La verità non raccontata di Mark Hamill

Kevin Winter / Getty Images Di Morgana Santilli/23 agosto 2019 13:08 EDT/Aggiornato: 10 dicembre 2019 14:27 EDT

Mark Hamill è stato un nome familiare per decenni. Dopo aver ottenuto il suo ruolo decisivo nel ruolo del fortunato Luke SkywalkerGuerre stellari- e la serie di sequel che seguironoGeorge Lucas'fantasy saga di opera spaziale fantascientifica dopo quella prima puntata di successo - è salito alla fama istantanea e duratura in tutto il mondo. Ma come Hamill ha cercato di enfatizzare nel corso degli anni, è molto più del guerriero Jedi che lo ha reso famoso.

Con una carriera mediatica che dura da oltre mezzo secolo e una ricca vita personale piena di alti e bassi, Hamill è una delle personalità più visibili e amate al mondo. Vale la pena dare un'occhiata più da vicino all'uomo che è costantemente confuso con il suo ruolo più noto e vedere come ha continuamente rotto gli schemi pur rimanendo uno dei volti più familiari di Hollywood - nonostante abbia fatto gran parte del suo lavoro di recitazione dietro un microfono. Questa è la verità non raccontata di Mark Hamill.



Gli umili inizi di Mark Hamill

Immagini Standard / Getty serali

Un'area in cui Mark Hamill e Skywalker sono notevolmente simili è la loro educazione decisamente non affascinante. Sebbene Hamill non sia cresciuto come figlio di contadini su un pianeta deserto, era lui quarto di sette figli, tutti i quali furono introdotti da un luogo all'altro mentre il padre era di stanza in vari posti come capitano della Marina degli Stati Uniti. Sebbene Hamill abbia avuto l'emozionante opportunità di vivere in Giappone per una parte della sua giovinezza, ciò non gli ha impedito di iniziare la sua carriera di attore come tanti giovani occhi brillanti: lavorare in un ristorante fast food e accumulare ruoli più piccoli.

In effetti, Hamill era pari licenziato dal suo lavoro contro un Jack in the Box ristorante per fare un'impressione troppo buona del personaggio mascotte della catena mentre i clienti usavano la finestra attraverso il drive-thru, dimostrando presto che aveva un talento per esprimere i pagliacci eccentrici - un'abilità che sarebbe tornata utile un paio di decenni lungo la linea.

Mark Hamill prima di Star Wars

Getty Images / Getty Images

Sebbene Luke Skywalker fosse il suo ruolo di breakout (e probabilmente anche il suo più grande onere da sopportare), Hamill aveva recitato almeno dal 1963, quando ha assunto un piccolo ruolo nella popolarissima soap opera Policlinico. Ha continuato ad avere brevi ruoli sullo schermo nei successi televisivi del giorno, inclusoThe Bill Cosby Show e La famiglia Partridge. Le cose sono andate avanti in questo modo per qualche tempo, con Hamill che finalmente ha fatto sbarcare alcuni personaggi ricorrenti I nuovi film di Scooby-Doo, Jeannie, e The Texas Wheelers.



Quindi, mentre non era sulla strada giusta per la celebrità proprio al suo arrivo a Los Angeles, stava sicuramente mettendo in opera e costruendo un consistente portafoglio, qualcosa che avrebbe potuto presentare a George Lucas per sigillare il suo destino per il resto del suo vita. Luke Skywalker è stata una fortuna, ma Hamill è stato un bambino laborioso, dimostrando che il destino non è l'unico fattore per raggiungere la celebrità.

L'incidente

Circa cinque mesi dopo il confezionamento sul set del primo Guerre stellarifilm, Hamill è entrato in a incidente d'auto spaventoso. La sua audace guida lo ha fatto atterrare in ospedale con un naso schiacciato e zigomi, alterando il viso che gli spettatori avrebbero presto riconosciuto come Luke Skywalker. Hamill temeva che il danno avrebbe distrutto la sua nuova carriera cinematografica, ma i chirurghi erano in grado di riparare il peggiore degli effetti fisici dell'incidente. Una scena dentro L'impero colpisce ancora mostra Skywalker che viene attaccato da una Wampa su Hoth, permettendo alle ovvie differenze facciali di avere una spiegazione nell'universo.

pomodori marci aumento di skywalker

È una cosa fortunata che Lucas e il Guerre stellari l'equipaggio ha scelto di non rifondere il personaggio - e le cicatrici facciali hanno sicuramente trovato il suo posto Guerre stellari canone. Lo stesso nipote di Skywalker, il lato oscuro della Forza, Kylo Ren, sfoggia un'impressionante ferita sul davanti della sua faccia, anch'essa subita in uno scontro innevato.



Mark Hamill sale sul palco

Kevin Winter / Getty Images

Il successo di Una nuova speranza era senza precedenti, in quanto era un film di genere di nicchia girato con un budget limitato con un cast mezzo popolato da burattini o attori con maschere pesanti e trucco. Ma i tempi per un'epopea spaziale erano giusti, precedendo e predicendo la crescente popolarità dei media come Dungeons & Dragons e Tron. Hamill, insieme a co-protagonisti Harrison Ford e Carrie Fisher, è salito alle stelle verso la fama.

dottore manhattan

Questo è stato sia un vantaggio che un peso per Hamill, che allora aveva circa 20 anni e non voleva essere continuamente trasformato in un giovane eroe ingenuo del destino con gli occhi spalancati. Parte dei suoi sforzi per combattere questa apparente inevitabilità era un passaggio alla recitazione teatrale. All'inizio degli anni '80, Hamill ha iniziato a lavorare a Broadway in spettacoli come The Elephant Man e Amadeus. Sfortunatamente, il suo successo in Amadeus, in cui ha interpretato il personaggio del titolo, non lo ha aiutato a ottenere lo stesso ruolo nell'adattamento cinematografico di Milos Forman, con la sua notorietà come secondo quanto riferito da Luke Skywalker unica ragione per il trambusto.

Mark Hamill inizia a giocare

Frazer Harrison / Getty Images

Una delle aree in cui Hamill ha essere riuscito a uscire dal tipo è con la recitazione vocale. Come notato in precedenza, la sua propensione per le impressioni e le voci sciocche lo avrebbe solo aiutato ulteriormente nella sua carriera. Il suo vivo interesse per i fumetti ha contribuito a fargli assumere il ruolo di Joker nell'amato cartone animato Batman: The Animated Series, ma Hamill ha lavorato anche al di fuori dei cartoni animati, tuffandosi nel industria dei videogiochi come artista vocale.

Naturalmente, alcuni di questi ruoli sono rappresaglie del suo lavoro in Guerre stellari e Batman franchising, ma la sua prima opportunità vocale nel videogioco è arrivata nel 1993, nel misterioso thriller Gabriel Knight: Sins of the Fathers. Ha doppiato personaggi in diversi giochi a tema militare di fantascienza, come il Wing Commander serie, e ci si chiede se sia stato in grado di trarre dalla sua esperienza crescendo su basi navali.

Dalla svolta del 21 ° secolo, ha assunto ruoli in giochi preferiti dai fan come Crash Bandicoot: The Wrath of Cortex, The Legend of Spyro: Dawn of the Dragon, e Kingdom Hearts 3.

malvagità

Jeff Spicer / Getty Images

La recitazione vocale, e in particolare il Joker, hanno aperto le porte a Hamill per interpretare il ruolo del malvagio, anche nel suo lavoro dal vivo. I suoi ruoli nei videogiochi spesso tendono al territorio malvagio; Hamill interpreta l'antagonista principale, Malefor the Dark Master, in Spyro: Dawn of the Dragon, così come la più subdola delle maschere elementali, Py-Ro, in Crash Bandicoot: The Wrath of Cortex. Nel mondo dei fumetti, ha interpretato il Trickster in due episodi della serie TV Il flash e l'Hobgoblin in Spider-Man: The Animated Series.

Ma lo stile da cattivo ridacchiando e sfregandosi le mani non è l'unico tipo di animazione di Hamill. È anche noto per il più lodato dei cartoni animati moderni, Avatar the Last Airbender, con il suo ruolo di crudele e violento Lord del Fuoco Ozai. Sempre pronto a prendere in giro se stesso, anche Hamill è apparso Jay e Silent Bob tornano indietro, parodia di molti dei suoi ruoli da cattivi più noti per le risate.

Mark Hamill, scrittore di fumetti

Kevin Winter / Getty Images

Non è un segreto che Hamill sia un fan dei fumetti - e grazie al cielo, considerando che appare ad una convention di fumetti dopo l'altro per la gioia dei suoi fan adoranti. Ma Hamill ha anche contribuito a scrivere alcuni suoi fumetti. A metà degli anni '90, proprio prima del Guerre stellari film prequel, scritto da Hamill La perla nera con suo cugino Eric Johnson. Il fumetto, con l'arte di H.M. Panettieree pubblicato da Dark Horse, era una serie di cinque numeri destinata a essere raccolta in un volume alla fine della sua corsa. Segue Luther Drake, che inavvertitamente impedisce un rapimento e continua a perseguire una vita di vigilanza notturna. Sembra un po 'Batman, vero?

Ma è il tipo di Batman post-Frank Miller, oscuro, conflittuale e moralmente ambiguo. Il fumetto è stato originariamente scritto come sceneggiatura e, fino al 2010, Hamill aveva ancora intenzione di vedere questa visione oscura portato alla vita sullo schermo con se stesso nella sedia da regista.

Mark Hamill è politicamente schietto

Charles Mcquillan / Getty Images

Un'altra arena in cui Hamill non sta nascondendo segreti sono le sue convinzioni politiche. Sebbene ammetta di essere stato allevato da un severo padre 'repubblicano Nixon', le stesse inclinazioni di Hamill sono decisamente a sinistra. È particolarmente vocale attraverso i social media, dove può contattare i suoi milioni di fan per toccare problemi con i tasti di scelta rapida. Hamill afferma di essere 'uscito' come un democratico permanente durante le elezioni presidenziali del 2012, quando lo era vocale nel criticare l'allora candidato Mitt Romney per essere un 'venditore di olio di serpente'.

Da allora, ha ripetutamente sottolineato i difetti, le incoerenze e le disumanità dell'agenda repubblicana. È stato particolarmente attivo in questo campo anche dalle elezioni del 2016leggendo i tweet di Donald Trump nella sua voce da Jokere dandogli l'alter ego supercriminale il Trumpter. La politica è sempre un argomento delicato anche nei periodi migliori; in un'epoca in cui gli americani a volte sembrano più divisi ideologicamente di quanto non siano stati in decenni, il coraggio di Hamill nel parlare - e potenzialmente rischiare una parte della sua base di fan - è encomiabile.

Mark Hamill vince su Twitter

Matt Winkelmeyer / Getty Images

Parte di Hamill presenza online è popolato dai suoi pensieri politici, ma interagisce anche con i fan. Continua ad avere il talento più delizioso per l'umorismo autoironico e una sincera gratitudine per i fan che lo hanno supportato fin dall'inizio - o anche per quei fan più recenti che sono venuti a Guerre stellari con le ultime rate della serie.

Trascorre gran parte della sua energia su Twitter cantando le lodi dei suoi colleghi attori, promuovendo Guerre stellarinotizie correlate e condivisione di storie delle sue amicizie con artisti del calibro del defunto, adorato Carrie Fisher. Hamill è un esperto utente di Twitter, in altre parole: i social media hanno certamente i suoi problemi, ma con 3,2 milioni di follower, è sicuro dire che la Forza è con lui quando si tratta di interagire con il suo pubblico.

La chiave per un matrimonio felice

Michael Tran / Getty Images

Hamill è stato sposato con sua moglie, igienista dentale Marilou York, dal 1978, non molto tempo dopo l'uscita di Una nuova speranza. La coppia ha tre figli e un nipote e sembra aver evitato con successo gran parte del dramma tipico in cui le coppie di Hollywood tendono a cadere. Il lungo e felice matrimonio di Hamill e York è spesso attribuito alla mancanza di celebrità di York. Si sono lasciati per un certo periodo in modo che Hamill potesse sottrarsi alla sua celebrità, ma alla fine la famiglia e la stabilità hanno vinto.

Sposando una non-celebrità, Hamill non era in competizione con tutti gli altri uomini di spicco di Hollywood, e la sposò non per il suo potere da star o il suo fascino da paparazzi, ma perché avevano un legame genuino. Senza dubbio i due hanno lavorato molto duramente per mantenere viva la loro relazione, ma è chiaro che si amano ancora molto, ed è gratificante vedere un matrimonio così sano prosperare anche se Hamill è tornato alla ribalta di Hollywood con la finale rate del Guerre stellari saga Skywalker del franchise.

Beyond The Last Jedi

Kevin Winter / Getty Images

Nonostante le preoccupazioni sull'essere un typecast, Hamill ha fatto un ottimo lavoro nel dimostrare di poter avere una carriera soddisfacente e di successo al di fuoriGuerre stellari. Così come la torcia viene passata da Luca a re, vediamo Hamill continuare allo stesso modo del solito. Indossa la faccia bianca animata del Joker e di nuovo in varie nuove serie animate DC, fa apparizioni come ospiti in serie TV come La teoria del Big Bange raccoglie la spada laser animata in vari capitoli dei cartoni animati di Guerre stellari universo.

star wars 9 spoiler

Ma alcuni ruoli e progetti spiccano più di altri. Ha messo a frutto la sua voce malvagia come la subdola bambola Chucky nel film 2019 Gioco da ragazziprima di assumere il ruolo di scienziato The Dark Crystal: Age of Resistance, il presunto prequel della fantasia classica di marionette di culto di Jim Henson del 1982. Continuando il suo lungo apprezzamento per il mezzo di fumetti, ha anche avuto un ruolo nell'adattamento di Robert Kirkman, Cory Walker e Ryan Ottley di Amazon Invincibile, che racconta la vita del figlio di un supereroe. Ancora sotto i riflettori dopo tutti questi anni, Mark Hamill ha dimostrato di avere il talento per affrontare un'ampia varietà di ruoli - e non vediamo l'ora di vedere cosa farà dopo.