C'è un importante aggiornamento sul runtime di Rise of Skywalker

Disney / Lucasfilm Di Patrick Phillips/4 dicembre 2019 14:29 EDT

Preparati Guerre stellarifan - avremo un po 'meno azione JediThe Rise of Skywalkerdi quanto inizialmente creduto.

Direttore J.J. Abrams probabilmente non ha tagliato alcun duello con la spada laser o inseguimenti spaziali con suspense dal capitolo finale di la saga di Skywalker, ma ha effettivamente ridotto il tempo di esecuzione diThe Rise of Skywalker. Mentre è stato inizialmente riportato ad ottobre durata del filmè stato fissato in 2 ore e 35 minuti (155 minuti), il taglio del film era apparentemente lungi dall'essere incastonato nella pietra. Lo stesso Abrams lo ha confermato durante la sua recente apparizione Buon giorno America, dicendo agli spettatori che era stato bloccato solo nel taglio finale giorni prima. Più tardi, mentre parlava in un'intervista con EWLive su SiriusXM 109, Abrams lo ha rivelato The Rise of Skywalkerruntimeora cronometra a 2 ore e 21 minuti (141 minuti).



Sebbene Abrams abbia seguito la sua affermazione su quel runtime con un rapido 'Credo', sembra sicuro dire che eventuali ulteriori modifiche saranno al minimo minuscole.

Non sorprende che il regista avrebbe modificato il proprio film fino all'ultimo momento possibile prima di finalizzare la versione teatrale per il consumo di massa. Questo tipo di messa a punto narrativa è all'ordine del giorno nel settore cinematografico, ma quando si tratta di qualsiasiGuerre stellari oGuerre stellariprogetti adiacenti, i fan hanno la missione di tenere d'occhio come stanno andando le cose. Se dici a quelle persone che stanno ricevendo ben 14 minuti Di meno di detto progetto di quanto si credesse inizialmente, beh, ovviamente si terranno conversazioni.

Per quanto riguarda ciò che Abrams potrebbe aver tagliato nell'ultima serie di modifiche, ovviamente non abbiamo un solo indizio. Quello che sappiamo è che 14 minuti sono un tempo considerevole per tagliare un film e potrebbero anche consentire a un regista di rimuovere un intero sottotrame se lo ritengono necessario. Probabilmente non è così The Rise of Skywalker, poiché sarebbe abbastanza impossibile immaginare che Abrams incorpori i principali fili narrativi (tranne che per quello sorpresa scioccante dell'Imperatore Palpatine) solo per rimuoverlo poche settimane prima della sua uscita il 20 dicembre.



Dato che c'era così tanto terreno narrativo da coprire per Abrams erisolvere inThe Rise of Skywalker, la durata iniziale di 155 minuti ha avuto molto senso, in quanto ha reso il film di chiusura della saga più lungoGuerre stellari film mai. I fan ora dovranno accontentarsi del secondo più lungoGuerre stellarifilm mai pubblicato, e spero che - anche nel suo stato leggermente prolungato - il film di Abrams porti una degna fine alla saga di Skywalker.

Detto questo, dal recente eliminato Rise of Skywalker il filmato è arrivato così a fondo nell'editing, dovremmo presumere che abbia avuto un valore intrinseco in alcune narrazioni complessive del film. Come tale, non possiamo fare a meno di chiederci se Abrams non sia diventato un po 'pazzo in sala di montaggio, o se questo fosse un semplice caso di un regista che tagliava l'ultimo del proverbiale 'grasso' dal loro film e otteneva in lotta per la sua corsa teatrale.

Can J.J. Abrams attacca l'atterraggio con The Rise of Skywalker

Disney / Lucasfilm

Le probabilità sono che non sapremo mai realmente la risposta, ma l'attesa è quasi finita per scoprire se Abrams può attaccare l'atterraggio sulla chiusura della sagaGuerre stellaritrilogia iniziata con quella del 2015 Il risveglio della forza.



Non quelloGuerre stellarii fan hanno bisogno di ricordare, ma anche se quel film è stato generalmente ben accolto dal pubblico e dalla critica, la maggior parte ha notato rapidamente cheIl risveglio della forzaerrato un po 'troppo vicino allo stile e alla storia di O.G. di George Lucas trilogia degli anni '70 e '80. Anche Lucas stesso famoso intervenne Il risveglio della forzaLa mancanza di originalità quando è stato rilasciato, secondo quanto riferito raccontando a Bob Iger (il grande capo della Disney) e Kathleen Kennedy (il reparto di tutte le cose Lucasfilm eGuerre stellari) che 'non c'è nulla di nuovo' in termini di acume tecnico o ambizione narrativa del film.

Se lo ammetterebbe liberamente o no, ne siamo abbastanza sicuri L'ultimo Jedi lo scrittore-regista Rian Johnson ha preso a cuore quelle note quando ha deciso di portare al pubblico il film di mezzo nella trilogia pianificata. (Qualunque cosa tu pensiL'ultimo Jedi, devi ammettere che il film ha avuto possibilità più selvaggiamente originali e lungimiranti di qualsiasi altroGuerre stellarifilm dagli anni '80L'impero colpisce ancora.) Mentre molti fan credono che il film di Johnson sia stato girato nel braccio, il franchise in realtà aveva bisogno (alcuni addirittura classificarlo tra le migliori offerte della serie),L'ultimo Jediha anche dimostrato di essere il film più divisivo ambientato tra i panorami devastati dalla guerra della galassia molto, molto lontano - un fatto che purtroppo lo ha anche reso il figlio di un fandom tossico.

Come tale, Abrams è entrato direttamente nella pentola a pressione più calda di Hollywood quando ha firmato la guidaThe Rise of Skywalker agli schermi in mezzoL'ultimo Jediconflitto - per non parlare la vera pausa pubblica tra Disney e il regista originale del film Colin Trevorrow. Mentre Trevorrow e il suo compagno di scrittura Derek Connolly mantengono il merito di una 'storia per' sul film, Abrams e Chris Terrio hanno senza dubbio messo in moto un'ondata di nuove idee per lavorare nella riscrittura diThe Rise of Skywalker- una riscrittura che includeva anche i thread out-of-the-box di Johnson.

Una delle idee più grandi di Abrams per The Rise of Skywalker- il ritorno di l'originale Guerre stellariil cattivo ragazzo della trilogia, Sith, signore imperatore Palpatine- ha già lasciato i fan a grattarsi la testa, chiedendosi se il film in uscita sarà semplicemente unIl ritorno dello Jediredux. Tuttavia, sembra che Abrams sia più che sicuro di aver trovato il giusto mix divecchio e nuovo per offrire un finale soddisfacente alla saga di Skywalker, indipendentemente dalla durata del film. Speriamo che la Forza sia forte con Abrams e il resto diThe Rise of Skywalkersquadra.