La verità non raccontata di Batman: The Animated Series

Di Trento Moore/5 aprile 2017 12:28 EDT/Aggiornato: 23 marzo 2018 15:34 EDT

Lanciato nel 1992, Batman: The Animated Series è ancora venerato come uno dei più grandi cartoni animati mai concepiti. Ha spinto i confini di ciò che potevi fare con il mezzo animato, e il suo design senza tempo regge anche oggi come 25 anni fa.

Ma questa amata versione di Dark Knight non è nata facilmente, e la storia dietro le quinte è probabilmente altrettanto divertente degli episodi che alla fine sono arrivati ​​sullo schermo. Ecco tutto ciò che potresti non sapere su uno spettacolo che sicuramente sicuramente ami ancora.



Dovevano cambiare un episodio in cui Alfred era stato fatto la cacca

Sebbene nel corso degli anni abbia affrontato più di alcuni temi per adulti, questa era ancora una serie animata, il che significa che i creatori stavano costantemente combattendo con i censori su ciò che potevano e non potevano includere sullo schermo. Una delle note più esilaranti e strane che sono tornate dalla rete? Non potevano fare una cacca di pipistrello su Alfred. Secondo quanto riferito, l'esecutivo Avery Coburn ha richiesto il cambiamento in un episodio che originariamente presentava una mazza che lasciava cadere del guano sulla giacca di Alfred. Puoi far battere Batman a un uomo cattivo, ma far cadere un po 'di cacca di pipistrello su una maglietta? Apparentemente è lì che tracciano la linea.

Days of Our Lives ha ispirato Harley Quinn

Ha continuato a diventare uno dei personaggi più famosi della DC Comics nella storia moderna e probabilmente sai già che Harley Quinn ha iniziato Batman: The Animated Series in un piccolo ruolo. Ma lo sapevi che è stata ispirata dal dramma diurno di lunga data Giorni delle nostre vite?

L'attrice Arlene Sorkin era un'amica d'infanzia di Batman: The Animated Series il co-creatore Paul Dini e Dini hanno avuto l'idea di Harley quando ha visto Sorkin esibirsi come un clown in una sequenza da sogno nello show. Inizialmente hanno preso in considerazione l'idea di avere l'abito Joker come donna per un bavaglio, ma hanno ritenuto più sensato introdurre una spalla femminile. Nacque così Harley Quinn, che invitarono persino Sorkin a dare voce al personaggio. Harley si è rivelata un successo, ed è diventata una protagonista della serie prima di fare il salto nel canone dei fumetti come personaggio principale nell'universo di Batman.



Kevin Conroy è stato il primo a usare una voce diversa per Batman e Bruce Wayne

Come più o più di ogni attore, Kevin Conroy è uno dei primi ragazzi a cui la gente pensa quando pensa al cavaliere oscuro. Conroy è stato assunto per doppiare Bruce Wayne e Batman per la serie animata, e da allora ha ripreso quel ruolo numerose volte. Ha interpretato Batman in film come The Killing Joke, videogiochi come il Arkham serie, e il vecchio Bruce Wayne in Batman Beyond. Se non senti la voce di Christian Bale, quasi certamente pensi al ringhio di Conroy quando chiudi gli occhi e pensi a Batman. A tal fine, Conroy ha preso il suo ruolo estremamente sul serio: era il primo doppiatore usare una voce diversa quando si suona sia Batman che Bruce Wayne, e ha contribuito a iniziare una tendenza che persiste ancora oggi.

mike myers

Un episodio era fondamentalmente tutto incentrato sul sesso, ma lo hanno nascosto di soppiatto

Non è raro che gli spettacoli per bambini si intrufolino in alcune battute per adulti, ma guardando indietro all'episodio 'The Ultimate Thrill, 'è incredibile che siano riusciti a sgattaiolare questo dai sensori. Prepariamo la scena: la polposa cattiva Roxy Rocket gira su un gigantesco razzo a forma fallica, spesso chiedendo quanto sia eccitata per questo pericolo. Ma, umm, non è tutto. Rilascia una marea di allusioni sessuali ed è particolarmente colpita dal potere di resistenza di Batman. Mentre Batman la salva, strilla 'Oh piccola!' È davvero difficile capire come i censori non abbiano capito cosa vendeva Roxy qui. Guarda questo episodio da adulto e rimarrai stupito da ciò che tu (e apparentemente la rete) hai perso tutti quegli anni fa.

Il look è stato ispirato da Space Ghost e dai cartoni animati Superman degli anni '40

Quando il team di animatori ha iniziato a mappare i loro disegni dei personaggi, non hanno visto cosa aveva funzionato negli anni '80 e nei primi anni '90. Sono andati a un po 'più indietro. Bruce Time e Paul Dini si sono rivolti al classico Space Ghost serie e gli anni '40 Superuomo cartoni animati per capire come disegnare questa versione di Batman in modo da resistere alla prova del tempo e non sembrare sciocca qualche anno dopo - e ha funzionato.



Ha dato il via a un universo condiviso molto prima del DCEU

Come continua DC risolvere i nodi nel suo universo condiviso sul grande schermo, la compagnia dovrebbe dare un'occhiata a ciò che ha funzionato alcuni anni fa sul lato animato. Dopo il successo di Batman, un intero mondo di spettacoli animati è stato lanciato organicamente, con ampi crossover per far sintonizzare i fan. Dopo Batman, lo studio ha lanciato un animato Superuomo spettacolo, una serie ritoccata di Batman, Batman Beyond, Shock statico, di breve durata Progetto Zeta, Lega della Giustizia, e Justice League Unlimited. Tutti erano ambientati nello stesso universo, che ha attraversato decenni grazie a Batman Beyond. È stato realizzato per alcuni episodi fantastici e grandi eventi DC - e tutto è iniziato con Batman: The Animated Series.

passaggio di battaglia apice

È stato fortemente influenzato dal film Batman di Tim Burton

Il colpo di Tim Burton Batman i film hanno migliorato il profilo principale del personaggio poco prima Batman: The Animated Series ha debuttato, così naturalmente, gli showrunner hanno preso in prestito alcuni ingredienti. Gli animatori hanno cercato di imitare lo stile unico di Burton, mescolando la tecnologia moderna con la grafica retrò che ha reso i suoi film così originali. Lo studio ha anche incaricato la squadra di basare il piccolo schermo Penguin sull'interpretazione dal vivo di Danny Devito sul personaggio, con gli animatori che schizzano dal look sul set di DeVito per inchiodare lo stile.

Bruce Timm e Paul Dini lo hanno lanciato con un pilota di 2 minuti, che è diventato l'introduzione

Timm e Dini hanno messo insieme ciò che essenzialmente si è aggiunto a una bobina di lancio per aiutare a vendere la serie alla rete, che consisteva in circa due minuti di Batman che oscillava in città e calciava il calcio. Era un po 'dilettantesco, e i due animatori hanno effettivamente espresso l'intera cosa da soli, ma è stato sufficiente per mostrare alla rete che avevano sicuramente le braciole per riuscirci. Quel pilota non andò sprecato una volta che la serie fu raccolta; è stato riprogettato per creare la sequenza introduttiva e la versione originale ha visto finalmente l'uscita ufficiale su un set di DVD diversi anni fa. Dai un'occhiata sopra.

Il Joker doveva essere doppiato da Tim Curry, non da Mark Hamill

Getty Images

È difficile immaginare qualcuno diverso da Mark Hamill che dia vita al Joker animato, ma Tim Curry quasi ha assunto il ruolo del pagliaccio principe del crimine. Curry in realtà ha fatto un po 'di registrazione, ma il team creativo ha capito che non era abbastanza pazzo e spaventoso per quello che volevano fare con il Joker. Alla fine sono atterrati su Hamill, e il resto è storia. Hamill ha continuato a doppiare il Joker in una serie di progetti aggiuntivi, dai videogiochi ai film d'animazione. È un ruolo amato quasi quanto l'altro suo concerto. Sai, Star-qualcosa?

Fox ha ucciso un proposto episodio di squadra di Black Canary e Catwoman

Dal momento che la serie è stata animata e mirata ai bulbi oculari dei bambini, la rete alla fine ha emesso un mandato che ogni episodio doveva caratterizzare Robin in un ruolo prominente o semi-prominente. Che è un po 'zoppo - e in realtà ha portato il team creativo a uccidere alcune storie interessanti. Uno di loro si sarebbero concentrati sulla collaborazione tra Black Canary e Catwoman, ma non sono riusciti a trovare un modo per lavorare organicamente il Boy Wonder nel mix, quindi lo studio ha completamente abbandonato l'idea. Il mondo non saprà mai come sarebbe potuto succedere quell'episodio.

Adam West ha interpretato il meta-eroe Grey Ghost

Uno degli episodi più acclamati della serie animata ruotava attorno alla serie televisiva immaginaria Il fantasma grigio, che Bruce amava da bambino. L'attore che ha interpretato lo Spettro alla fine è stato typecast a causa del suo concerto di supereroi tutti quegli anni fa, quindi si sono rivolti a qualcuno che poteva sicuramente collegarsi a quella sfida per portarlo in vita: Ex Batman stella Adam West. West ha fatto un lavoro straordinario con il personaggio, e l'episodio è stato un modo intelligente per rendere omaggio al suo retaggio di Bat e creare un nuovo personaggio memorabile e un pezzo del retroscena di Bruce Wayne.

Non sorprende che lo Spettro abbia resistito dalla sua introduzione animata. Il personaggio, vagamente basato su Shadow (che ha ispirato anche Batman stesso), è apparso alcune volte in fumetti come Batman: The Gotham Adventures e Gotham Academy. I poster del film per il Grey Ghost sono anche apparsi in progetti come Batman Beyond e Batman: Arkham Knight.

Lo spettacolo ha portato a un risveglio creativo per Mr. Freeze

Prima di questa serie, Mr. Freeze era fondamentalmente solo un cattivo cattivo che perseguiva una vita criminale con il ghiaccio. Ma il team creativo ha visto il potenziale per qualcosa di più e completamente riscritta la sua storia d'origine per dargli una piega più tragica. Questo nuovo Freeze era pronto a salvare sua moglie e vendicarsi di coloro che gli avevano fatto del male. Era roba avvincente e, insieme al lavoro di design stellare per il suo costume animato, il signor Freeze ha goduto di un rinascimento. A DC è piaciuto così tanto il retroscena Incorporated nel canone comico, creando alcune fantastiche storie che ruotano attorno al poliedrico cattivo.