Piccoli dettagli che ti sei perso nella seconda stagione di Jessica Jones

Di Michileen Martin/13 marzo 2018 7:41 EDT

ATTENZIONE: questo articolo contiene molti spoiler per La Marvel è Jessica Jonesstagione 2!

Gli adattamenti dei fumetti sono diventati sinonimo delle cosiddette 'uova di Pasqua'. Ancor prima che i Marvel Studios stabilissero il suo dominio nei film sui supereroi, Bryan Singer ha disseminato i primi due X-Men film con un cenno all'universo dei fumetti che solo i fan avrebbero riconosciuto.



La seconda stagione di La Marvel è Jessica Jones ha un sacco di uova di Pasqua - adesivi mostro Marvel sul tablet di un adolescente, supercriminali dell'Età del Bronzo menzionati negli spettacoli radiofonici di passaggio - ma c'è molto di più nello spettacolo di oscuri riferimenti a fumetti. La nuova stagione di Jessica Jones fa riferimento a film classici, mito greco-romano e, sì, fumetti - ma non solo per offrire ai fan l'opportunità di impressionare i loro amici meno investiti, per fare eco ai temi delle storie.

L'arte in particolare gioca un ruolo importante nella seconda stagione di Jessica Jones. Spesso se vuoi sapere chi è un personaggio, non devi guardare oltre le loro mura. Ecco i piccoli dettagli che ti sei perso Jessica Jonesstagione 2.

è tim curry

Gli assassini

La prima volta che vediamo Jessica Jones e Trish Walker insieme nella seconda stagione, sono su un tetto dove alcuni locali anonimi proiettano film in bianco e nero su una parete o sul retro di un cartellone. Nel successivo episodio di flashback 'AKA I Want Your Cray Cray', apprendiamo che questo è un vecchio rituale per le sorelle.



Il film che stanno guardando è il classico film del 1946 Gli assassini, su un paio di sicari (interpretati da William Conrad e Sean McGraw) ingaggiati per un omicidio in una piccola città del New Jersey, e lo sfondo è più che un foraggio da film. Mentre la parola 'assassino' descrive già Jessica Jones, entro la fine della stagione, il titolo del film descriverà accuratamente entrambe le sorelle.

Non vale niente Gli assassini è stato adattato da un racconto omonimo scritto da Ernest Hemingway, che non è considerato l'autore più illuminato da molti studiosi femministi. Quel piccolo dettaglio potrebbe non avere nulla a che fare con il motivo per cui è usato qui, ma considerando la paura sempre presente di Jessica che lei girerà - o già ha trasformato - proprio nel tipo di mostro che odia, sembra improbabile.

I trofei del Whizzer

Quando Jessica cerca l'appartamento di Robert Coleman, nel Regno Unito, The Whizzer, è un po 'come Morgan Freeman e Brad Pitt che scoprono la casa di John Doe in Sette. La casa di Coleman è una testimonianza dell'ossessione. Non c'è quasi spazio per altro che gli scaffali di metallo e metallo di libri e quaderni, insieme al vasto sistema di tubi costruito da Coleman per la sua mangusta.



È facile perderli, ma Coleman ha anche un sacco di trofei su pista. Quale, vero? Ha una super velocità, perché non dovrebbe avere dei trofei in pista?

In uno dei suoi video su Trish, Coleman dice che non ha ottenuto i suoi poteri fino a quando non aveva 18 anni e che era veloce prima di ottenerli. Dice anche a Jones che la velocità funziona solo quando ha paura e che è stato chiamato 'The Whizzer' prima che IGH gli conferisse poteri. Considerando tutto ciò, è probabile che abbia vinto i trofei molto prima di avere l'incidente o di aver sentito parlare di IGH.

Immagina l'orrenda ironia di essere forse l'uomo più veloce del mondo, temendo per la tua vita a causa del bagaglio che ha accompagnato la super velocità, essendo ossessionato dal nascondersi dalle persone che ti hanno dato i poteri ed esponendoli - tutto mentre alcuni di i tuoi unici ricordi felici sono i trofei che hai vinto per essere più veloce di tutti gli altri da solo.



Due fenici

Ci sono molti riferimenti al mito greco-romano nella seconda stagione di Jessica Jones, molti riferimenti a fumetti e molti dei più piccoli dettagli brillanti riescono ad essere una miscela di entrambi.

Un esempio è il Phoenix bar, dove la madre di Jessica Alisa la segue nell'episodio 7, 'AKA I Want Your Cray Cray'. È lì che Alisa, sentendo il suo piano per modellare Jessica come un muscolo, uccide il ragazzo di Jessica Stirling.



i migliori film di Jake Gyllenhaal

La Fenice del mito greco sarebbe sopravvissuta per molti anni, sarebbe morta e sarebbe rinata - in alcune versioni delle storie, la fenice sarebbe rinata dalle sue stesse ceneri. È una metafora facilmente applicabile sia ad Alisa che a Jessica.

Ma la maggior parte dei fan dei fumetti di Phoenix penserebbe di aver sentito il nome - la creatura divina in cui Jean Grey alla fine diventa X-Men fumetti e film - è presente anche qui. In uno spettacolo sulle donne potenti che sopravvivono a terribili abusi da parte degli uomini, alludendo all'eroe che potrebbe non solo essere l'eroe femminile più potente in Marvel Comics, ma il personaggio Marvel più potenteperiodo, deve gettare un'ombra sul tono dello spettacolo, in particolare quando si considera la svolta oscura che Phoenix prende sulla pagina e sullo schermo, e l'oscurità con cui Jessica flirta e Alisa si sposa a pieno titolo.

I direttori

Con l'opzione 'Salta introduzione' disponibile su Netflix, è possibile che tu abbia perso il fatto che mentre la musica e la grafica sono sostanzialmente le stesse, c'è una piccola differenza tra i titoli di coda in Jessica Jones stagione 2 e prima stagione. Nella seconda stagione, il merito del regista arriva dopo che il tema di apertura e la grafica sono finiti - e, soprattutto, ognuno dei 13 registi assunti per la stagione 2 sono donne.

Molti registi sono tutt'altro che nuovi agli adattamenti dei fumetti. Deborah Chow (episodio 4, 'God help the Hobo') ha lavorato Temete i morti che camminano e Pugno di ferro. Rosemary Rodriguez (episodio 9 'AKA Shark in the Bathrub, Monster in the Bed') ha lavorato su Morto che cammina e The Tick. Millicent Shelton (Episodio 5 'AKA The Octopus) ha diretto episodi di Runaways, Supergirl, e Il flash. Mairzee Almas (episodio 3 'AKA Sole Surivor') è stato il primo assistente alla regia in 62 episodi di Smallville.

sabrina stagione 3

Il fuoco cammina con me

Jennifer Lynch, figlia del regista David Lynch, dirige l'episodio 11, 'AKA Three Lives and Counting', che vede il ritorno di David Tennant - non tanto quanto il cattivo Kilgrave, ma come un'eco del cattivo che solo Jessica può vedere. Durante tutto l'episodio, la molesta con la tentazione di sferrare violenza contro tutti e diventare l'assassino che teme di essere.

La scelta di Jennifer Lynch per questo episodio in particolare ha una meravigliosa poesia oscura. Suo padre è noto per aver diretto, tra le altre cose, Cime gemelle, in cui uno spirito malevolo possiede un uomo e lo costringe a violentare e uccidere la propria figlia. Ma qui abbiamo una donna che, in un certo senso, sta lottando per non essere posseduta dall'uomo che l'ha violentata: un uomo lei ucciso. A differenza di Leland Palmer di Cime gemelle, 'AKA Three Lives and Counting' termina con Jones che resiste al possesso e rimane l'eroe imperfetto che è.

Una proposta indecente

Jessica Jones gli scrittori si sono divertiti con l'interesse amoroso di Trish Griffin Sinclair. È bello, accattivante, intelligente e di successo, quindi ovviamente tutti hanno iniziato a pensare che il ragazzo sarebbe diventato un cattivo. E presto i suggerimenti cadono a gran voce che questo è esattamente chi è. Lo vediamo intrufolarsi dietro la schiena di Trish, menzionarla in silenziose telefonate e andare sul suo computer senza la sua autorizzazione. Gli spettatori sospettano, almeno, che proverà a rubare le storie di Trish. Poi nell'episodio 5, 'L'AKA The Sandwich Saved Me', tutti si sentono un po 'sciocchi quando si scopre che tutto è stato un setup per una proposta di matrimonio.

Quando ti fermi a pensarci un po ', però, potresti capire che non avresti dovuto sentirti così sciocco nel pensare che Griffin sia un cattivo ragazzo: la proposta, per quanto dolce possa sembrare in superficie, è una forma sottile d'assalto.

Tutto in questa scena toglie Trish e Jessica - entrambi già vittime di violenze sessuali - del loro consenso. Entrambi sono mentiti solo per portarli nel luogo in cui Griffin vuole proporre, e le bugie raccontate sono innegabilmente crudeli. Jessica riceve una telefonata preoccupata che Trish è nei guai. A Trish viene detto che ha un'occasione di lavoro da sogno che la aspetta lì, e questa menzogna viene pronunciata da sua madre, di tutte le persone, che l'aveva già consegnata nelle mani di un regista di film pedofilo quando era adolescente. Griffin si mette l'anello al dito senza preoccuparsi di ottenere un 'sì' e aspetta fino a dopo per chiedere 'Grazie' significa sì, giusto? '

Il polpo

L'episodio 5, 'AKA The Octopus', prende il nome dal polpo che il dottor Karl Malus ama visitare nell'acquario. Successivamente vediamo i polpi, soprattutto in relazione a Malus, ma in realtà non è la prima delle bestie tentacolari che vediamo. Già nell'episodio 2, 'AKA Freak Accident', vediamo un dipinto di un polipo dietro Malcolm mentre è al telefono con Trish. Nel frattempo, nel letto di Malcolm c'è una delle sue recenti conquiste di app per appuntamenti.

Il polpo è spesso associato alla dipendenza - e la dipendenza è qualcosa che tormenta quasi tutti Jessica Jones. Jessica, Trish e Malcolm sono tutti tossicodipendenti. Trish è in ripresa a un certo punto e alla fine nega la sua dipendenza dal potenziatore delle prestazioni di Simpson. Malcolm è privo di droghe, ma ha sostituito le droghe con il sesso anonimo. E Jessica è un'alcolista non apologicamente attiva.

C'è anche un'altra eco dal mito greco-romano, ed è molto interessante considerando che è uno spettacolo Marvel: The Octopus, insieme ai calamari, è probabilmente l'ispirazione della vita reale per una delle creature mitiche che Ercole combatte e sconfigge durante le sue dodici fatiche. Quale creatura è quella? L'Idra.

Il che non significa che Jessica Jones e i suoi amici si schiereranno con il Red Skull nelle stagioni future. Ma se ricordi il pianto di Hydra che se ti taglia una testa, due si alzeranno per prendere il suo posto, allora ti verrà ricordato ciò che Jessica dice quando scopre che Malcolm ha sostituito il sesso anonimo con droghe. Si è preso cura di una cosa e ora è sorto qualcos'altro per sostituirla.

film di vince vaughn

Se questi muri potessero parlare

Se vuoi sapere cosa sta succedendo davvero nella seconda stagione di Jessica Jones, dimentica le super-uova di Pasqua o gli adesivi di Orrgo e presta attenzione alle pareti.

Nella casa che condivide con la dottoressa Malus, nella sua camera da letto, Alisa gode di un dipinto a parete raffigurante una scena da spiaggia che assomiglia molto al punto in cui Jessica ricorda di essere stata in visita con la sua famiglia - lo stesso punto in cui scarica il corpo di Simpson. Il dipinto si affaccia sul letto di Alisa in modo che possa guardarlo mentre è trattenuta, presumibilmente per aiutarla a mantenere la calma.

Nella Paradise Suite del motel del Dr. Malus, il posto in cui racconta a Jessica di aver sposato Alisa, c'è un quadro simile a una parete simile a una specie di scena di un giardino con un gruppo di nudi. Potresti pensare, considerando il nome, che fa riferimento a qualcosa fuori dalla Bibbia. In effetti lo è Il banchetto di Acheloodipinto da Sir Peter Paul Rubens nel 1615 (probabilmente non l'originale). Achelous è un dio dell'acqua che è pretendente di una ninfa che spera di sposare. La ninfa gli viene rubata da Eracle, il che sembra significativo considerando chi ha sposato Malus.

Naturalmente c'è il pittore, Oscar, il vicino di casa di Jessica e l'amore per l'interesse. È anche, a giudicare dal suo lavoro, segretamente l'artista di copertina dei fumetti di Jessica.

È possibile che gli spettatori dovrebbero vedere con un certo sospetto il momento in cui Oscar e Jessica cadono insieme con passione, rovesciando un secchio di vernice viola. Anche le persone che non sanno nulla dei fumetti potrebbero aver notato da sole l'uso del colore viola in connessione con il tormentatore di Jessica Kilgrave che, nei fumetti, è letteralmente dalla pelle viola con il nome abbastanza prevedibile di Purple Man.

Il meglio che c'è in quello che fa

L'episodio finale della stagione può sembrare familiare e ciò potrebbe non essere un incidente: la breve durata di Alisa e Jessica per il confine ricorda alcune parti di Bryan Singer X-Men e il più recente Logan.

All'inizio di 'AKA Playland', Alisa e Jessica si dirigono verso il Canada in camper proprio come Wolverine e Rogue sono all'inizio diX-Men (anche se sono già in Canada) prima degli attacchi Sabretooth, o come gli anziani Wolverine e Laura verso la fineLogan. Impariamo che Alisa e Jessica sono a Westchester quando sono costretti a fermarsi per l'incidente, che nei fumetti e nei film è la casa della Scuola per giovani donatori di Xavier, la base delle operazioni degli X-Men.

Alla fine, la madre di Jessica viene assassinata dalla sorella adottiva di Jessica, proprio come Logan alla fine è stato assassinato da X-24 - presumibilmente tanto il figlio di Wolverine quanto Laura era sua figlia - in Logan.

È certamente possibile che le somiglianze siano tutte casuali. Oppure potrebbero non essere necessariamente coincidenti, ma paralleli intenzionali. I narratori di Jessica Jones stanno raccontando una storia di emancipazione femminile in un tempo estremamente instabile. Potrebbe essere semplicemente quegli scrittori a cui sono stati ispirati Logan, in particolare da Laura - una ragazza magra che si dimostra feroce come il suo famoso padre maschio alfa, e che lo mette in vergogna per il suo coraggio. Le somiglianze tra Logan e l'episodio finale di Jessica Jonesavrebbe potuto farsi strada attraverso il processo creativo, che gli scrittori lo volessero o no.