quindi puoi vedere perché i Wachowski erano interessati.

Cage ha rifiutato l'opportunità di imparare il kung fu perché molte delle riprese si sarebbero svolte nel Land Down Under. Come ha spiegato l'attore, non voleva passare molto tempo in Australia perché aveva 'obblighi familiari, 'Prima di continuare dicendo' Sono contento di essere rimasto (a casa) e ho avuto quelle esperienze con la mia famiglia '. Tuttavia, per quanto Reeves fosse perfetto per la parte, sarebbe stato molto divertente vedere Cage fare lo psicopatico su Agent Smith.

Aveva paura di Shrek

Nicolas Cage non è estraneo all'animazione, avendo prestato la sua voce a film come The Ant Bully e Spider-Man: Into the Spider-Verse. Tuttavia, l'attore ha perso un'incredibile opportunità animata quando ha rifiutato di dare voce all'orco preferito di tutti, Shrek. I motivi per cui ha trasmesso il grande ragazzo verde sono un po 'confusi, poiché Cage ha dato resoconti contrastanti.



Parlando con La posta quotidiana, Cage ha detto che ha rifiutato Shrek perché 'non voleva sembrare un orco'. Quindi c'era un po 'di vanità in gioco? O Cage stava solo scherzando? Bene, l'attore ha cambiato la sua storia durante un intervista con OGGI, sottolineando che ha già interpretato personaggi poco attraenti, come i gemelli Kaufman Adattamento. Ha quindi descritto il suo processo di pensiero dietro il rifiutoShrek spiegando la sua decisione di interpretare il cavernicolo Grug I Croods. 'Voglio che i bambini guardino Grug (e pensino),' Beh, è ​​un po 'spaventoso, ma è un grande orsacchiotto. E non ero sicuro di poterlo fare con Shrek. '

Quindi era troppo vanitoso per interpretare un orco dall'aspetto brutto, o non era semplicemente sicuro delle sue capacità recitative? Qualunque sia la ragione per cui ha detto di no, Cage lo ha ammesso La posta quotidiana, 'Forse avrei dovuto farlo guardando indietro.'

Cage ha abbassato la corona

Quando si tratta di film fantasy, c'è un franchising che li regola tutti: Il Signore degli Anelli. Dal suo peso emotivo alle incredibili scene d'azione, la trilogia sulla Terra di Mezzo di Peter Jackson è praticamente perfetta. Questo è particolarmente vero quando si tratta di casting. Ian McKellen lo uccide come Gandalf. Andy Serkis si guadagna il titolo di re del motion capture nel ruolo di Gollum. E, naturalmente, Viggo Mortensen è insostituibile come Aragorn, portando una forza e una nobiltà così silenziose nella parte che è quasi blasfemo immaginare Nicolas Cage al suo posto.

Tuttavia, Cage era quasi il ragazzo che aiutava Frodo ad arrivare a Mount Doom. In seguito lo ha ammessoSignore degli Anelli è uno di quei film di cui 'probabilmente avrebbe beneficiato' se avesse assunto il ruolo. Tuttavia, la trilogia è stata girata in Nuova Zelanda e Cage non voleva passare così tanto tempo a lavorare all'estero. Parlando con Newsweek, Spiegò Cage, 'All'epoca c'erano diverse cose nella mia vita che mi precludevano di poter viaggiare e stare lontano da casa per tre anni'.

Ma per Cage, c'è un lato positivo qui: riesce a guardare i film come un fan. Secondo l'attore, ama davvero il Signore degli Anelli trilogia, ma non guarda mai i suoi film. Se avesse recitato come Aragorn, non sarebbe in grado di godersi le avventure di Frodo, Sam e Gandalf. Tuttavia, anche se Mortensen è stato il casting perfetto, vorremmo poter sentire Cage che cercava di parlare in elfico.

Cage era troppo occupato per questo film di fantascienza

Scritto da Charlie Kaufman e diretto da Michel Gondry, Luce sempiterna della mente pura è un film di fantascienza stupendo e inquietante che presenta una delle migliori interpretazioni di tutti i tempi di Jim Carrey. Carrey lascia cadere la sua commedia esagerata per interpretare un uomo timido e con il cuore spezzato di nome Joel Barish che vuole usare un equipaggiamento all'avanguardia per cancellare la sua ex ragazza dai suoi ricordi. Carrey porta un mix di agonia e umorismo silenzioso nel ruolo, ed è perfettamente bilanciato dall'esuberante ma arrabbiata performance di Kate Winslet. Tuttavia, molto prima che Carrey salisse a bordo, Gondry teneva d'occhio Nicolas Cage per la parte di Joel.

In effetti, il regista francese ha effettivamente offerto a Cage la parte, ma come ha spiegato The Daily Beast, 'Ogni regista indipendente che voleva realizzare un film commerciale ha chiesto a Nicolas Cage di essere nel loro film dopo Lasciando Las Vegas, tranne per il fatto che avrebbe realizzato solo uno su dieci di questi progetti. ' Fortunatamente, Carrey è arrivato e ha salvato la giornata, e mentre Cage può sicuramente consegnare quando si tratta diangoscia, EternoLuce del sole aveva bisogno di qualcuno che piangesse piano, non esplodesse come un vulcano di emozione rovente.

Non era pronto a salire sul ring

Dopo un paio di decenni davvero difficili, Mickey Rourke ha fatto il suo grande ritorno a Hollywood con Il lottatore. Diretto da Darren Aronofsky, questo film del 2008 segue la storia di Randy 'The Ram' Robinson, un lottatore professionista alle prese con una famiglia distrutta, un corpo dolorante e un brutto ticker. Con i suoi capelli unti e il viso rugoso, Rourke ha perfettamente catturato un uomo la cui intera vita è stata trascorsa sul ring, e la sua straordinaria interpretazione gli ha fatto ottenere un Oscar come miglior attore.

È un po 'scioccante, quindi, pensare a Nicolas Cage che salta dalle corde per un 'Ram Jam', ma in realtà è stato collegato al progetto per un breve periodo di tempo. Secondo Aronofsky, voleva davvero girare il film con Rourke, ma non riusciva a trovare nessuno studio con cui recitare l'attore in difficoltà come protagonista. Ha preso in considerazione l'idea di rifondere la parte con Nicolas Cage, a cui 'è piaciuta molto la sceneggiatura'. Tuttavia, come ha spiegato Aronofsky Slashfilm, non avrebbe mai potuto davvero rinunciare a Rourke, e Cage è stato davvero forte con quello. 'Nic era un vero gentiluomo', disse il regista, 'e capì che il mio cuore era con Topolino, e si fece da parte.'

Il film alla fine ha ottenuto il sostegno dello studio e ha continuato a far piangere il pubblico di tutto il mondo. Tuttavia, Cage ha offerto una spiegazione leggermente diversa sul perché non ha assunto il ruolo di wrestling. Parlando con Accedi a Hollywood, Cage ha affermato di essersi 'dimesso' dal progetto perché non aveva 'abbastanza tempo per ottenere l'aspetto del lottatore che assumeva steroidi'. È del tutto possibile che entrambe le storie siano accurate, ma qualunque sia la ragione, Mickey Rourke è probabilmente contenta che Cage abbia deciso di scrivere.

La gabbia mancò di colpo una bomba importante

Dopo essere passato Luce sempiterna della mente pura, Nicolas Cage ha avuto una seconda opportunità di lavorare con il capriccioso regista Michel Gondry. Invece di fare una storia di fantascienza strabiliante, questa volta Gondry ha diretto una commedia di supereroi: Il Calabrone Verde. Con Seth Rogen al comando, Gondry voleva che Cage interpretasse Benjamin Chudnofsky, il gangster impacchettato dalla pistola che attraversava una crisi di mezza età. Sembrava che Cage stesse davvero andando di fronte alle telecamere quando all'improvviso se ne andò all'ultimo minuto.

Quindi cosa ha spinto Cage a svignarsela Il Calabrone Verde? Beh, sembra che si sia scontrato con Gondry per le motivazioni di Chudnofsky. Come ha spiegato Cage (via Screen Rant), 'non gli interessava solo essere un cattivo ragazzo che uccideva persone volenti o nolenti'. Cage ha continuato dicendo: 'Ho dovuto avere un po 'di umanità e cercare di dargli qualcosa in cui si potesse capire perché il personaggio fosse com'era, ma non credo che ci fosse abbastanza tempo per svilupparlo'. Christoph Waltz è intervenuto poco prima che le riprese iniziassero a riempire le scarpe di Cage, ma come Il Calabrone Verde era un assoluto disastro, sembra che questa sia stata un'istanza di Cage che dice di no a un brutto film.

Passò a interpretare un serial killer perché era stanco di essere pazzo

Ispirato alla storia della vita reale del serial killer Robert Hansen, Il terreno ghiacciato segue un soldato dello stato dell'Alaska che si è appena imbattuto in un caso di omicidio davvero inquietante. Mentre scava più a fondo, si rende conto che c'è un pazzo in libertà, un ragazzo che prende i suoi calci dando la caccia alle donne nei boschi. Se hai visto il film, sai che Nicolas Cage interpreta il soldato stanco del mondo, ma quando i realizzatori si sono avvicinati a lui per recitare in questo thriller del 2013, avevano in mente un ruolo molto diverso per l'attore premio Oscar.

A quanto pare, a Cage è stata inizialmente offerta la parte dell'odiare Robert Hansen. Cage sarebbe stato probabilmente un serial killer fenomenale, ma quando gli fu offerto il Terreno congelato concerto, ha dato al ruolo la spalla fredda. Come ha spiegato a Film Freak (attraverso Rifiuti della scuola di cinema), 'Inizialmente volevano che interpretassi Hansen, ma non volevo andare lì'. Voleva invece recitare la parte dell'eroico poliziotto, che gli avrebbe dato l'opportunità di 'tornare a uno stile più minimale e documentario di performance cinematografica'. A sua volta, un personaggio sobrio fornirebbe un bel contrasto con i suoi ruoli più folli e renderebbe le sue esibizioni 'più operistiche' 'un po 'migliori'. Non è uno scherzo, è quello che ha effettivamente detto. Con Cage come protagonista, la parte di Robert Hansen è andata da John Cusack, il che significa che eravamo tutti privati ​​di vedere Cage diventare uno psicopatico totale.

Cage ha rifiutato di diventare un dio

Basato sul romanzo di Neil Gaiman, Divinità americane è uno spettacolo meraviglioso, cruento e sconvolgente che segue un ex detenuto che si imbatte in un mondo pieno di jinn, leprechaun e divinità intriganti. E nessuno di questi dei è così astuto come il manipolatore Mr. Wednesday. Interpretato dall'inimitabile Ian McShane, Mercoledì è un truffatore più grande della vita con un passato leggendario. E McShane è perfetto nella parte, trasuda solo con freddezza e sicurezza. È esattamente così che mercoledì viene fuori nel libro: un giocatore che ha sempre il controllo e che non perde mai la testa.

In altre parole, è un po 'come l'esatto contrario di Nicolas Cage, che è specializzato nel interpretare personaggi volatili che potrebbero volare via da un momento all'altro. Ma prima che McShane entrasse in scena, la gente di Starz pensava che Cage potesse essere il ragazzo giusto per lavorare con la magia di mercoledì. In un'intervista con il Times L.A., Cage ha ammesso che era 'una gran parte, ben scritta', ma per fortuna l'uomo ha detto di no. Non siamo esattamente sicuri del perché abbia rifiutato l'opportunità, ma gli manderemo una preghiera di ringraziamento per aver permesso a McShane di accettare il ruolo.

batwoman stagione 1

Cage non era pronto a interpretare un leader di culto

Nel 2018 Nicolas Cage ha ricordato a tutti che era fantastico recitando Mandy, un film horror pieno di motociclisti Cenobiti e battaglie con motoseghe. Diretto da Panos Cosmatos, Cage offre una potente interpretazione di Red Miller, un boscaiolo la cui vita è lacerata dal culto più inquietante del mondo. Alimentato dalla rabbia, dalla coca cola e da molta vodka, Red continua a missione di vendetta, provocando numerose sanguinose battaglie e un sacco di consensi per le abilità recitative di Cage.

Red Miller è un ruolo di Cage così perfetto che potresti pensare che la parte sia stata scritta pensando a lui. Ma in un'intervista con The Hollywood Reporter, Cosmatos ha rivelato che originariamente aveva piani molto diversi per Mr. Cage. A quanto pare, Cosmatos voleva disperatamente che Cage interpretasse Jeremiah Sand, il leader del culto hippy che rapisce la moglie di Red, Mandy. Tuttavia, quando a Cage è stata offerta la parte, ha schiacciato i sogni di Cosmatos dicendo che voleva invece interpretare Red.

Secondo Cage, non aveva 'la risorsa emotiva per connettersi con il personaggio di Jeremiah Sand'. Tuttavia, sentì un legame immediato con Red, dicendo che 'aveva i ricordi e l'esperienza di vita per informare Red in un modo che ritenevo autentico'. Per un po ', Cosmatos ha appena rinunciato ad avere Cage nel film. Era così investito dal vincitore dell'Oscar nel ruolo del cattivo che gli ci è voluto un po 'per considerare Cage come l'eroe schizzato di sangue. Qualche settimana dopo, Cosmatos ammette che, 'Mi sono svegliato e ho pensato tra me,' Eravamo stupidi per averlo rifiutato? '' Fortunatamente per i fan del cinema, Cosmatos ha rapidamente risolto il suo errore lanciando l'incredibile Linus Roache come leader della setta e dando a Cage la sua meritata motosega.