La verità non raccontata di Hirohiko Araki

Di Phil Archbold/4 marzo 2020 12:38 EDT/Aggiornato: 27 aprile 2020 12:11 EDT

Ci è voluto un po 'di tempo per Hirohiko ArakiLa bizzarra avventura di JoJoa prendere piede negli Stati Uniti. Viz Media aveva in programma di portare il manga di Araki in America negli anni '90, ma l'editore ha cambiato idea quandoBaoh(un altro titolo Araki) non è riuscito a catturare l'immaginazione dei fan stranieri. Un rinnovato impulso da ottenereLa bizzarra avventura di JoJonel mercato occidentale quando una serie mensile è iniziata nel 2002, ma presto si è fermata. Tre anni dopo, i fan degli Stati Uniti hanno finalmente avuto la possibilità di incontrarsi il clan Joestar quandoJoJo Bizarre's Adventureè stato rilasciato in forma di graphic novel.

La bizzarra avventura di JoJosviluppato un seguito di culto negli anni seguenti, producendo numerosi meme memorabililungo la strada. L'opus magnum di Araki era ben noto in Giappone e in alcune sezioni di Internet, ma fino a quel momento non divenne veramente mainstream Netflix sono stato coinvolto. Il gigante dello streaming ha acquisito i diritti su prima stagione dell'ultimo e più popolare adattamento anime nel 2019 e stagione 2dello spettacolo è stato aggiunto alla sua biblioteca nel 2020, introducendo la fantasia soprannaturale di Araki a un pubblico completamente nuovo.



C'è più interesse perLa bizzarra avventura di JoJoche mai, ma l'uomo dietro il manga originale è altrettanto intrigante. Dalle voci pazze sul vampirismo alle previsioni inquietanti del futuro, questa è la verità non raccontata di Hirohiko Araki. MinoreLa bizzarra avventura di JoJospoiler avanti.

Manga ha impedito a Hirohiko Araki di uccidere le sue sorelle gemelle

Il padre di Hirohiko Araki era un impiegato a cui piaceva leggere i manga nei suoi periodi di inattività e ha trasmesso la sua passione a suo figlio. Per Araki, il manga è diventato più che un interesse: è stata la sua fuga dalle sue identiche sorelle gemelle. Quando ha dato a lettura alla Tokai Junior High School nel 2006, ha rivelato di essere spesso in guerra con i suoi fratelli più piccoli. Il mangaka disse alla folla considerevole (1500 studenti si presentarono per i suoi discorsi, molto più di quanto si aspettasse) che i suoi fratelli problematici avrebbero sistematicamente rubato la sua merenda dopo la scuola e avrebbero nascosto le prove, con grande divertimento del pubblico.

emilio

Secondo Araki, si sarebbe scontrato quotidianamente con le sue sorelle durante la sua infanzia. Quando ebbe bisogno di fuggire, si chiuse nella sua stanza dove avrebbe letto manga e libri di arte classica appartenenti a suo padre, influenzando il suo stile finale. Ha scherzato dicendo che se non avesse iniziato a disegnare manga, 'avrebbe potuto sfuggire di mano e uccidere le mie sorelle'. Per fortuna, non è mai successo. Araki ha continuato a diventare 'un vero manga' secondo Jason Thompson, che ha curato la versione inglese diLa bizzarra avventura di JoJo. '(È) uno di quegli artisti che prosperano nella lotta per le scadenze settimana dopo settimana, pompando storie a un ritmo incredibile', ha detto Thompson in un pezzo per cui ha scrittoRete di notizie anime.



La vera ragione per cui Hirohiko Araki non invecchia

Martin Bureau / Getty Images

Che ci crediate o no, Hirohiko Araki compirà 60 anni nel 2020. L'aspetto senza età del mangaka è stato a lungo un argomento caldo tra i suoi fan, a cui piace scherzare sul fatto che sia immortale e / o un vampiro. Araki senza età è diventato un meme in corso popolare in Giappone. Ogni volta che fa un'apparizione pubblica, gli utenti di Internet aggiungono un'immagine aggiornata di lui a una sequenza temporale della sua vita (la sua prima apparizione è stata intorno al 3000 a.C., sostengono) e si meravigliano collettivamente del fatto che non sembra mai cambiare.

Lo stato di Araki come vampiro era apparentemente confermato nel 2015 quando qualcuno gli ha fatto una foto attraverso il sito Web di Microsoft che indovina l'età - all'epoca aveva 55 anni, ma il software affermava di non avere più di 27 anni. A parte gli scherzi, l'uomo sembra molto giovane per la sua età, quindi qual è il suo grande segreto? Come mai sembra ancora un giovane quando fa un lavoro notoriamente impegnativo? quando Rete di notizie anime chiese ilLa bizzarra avventura di JoJocreatore se avesse avuto qualche consiglio di bellezza per i suoi curiosi lettori, Araki ha rivelato di mantenere una routine sorprendentemente semplice: 'Vivere uno stile di vita ordinato e lavarsi il viso con l'acqua del rubinetto di Tokyo'.

Hirohiko Araki ha creato il suo primo manga in quarta elementare

Ispirato alla collezione di suo padre, Hirohiko Araki ha creato il suo primo manga in quarta elementare. Dopo aver ricevuto alcuni feedback incoraggianti dai suoi compagni di classe, ha deciso che voleva diventare professionista. Un certo numero di giovani artisti manga aveva fatto scoperte in quel momento, e Araki voleva entrare. Ha iniziato a inviare il suo lavoro agli editori durante il suo primo anno di liceo, ma tutte le sue prime osservazioni sono state respinte. Imperterrito, viaggiò a Tokyo per parlare con alcuni editori di persona.



Parlando durante il suo aspetto alla Tokai Junior High School, Araki ha rivelato che inizialmente intendeva marciare verso lo Shogakukan (editori diDomenica settimanale di Shonendal 1959) ufficio e chiedere una spiegazione, ma la vastità dell'edificio lo ha reso nervoso. Ha cambiato idea e si è invece recato nell'edificio più piccolo di Shueisha per fare un tiro. L'editore ha criticato il manga di Araki, ma ha visto il potenziale.

Con sua sorpresa, ad Araki fu detto di apportare una serie di correzioni al suo one-shot a tema Wild West Buso Poker(Anche noto comePoker Under Arms) in tempo per i Tezuka Awards, che mancavano solo pochi giorni. Buso Poker(1981) è stato nominato un lavoro selezionato durante l'evento. Inutile dire che l'onore è stato inaspettato. 'Non ero chiaro su che tipo di artista manga volevo essere,' Araki disse del suo debutto. 'È stato come se per caso mi fosse stato assegnato il Premio Tezuka. Non era proprio come se stessi puntando a vincere. '

Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger furono le prime influenze

Quando Hirohiko Araki ha iniziato a lavorare per la prima voltaLa bizzarra avventura di JoJo, gli uomini muscolari erano di gran moda a Hollywood. È andato con i tipi di corpo muscolosoPhantom Blood,Tendenza alla battagliae Crociati di polvere di stelle(i primi tre volumi della sua serie manga di successo) perché Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger erano enormi all'epoca, in senso letterale e figurato. Parlando nel 2006, Araki ha detto che guardare star del cinema americano impilate in azione gli ha fatto porre il tipo di domande a cui voleva rispondere sulla pagina. 'Sono entrambi personaggi muscolari e il loro corpo è coperto di muscoli', ha detto di Stallone e Schwarzenegger. 'Ho pensato cose del tipo,' mi chiedo chi sia la persona più forte del mondo? ' (Quello) fu l'inizio dell'idea di JoJo. '



Araki si allontanò dai grandi muscoli nella parte 4,Il diamante è infrangibile.Decise di iniziare a dare ai suoi personaggi cornici più sottili, il che significava che i personaggi di ritorno sembravano molto diversi - il contrasto tra Parte 3 e parte 4 Jotaro Kujo era particolarmente severo. Il look in evoluzione di Jotaro ha diviso i fan diLa bizzarra avventura di JoJonel corso degli anni, ma è difficile per un personaggio basato su Clint Eastwood essere altro che fico. Araki è stato aperto sul fatto che ha modellato Jotaro sulla leggenda occidentale, che ha avuto la possibilità di incontrare nel 2012. Araki ha dato un'illustrazione originale di Jotaro a Eastwood, che proposto come il terzo JoJoper una foto.

Hirohiko Araki risponde alle accuse di omofobia

Nel 2020, una serie discreenshot da un'intervista rilasciata da Hirohiko Araki ha suscitato scalpore online. I sottotitoli di accompagnamento sembravano mostrare all'artista di manga rispettato alcune osservazioni estremamente omofobe (dice presumibilmente di vergognarsi cheLa bizzarra avventura di JoJoè grande nella comunità LGBT e che le persone gay dovevano 'scomparire'), ma non ci volle molto perché chi conosceva il lavoro di Araki sottolineasse che si trattava di sottotitoli chiaramente falsi creati da un troll per ottenere una reazione. Sfortunatamente, non tutti lo hanno capito.



Araki si è rivolto alla falsa intervista durante aChiacchierare con Viz Media, confermando che rimane 'un grande sostenitore' della comunità LGBT. 'Ho creato molti personaggi androgini per esprimere ciò che penso', ha detto. 'Scarlet della Parte 7 e Dio sono entrambi bisessuali. Si dice che io sia omofobo a causa di una falsa intervista, ma ora dimostrerò che quella voce è sbagliata. ' Araki ha proceduto a elencare una serie di modi in cui i suoi personaggi rispettano le norme di genere prima di rivelare che le voci cattive su di lui essere omofobo lo hanno ferito profondamente. 'Il fatto che migliaia di persone pensassero che la falsa intervista fosse reale mi fa perdere la speranza nell'umanità.'

Hirohiko Araki ha predetto gli attacchi terroristici dell'11 settembre?

Il mondo dei manga e degli anime è pieno di leggende metropolitane, alcune più luminose di altre - potresti non essere mai in grado di guardare Studio Ghibli classicoSpirited Awaydi nuovo una volta che hai letto la teoria che lo stabilimento balneare è in realtà un bordello.La bizzarra avventura di JoJo: Stardust Crusaders (serializzato in Shonen Jump settimanale dal 1989 al 1992) ha dato vita a una leggenda urbana particolarmente avvincente, che ancora oggi affascina i fan degli anime. Il personaggio di Boingo, di cui In piedisi presenta sotto forma di un manga che mostra il futuro attraverso illustrazioni astratte, sembra prevedere gli attacchi terroristici dell'11 settembre.

tramoggia vuota

In un pannello, un supporto del profeta che indossa una maglietta che sembra leggere '911' è impalato su un palo del telefono da una grande altezza. Sotto di lui, passa un aereo dall'aspetto malvagio, sorridente. Sopra di lui, una falce di luna è sospesa nel cielo. Questo sarebbe stato più che sufficiente materiale per i teorici della cospirazione con cui lavorare, ma c'è di più. In un altro pannello, lo stesso personaggio (che indossa la stessa maglietta, che questa volta legge chiaramente '911') controlla l'orologio e scopre che sono le 10:30. Accade che la seconda torre gemella sia crollata alle 10:28.

Hirohiko Araki ha affrontato il mistero di vecchia data quando si è seduto per un colloquio con l'idolo cantante e doppiatrice Shoko Nakagawa, definendolo una coincidenza spaventosa. 'Mi ha sorpreso', ha detto della sua previsione apparente. 'Non so perché ho disegnato una scena del genere. (...) Non so cosa significhi. '

Hirohiko Araki è un'icona della moda

Martin Bureau / Getty Images

Il passaggio dalle cornici muscolose a quelle più magre non è stato l'unico cambiamento che si è verificato con l'evoluzione dello stile artistico di Hirohiko Araki. Il mangaka è sempre stato interessato all'alta moda (elenca Gianni Versace e Christian Dior tra i suoi eroi personali) e ha iniziato a incorporare il suo amore per l'abbigliamento sgargiante nel suo lavoro. 'Quando creo abiti per personaggi, sono consapevole di due elementi: la vita quotidiana e la fantasia', ha detto Rete di notizie anime. 'Immagino la moda di tutti i giorni accanto a vestiti strani, da cartone animato e bizzarri che sarebbero impraticabili nella vita reale.' L'approccio unico di Araki agli abiti realizzatiJLa bizzarra avventura di oJosinonimo di stile audace in Giappone, che non è passato inosservato ai grandi marchi della moda.

Araki collaborato con Gucci nel 2011, creando sei illustrazioni originali per una mostra nella sede di Shinjuku del marchio. In mostra anche Rohan Kishibe va a Gucci, uno scatto che Araki ha scritto per la rivista di moda femminileSperone.In esso, Rohan indaga uno Stand (una manifestazione visiva dell'energia vitale nelJoJouniverso) che prende la forma di una borsa Gucci. I negozi giapponesi Gucci hanno venduto oggetti a motivi floreali basati sul guardaroba di Jolyne Cujoh per un periodo limitato, eJoJola moda sta ora iniziando a decollare negli Stati Uniti. Araki lo è lavorare con il marchio di calzature Vanse regina Grammy Billie Eilish è stata raffigurata indossare unLa bizzarra avventura di JoJomaglietta, anche se in seguito la cantante ha ammesso di non aver mai letto il manga o di aver visto l'anime.

I nomi famosi che hanno ispirato Hirohiko Araki

Pascal Le Segretain, Frazer Harrison / Getty Images

Quando Hirohiko Araki ha iniziato a incontrarsi con il suo editore circa La bizzarra avventura di JoJo, avrebbero mangiato da un Jonathan, una catena di ristoranti per famiglie. Decisero che Jonathan sarebbe stato un buon nome per il loro personaggio principale, e Araki voleva che il secondo nome avesse un suono simile. Parlando nel 2006, l'artista del manga ha rivelato che intendeva sempre usare l'allitterazione. 'Quindi stavamo pensando di rendere il nome Jonathan' qualcosa ',' lui disse. 'E sai come possono essere due S (suoni) come Steven Spielberg? Volevo qualcosa del genere. ' Andò con Jonathan Joestar, il primo JoJo (ogni parte segue un diverso membro della famiglia JoJo).

leggende della morte di domani

Steven Spielberg non è l'unica persona famosa che ha ispirato a JoJonome del personaggio. Abbiamo già stabilito che Araki è un grande fan del cinema, ma è anche molto interessato alla sua musica rock. Il influenza di Princesu La bizzarra avventura di JoJoè abbondantemente chiaro (Il diamante è infrangibilegli interessi del protagonista Josuke Higashikata includono 'giocare ai videogiochi e ascoltare i CD di Prince'), anche se quando si trattava di nominare il suo primoJoJoantagonista, il creatore si rivolse a qualcuno un po 'più pesante. Araki di nome Dio Brando (in seguito solo come Dio) parzialità dopo la leggenda del tardo rock Ronnie James Dio, ex frontman dei Black Sabbath e numerose altre band.

Hirohiko Araki è un mangiatore di tabù

I personaggi stranieri sono all'ordine del giorno nei manga e negli anime al giorno d'oggi, ma non erano affatto così diffusi quando Hirohiko Araki stava formulando l'idea perLa bizzarra avventura di JoJo.Era raro vedere un personaggio principale che non era giapponese alla fine degli anni '80, quando il Giappone 'si eccitava in eccesso e sembrava pronto a governare il mondo', come Tempolo ha scritto la rivista. Con il supporto del suo editore, Araki voleva avventurarsi al di fuori della bolla giapponese ed essere uno dei primi a contrastare questa tendenza. Ha realizzato il primo JoJo, Jonathan Joestar, un gentiluomo britannico in allenamento e impostare la prima parte diLa bizzarra avventura di JoJoa Liverpool, in Inghilterra.

'È stato davvero avventuroso per un manga shonen perché era un tabù avere uno straniero come personaggio principale', Araki dissedella sua decisione. 'Era quel tipo di era. È stata una grande avventura, quindi sono davvero grato al mio editore in quel momento. 'La bizzarra avventura di JoJoandò in altre terre straniere in parti successive, tra cui Egitto e Italia. Dopo che un lettore lo ha chiamato per un errore nelle serie cyberpunkBaoh(1984-1985), stabilì che se avesse intenzione di scrivere di un luogo, avrebbe dovuto visitare quel luogo di persona. 'Di conseguenza, la Roma che ho disegnato ha catturato i luoghi reali della città, dagli edifici ai segnali stradali', ha scritto nel suo libroManga in Teoria e pratica,tradotto da Redditor MattersMaketh.

La verità sul disabile Joestar

L'atteggiamento del Giappone nei confronti della disabilità è stato messo in discussione in passato, sebbene negli ultimi anni vi siano stati segnali di miglioramento. Rappresentazione per disabili nei manga e negli anime può ancora essere un po 'incostante, ma a Hirohiko Araki è stato riconosciuto il merito di aver creato una storia positiva su un personaggio con disabilità - ex fantino paraplegico Johnny Joestar. Il protagonista diSfera d'acciaioe il settimo JoJo in tutto, Johnny perse l'uso delle gambe dopo aver sminuito la persona sbagliata e avergli sparato alla schiena. Si unisce alla corsa titolare per mettere le mani su Steel Balls di Gyro Zeppeli, oggetti soprannaturali che gli permetteranno di camminare di nuovo.

Alla fine Johnny mette le mani sulle Steel Balls, ma apprende alcune importanti lezioni di vita lungo la strada, e questo è tutto ciò di cui Araki si preoccupava. Parlando a Rete di notizie anime, il mangaka ha spiegato che in realtà non ha deciso di creare un personaggio disabile durante la stesura Sfera d'acciaio. 'Il mio lavoro è incentrato sui protagonisti che crescono mentre superano le difficoltà', ha detto. '(Johnny) è stato il risultato finale della mia ricerca per creare un personaggio che potesse crescere, sia fisicamente che mentalmente, durante una gara in cui sarebbe stato costretto non solo a fare affidamento su altre persone, ma anche ai cavalli.'

Hirohiko Araki ha alcuni rimpianti per la bizzarra avventura di JoJo

Martin Bureau / Getty Images

Hirohiko Araki è stato in viaggio da quando ha inventato Jonathan Joestar nel suo ristorante Jonathan negli anni '80.Prima aveva pubblicato lavori, ma il mangaka era fermamentecrede con cui 'è diventato finalmente un professionista' La bizzarra avventura di JoJo,di cui è chiaramente molto orgoglioso. Ciò non significa che Araki non abbia rimpianti quando si tratta di JoJo, però. Ha lavorato su diversiJoJotitoli correlati da molti anni ormai, quindi è naturale che guardasse indietro ad alcuni dei suoi lavori più vecchi e volesse apportare alcune modifiche qua e là.

Quando ha parlato con Rete di notizie anime nel 2017, Araki ha ammesso che la Deadly Queen (a.k.a.Regina Killer) Stand dalla parte 4 era probabilmente un po 'esagerato. 'Ho sentito che avrei potuto renderlo troppo forte', ha detto. 'Non sarebbe stata una sorpresa se Josuke non fosse stato in grado di sconfiggerlo.' I suoi rimpianti risalgono al primissimo JoJo. Parlando nel 2006, Araki ammesso che ha creato personaggi in un modo molto 'bianco e nero' o 'buono e cattivo' in quei primi giorni, qualcosa che cambierebbe se avesse una rivisitazione. 'Quando lo guardo ora, penso che Jonathan sia troppo bravo ragazzo,' Araki disse. 'Se dovessi disegnarlo adesso, probabilmente mostrerei più della debolezza del suo cuore.'