La verità non raccontata di Kit Harington

Stefania M. D'alessandro / Getty Images Di Nina Starner/24 maggio 2019 18:13 EDT/Aggiornato: 29 maggio 2019 17:16 EDT

Da allora Game of Thrones arrivato in televisione nel 2011, è diventato un modello senza precedenti sensazione mondiale, battendo record, vincendo premi e guadagnando milioni di fan. Quando lo spettacolo è diventato un fenomeno di cultura pop, anche i suoi attori principali sono saliti alle stelle. Anche se il cast è stato fornito di diversi volti riconoscibili - inclusi attori veterani come Peter Dinklage, Sean Bean, Lena Headey e altri - ha anche messo in luce diversi attori sconosciuti più giovani, che presto sono diventati nomi familiari.

Uno di quei giovani attori era Kit Harington, che ha vinto con successo la parte di Jon Snow, il figlio bastardo meditabondo e tranquillo di Ned Stark di Sean Bean. Uno degli eroi di tutto lo spettacolo, Jon cresce fisicamente ed emotivamente durante la serie. Alla fine, il suo vero nome si rivela essere Aegon Targaryen, che lo segna come l'erede legittimo (ma riluttante) al trono di ferro. La popolarità di Jon è stata senza dubbio grazie in gran parte alla performance di Harington, che ha portato il cuore e il peso emotivo a un ruolo così complicato. Anche se sei un superfan di Jon Snow, probabilmente ci sono ancora alcune cose che non sai sull'uomo dietro al personaggio.



Ha un omonimo famoso

Dimitrios Kambouris / Getty Images

Kit Harington è nato a Londra nel dicembre del 1986 e ha subito ricevuto un nome un po 'diverso. Poiché 'Kit' è di solito un soprannome, i fan potrebbero essere perdonati per presumere che Harington abbia un nome diverso. Avrebbero ragione: il nome completo di Harington è in realtà Christopher Catesby Harington, ma i suoi amici e la sua famiglia lo hanno sempre chiamato 'Kit', un soprannome con un significato storico. Il famoso drammaturgo Christopher Marlowe, autore di opere teatrali come Dottor Faust e un contemporaneo di William Shakespeare, è andato anche da 'Kit' piuttosto che da 'Christopher' e ha lavorato come un'ispirazione per il nome di Harington.

Perché la sua famiglia lo ha sempre chiamato Kit da bambino, lui non lo sapevo nemmeno il suo nome era Christopher fino all'età di 11 anni. Mentre faceva un test a scuola, fu informato che aveva scritto il suo nome in modo sbagliato, scrivendo Kit piuttosto che Christopher. Harington ha affermato di essere occasionalmente chiamato Christopher quando 'fa domanda per un nuovo passaporto o qualcosa del genere', ma nonostante quella sorprendente rivelazione durante la sua infanzia, è bloccato con Kit per tutta la vita.

La sua famiglia ha un lignaggio piuttosto intenso

Angela Weiss / Getty Images

Come Jon Snow, Harington alla fine scopre di non essere un modesto bastardo, ma di sangue reale. Poiché i suoi genitori, Rhaegar Targaryen (un principe) e Lyanna Stark, si sono sposati legalmente prima della sua nascita, non è solo un bastardo, ma il vero erede del Trono di Spade. Tuttavia, l'ultima cosa che questo uomo del Nord vuole fare è governare l'insieme dei Sette Regni. Harington e il suo personaggio hanno qualcosa in comune quando si tratta di lignaggio reale ... anche se a differenza di Jon Snow, è probabile che Harington conoscesse i suoi antenati molto prima dell'età adulta.



gioco spiderman 2

La famiglia Harington, proprio come il clan immaginario Targaryen, è un nome piuttosto antico in Inghilterra. Essendo stata abbreviata da Haverington ad Harington, la famiglia fa parte di un'antica linea che fa risalire il loro nome a una tenuta e signoria a Cumberland. Attraverso la famiglia di suo padre, Harington può rintracciare il suo lignaggio di nuovo al re Carlo II (e successivamente a Giacomo I, nonno di Carlo), e attraverso la madre, il Politico scozzese Henry Dundas. Anche sua moglie, Rose Leslie, è parente lontana da Carlo II, sebbene i due siano cugini incredibilmente distanti.

Uno dei suoi parenti ha persino creato un'innovazione estremamente importante: il suo antenato John Harington inventato la toilette con sciacquone in Inghilterra nel XVI secolo, che potrebbe essere una delle ragioni per cui le persone si riferiscono ai servizi igienici come 'il Giovanni'.

Ha fatto il suo debutto come attore sul palco in una commedia pluripremiata

Ian Gavan / Getty Images

Mentre frequentava ancora la scuola di recitazione a Londra alla Royal Central School of Speech and Drama (che elenca leggende come Laurence Olivier, Judi Dench e Harold Pinter tra i suoi illustri ex alunni), Harington ha ottenuto il ruolo da protagonista nella produzione originale di Cavallo di battaglia, quale originato al National Theatre della South Bank prima di trasferirsi nel West End, a Broadway, in Gran Bretagna.



Come Albert, un giovane ragazzo che finisce per combattere nella seconda guerra mondiale per riunirsi con il suo amato cavallo e aiutare la sua famiglia, Harington ha ottenuto molti riconoscimenti, soprattutto considerando che il gioco ha finito per vincere due Premi Olivier (e alla fine, è stato adattato in un film, diretto da nientemeno che Steven Spielberg). Fotografie di Harington nel suo Cavallo di battaglia giorni mostrano un attore alle prime armi con la faccia da bambino, ma chiaramente era una stella in ascesa. Per un attore così giovane, questa è stata un'incredibile opportunità per Harington di acquisire sia esperienza che fama. Più tardi nella sua carriera, lo farebbe ritorno sul palco del West End, che appare nel classico di Sam Shepard True West nel novembre 2018.

Il suo debutto in TV ha fatto colpo

Jamie Mccarthy / Getty Images

Nonostante il successo di Harington sul palco, non ha raggiunto gli schermi internazionali fino a quando non ha chiamato una piccola serie della HBO Game of Thrones arrivò, il che avrebbe continuato a cambiargli la vita. Harington ha incantato il pubblico nei panni di Jon Snow, diventando un rubacuori in buona fede e un nome familiare, portando i fan in un viaggio con Jon mentre saliva da un umile steward di Night a un onorevole accidentale reale. Jon potrebbe aver finito la serie nel Nord e vivere una vita pacifica e anonima, ma Harington è una star definitiva grazie a troni. Ha raccolto molti elogi durante la serie, tra cui un Nomina agli Emmy per il miglior attore non protagonista in una serie drammatica nel 2016.

Sfortunatamente, il suo track record è stato un po 'discutibile al di fuori ditroni. Il suo debutto cinematografico è arrivato nel 2012 con l'adattamento del videogiocoSilent Hill: Revelation 3D, che ha ricevuto un ricezione negativa dalla critica. Il suo seguito non è stato molto migliore, dato che il suo primo ruolo da protagonista in un film importante è arrivato con quello del 2014 Pompei, che è finito con recensioni contrastantiedeludentebotteghino.

È diventato uno degli attori più pagati in televisione

Neilson Barnard / Getty Images

Game of Thrones non ha solo catapultato Harington nella celebrità istantanea. Nel corso della serie, lo ha messo in una fascia fiscale molto più alta. Con lo spettacolo che ha fatto scalpore in tutto il mondo e il budget è salito mentre si avvicinava al traguardo, era logico che gli attori principali avrebbero iniziato a ottenere aggiornamenti di stipendio piuttosto importanti.

Quando la stagione finale si è conclusa nella primavera del 2019, lo era rivelato che Harington, insieme a Emilia Clarke, Lena Headey, Peter Dinklage e Nikolaj Coster-Wauldau (che interpretavano rispettivamente Daenerys, Cersei, Tyrion e Jaime), pagavano ciascuno £ 938.200 per episodio - circa $ 1,2 milioni. Gli altri due attori principali che sono stati scelti per i voti particolarmente alti erano Sophie Turner e Maisie Williams (che interpretavano le sorelle di Jon Sansa e Arya Stark), ma a £ 158.000 per episodio ($ 210.000), erano ben al di sotto dello stipendio di Harington. Sebbene questa discrepanza abbia causato alcune polemiche sui media, Sophie Turnerha spiegato che il divario retributivo non aveva nulla a che fare con l'uguaglianza di genere, ma tutto con il ruolo più importante di Harington e il programma di ripresa più intenso.

È un attore comico di talento

Anche se Harington è ovviamente noto per il suo lunatico troni ruolo, ha avuto la possibilità di mostrare le sue costolette comiche nel corso degli anni, a partire da un altro progetto che ha fatto per la HBO. Nel 2015, ha recitato al fianco di Andy Samberg in 7 giorni all'inferno, un mockumentary sportivo su una partita di tennis di una settimana tra il 'cattivo ragazzo di tennis' di Samberg, Aaron Williams, e il riservato di Harington, estremamente campione dimwitted, Charles Poole. Un film parodia esilarante, divertente e totalmente osceno, 7 giorni all'inferno ha una durata di 45 minuti, ma Harington ne sfrutta al massimo, offrendo una prestazione perfetta come Poole, un uomo-bambino incredibilmente stupido che continua a ripetere la parola 'indubbiamente', anche se è ovvio che non ha idea di cosa significa.

balestra daryl dixon

Harington non si è fermato qui. All'inizio del 2019, ha fatto il suo debutto in hosting Saturday Night Live per promuovere l'ultima stagione di troni, sostenendo di averlo detto agli scrittori farebbe qualsiasi cosa. Chiaramente, lo hanno preso alla sua parola, perché gli hanno fatto fare qualsiasi cosa, dall'interpretazione di Winston Churchill all'esecuzione di un atto burlesque. Tutto sommato, Harington ha ricevuto recensioni entusiastiche per il suo entusiasmo durante il suo concerto di hosting, dimostrando che poteva andare oltre l'umore spesso cupo di troni.

Una volta uscì da un biglietto per eccesso di velocità dicendo a un poliziotto che Jon Snow era vivo

Charles Mcquillan / Getty Images

Il pubblico era scioccato e inorridito quando, alla fine del troni'quinta stagione, Jon Snow, essendo diventato il Lord Comandante della Guardia della Notte, fu pugnalato a morte dai suoi stessi uomini, i quali credevano che Jon li avesse traditi formando un'alleanza con gli uomini e le donne selvaggi a nord del Muro. Mentre Jon Snow si è dissanguato nella neve, la stagione è terminata bruscamente, lasciando i fan furiosi e ansiosi per il destino di uno dei loro personaggi preferiti.

Fino a quando Jon non è stato rianimato all'inizio della sesta stagione, Harington e i creatori non solo hanno dovuto mantenere il suo ritorno nascosto, ma dire bugie calve sul suo ritorno allo show. Harington lo ha annunciato no essere di ritorno, e nemmeno il presidente Barack Obama non poteva ottenere la verità dal regista dell'episodio. Sebbene lo stress della menzogna abbia mandato Harington a terapia, c'è stato un vantaggio inaspettato. Durante un'intervista con Jimmy Fallon nel 2016, Harington ha rivelato di aver detto a un ufficiale di polizia la verità sul destino di Jon Snow di uscire da un biglietto per eccesso di velocità, che ha funzionato totalmente, così almeno ha ottenuto un piccolo vantaggio dal dover mentire al mondo per un anno.

Ha paura di volare

Tim P. Whitby / Getty Images

Tra gli aspetti più notevoli diGame of Thrones' produzione erano i suoi più grandi della vita luoghi delle riprese, che utilizzava alcuni dei luoghi più belli della Terra per fungere da vari luoghi immaginari all'interno di Westeros e oltre. La città di Dubrovnik, in Croazia, ospitava la splendida e soleggiata capitale di King's Landing, mentre l'Islanda fungeva da freddo nord, la Spagna forniva fondali per tutto, da Dorne a Dragonstone, e le dolci colline verdi dell'Irlanda del Nord davano la dimora dell'amato punti come Winterfell. Per il cast ditroni, ciò significava una considerevole quantità di viaggi oltre le semplici giunzioni della stampa, saltando da un continente all'altro per girare il più possibile sul posto.

Sfortunatamente per Harington, questo viaggio non è stato particolarmente divertente per lui - ha un lavoro autonomo paura di volare, che apparentemente è avvenuto nel tempo mentre stava lavorando troni. Diventa incredibilmente nervoso, sostenendo che deve anche toccare l'esterno dell'aereo tre volte prima di poter volare. Sfortunatamente, i suoi compagni di cast non aiutano, prendendolo in giro per il suo disagio. Per chiunque abbia anche paura di volare, è facile relazionarsi ... soprattutto considerando quanto Harington deve affrontare quella particolare ansia.

È un buon amico dei suoi co-protagonisti

Charles Mcquillan / Getty Images

È naturale che nel corso di quasi un decennio di riprese, gli attori Game of Thrones diventerebbe un buon amico e Harington rimane vicino alle persone con cui ha condiviso la maggior parte delle sue scene. Anche se Robb Stark di Richard Madden è stato ucciso durante il famigerato matrimonio rosso della terza stagione, i due hanno sono rimasti amici per anni, e anche Harington è comprensibile molto vicino con John Bradley, che interpretava il migliore amico di Jon Snow, Sam Tarly. Certo, lo tiene anche in famiglia, rimanendo vicino con le sue sorellastre sullo schermo Sophie Turner e Maisie Williams. È stato anche individuato l'applicazione Il trucco di Williams durante un ritocco per l'ultima stagione, con grande gioia visibile di Turner. Secondo quanto riferito, i tre avevano un tempo emotivo le riprese dell'ultima stagione, appoggiandosi a vicenda durante alcuni dei momenti più difficili.

Tuttavia, il suo amico più caro sul set c'era senza dubbio Emilia Clarke. Nonostante non abbiano condiviso scene fino alla settima stagione, i due sono diventati amici veloci, incontrandosi sempre con i giornalisti e le convention della stampa. Una volta che hanno avuto la possibilità di lavorare insieme, hanno subito dovuto affrontare una trama romantica tra i loro personaggi. Apparentemente Harington ha gestito la situazione con la massima grazia e classe - Clarke ha affermato di averlo fatto rumori di bavaglio dopo che hanno dovuto baciarsi sullo schermo come uno scherzo, dal momento che ha descritto Clarke come il suo 'migliore amico'.

Ha sposato la sua co-protagonista

Dimitrios Kambouris / Getty Images

Harington non solo è un buon amico di molti dei suoi compagni di cast, ma ha anche incontrato il suo futuro coniuge sul set di troni, grazie ad un casting tempestivo e alla prima sottotrama romantica del suo personaggio. Nella seconda stagione, Jon, viaggiando oltre il muro, incontra Ygritte (Rose Leslie), una selvaggia e bellissima selvaggia, che lo sfida a eseguirla e mantenere la sua promessa per il Guardiano della Notte. Non ci riesce, e dopo una serie di sfide, i due iniziano una relazione improbabile. Sfortunatamente, tutto finisce nel tradimento di Jon e nella morte di Ygritte, con il primo amore di Jon che muore tra le sue braccia.

Fortunatamente, il storia d'amore della vita reale tra Leslie e Harington ha avuto una traiettoria molto più felice. I due hanno reso pubblica la loro relazione dopo anni di voci nel 2016, prima di fidanzarsi nel 2017 e sposarsi in Scozia nell'estate del 2018. Il loro matrimonio è stato fortemente partecipato da altri Game of Thrones compagni di cast, e Harington ha detto The Tonight Show quello come il suo uomo migliore, suo fratello citato adorabilmente La frase di Ygritte, 'Tu non sai nulla, Jon Snow', con una dolce svolta. Nonostante si incontrino in uno spettacolo così serio, la loro relazione è chiaramente gioiosa, tra confusione su Harington condividendo spoiler e Leslie che si presentano prendere in giro a suo marito durante il suo concerto di hosting inaugurale su Saturday Night Live.

È grande nelle battute del pesce d'aprile

Matt Winkelmeyer / Getty Images

Jon Snow potrebbe essere piuttosto privo di senso dell'umorismo, ma questa è una qualità che una volta King in the North non condivide con l'attore che lo interpreta. Secondo quanto riferito, Harington ama tirare gli scherzi di April Fool, in particolare su sua moglie, Rose Leslie. Un anno, con un aiuto di troni'super talentuoso dipartimento oggetti di scena, ha lasciato il suo propria testa mozzata nel frigorifero della coppia, spingendo Leslie a chiarire ad Harington, senza mezzi termini, che un altro scherzo del genere avrebbe significato la fine della loro relazione.

Naturalmente, Harington non poteva fare a meno di se stesso, e solo un anno dopo, fece un altro scherzo che finì per ritorcersi contro di lui in modo abbastanza spettacolare. Durante un'apparizione A tarda notte con Seth Meyers, ha rivelato che lui disse a sua moglie che il suo latte di mandorle preferito era stato sospeso (in uno scherzo di pesce d'aprile estremamente 'primo problema mondiale'). Chiamò prontamente il suo assistente e ordinò il prodotto apparentemente fuori produzione in blocco - sulla sua carta di credito. Harington potrebbe essere il burlone, ma in questo caso, Leslie ebbe l'ultima risata.

Comprende il valore della cura di sé

Charles Mcquillan / Getty Images

Diventando un nome familiare così improvvisamente durante il suo tempotroni- oltre a dover mantenere alcuni dei segreti più custoditi in televisione - ha preso il suo pedaggio. Per tutta la durata dello spettacolo, Harington è stato estremamente aperto sulle cadute di interpretare Jon Snow e sui suoi sentimenti per il film fine della serie. All'indomani della morte di Jon Snow alla fine della quinta stagione (e dopo aver mentito per oltre un anno), ha ammesso di aver cercato la terapia. L'ultimo orologio, un documentario pubblicato su HBO una settimana dopo troni'finale della serie, trova Harington visibilmente emotivo sia durante il tavolo finale letto (specialmente nel momento in cui scopre cosa Jon fa a Daenerys) sia durante la sua scena finale. Lui persino rispetto il momento in cui si è tolto il costume per l'ultima volta per essere 'scuoiato'.

Alla fine, Harington ha fatto il meglio per se stesso e controllato inuna struttura per il benessere in Connecticut poco prima del finale dello spettacolo, citando lo stress e l'uso di alcolici come ragioni del suo tempo lì. Gli attori che cercano la riabilitazione non sono una novità, ma è bello vedere un attore sotto i riflettori come Harington assicurarsi che si prenda cura di se stesso e faccia ciò che è necessario per la sua salute e il suo benessere. Ha un futuro indubbiamente luminoso davanti a sé, e il tempo fuori dal pubblico dopo le conseguenze troni' controverso il finale della serie non può che essere utile.