Ryuk in Death Note di Netflix doveva essere interpretato da due attori

Di AJ Caulfield/19 agosto 2017 14:10 EDT

È stato un doppio problema sul set di NetflixDeath Note.

L'adattamento dal vivo dell'amato manga giapponese scritto da Tsugumi Ohba e illustrato da Takeshi Obata,Death Noteè incentrato su uno studente delle superiori chiamato Light Turner (il cui cognome è Yagami nel materiale di partenza) che scopre un quaderno soprannaturale appartenente a uno Shinigami, o 'spirito della morte', di nome Ryuk. Semplicemente scarabocchiando nel quaderno i nomi delle persone di cui conosce i volti, Light può ucciderli. Mentre Light è interpretato daThe Fault in Our StarsBreakout Nat Wolff, l'entità dagli occhi rossi Ryuk è raffigurata da Willem Dafoe ... più un altro attore.



Chiacchierando conSpettacolo settimanale,Death Noteil regista Adam Wingard ha rivelato che erano necessari due attori per rappresentare il dio mostruoso alto nove piedi. Dafoe ha fornito la voce e le basi per i movimenti facciali di Ryuk, mentre l'attore fisico Jason Liles ha interpretato il personaggio sul set e in costume.

Wingard ha spiegato la sua decisione di coinvolgere un secondo attore nel ruolo di Ryuk: 'Volevo davvero che ci fosse qualcosa sul set. Volevo che ci fossero luci che colpivano (Ryuk) e volevo che gli attori interagissero con qualcosa. All'inizio, abbiamo effettivamente esplorato la creazione di un animatronic su vasta scala, una cosa di vecchia scuola alta un metro e ottanta. Abbiamo fatto dei test e non abbiamo avuto abbastanza tempo per farlo funzionare. Diresti agli occhi di guardare in una direzione, e l'occhio sinistro guarderebbe, e dopo un secondo l'altro guarderebbe. Quindi, ha avuto molti problemi. Il modo in cui lo abbiamo fatto è stato, sul set, un attore alto sette piedi di nome Jason Liles, che in realtà è in costume. Tutto ciò che vedi nel film è reale al cento per cento tranne che per il viso. '

Il regista ha girato la performance di Dafoe del volto di Ryuk durante la post-produzione del film. Usando la tecnologia CGI, l'artista VFX vincitore dell'Oscar Randall Cook (la trilogia del Signore degli Anelli) ha poi trasformato i movimenti di motion capture nel terrificante volto di Ryuk come si vede nellaDeath Noterimorchi.



'Non era un mo-cap a corpo intero, era solo per la sua faccia', spiegò Wingard. 'Perché, alla fine, è l'unica cosa che non siamo riusciti a raggiungere sul set. È stato un gioco da ragazzi, onestamente. Gli ho detto fin dall'inizio, 'Ecco la modifica, questo è ciò che Jason sta facendo, ma non sentirti come se dovessi abbinare tutto, perché possiamo sempre ri-editare tutto ciò che vuoi fare'. L'abbiamo tenuto aperto e abbiamo cercato di mantenerlo vivace, in modo che avesse spazio per esibirsi davvero e fare le sue cose. '

Gli spettatori possono catturare Ryuk in tutta la sua gloria mortale quandoDeath Notearriva su Netflix il 25 agosto. Nel frattempo, dai un'occhiata a migliori film e programmi televisivi esclusivi di Netflix puoi guardare adesso.