Che succede: i 20 migliori fumetti di sempre

Di Chris Sims/22 settembre 2017 11:03 EDT/Aggiornato: 30 marzo 2018 14:03 EDT

Ogni settimana, lo scrittore di fumetti Chris Sims risponde alle domande ardenti sul mondo del fumetto e della cultura pop: che succede? Se desideri porre una domanda a Chris, ti preghiamo di inviarla a @theisb su Twitter con l'hashtag #WhatsUpChris o inviando un'e-mail a staff@looper.com con l'oggetto 'What's What's Up'.

Q: Qual è il tuo fumetto preferito di tutti i tempi e quale fumetto consideri migliore di tutti i tempi? - @MelonArrow



tom rogan esso

Questa è una domanda che mi viene posta molto, ed è anche una delle più difficili da rispondere. Sono una persona che ha delle opinioni piuttosto difficili sulle cose e se mi chiedessi il mio pezzo preferito praticamente di qualsiasi altro mezzo, sarei in grado di dirtelo facile. Canzone preferita?Film preferito di Jackie Chan? Posso persino dirtelo il mio unico scherzo preferito I Simpson senza esitazione, ma i fumetti? Quello èdifficile.

Ci sono così tanti fantastici, così tante lunghe serie incredibili e singoli problemi strabilianti, che è difficile capire come restringerlo - e anche se lo faccio, c'è una buona possibilità che domani, mi verrà ricordato quanto sono grandi le uscite di Bob Haney / Ramona Fradon Metamorfosi erano e devono decidere se quelli dovrebbero essere nell'elenco. Che ne dici di questo: invece di darti le mie scelte per un singolo preferito e un solo obiettivo migliore, ti darò una top 20 e ti lascerò capire da solo.

Jack Saff

Ci sono molte qualificazioni diverse, ma c'è una risposta che do quasi sempre quando mi viene chiesto il mio fumetto preferito: Paul Grist's Jack Staff.



È uno di quei libri che fa tutto bene, con alcuni dei lavori più innovativi che abbia mai visto. I layout di pagina sono incredibili, specialmente nelle questioni in bianco e nero in cui Grist usa lo spazio negativo per creare ambienti completi, e le storie sono sempre incredibilmente intelligenti e assumono i trucchi del genere dei supereroi: sono terribilmente affezionato a quello basato sul presupposto che un'intera città diventi Hulk, ma la cosa migliore è come si destreggia tra più trame, fondendole insieme e separandole.

La storia non segue solo Jack Staff. C'è un intero universo lì dentro con un sacco di personaggi, incluso il mio preferito personale, Becky Burdock: Vampire Reporter. In termini di botto puro per il tuo dollaro, Jack Staffè la cosa migliore che sia mai stata sullo scaffale di un fumetto.

Achewood: The Great Outdoor Fight

Non è esattamente impeccabile, ma c'è un argomento forte da sostenereChris Onstad's Achewoodcome il miglior singolo fumetto del 21 ° secolo. È difficile entrare, certo, ma Onstad ha un modo con il linguaggio che è lì con P.G. Wodehouse e un talento per esplorare argomenti come la depressione, la perdita e Airwolf (il superelicottero dell'omonimo programma televisivo) con uguale risonanza emotiva e battute d'autunno davvero esilaranti.



Grande lotta all'aperto è la migliore storia della strip in una passeggiata. Come la maggior parte Achewood, è costruito su una strana idea: una royale da battaglia annuale senza esclusione di colpi tra 3000 uomini risalenti agli anni '20. Quando Ray Smuckles, il personaggio principale di fatto della striscia, scopre che suo padre è un ex vincitore, decide di entrare e vincere, con il suo migliore amico perennemente depresso Roast Beef che si unisce a lui come aiutante e 'studioso di lotta'. Inoltre, sono tutti gatti. Basta andare con esso.

Quella che segue è una storia di padri e figli, che cercano di vivere fino a un'eredità impossibile, e cosa significa essere il migliore amico di qualcuno di fronte a qualcosa che è destinato a farti a pezzi - e anche a combattere scene in cui i cantanti country prendono la faccia strappato. In altre parole, ha tutto ciò di cui un grande fumetto ha bisogno.

Hellboy: The Corpse

Di Mike Mignola Ragazzo infernale è piuttosto eccezionale in generale, ma 'The Corpse' è fondamentalmente un fumetto perfetto. Inizialmente raccontato in episodi di due pagine, è basato su pezzi del folklore inglese e irlandese e trova Hellboy che viaggia in tre cimiteri per seppellire un cadavere sorprendentemente snarky prima dell'alba per salvare un bambino che è stato rapito dal Sidhe.

L'arte è meravigliosa, in particolare il modo in cui Hellboy stesso è colorato come un rosso piatto e luminoso contro gli sfondi scuri della storia, e sottolinea anche quanto sia adattabile come personaggio. Grande quanto il più grande Ragazzo infernale la mitologia è, storie come questa che sono lì dove brilla l'adattabilità senza sforzo di Mignola.

G.i. Joe # 100: Seeds of Empire

Per un fumetto che si basava su una linea di giocattoli ed esisteva quasi interamente per convincere i bambini impressionabili a comprare action figure, Larry Hama è andato avanti G.i. Joe è molto meglio di quanto deve essere. Nel corso della sua corsa originale di 155 numeri (più altri 40 di Missioni speciali), ha prodotto alcuni veri classici e si pone ancora come una delle migliori serie di sempre.

Tanto allettante da andare con il famoso 'Silent Interlude' (# 21) o l'azione esagerata della trilogia di Snake Eyes (# 94-96), 'Seeds of Empire' di Hama e MD Bright in # 100 è il mio preferito. Non solo segna il ritorno dell'unico vero comandante Cobra: chi prende a calci letteralmente un cucciolo nella prima pagina — ma prende il controllo di una città predando l'ansia economica e afferma che sono loro vero Veri americani. Tutto porta a una grande storia di Joes intrappolata dietro le linee nemiche che è davvero elettrizzante, intelligente e sorprendentemente rilevante e che consente al Comandante di essere sinistro e divertente.

netflix settembre 2019

The Legend of Zelda: A Link to the Past

Potrebbe sembrare strano che uno dei migliori fumetti di tutti i tempi possa essere trovato nelle pagine di Nintendo Power, ma quella rivista in realtà ha prodotto un'intera lista di grandi. Kentaro Takemura e Charlie Nozawa's Super Mario Adventures è eccezionale, e Benimaru Itoh StarFox è come se Moebius incontra Nintendo nel migliore dei modi.

Il migliore, tuttavia, è l'adattamento di Un collegamento al passato che andava da gennaio a dicembre del 1992. Anche questo ha senso, dal momento che Nintendo ha ottenuto il leggendario Shotaro Ishinomori, il ragazzo che ha creato È venuto il cavaliere e il Power Rangers franchising, tra le altre cose, per raccontare la storia. Il risultato è una fantasia epica che ha un approccio libero agli eventi del gioco, introducendo nuovi personaggi e un'avventura attraverso una versione tentacolare di Hyrule per rendere la battaglia di Link con Gannon ancora più grande che mai.

Sexcastle

Un avvertimento equo: questo potrebbe effettivamente essere la scelta più distorta della lista, poiché Kyle Starks è un mio amico. Davvero, però? Quel tizio avrebbe potuto darmi un pugno in faccia e chiamarmi con i nomi più cattivi a cui potesse pensare, e Sexcastle sarebbe ancora uno dei miei fumetti preferiti di tutti i tempi.

È il tributo di Starks ai film d'azione anni '80 come Road House e Commando, con Shane Sexcastle come ex assassino che vuole solo lavorare in un negozio di fiori e finisce in una scena di combattimento che dura circa 120 pagine. È geniale, divertente e coinvolge anche gunchuks, che sono nunchuk che sono anche pistole. Se ciò non bastasse per inserirlo in questo elenco, 'hai portato un voi a a io combattere 'sarebbe.

Plutone

Ho scritto di questo abbastanza ampiamente qui, ma la versione breve è l'adattamento di Naoki Urasawa del più amato di Osamu Tezuka Astro Boy la storia è il più grande riavvio di tutti i tempi.

Zio Paperone: una questione di gravità

Grazie a creatori come l'incredibilmente bravo Carl Barks, ci sono abbastanza fantastiche avventure di Scrooge McDuck per riempire un intero elenco da soli, incluso quello che notoriamente ispirato la sequenza di apertura di predatori dell'arca perduta.

Il mio preferito, tuttavia, è 'A Matter of Some Gravity' di Don Rosa. Non è così famoso come l'opera magnum esaurientemente studiata e magnificamente realizzata da Rosa, The Life & Times of Scrooge McDuck, ma ha una premessa così intelligente che ti fa arrabbiare che non ci hai pensato prima, e porta al tipo di storia che puoi raccontare in questo modo solo nei fumetti.

L'idea di base è che Magica DeSpell, nel tentativo di rubare finalmente il numero uno Dime di Scrooge, uccide Scrooge e Donald Duck con una maledizione che altera la loro gravità personale, facendoli cadere di lato. Questo porta a 16 pagine di storie in cui le due anatre devono 'arrampicarsi' su pavimenti e pareti e rischiare di 'cadere' lateralmente fino alla morte. È geniale, e se non l'hai mai letto e vuoi un campione di quanto è buono Zio Paperone può essere, vale la pena cercarlo.

Superman # 156: Gli ultimi giorni di Superman

All Star Superman è giustamente considerato dalla maggior parte dei lettori come la migliore storia di Superman per almeno dieci anni in entrambe le direzioni, ma una cosa che viene spesso ignorata è quanto siano buone le storie che l'hanno ispirata, specialmente gli ultimi giorni di Superman di Edmond Hamilton e Curt Swan. '

Piace Tutte le stelle, la premessa prevede che Superman scopra che sta morendo e che cerca di fare il possibile per lasciare al mondo un posto migliore prima di non essere più in giro per salvarlo. È pieno di stupidità, incluso uno splash iniziale in cui Superman viene portato da una dozzina di piccoli kryptoniani nel più strano Pietà mai, ma c'è anche una qualità veramente seria che lo rende davvero interessante. Potrebbe sembrare sciocco per Superman scolpire il suo ultimo messaggio sulla Terra sulla faccia della luna, e così è—Ma c'è una qualità mitologica che lo fa funzionare.

Vale la pena notare che la morte imminente di Superman è, ovviamente, un po 'una bufala da parte di Hamilton e Swan, ma è così buona che in realtà non importa, e si pone come una delle migliori storie dell'intera Silver Age dei fumetti .

Daredevil # 290: Bullseye

Non capirò mai perché Ann Nocenti è la scrittrice di temerario non è così noto o amato come Frank Miller. È pieno di problemi con premesse selvagge come Daredevil che sconfigge Ultron facendo schiantare contro di lui un camioncino e poi picchiandolo in pezzi con un bastone, ma sono bilanciati da una presa ponderata sul supereroismo in cui ogni atto di violenza viene trattato come un fallimento e la psicologia dei suoi personaggi sono spesso al centro.

Mentre la parte più duratura della sua corsa è stata l'introduzione di Typhoid Mary, la roba buona va ben oltre, costruendo un arco con l'artista Kieron Dwyer dove Bullseye inizia a impersonare Daredevil per rovinare la sua reputazione e finisce per credere davvero di è Daredevil. Il vero Daredevil risponde vestendosi come Bullseye, ricreando i loro combattimenti classici ma con una svolta psicologica che si occupa di identità e percezione di sé e finisce come un capolavoro di narrazione complicata.

christopher mintz plasse fidanzata

Mister Miracle # 3 - 4: The Paranoid Pill

Per quanto adoro la mitologia cosmica della saga del quarto mondo di Jack Kirby, devo ammettere che alcune delle mie parti preferite sono quelle che non fare affrontare la natura del bene e del male e come esiste quella lotta in ognuno di noi. Non fraintendetemi, quella roba è grande, ma a volte, vuoi solo vedere un concetto elevato in azione.

Signor Miracolo # 3 riesce a fare entrambe le cose contemporaneamente. È una delle storie in cui Mister Miracle sta cercando di ottenere la sua libertà dalle sinistre macchinazioni di Apokolips sconfiggendo le trappole poste dai luogotenenti di Darkseid, con quella che sembra una semplice sfida. Tutto quello che deve fare è entrare in un grattacielo al 50 ° piano e uscire dalla porta principale della strada. La svolta è che il dottor Bedlam ha controllato mentalmente gli innocenti occupanti dell'edificio in una folla omicida intenzionata a uccidere Scott Free.

È un contrario Duro a morire che termina con Scott che viene rinchiuso in una cassaforte e gettato in una caduta di 45 piani che induce vertigini, e in cima a quello, introduce Big Barda e dà il via alla più grande storia d'amore nella storia del fumetto.

OMAC: The One Man Army Corps

Jack Kirby è uno di quei creatori che lo rende quasi impossibile per capire un singolo libro che racchiuda il suo miglior lavoro (ci sono circa una dozzina di contendenti forti di Fantastici Quattro da solo), ma il mio preferito personale deve essere OMAC.

È la presa di Kirby sulla fantascienza distopica, e nonostante tutta la sua narrazione selvaggia ed esplosiva del Corpo d'armata di un uomo che si schianta contro i muri e combatte centinaia di migliaia di nemici — letteralmente la trama del # 3 — la cosa che lo distingue davvero è come prescient era. Non abbiamo ancora satelliti in grado di eseguire 'Chirurgia elettro-ormonale' dall'orbita, ma i cattivi di OMAC erano quelli che creavano 'amici' artificiali che potevano essere truccati per esplodere, o i super ricchi che vivevano al di fuori della legge. C'è anche un pezzo di testo nel primo numero in cui Kirby parla dell'inevitabilità di Internet nel 1974. È grande, rumoroso e pieno di pugni, ma è lì con Kamandi e il suo ritorno a Capitano America come alcuni dei suoi migliori lavori dell'epoca.

Transformers: More Than Meets The Eye

Non sono mai stato un trasformatori fan che cresce, ma così tante persone me lo hanno detto Più di quanto sembri, di James Roberts, Nick Roche, Alex Milne, Brendan Cahill e altri, è stato il miglior fumetto che alla fine ho rotto e letto un paio di anni fa. Avevano ragione.

Il grande trucco di MTMTEe le sue serie di follow-upLost Light, è che si tratta di giganteschi robot trasformatori che sono scritti come persone, con tutte le nevrosi e i difetti relativi che le persone hanno. Il trucco più grande, tuttavia, è che, nonostante tutto, i suoi personaggi sono paragonabili e umani, sono nel tipo di storie che puoi solo raccontalo con giganteschi robot trasformatori che hanno una durata di vita in milioni di anni e deformano le unità che creano universi alternativi basati sulla probabilità quantistica. È una grande fantascienza, una commedia fantastica, un grande lavoro nei personaggi, ed è anche una grande storia d'amore - e ti spezzerà il cuore in un milione di pezzi.

Klaus

Se hai cliccato sul link alla mia canzone preferita sopra, allora sai già cosa provo per il Natale. Non dovrebbe sorprendere, quindi, che Grant Morrison e Dan Mora Klaus, una storia di origine per Babbo Natale che si legge come il Rankin-Bass Babbo Natale viene in città riscritto per interpretare Batman, è una delle mie cose preferite in assoluto. Non preferito i fumetti, capisci. Preferito cose, proprio lassù con pacchetti di carta marrone legati con lo spago.

L'arte di Mora è fantastica per una storia di Babbo Natale come un eroe fantasy, e per quanto riguarda la storia, beh, è ​​innegabilmente Morrison, piena di cose come gli elfi che costruiscono giocattoli che sono in realtà alieni da una dimensione psicotropa superiore. Il fatto è che è anche innegabilmente Babbo Natale. È un amico dei bambini che porta regali e battaglie contro l'amara amarezza di Grimsvig, ma è anche un eroe d'azione con un lupo mannaro che tira la sua slitta e una spada per impugnare i malvagi.

Batman: Zero Year

E ora, abbiamo raggiunto la parte di Batman dell'elenco. Accomodati, saremo qui un po '.

Per anni, Frank Miller e David Mazzucchelli Batman: primo anno era il mio fumetto preferito di tutti i tempi e sicuramente la mia storia Batman preferita. Più ci allontaniamo da entrambi, tuttavia, più preferisco l'ultima versione dell'origine di Batman: Scott Snyder, Greg Capullo, Danny Miki e FCO Plascencia Anno zero.

Si riduce all'approccio. Anno uno era radicato nell'ondata di criminalità urbana degli anni '80 e tutto ciò che ne derivava, una versione di Batman più scura e (leggermente) più realistica di quanto avessimo visto prima. Anno zerod'altra parte, non si trattava della paura del crimine di strada. Si trattava, come ha detto Snyder nelle interviste mentre stava uscendo, la paura di svegliarti un martedì mattina soleggiato e scoprire che il mondo si stava sgretolando intorno a te. Si trattava di Batman in piedi, più di ogni altra cosa, come una forza contro il nichilismo.

Si allontana dall'oscurità di Anno uno piuttosto che cercare di ricrearlo, e il risultato è una storia di supereroi piena di azione e colorata, con Batman che combatte contro mostri ossei e il piano dell'Enigmista di lanciare l'apocalisse. Sì, l'Enigmista.

Detective Comics # 571: Paura per $ ale

Mentre erano spesso oscurati da storie più oscure come Anno uno all'epoca Mike W. Barr e Alan Davis corrono Fumetti di detective ha prodotto alcune delle migliori storie di Batman degli anni '80, e una coppia che è in seria contesa per lo stato di Greatest of All Time.

Il mio preferito: 'Fear for $ ale', in cui lo Spaventapasseri dosa Batman con una sostanza chimica che toglie la sua paura piuttosto che amplificarla, lasciando il Cavaliere Oscuro un nonno sicuro di sé in missione per salvare Robin. È una grande idea, integrata dal modo in cui Davis passa dal solito accigliato accigliato di Batman a un sorriso sprezzante da un pannello all'altro mentre la sostanza chimica prende piede, portando lo Spaventapasseri a ottenere uno dei pugni più meravigliosamente resi nella storia di Batman. Inoltre, la rivelazione alla fine - di ciò di cui Batman ha davvero paura - crea il pugno di coraggio Morte in famiglia meglio di ogni altra cosa.

Batman Adventures # 3: The Joker's Late-Night Lunacy

Un'ultima storia preferita di Batman prima di andare avanti, ed è una buona storia. Puoi mantenere il tuo Killing Joke,Questo è la mia scelta per la migliore storia di Joker di tutti i tempi.

Kelley Puckett e Ty Templeton iniziano con una premessa che è stata fatta una dozzina di volte, anche su B: TAS stesso: il Joker dirotta una stazione TV per terrorizzare Gotham attraverso le onde radio. La differenza è che in questo, presentano il Joker come veramente terrificante in un modo che nemmeno lo spettacolo ha mai avuto. Nel 1992, 16 anni prima della performance di Heath Ledger nel Il Cavaliere Oscuro, era un Joker che legava Jim Gordon a una sedia e lo picchiava con una mazza da baseball, costringendo Gotham (e Batman) a guardare, tutto in nome del puro caos casuale.

canzone trailer della Justice League

L'ho letto quando avevo dieci anni e quella pagina del Joker spezza allegramente le braccia di Gordon? Era la più paura che io abbia mai avuto di un supercattivo. Per rendere le cose solo un po 'più terrificanti, si allontana alla fine. Alla fine del giorno, Batman Adventures era altrettanto buono della sua controparte animata, e storie come questa sono il motivo.

Marvel Two-in-One Annual # 7: E lo chiameranno Campione!

Se c'è una cosa che dovrebbe essere evidente da questo elenco, è che amo i fumetti in cui le idee sciocche si trasformano in storie sorprendentemente emotive, e non c'è un singolo problema che lo fa meglio di Marvel Two-in-One Annual # 7.

L'idea sciocca questa volta: un Elder of the Universe di nome Champion arriva sulla Terra per testare il suo coraggio contro i supereroi più forti del mondo in una serie di incontri di boxe, costringendoli a combattere con il suo potere quasi infinito. Prende tutti da Thor - il cui uso di un martello costituisce un DQ - a Hulk, la cui mente selvaggia lo rende inadatto alla dolce scienza. Alla fine arriva a Ben Grimm, e mentre non è all'altezza della forza del campione, lui semplicemente non sta giù. È facile andare a una storia come 'This Man, This Monster', questo è il momento decisivo per me.

Thor di Walt Simonson

Walt Simonson corre Thor ha definito il personaggio in un modo in cui pochi creatori hanno mai gestito l'approccio. Nel complesso, è probabilmente la migliore e più coerente raccolta di fumetti di supereroi di sempre, e ha alcuni dei migliori momenti della storia della Marvel.

Il migliore è senza dubbio 'Into the Valley of Death' n. 362, ma nell'interesse di evitare spoiler per chiunque non l'abbia letto, voglio solo prendere un momento per menzionare 'Canzone di Mjolnir' da # 381. Questo è il problema di tutti gli schizzi a tutta pagina, in cui Thor combatte il serpente di Midgard e lo colpisce così forte che si rompe ogni osso nel suo stesso corpo.

Amazing Spider-Man # 33: The Final Chapter

Infine, abbiamo la mia scelta per quello che è oggettivamente il miglior singolo fumetto mai stampato: 'The Final Chapter' di Incredibile uomo Ragno # 33. Se Ben Grimm era il prototipo dell'eroe sfortunato, Peter Parker era la versione raffinata, e questa storia ha tutta l'emozione che non si può dire MTIO Annuale accelerato fino al milionesimo grado. È così iconico che l'ho descritto prima come 'quello in cui Spider-Man fa la cosa', sollevando quel relitto perché lui necessario per farlo è diventato il suo tratto distintivo. Ed è ancora più impressionante se lo consideri, secondo Sean Howe Fumetti Marvel: The Untold Story, Stan Lee e Steve Ditko lo hanno prodotto senza mai parlarsi.

Ma, sai, chiedimi di nuovo domani e potresti avere una risposta diversa. Questo probabilmente rimarrà in cima, comunque.

Ogni settimana, lo scrittore di fumetti Chris Sims risponde alle domande ardenti sul mondo del fumetto e della cultura pop: che succede? Se desideri porre una domanda a Chris, ti preghiamo di inviarla a@theisbsu Twitter con l'hashtag #WhatsUpChris o inviando un'e-mail a staff@looper.com con l'oggetto 'What's What's Up'.