La folle storia di Supergirl

Di Chris Sims/3 febbraio 2016 19:41 EDT/Aggiornato: 8 agosto 2019 12:04 EDT

Con più stagioni di uno show televisivo sotto la sua cintura kryptoniana e un'enorme quantità di merchandising che riempie le navate giocattolo dei tuoi negozi locali, Supergirl è probabilmente più popolare di quanto non sia mai stata, e questo dice qualcosa. Da quando ha fatto il suo debutto nel 1959, la sua semplice premessa ha fatto SuperuomoLa cugina Kara Zor-El ha uno dei personaggi più amati dei fumetti. Certo, questo è vero solo se ignori tutte le altre cose.

Ad esempio, come non lo era in realtà creato nel 1959, o quegli anni in cui lei non era Superuomocugino, o addirittura kryptoniano, o come usciva con un cavallo. Anche per gli standard dei fumetti di supereroi, la lunga storia di Supergirl è davvero strana. Dai suoi romanzi sfortunati all'essere cancellato dall'esistenza e sostituito da una chiazza di protoplasma che era solito dormire con Lex Luthor, ecco i pezzi più incredibilmente bizzarri della storia sfrenata di Supergirl.



Il prototipo

L'unica cosa più strana di Supergirl potrebbe essere che non si è presentata per 20 anni dopo la creazione di Superman. Con l'immensa popolarità che Man of Steel stava godendo quando si è presentato nel 1938 e ha dato il via al genere dei supereroi, è più che giusto aspettarsi che una versione femminile del personaggio sarebbe stata parte dell'ondata iniziale dei primi anni '40 di imitatori che ci hanno portato personaggi come Shazam e persino Batman. Eppure, nonostante introducesse Superboy ('le avventure di Superman quando era un ragazzo!') Nel 1944 e Krypto il Superdog nel 1955, DC Comics non riuscì nemmeno a tentare Supergirl per altri tre anni. E sì: per quelli di voi che tengono il punteggio a casa, ciò significa che la compagnia ha dato il via libera all'idea di un cane supereroico prima che fossero pronti per una ragazza adolescente supereroica.

Quando alla fine riuscirono a risolvere l'intera faccenda di 'Super-Girl', fu inizialmente introdotta come personaggio unico, e non solo questa versione non era la cugina di Superman, ma alla fine morì alla fine della storia, e non fu mai rivisto. La prima versione - quella con il trattino in suo nome - è apparsa negli anni 1958 Superuomo 123, quando Pal Jimmy Olsen di Superman trovò una cintura da genio magico e la desiderò. Dopo alcuni incontri in cui lei e Superman continuavano a intralciarsi, Super-Girl finì per esporsi a Kryptonite e poi implorare Jimmy di porre fine alla sua esistenza infernale, che è una svolta piuttosto oscura che termina per una storia di Superman degli anni '50 .

Nonostante la sua sfortunata fine, questa Super-Girl è stata un prototipo per la Girl of Steel che Otto Binder e Al Plastino avrebbero introdotto l'anno successivo dopo che i lettori avrebbero risposto bene all'idea. Come Super-Girl, la relativa inesperienza con i suoi poteri di Kara sarebbe stata un frequente punto della trama e, visivamente, erano quasi indistinguibili. Come Kara Zor-El, Super-Girl era bionda - forse per distinguerla da Mary Marvel, l'adolescente affronta Shazam che Binder aveva co-creato nel 1942 - e mentre Supergirl avrebbe scambiato la gonna rossa del prototipo con una blu , Il costume di Super-Girl non era solo simile a quello che i lettori avrebbero visto, è praticamente identico a quello che Melissa Benoist indosserebbe sul Supergirl Spettacolo televisivo quasi 60 anni dopo.



La Supergirl di Krypton!

Nel 1959, Fumetti d'azione # 252 ha raccontato la storia di 'The Supergirl From Krypton' e ha introdotto i lettori a Supergirl per davvero. Questa volta, era Kara Zor-El, cugina di Superman la cui famiglia era sopravvissuta alla distruzione di Krypton quando la loro casa, Argo City, fu fatta esplodere nello spazio come un unico pezzo intatto del pianeta. Sfortunatamente, l'esplosione ha trasformato Argo City in Kryptonite, avvelenando gli abitanti e portando Zor-El a seguire le orme di suo fratello Jor-El mettendo il suo bambino in un razzo e sparandole sulla Terra.

Tutto sommato, questa è una storia di origine abbastanza plausibile per gli standard di Superman. Per lo meno, è più credibile di 'abbiamo avuto abbastanza missili per tutta la famiglia ma il cane è saltato in uno e l'ha fatto volare nello spazio', ed è così che abbiamo ottenuto Krypto. No, la parte più strana della storia è che Kara riceve un'accoglienza piuttosto fredda da sua cugina. Per due decenni di storie, Superman si era creduto l'unico sopravvissuto del suo pianeta natale, solo nell'universo. Infine, ha un legame con Krypton, qualcun altro che ha perso tutta la sua famiglia e cultura - una perdita che senza dubbio l'ha colpita di più perché è cresciuta con lui in un modo che non ha fatto. All'inizio è molto accogliente, e i due hanno davvero quella connessione familiare ... e poi lei chiede se può venire a vivere con lui.

Ecco la risposta letterale di Superman, citata dal problema: 'Hmm ... No! Non funzionerebbe! Vedi, ho adottato un'identità segreta sulla Terra che potrebbe essere messa a repentaglio! Ma ho una grande idea per la tua vita futura! ' In altre parole, non vuole che lei limiti il ​​suo stile al suo scapolo da scapolo. Oh, e quella grande idea per il suo futuro? Le dà una parrucca e la lascia cadere in un orfanotrofio. No davvero. È così che Superman tratta il suo unico parente vivente nell'universo.



Quel ragazzo è un cavallo

Nel complesso, le avventure di Supergirl negli anni '50 e '60 tendevano a seguire lo stesso modello di Superman, almeno all'inizio. Il suo primo grande interesse amoroso, per esempio, fu Dick Malverne, un compagno di classe che, come Lois Lane e Lana Lang prima di lui, sospettava l'identità segreta di Kara e cercava di indurla a rivelarsi. La differenza principale? Era molto meno simpatico al riguardo e, il più delle volte, era all'altezza del suo nome.

Col passare del tempo, però, la vita amorosa di Supergirl è diventata davvero strana. Oltre a una lunga storia d'amore con un cyborg del futuro e un fumetto in cui Superman si sentì in dovere di informarla che il matrimonio tra cugini di primo grado era illegale su Krypton - il che solleva molte domande sui lettori di quei libri - il romantico romantico di Supergirl l'interesse era un cavallo. No davvero. Si è messa in contatto con la Cometa il Super-Cavallo in almeno un paio di occasioni.

Va bene, lo ammetto, non sapeva che fosse un cavallo in quel momento, e si è scoperto che non era sempre stato un cavallo, ma quella conoscenza in realtà non ha migliorato quella storia. Vedi, la cometa era in realtà un centauro ai tempi di Ercole che, attraverso una combinazione di magia utile andata male, maledizioni andate bene e un'assoluta assenza di logica, finirono per vivere nello spazio per un paio di migliaia di anni come un cavallo volante a prova di proiettile che aveva ancora il suo cervello (principalmente) umano. Ogni volta che una cometa specifica si avvicinava alla Terra, però, la magia lo rendeva completamente umano per alcuni giorni. Così naturalmente, mantenne tutto questo segreto da Supergirl, assunse l'identità umana del cavaliere rodeo 'Bronco' Bill Starr e uscì con Supergirl senza mai dirle chi fosse. Tutto ciò è accaduto nel 1963, e negli anni successivi nessuna relazione romantica nei fumetti si è mai avvicinata ad essere così strana.

Supergirl: The Movie

Come avrai sentito, il 1979 ha visto l'uscita di Superman: il filme, beh, è ​​stato un po 'un grosso problema. Con la performance di Christopher Reeve nei panni di Man of Steel - per non parlare del risultato strepitoso di John Williams e di un'incredibile campagna di marketing con l'indimenticabile slogan 'Crederai che un uomo possa volare' - il pubblico lo ha adorato e ha lanciato il personaggio di punta di DC in pieno in franchising. Entro la metà degli anni '80 e l'uscita di Superman iii, l'entusiasmo per i film di Superman era diminuito un po ', ma avevano ancora abbastanza successo da giustificare uno spin-off. cosìSupergirl, che ha tentato di riconquistare la magia ed espandere l'universo cinematografico di Superman e ... non ce l'ha fatta.

Mentre Helen Slater ha ricevuto un discreto plauso nel ruolo del protagonista, il film stesso è stato, a dir poco, abbastanza strano. Per prima cosa, mentre la sua versione di Argo City aveva la stessa architettura cristallina che gli spettatori avevano visto su Krypton, aveva pochissima connessione con gli altri film di Superman. L'unico attore ad apparire in entrambi è stato Marc McClure nei panni di Jimmy Olsen, senza nemmeno un cameo di Reeve.

Persino straniero era la trama. Invece di portare tutto ciò che aveva funzionato nei fumetti, il film ha invece contrapposto Supergirl a Faye Dunaway come un'aspirante strega di nome Selena che ha messo le mani su un manufatto kryptoniano chiamato 'Omegahedron' e ha cercato di usarlo per evocare demoni. L'unico modo in cui avrebbe potuto essere più bizzarro è se il piano originale del regista per il casting avesse funzionato. Era la leggenda della musica country Dolly Parton offerto il ruolo di Selena, ma ha rifiutato la sua riluttanza a interpretare una strega.

boss sotto copertura

Tuttavia, la serietà di Slater nella parte ha il suo fascino, e la sua connessione con il personaggio è rimasta forte per decenni, soprattutto in televisione. Slater lo farebbe continua a giocare La madre di Superman, Lara, su Smallville, La mamma adottiva di Supergirl, Eliza Danvers Supergirle persino doppiato Superman altro mamma, Martha Kent, in un film d'animazione.

Un po 'meno vivo dopo il 1985

Nel 1986, DC Comics lanciò un ambizioso tentativo di ristrutturare il loro intero universo con un evento annuale chiamato Crisi su terre infinite. L'idea principale era quella di eliminare alcuni degli aspetti che i lettori erano arrivati ​​a considerare come hokey e complicati, condensando timeline confuse come Terra-1, Terra-2, Terra-S e così via fino a un singolo universo semplificato. Se abbiano effettivamente avuto successo con tutta questa razionalizzazione è in discussione, ma torneremo su questo in un secondo.

Dato che aveva una storia più lunga e contorta di chiunque altro nel roster di DC Comics, non sorprende che i libri di Superman siano stati sottoposti a una revisione più grande. Oltre a rifondere Lex Luthor come un uomo d'affari miliardario profondamente corrotto, i grandi cambiamenti arrivarono sotto forma di una nuova origine per Clark Kent che lo ristabilì come il vero ultimo figlio di Krypton, l'unico sopravvissuto all'esplosione del pianeta, ed eliminò il idea di avere i suoi pieni poteri prima di essere un adulto. Il risultato finale? Nessun Superboy, nessun Krypto il Superdog, assolutamente nessuna Cometa il Super-Cavallo e, in un cambiamento fondamentale del mito di Superman, nessuna Supergirl.

Il fantasma di Kara Zor-El

Per dare al personaggio un finale piuttosto che scriverla dai libri, Crisi su terre infinite La 7 ha visto Kara sacrificare la sua vita per salvare Superman e, con lui, innumerevoli miliardi che erano in pericolo nella storia. Il fatto è, il modo in cui gli effetti di Crisi furono risolti nei libri, non era un eroe morto che era ricordato in onore. Invece, nel nuovo universo DC, semplicemente non era mai esistita.

Se questo sembra un aspetto negativo, è perché lo è, lasciando più di un paio di fan sconvolti per il trattamento del personaggio, soprattutto rispetto ad altri che avevano subito un destino simile. Anche Barry Allen, il Flash, morì Crisi un problema dopo Supergirl, ma almeno tutti lo ricordavano. Purtroppo, se solo quel film dell'anno precedente fosse andato un po 'meglio al botteghino.

C'è stato, tuttavia, un epilogo della storia di Kara che è spuntato in un posto abbastanza inaspettato. Nel 1989 Natale con i supereroi, un'antologia natalizia con una manciata di storie, il Deadman spettrale lamentava il fatto che, mentre poteva possedere brevemente i vivi, in sostanza stava rubando quei momenti da altre persone e lasciandoli senza memoria delle sue azioni eroiche. Mentre si occupava di quei sentimenti, una donna spettrale si presentò e gli disse che l'eroismo non è fatto per il riconoscimento, ma perché sono quelli che possono aiutare quando nessun altro può farlo. 'E lo facciamo', dice, 'anche se nessuno sa cosa abbiamo fatto. Anche se nessuno sa che esistiamo. Anche se nessuno si ricorda di noi mai esistito.' Nei pannelli finali della storia, la donna dà il suo nome a Kara, e sebbene non significasse nulla per Deadman, significava molto per i lettori.

cloak and dagger stagione 3

Enter: la matrice

Crisi aveva fatto del suo meglio per sbarazzarsi di concetti come Superboy, Supergirl e Krypto, ma se hai familiarità con le storie di supereroi, probabilmente non ti sorprenderà apprendere che alla fine tutto è tornato. Anche mettendo da parte la nostalgia di una nuova generazione di creatori per i loro preferiti, i diritti d'autore su personaggi come Supergirl sono molto preziosi e, se non vengono utilizzati, possono sfuggire al controllo delle aziende che li possiedono. Non sorprende quindi che Supergirl sia tornata alla pagina. Il fatto che lo abbia fatto in meno di due anni, tuttavia, è piuttosto sorprendente, specialmente quando scopri come è andato tutto giù.

Ad essere sinceri, questo non era Kara Zor-El. Invece, questa Supergirl era una 'matrice protoplasmatica' che cambia forma, creata in una dimensione tascabile alternativa da una brava Lex Luthor, che la faceva sembrare la sua ex fidanzata morta e le diede tutti i poteri di Superman oltre a diventare invisibile. Poi venne nella normale DC Earth e si trasferì con i genitori di Superman, che la chiamarono 'Mae' - abbreviazione di 'Matrix' - e divenne la nuova Supergirl. Si trasferì quindi con Lex Luthor II, che era in realtà regolare Lex Luthor (il malvagio) che aveva trapiantato il suo cervello in un corpo clone e disse a tutti che era suo figlio, che acquistarono perché parlava con un accento australiano e che in seguito crearono un gruppo di cloni di Matrix per quello che possiamo solo supporre fossero scopi estremamente sgradevoli. Qualche anno dopo, si legò simbioticamente con un adolescente morto e si divise in una buona Matrice e una cattiva Matrice, e avrebbe potuto anche essere un angelo. Come un angelo letterale. Dal paradiso.

Per fortuna ce l'abbiamo fatta Crisi cosa, eh? Questa nuova roba era molto più facile da capire per i nuovi lettori rispetto a 'lei è la cugina di Superman'.

Chi è Power Girl?

Se pensi che il post-Crisi Supergirl era complicato, tieni duro il culo, gente, perché stiamo per parlare di Power Girl. Sin dall'inizio, è un po 'più complicata, ma la versione breve è quella prima Crisi, Il multiverso di DC conteneva una dimensione chiamata Earth-2 in cui bloccavano tutti i personaggi degli anni '40 che erano stati riavviati negli anni '50 e '60. Ogni volta che si presentavano, venivano sempre presentati come più di un decennio o due più vecchi delle loro controparti 'Earth-1' tradizionali, dando casa a personaggi come l'originale Flash e Lanterna Verde, e persino il 'originale' Superman, che aveva un logo leggermente diverso e non poteva volare.

Aveva ancora un cugino su quella Terra, però, ma Kara Zor-L di Earth-2 - che, come suo cugino, si distinse da Kara Zor- di Earth-1Il con il leggero cambio di nome - non è andato da Supergirl. Invece, questa versione precedente è passata da Power Girl, con un costume completamente diverso. Per qualche motivo, Power Girl era considerata più necessaria per il post-Crisi DC Universe, e riuscì a rimanere in piedi una volta che l'universo fu semplificato e passò persino un po 'di tempo nella Justice League alla fine degli anni '80.

Il fatto è che Power Girl era una versione alternativa di un personaggio che non esisteva più, da un universo che non esisteva più, la cui intera ragione per essere stata completamente eliminata. Il postCrisi Power Girl non poteva più essere cugina di Superman e i creatori passarono i successivi 20 anni a cercare di capire quale fosse il suo accordo. La prima grande soluzione fu che in realtà era la nipote di un mago del continente perduto di Atlantide che la mise in un cristallo magico per 45.000 anni. Quindi rimase incinta di magia e diede alla luce un bambino magico di rapido invecchiamento che non fu mai più visto. Quindi è stata la protagonista di un libro di gruppo che, quando è stato cancellato, si è rivelato essere una fantasia disegnata nel libro da colorare di un bambino. Poi era di nuovo solo cugina di Superman. I fumetti!

Angeli che abbiamo sentito sul ... fuoco?

Bene, la cosa dell'angelo. Se il concetto di Matrix-Supergirl non era abbastanza strano, il 1996 vide il lancio di un nuovo Supergirl serie, in cui Supergirl ha acquisito una nuova identità segreta. Questa volta, era Linda Danvers, una giovane donna che purtroppo era stata rapita e sacrificata al diavolo prima ancora che il suo primo fumetto fosse mai iniziato. Matrix ha trovato il suo corpo e, sopraffatta dal dolore, si è unita a lei, fondendo la sua forma protoplasmatica e personalità con quella di Linda, diventando una nuova Supergirl nel processo. Finora, questo è relativamente semplice per gli standard Supergirl.

Pochi anni dopo, Supergirl sviluppò spontaneamente la capacità di far germogliare ali infuocate e il libro iniziò a presentare Wallace Johnson, nel Regno Unito, Wally the God-Boy, un ragazzo che affermava di essere Dio. Alla fine si è scoperto che Linda era un 'angelo nato sulla Terra' e che il legame con il protoplasma superpotente di Matrix aveva permesso alla sua forma umana di contenere questa essenza divina molto più a lungo di quanto avrebbe altrimenti.

A questo punto, Supergirl era un angelo che era anche un adolescente adoratore del diavolo che era anche un blob di un'altra dimensione, che era anche in qualche modo ancora collegato a Superman. Non ti sorprenderà apprendere che dopo alcuni anni si sono sbarazzati di Supergirl e ne hanno presentato un altro che era ... cugino di Superman di Krypton. Strano come funziona.

Sicuramente no, non no, non no, Supergirl

Mentre la saga dell'angelo adolescente protoplasmatico Supergirl è davvero bizzarra, forse la parte più strana di essa ha molto più a che fare con ciò che è accaduto dietro le quinte di quello che è successo sulla pagina.

Dopo la Linda DanversSupergirlil titolo è stato cancellato, lo scrittore, Peter David, ha lanciato un'altra serie con l'artista David Lopez chiamato Angelo caduto. Nel corso della corsa, ci sono stati diversi suggerimenti - che erano incoraggiato di David - che il personaggio principale potrebbe essere davvero Linda Danvers, che ora viveva in Louisiana e frequentava un bar che era implicitamente posseduto da Adolf Hitler, vivo e in segreto nel 2005. Ciò che lo rende ancora più strano è che mentre il libro è stato originariamente pubblicato da DC, David e Lopez in seguito spostato in un altro editore, IDW, dal momento che nonostante tutti i palesi accenni, 'Liandra' era un personaggio legalmente distinto di proprietà del creatore che sicuramente non era Linda, per quanto riguarda i diritti. È ancora più strano del tempo in cui c'erano quattro Supergirls che correvano nello stesso momento, o quando Comet tornò ed era una donna segreta invece di essere un cavallo segreto, o quando Supergirl non poteva unirsi alla Legione perché si era trasformata in un adulto dalla radiazione spaziale per dieci minuti, o ... beh, hai capito.