La verità non raccontata di Bucky Barnes

Di Claire Mulkerin/21 maggio 2019 15:11 EDT/Aggiornato: 19 aprile 2020 00:11 EDT

Con l'arrivo del 2014 Captain America: The Winter Soldier, Bucky Barnes- uno dei personaggi più avvincenti, controversi e contorti della storia della Marvel - è stato improvvisamente catapultato in un posto di rilievo nel panorama della cultura pop. Anche se tecnicamente deve ancora intitolare un film tutto suo, la lunga ombra che getta sulla tradizione Marvel, combinata con la sua natura enigmatica, significa che è uno dei personaggi più chiacchierati ovunque nel supereroe fandom.

Se vuoi conoscere la verità sulle origini dei fumetti di Bucky, non sei il solo - anche i fan dei fumetti faticosi sono confusi. A causa dell'offuscamento intenzionale, una serie infinita di retoni e il fatto che sia Bucky che Capitano America Di tanto in tanto hanno sofferto di ricordi danneggiati, la storia del Winter Soldier rimane una delle storie più complesse e frammentarie nei fumetti. Quale altro personaggio è stato un adorabile aiutante bambino, un assassino a sangue freddo, un supereroe di prima classe, un avventuriero interstellare, e un mentore per un gruppo di malvagi riformati?



Se questo sembra travolgente, non temere. Dopo aver risolto oltre 50 anni di fumetti, repressi flashback di memoria e documenti KGB recentemente de-classificati (solo scherzando), siamo riusciti a condensare la storia di Bucky solo nei momenti salienti. Quelle che seguono sono tutte le nostre parti preferite della contorta storia di James Buchanan Barnes.

Indossava collant

Alla prima apparizione di Bucky nell'età d'oro dei fumetti, questo soldato non indossava il verde oliva che ci si potrebbe aspettare. Piuttosto, stava sfoggiando un costume da supereroe rosso e blu nei panni del compagno di capretto di Captain America, completo di un comportamento da mago adatto al periodo. I due a volte hanno combattuto i nazisti in coppia, a volte insieme all'originale Human Torch, al suo compagno Toro e Namor the Sub-Mariner come un gruppo chiamatoGli invasori.

A differenza della MCU, dove Bucky e Steve sono cresciuti insieme, i fumetti Bucky e Steve non si conoscevano prima di unirsi ai militari. L'identità di Capitan America era un segreto e il motivo per cui decise di assumere Bucky come aiutante era perché Bucky si imbatté accidentalmente nella tenda di Rogers una notte e scoprì la verità.



I fumetti successivi hanno ricollegato questa storia di origine della collaborazione tra Cap e Bucky, affermando invece che questo incontro pittoresco carino era in realtà un pezzo di propaganda americana. In verità, i militari statunitensi organizzarono la loro collaborazione per due motivi: creare un nemico simbolico della Gioventù Hitleriana e avere un agente sul campo moralmente flessibile al fianco di Capitan America, qualcuno disposto a fare le cose più oscure che Rogers non avrebbe fatto.

Questi cambiamenti di continuità significarono anche che la persona di Bucky come un bambino ottimista con gli occhi spalancati era anche una fabbricazione. Era certamente in grado di recitare in quel modo, ma era solo una maschera che indossava. Sotto, anche da adolescente, era un'anima matura e malinconica che non aveva paura di sporcarsi le mani.

È morto, e doveva essere per sempre

Il tempo di Bucky nella Seconda Guerra Mondiale terminò nello stesso momento in cui lo fece Capitan America. I due eroi dovevano disabilitare un aereo drone nazista che era pieno di esplosivi, e così sia Rogers che Barnes saltarono a bordo, tenendosi all'esterno dell'aereo a mani nude. Cap quindi scivolò via dall'ala e disse a Bucky di fare lo stesso, temendo che l'aereo fosse intrappolato. Bucky ha cercato di seguire gli ordini di Cap, ma il suo braccio è stato catturato. L'aereo esplose quindi come previsto da Rogers. Apparentemente Bucky fu ucciso e Capitan America cadde nelle gelide acque sottostanti, dove rimase congelato per molti anni a venire.



Anche se i Vendicatori avrebbero scongelato Captain America nel 1964, Bucky non apparve di nuovo nei fumetti per decenni. Fino ai primi anni 2000, c'era un vecchio aforisma sui fumetti noto come 'La clausola Bucky', che purtroppo non è un film in cui il Winter Soldier uccide accidentalmente Babbo Natale ed è costretto a diventare lui, ma piuttosto un modo di dire su come i personaggi dei fumetti non rimangano davvero morti a lungo. Era: 'Nessuno rimane morto tranne Bucky, Jason Todd, e Zio Ben. '

Nel 2005, tuttavia, due morti su tre nella clausola Bucky erano state invertite. Jason Todd non solo è tornato nei panni del malvagio Cappuccio Rosso, ma Bucky è tornato anche come Winter Soldier. Attento, Spidey: è probabile che alla fine dovrai combattere contro un malvagio zio Ben zio.

Una relazione di nuovo Romanoff-di nuovo

Una volta che la morte di Bucky era stata ricollegata nel 2005, abbiamo iniziato a imparare di più su ciò che aveva fatto nell'ultimo mezzo secolo. Si scopre che il suo corpo è stato recuperato dai russi poco dopo essere caduto nell'oceano. Stavano cercando il corpo di Capitan America, ma erano disposti ad accontentarsi di Bucky, poiché era anche un soldato altamente qualificato che, una volta rianimato, poteva diventare un potente strumento per i propri fini. Nel 1954, Bucky fu riportato indietro dai morti e gli fu dato un braccio cibernetico per sostituire quello che aveva perso nell'incidente aereo.

Un'altra cosa che Bucky perse nello schianto fu la sua memoria, che fu sostituita con l'indottrinamento sovietico. Bucky è stato addestrato nella Red Room Academy come parte del programma Wolf Spider, l'equivalente maschile del programma Black Widow. Fu lì che conobbe Natasha Romanoff, e da allora i due hanno avuto una storia d'amore di nuovo in comune. Per quelli di voi che si chiedono perché questi due personaggi che erano in giro negli anni Cinquanta stanno ancora combattendo il crimine e sembrano giovani oggi, la risposta in realtà differisce tra loro due. Mentre la longevità di Bucky era dovuta al fatto che era tenuto in criostasi mentre non era sul campo, Black Widow ha mantenuto il suo aspetto giovanile a causa delle potenzialità biotecnologiche che le impedivano di invecchiare.

I migliori frenetici con Wolverine

Una delle missioni più orribili che Bucky è stato costretto a completare quando il Soldato d'Inverno gli fu dato Romolo, un supercattivo che era uno dei tanti nemici di Wolverine e che ebbe anche influenza sul governo russo. All'epoca, Logan allo stesso modo a lento invecchiamento viveva in Giappone. Era sposato con una donna di nome Itsu, ed era incinta di suo figlio.

film più epici

Romolo manda Bucky ad uccidere Itsu come un modo per attirare Wolverine all'aperto. Purtroppo, Bucky riesce in questa missione. Sebbene Wolverine presuma che anche il suo bambino non ancora nato sia morto durante questo attacco, il bambino è effettivamente sopravvissuto, avendo ereditato le capacità curative di suo padre. Questo bambino viene quindi rapito e cresciuto da Romolo, alla fine cresce fino a diventare l'ennesimo nemico di Wolverine, il supercattivo tetti.

In una strana svolta, Bucky potrebbe anche essere stato responsabile del salvataggio della vita di Wolverine. In Volume 3, Numero 38 di Ghiottone, è implicito che Bucky era presente quando Wolverine è fuggito dalla struttura di Weapon X, e ha avuto una mano nell'aiutarlo a fuggire, sebbene la storia completa di esattamente ciò che Bucky ha fatto e perché non è mai stata completamente spiegata. Forse questo atto è stato un momento raro in cui è stato in grado di combattere il suo lavaggio del cervello e fare un po 'di bene per aiutare un uomo la cui vita aveva precedentemente distrutto, ma questo elemento del passato di Bucky è ancora ampiamente avvolto nel mistero.

I suoi ricordi sono restaurati da un cubo cosmico

Capitan America e Winter Soldier hanno finalmente incrociato le strade per la prima volta nel 2005. Nelle pagine di Ed Brubaker e Steve Epting ventilatore-favorito Capitano America fumetti, Steve Rogers ha indagato su Aleksander Lukin, un ex generale del KGB che ha inviato un misterioso assassino per uccidere il teschio rosso e rubargli un oggetto potente noto come Cubo Cosmico. I cubi cosmici sono uno dei dispositivi di trama ricorrenti preferiti della Marvel, essendo pezzi concentrati di energia cosmica che possono sostanzialmente concedere qualunque desiderio desiderino i loro padroni.

Dopo che Captain America incrocia un paio di volte il misterioso agente di Lukin, Nick Fury scopre un dossier del KGB che rivela la sua vera identità di assistente di Cap, Bucky Barnes. Questa rivelazione, comprensibilmente, scuote Cap fino al midollo.

Cap scopre quindi che Lukin sta nascondendo il suo cubo cosmico rubato in una struttura militare segreta. Pensando che Bucky potesse essere di stanza lì, Cap entra per affrontarlo. Bucky è davvero lì, e appena vede Rogers, estrae una pistola. Cap decide di fare appello a Bucky sfruttando l'antico potere dell'amicizia, cadendo in ginocchio e dicendo: 'Sparami. Se davvero non mi conosci, allora fallo e basta. ' E poi Bucky gli spara. Questo per quanto riguarda il potere dell'amicizia.

Fortunatamente, Cap schiva il tiro e lancia il suo scudo su Bucky, facendolo cadere sul Cubo Cosmico. Cap lo raccoglie e usa il suo potere di esaudire i desideri per ripristinare i ricordi di Bucky. Un po 'meno poetico di quello che Cap sperava, ma riesce ancora a fare il lavoro.

Bucky raccoglie lo scudo

Dopo aver ripristinato i suoi ricordi, Bucky si sente alla deriva e senza scopo per un bel po 'di tempo. Quindi il famoso Guerra civile si verifica l'arco della trama, in cui Captain America e Iron Man entrano in una faida molto pubblica. Alla fine di questa storia, Steve Rogers viene preso in custodia dalla polizia, e mentre è lì, è assassinato dagli agenti del Red Skull, che non è morto come tutti pensavano a causa di altre impreviste assurdità del Cubo cosmico. L'assassinio di Capitan America pone definitivamente sul bordo Bucky perennemente diretto, e giura vendetta contro Tony Stark per la sua parte nella morte di Steve.

Tony riesce a parlare di Bucky rivelando una lettera di Steve Rogers che sarebbe stata consegnata a Tony in caso di morte prematura. Questa lettera rivela i desideri di Rogers che qualcuno dovrebbe succedergli come il prossimo Capitan America, e Tony sente che Bucky è giusto per il lavoro. Dice a Bucky che la persona reale con cui dovrebbe essere arrabbiato è il Red Skull, che gli offre l'opportunità di mettere da parte le loro differenze e di consegnare il Red Skull alla giustizia. Bucky accetta la sua offerta e diventa il nuovo Capitan America.

Anche dopo che Steve Rogers è tornato dai morti - perché, come ci ha già insegnato 'La clausola Bucky', nessuna morte comica è permanente - consente a Bucky di continuare a brandire lo scudo e detenere il titolo di Capitan America, credendo che Bucky stia facendo il Il nome di Capitan America è orgoglioso.

Un pesante fardello

Bucky fa del suo meglio per onorare l'eredità di Steve Rogers, ma il pubblico americano è lento ad accettarlo. Uno che soffre di un caso particolarmente brutto di 'non sei il mio vero papà' è Occhio di Falco, che si scontra con Bucky per il suo diritto di essere Capitan America. Falcon e Black Widow si schierano dalla parte di Barnes un po 'più velocemente. Bucky riesce persino a riaccendere la sua vecchia storia d'amore con il suo ex collega del KGB. Quindi, quando ferma Sin (la figlia del teschio rosso) dall'assassinio di un gruppo di politici sia repubblicani che democratici, Bucky inizia finalmente a vincere la guerra per un ampio sostegno pubblico.

Tuttavia, anche dopo questo, il passato di Bucky continua a perseguitarlo. Un cattivo dell'età d'oro noto come l'uomo senza volto riappare all'improvviso, apparentemente tentando di creare un virus mortale dai resti di un altro dei personaggi più antichi della Marvel, l'originale Human Torch. Collaborando con il suo ex amico Invasore Namor, Bucky riesce a sconfiggere l'Uomo senza volto.

Un altro nemico del passato di Bucky che ritorna in questo momento è il barone Zemo, che espone al pubblico il passato di Bucky come Soldato d'Inverno nel tentativo di screditarlo. Bucky finisce per essere processato per i suoi crimini passati, e anche se alla fine ha lasciato il segno, dovendo sopportare quel gran controllo pubblico fa capire a Bucky che forse non sarà tagliato fuori per essere Capitan America dopo tutto.

Ritorna l'inverno

I giorni di Bucky come Capitan America sono contati non appena Sin riesce a mettere le mani su un artefatto asgardiano noto come il Martello di Skadi. Con il potere di questo oggetto, conduce un attacco a Washington DC. Bucky Barnes fa del suo meglio per opporsi a lei, ma è troppo per lui. Gli strappa il braccio robotico e usa il suo martello per sconfiggerlo nell'incoscienza.

Con Bucky sull'orlo della morte, Nick Fury intraprende un'azione drammatica per salvare la vita di Bucky. Molto tempo fa, a Fury era stata iniettata una sostanza nota come 'La formula dell'infinito', che aumentava la capacità del suo corpo di guarire e gli impediva di invecchiare. Fury decide di dare a Bucky una trasfusione di sangue, e così la Formula Infinita nel suo sangue è in grado di curare Bucky.

Dato che ora tutti pensano di essere morto - e vista la difficoltà con cui Bucky ha operato agli occhi del pubblico come Capitan America - Bucky decide di continuare a far credere a tutti che sia morto per mano di Sin. Restituisce a Steve Rogers il mantello di Capitan America e decide di tornare alla sua precedente identità di Winter Soldier, tornando nel luogo in cui è veramente più a suo agio: nell'ombra, ma ora come agente segreto per sempre.

L'uomo sul muro

In un evento noto come Peccato originale, Bucky fa parte di una squadra di eroi riuniti da Nick Fury per indagare sulla morte di Uatu the Watcher. Alla fine di questo arco della trama, tuttavia, Fury spiega che aveva un motivo in più per affidare agli eroi questo compito: era un'audizione.

Oltre ad essere il direttore di S.H.I.E.L.D., Fury rivela che sta nascondendo un'altra identità segreta da decenni. È conosciuto come 'The Man on the Wall', il che significa che è stato incaricato di proteggere la Terra dalle minacce extraterrestri. Questo titolo era stato tramandato da una persona all'altra più volte in passato. Parlando di ciò che questo titolo comporta, Fury dice: 'Ho bruciato mondi. Galassie destabilizzate. Divinità detronizzate. E l'ho fatto senza che nessuno di loro sapesse nemmeno il mio nome. Questo è ciò che significa essere l'uomo sul muro. Essere il mostro invisibile che tiene a bada gli altri mostri. '

Fury deve nominare un successore, sospettando che presto morirà. Di recente ha iniziato a invecchiare rapidamente come un effetto collaterale indesiderato della sua trasfusione di sangue a Bucky, che ha diluito i livelli di Infinity Formula nel suo flusso sanguigno più del previsto. Alla fine, Bucky eredita il suo titolo. Quindi ora, oltre ad essere il Soldato d'Inverno, Bucky è anche l'Uomo sul Muro, che lavora nell'ombra per proteggere la Terra dalle minacce aliene.

Bucky adotta una banda di disadattati

In uno dei loro progetti più moralmente discutibili, S.H.I.E.L.D. ha creato un'entità onnipotente fatta di frammenti del cubo cosmico nella forma di una bambina di nome Kobik. Usando i suoi poteri di distorsione della realtà, S.H.I.E.L.D. ha creato una delle prigioni più contorte che si possa immaginare: una cittadina idilliaca chiamata Pleasant Hill, in cui tutti gli abitanti sono stati catturati ex supercattivi che avevano i loro personaggi e ricordi alterati da Kobik per renderli cittadini gentili e produttivi.

Nel Avengers: Standoff! evento comico, alcuni dei residenti riescono a ritrovare i loro vecchi ricordi e condurre una rivolta per distruggere Pleasant Hill. Nel caos, Kobik fugge da S.H.I.E.L.D. custodia e inizia a taggare insieme a Bucky, sperando di dimostrargli che può essere brava. Bucky accetta di darle una possibilità, ma poi rivela che ha anche portato con sé alcuni dei suoi amici di Pleasant Hill - supercattivi che crede possano essere riscattati, tra cui Atlas, Fixer, Mach-X e Moonstone.

Forse a causa del suo passato oscuro, Bucky decide di dare anche loro una possibilità, formando una nuova incarnazione della squadra di supereroi conosciuta come Thunderbolts. Dopo anni di ricerca della sua identità di assistente del Capitan America, il Soldato d'Inverno, lo stesso Capitan America e l'Uomo sul Muro, sembra che Bucky abbia finalmente trovato la sua vera vocazione: aiutare altri precedenti malvagi a trovare la strada verso la redenzione. Forse imparando a perdonare questi altri ex cattivi, Bucky potrebbe anche finalmente imparare a perdonare se stesso. Dopotutto, il povero ragazzo non ne ha mai abbastanza?