La verità non raccontata di Christopher Lloyd

Mike Coppola / Getty Images Di Michileen Martin/27 aprile 2020 15:23 EDT/Aggiornato: 5 maggio 2020 9:10 EDT

Christopher Lloyd è un brillante attore di personaggi che ha fatto parte di alcuni dei più grandi franchise della cultura popolare. Ha interpretato lo zio Fester senza peli nel Famiglia Addamsfilm, clacson chiusi con gli eroi dell'USSimpresainStar Trek, fatto la guerra al mondo dei cartoni animati inChi ha incastrato Roger Rabbite, naturalmente, ha interpretato l'eccentrico scienziato che fa squadra Marty McFly nelRitorno al futurotrilogia.

A partire dagli anni '70, la carriera televisiva e cinematografica di Lloyd sta ancora andando forte nel 21 ° secolo. In diverse interviste, Lloyd parla di quanto all'inizio della sua carriera fosse meno aperto a certi tipi di recitazione. Per fortuna, è stato in grado di lasciar andare molte delle sue idee preconcette. Se si fosse attaccato alle sue pistole, avrebbe perso l'opportunità di interpretare alcuni dei suoi ruoli più amati e il resto di noi sarebbe più povero per questo.



Per saperne di più su come questo ex attore fuori Broadway è diventato l'uomo che ha trasformato in DeLorean in una macchina del tempo, continua a leggere per la verità non raccontata di Christopher Lloyd.

La sua carriera cinematografica è iniziata nel nido del cuculo

Molti attori pagano le loro quote con piccoli ruoli in film dimenticabili prima di prendersi una pausa, ma in questo senso Christopher Lloyd è stato fortunato. Il primo ruolo da grande schermo di Lloyd è arrivato nel 1975Qualcuno volò sul nido del cuculo, basato sul romanzo di Ken Kesey. Ancora uno dei film più acclamati sulla malattia mentale,Qualcuno volò sul nido del cuculo stelle Jack Nicholson come RP McMurphy - un criminale condannato che spera di scontare una pena più semplice fingendo follia. Il film ha contribuito a lanciare alcune altre carriere promettenti. Include le prime apparizioni di Brad Dourif (Wormtongue diIl Signore degli Anelli: le due torri) e il futuro di LloydTaxico-protagonista Danny DeVito.

Parlando aL'indipendentenel 2017, Disse Lloyd quello primaIl nido del cuculo, le sue audizioni cinematografiche non sono andate bene. 'Non ha fatto clic ', ha detto Lloyd. 'L'ho sentito nella sala delle audizioni. Non sta succedendo.' Il processo di audizione perIl nido del cuculoera unico. Invece di leggere una sceneggiatura, Lloyd ha dovuto creare un personaggio sul posto - improvvisando sessioni di terapia di gruppo con altri attori mentre il regista Milos Forman ha gestito la parte di Nurse Ratched (interpretata nel film da Louise Fletcher).



Non era la fine della terapia di gruppo per Lloyd.Il nido del cuculoè stato girato in un vero ospedale psichiatrico dell'Oregon, dove il cast ha provato unendosi a sessioni di terapia reale con pazienti reali. DeVito ha detto L'indipendenteche Forman apparentemente voleva che il cast vivesse e dormisse in ospedale, ma non era permesso perché la popolazione di pazienti includeva 'ragazzi che erano assassini'.

Si rifiutò di sparare al sole

John Phillips / Getty Images

Alcuni aspiranti attori sono disposti a sopportare qualsiasi cosa per salire sul grande schermo. Apparentemente, anche quando stava ancora iniziando, Lloyd avrebbe affrontato solo tante sciocchezze. In un'intervista del 2015 conPop va in TV per la cultura, Disse Lloyd è uscito dal set del primo ruolo cinematografico che ha ottenuto dopo essersi trasferito a Los Angeles. Non nomina il film nell'intervista, ma in base ai dettagli che fornisce (Christopher Walken ha interpretato il ruolo principale, è stato girato a Santa Fe) sembra molto probabile che stia parlando del western del 1978Abbatti il ​​sole.

'Ero un conquistatore', ha detto Lloyd del suo ruolo. 'Cavalcavo un cavallo, avevo cicatrici sul viso, dovevo indossare una parrucca.' Lloyd era così entusiasta del lavoro che andò a Santa Fe una settimana prima, desideroso di prepararsi per cose come l'equitazione e il suo costume. Apparentemente l'equipaggio non è stato colpito dal suo entusiasmo. 'Non sono arrivato da nessuna parte', ha detto. 'Non riuscivo a sedermi con nessuno a guardare il trucco, la parrucca, ho avuto una resistenza costante sul cavallo.'



L'ultima goccia era un pezzo di capelli lanciato. La mattina della sua prima interpretazione, Lloyd voleva vedere la sua parrucca. Ha chiesto al membro dell'equipaggio con le parrucche se poteva vedere la sua e 'lei allungò una mano in un cassetto e me lo lanciò contro. E quello era quello. Lloyd disse al produttore che se ne sarebbe andato. Nonostante le chiamate di Walken e del suo nuovo agente, Lloyd si rifiutò di tornare.

Taxi ha guidato la carriera di Lloyd in una nuova direzione

Prima di lavorareTaxi, Christopher Lloyd non voleva avere niente a che fare con le sitcom. DissePop va in TV per la culturadopo essersi trasferito a Los Angeles, ha detto ai suoi agenti di non preoccuparsi di presentare i suoi nomi alle sitcom. 'Avevo un po 'di atteggiamento, sai, essere un attore di New York a quel tempo' Disse Lloyd. Ma alla fine dopo un periodo senza lavoro costante, Lloyd ha ceduto alle pressioni dei suoi agenti e ha fatto il provino per il ruolo di ospite del reverendo Jim Ignatowski - un personaggio inizialmente voleva apparire solo nell'episodio di 'Paper Marriage' diTaxiLa prima stagione, quando si esibisce nel matrimonio con la carta verde di Latka (Andy Kaufman). Molti hanno ipotizzato che lo fosseCuculoNestco-protagonista Danny DeVito che gli ha procurato il concerto, ma DeVito dice mentre 'potrebbe essere stato positivo' dopo aver sentito il casting, non aveva nulla a che fare con l'idea originale.

Nella stagione 2, Lloyd è stato invitato di nuovo regolarmente. Il reverendo Jim bruciato - incline all'amnesia spontanea e talvolta a confondere la propria vita con quella dei personaggi diBonanzaoVia col vento - è diventato rapidamente uno dei preferiti dai fan più divertentiTaxipersonaggi. Tra i suoi momenti più ricordati nello show c'è il classico bavaglio 'Cosa significa una luce gialla'. Durante la parte scritta del test di patente di guida, Jim chiede a Bobby (Jeff Conaway) 'Che cosa significa una luce gialla?' Bobby risponde 'Rallenta', spingendo Jim a continuare a ripetere la domanda, solo più lentamente.

Adorava interpretare un Klingon

Anche se potresti non trovarlo a firmare autografi in moltiStar Trekconvenzioni, ciò non significa che Christopher Lloyd non avesse una palla che ordinava la morte del figlio del Capitano Kirk nel 1984Star Trek III: La ricerca di Spock. Lloyd ha interpretato il comandante Kruge - un Klingon ossessionato dall'idea di mettere le mani su un dispositivo sperimentale pensato per la creazione di pianeti che intende comunque usare come arma del giorno del giudizio.

Mentre Lloyd non si è mai considerato un grande Trekkingfan, una volta che il regista Leonard Nimoy gli ha offerto il ruolo, l'attore non ha potuto rifiutarlo. 'Il Klingon ... era così deliziosamente malvagio,' Lloyd disse di Kruge. 'Non aveva coscienza. Era solo una ... persona distruttiva senza scuse. Lo ha reso molto divertente. ' Lloyd ha continuato a parlare allegramente del trucco di Kruge, del costume e, naturalmente, di dover imparare abbastanza il klingonese per dire le sue battute.

Chiesto dell'omicidio del figlio del capitano Kirk e della sua mano nella distruzione dell'originaleimpresa, Lloyd sorrise e disse: 'Non faccio scuse'.

Non voleva tornare al futuro

SecondoRitorno al futurolo scrittore Bob Gale, è stato il produttore Neil Canton che ha interpretato il nome di Christopher Lloyd come l'uomo per interpretare Doc Emmett Brown nella commedia d'azione di fantascienza. Canton aveva lavorato con Lloyd nel 1984Le avventure di BuckarooBanzai attraverso l'ottava dimensione e ho pensato che sarebbe stato perfetto come Doc Brown.

Ma Lloyd aveva altri piani. Parlando nel 2013 all'Università della California, Lloyd ha detto quando ha ricevuto ilRitorno al futuro sceneggiatura era completamente disinteressato. Lloyd stava girando un film in Messico in quel momento, ed era disperato di tornare a New York City per alcuni lavori teatrali. 'C'era sempre questo genere di cose che il teatro era la mia casa', disse Lloyd, 'le mie radici, per così dire, e la mia coscienza mi dava un po 'fastidio che stavo uscendo a Hollywood per' vendere la mia anima '. dando uno sguardo molto alla sceneggiatura, la gettò in un cestino della carta straccia, deciso di tornare sul palco.

Un amico senza nome cambiò idea, ricordando a Lloyd che uno dei suoi motti era 'Non lasciare mai nulla di intentato'. Lloyd decise di incontrarsiRitorno al futuroregista Robert Zemeckis. L'attore non ha specificato il motivo per cui quell'incontro lo ha portato a firmare per il film, dicendo semplicemente che una volta era faccia a faccia con Zemeckis, 'era quello'.

Per Doc Brown, la terza volta è stata il fascino

Pur promuovendo la commedia del 2012Ultima chiamata, Christopher Lloyd ha ospitato un D&R Reddit che ha attirato molte domande, in particolare sul suo tempo trascorsoRitorno al futuro. Chiesto qualeRitorno al futuroil film era il suo preferito, Lloyd rispose che doveva essereRitorno al futuro Parte III.

'C'era l'equitazione, che è stato molto divertente', ha scritto Lloyd. 'C'era il motore a vapore, per essere acceso, lavorare, che è abbastanza un'esperienza. E Doc ha avuto una storia d'amore!

Lloyd ha continuato a chiarire che amava tutti e tre i film, ma parte del motivo per cui il terzo aveva un posto speciale per lui era che 'Ritorno al futuro, parte IIè diventato un po 'buio, eRitorno al futuro Parte III si aprì e provò una specie di eccitazione che mi piacque molto.

Toontown non è stata l'unica volta in cui si è trovato circondato dall'animazione

Se almeno conosci a fondo la carriera di Christopher Lloyd, allora probabilmente sai che ha interpretato il malvagio Judge Doom negli anni 1988Chi ha incastrato Roger Rabbit. Solo apoipiù oscuro è il suo ruolo di animatore Drew Blanc nel videogioco del 1996Toonstruck.

Ordinato di progettare più personaggi per il Fluffy Fluffy Bun Bun Show, Blanc lavora fino a notte fonda quando viene inspiegabilmente trasportato nel mondo dei cartoni animati che ha creato. Lloyd esiste come un personaggio dal vivo in un mondo di animazione cellulare in questa avventura DOS punta e clicca, dove deve ripristinare la pace prima di tornare nel mondo reale. Lloyd non era l'unico grande nome di Hollywood nel gioco. Il suo capo è interpretato da Ben Stein, mentre il cast di doppiaggio comprende Dom DeLuise, Tim Curry e Simpsonsveteran Dan Castellaneta.

Il bizzarro gioco è stato un successo tra i critici, ma purtroppo è stato un flop commerciale; un risultato molti attribuiscono al marketing scadente.

La famiglia Addams ha dato a Lloyd la possibilità di interpretare uno dei suoi preferiti dell'infanzia

Nel 1991, Christopher Lloyd si è unito al cast di IlFamiglia Addams come lo zio Fester calvo del clan raccapricciante. Basato sulla sitcom degli anni '60, la commedia presentava una famiglia a tema horror in un ambiente americano suburbano più tradizionale. Lloyd ha ripreso il ruolo nel sequel del 1993Valori della famiglia Addamsquando il resto della famiglia cerca di proteggerlo dal seducente e manipolatore Debbie (Joan Cusack) che è solo dopo i suoi soldi.

Per Lloyd, interpretare lo zio Fester era molto più di un altro ruolo. In un D&R Reddit del 2012, Lloyd ha scritto che il personaggio di zio Fester era uno dei suoi 'preferiti' da bambino. Ha continuato a scrivere: 'Avrei sempre il (Famiglia Addams) riviste. Mi piacerebbe i cartoni animati, perché spesso presentavano Zio Fester. Tanti anni dopo, quando ricevetti una telefonata, mi venne offerto il ruolo per i film, rimasi sbalordito. È stato un vero piacere interpretare questo personaggio su cui sono cresciuto! Ed è stata una meravigliosa compagnia di attori, interpretando questi strani personaggi. '

film di tim allen

Lloyd si è dedicato abbastanza al look del ruolo che ha accettato un cambio di capelli piuttosto drastico per i film. Non è un copricapo che indossa - Lloyd si è rasato la testa per entrambiFamiglia Addamsfilm.

Ritorno al futuro Parte IV

Nonostante le voci, le speranze dei fan e la volontà di Christopher Lloyd di riprendere il ruolo di Doc Brown,Ritorno al futuro Parte IV non è probabile che accada mai. Il regista Robert Zemeckis e lo sceneggiatore Bob Gale hanno entrambi affermato che senza Michael J. Fox - la cui diagnosi di Parkinson gli renderebbe impossibile il suo ritorno come Marty McFly - una quarta puntata non avrebbe molto senso. E va bene, perché abbiamo già unRitorno al futuro Parte IV. Tipo.

Prima che i sintomi del suo Parkinson diventassero troppo gravi per poter continuare a recitare regolarmente in TV, l'ultimo importante ruolo televisivo di Fox è stato per la ABCSpin City. La famosa sitcom presentava Fox nei panni di Michael Flaherty, il vice sindaco di New York City. Nel 1999,Spin CityLa terza stagione includeva 'Ritorno al futuro, parte IV: Judgment Day'. Lloyd ha fatto la sua comparsa nel ruolo di Owen Kingston, mentore politico di Flaherty. Fox e Lloyd si divertono molto con l'episodio, facendo tonnellate di riferimenti esilaranti ai film.

Lloyd sembra avere molto affetto per il suo ex co-protagonista. Chiesto il Spin City episodio, Lloyd ha chiamato l'occasione lavorare di nuovo con Fox 'fantastico'. Parlò della loro chimica, dicendo: 'Quando ci riunivamo per fare una scena, non dovevamo pensare alla chimica, esisteva solo quando ci siamo riuniti. È stato senza sforzo. '

Christopher Lloyd non è un serial killer

Uno dei film più acclamati di Christopher Lloyd è caduto un po 'sotto i radar quando è stato presentato per la prima volta nel 2016, e presenta l'attore in uno dei suoi ruoli più singolari. Nel film horror indipendenteNon sono un serial killer, l'adolescente John (Max Records) lotta con le rivelazioni che ha tendenze sociopatiche, compresi i segnali di allarme precoce mostrati dalla maggior parte dei serial killer. Allo stesso tempo, è incuriosito da una serie di brutali omicidi nella sua piccola città. John indaga da solo sulle uccisioni, ed è scioccato nello scoprire che il colpevole è il signor Crowley (Lloyd), il suo anziano vicino dall'altra parte della strada.

Non sono un serial killernon è certo la prima volta che Lloyd ci regala un gran cattivo. Sebbene i suoi antagonisti tendano ad essere intenzionalmente esagerati come il Kruge in guerra caldaStar Trek IIIo l'odioso giudice Doom inChi ha incastrato Roger Rabbit. Il signor Crowley, d'altra parte, si sente molto più reale e molto più terrificante per la sua credibilità. Viene fuori come un marito amorevole e premuroso che è alla disperata ricerca di non soccombere all'invecchiamento in modo da poter rimanere in giro per sua moglie. Alla fine impariamo che c'è molto di più nel personaggio misterioso, anche se ciò rovinerebbe le cose. Parlando a Slashfilm sul ruolo nel 2016, Lloyd ha detto che Crowley lo è 'un ragazzo che davvero non capisce la sua storia, il suo passato... è un enigma per se stesso. '

Se sei interessato a un film horror interessante e singolare, fatti un favore e dai un'occhiata.

Suo nipote ti ha fatto ridere a scrub

Christopher Lloyd non è stata l'unica persona della sua famiglia a essere morso da un errore di recitazione. Mentre molti fan non erano a conoscenza del legame familiare, il compianto Sam Lloyd era il nipote di Christopher Lloyd. Quattordici anni dopo il debutto del film di suo zio in Qualcuno volò sul nido del cuculo, Sam Lloyd ha fatto la sua prima apparizione televisiva in un episodio della sitcom in aula del 1988 Night Court. Nel 2001 è stato scelto per il ruolo per cui è più ricordato, come lo sfortunato avvocato Ted nella sitcom medica Scrubs.

All'inizio del 2019, è arrivata la notizia che era stato solo pochi mesi dopo la nascita del primo figlio di Sam, Weston diagnosticato un tumore inoperabile nei suoi polmoni e cervello. Amico di Sam eScrubsil produttore Tim Hobert ha creato a Pagina GoFundMe per il trattamento di Sam, aggiornando regolarmente i sostenitori con i progressi dell'attore. Nell'ottobre 2019 Sam ha scritto un aggiornamento ottimistico per i sostenitori, affermando che alcuni dei suoi tumori si erano ridotti e uno di loro era completamente scomparso. Nel marzo 2020, le cose hanno preso una brutta piega poiché il gonfiore del cervello ha richiesto tre interventi chirurgici al cervello in due settimane. A maggio, è arrivata la notizia che Sam aveva ceduto alla lunga malattia all'età di 56 anni. Ad amici e colleghi piace Scrubs Creatore Bill Lawrence ricordi condivisi di Sam eScrubscondurre Zach Braffha scritto: 'Sam Lloyd mi ha fatto spezzare e rompere il personaggio ogni volta che facevamo una scena insieme. Non avrebbe potuto essere un uomo più gentile.