La verità non raccontata di Roger Moore

Getty Images Di Claire Williams/24 maggio 2017 10:10 EDT

L'ex star di James Bond Sir Roger Moore è deceduto all'età di 89 anni, dopo una breve battaglia contro il cancro. La sua scomparsa è stata confermata il 23 maggio 2017 viauna dichiarazionepubblicato sul suo account Twitter ufficiale. 'Sappiamo che il nostro amore e la nostra ammirazione saranno amplificati molte volte, in tutto il mondo, da persone che lo hanno conosciuto per i suoi film, i suoi spettacoli televisivi e il suo lavoro appassionato per l'UNICEF che considerava il suo più grande successo', ha scritto la famiglia di Moore . 'Grazie Pops per essere te stesso e per essere così speciale per così tante persone.' Alla star verrà dato un funerale privato a Monaco, secondo i suoi desideri.

Sebbene molti conoscano Moore per il suo lavoro nel ruolo di 007 in sette film di James Bond negli anni '70 e '80, la sua vita e eredità sono molto più di questo. Ecco uno sguardo alla vita di Roger Moore e agli eventi che lo hanno modellato nell'uomo che era.



Operazione Pied Piper

Getty Images

Moore lo era nato nel 1927 al poliziotto George Alfred Moore e sua moglie, Lillian 'Lily' Pope. È cresciuto nel sud di Londra, frequentando la scuola della Battersea Grammar School. Durante la seconda guerra mondiale, Moore fu una delle molte migliaia di bambini di Londra in età scolare evacuati verso altre parti della Gran Bretagna a causa della minaccia dei bombardamenti tedeschi, in una mossa conosciuta come 'Operazione Pied Piper'.

Moore fu evacuato a Holsworthy, nel Devon, un periodo che avrebbe in seguito ricorda con grande affetto: ha trascorso diversi mesi nell'area della Cornovaglia, iscrivendosi al locale Launceston College a 13 anni e più tardi alla Dr. Grammar School del Dr. Challoner. Una volta che la minaccia di bombardamenti era stata revocata, Moore tornò a casa a Londra e continuò la sua educazione al College of the Venerable Bede. Non ha finito, comunque; invece, ha lasciato l'abbandono all'età di 15 anni per lavorare come tracciante e ragazzo d'ufficio presso lo studio di animazione e cinema Publicity Picture Productions. Lo studio lo licenziò non molto tempo dopo, lasciando Moore a decidere dove la vita lo avrebbe portato dopo.

Royal Academy e Royal Army

Getty Images

Quando era ancora un adolescente, Moore e alcuni dei suoi amici hanno fatto l'audizione per comparse nel film Cesare e Cleopatra, con Vivien Leigh e Claude Rains. A Moore fu assegnato il ruolo di legionario romano e divenne amico dell'assistente alla regia del film, Brian Desmond Hurst. Diversi anni dopo, Moore avrebbe preso una piccola parte per £ 5 al giorno in un altro dei film di Hurst - 1949 Tottie True—Altronde compagni futura stella del cinema ingleseSir Christopher Lee.



Woody Harrelson giovane

Nel 1944, Hurst suggerì a Moore che dovrebbe frequentare il programma teatrale al Royal Academy of Dramatic Arte dopo che Moore ha fatto il provino con successo per il programma, anche Hurst pagato per le sue lezioni alla RADA per tre termini. Uno dei suoi compagni di classe alla RADA non era altro che Lois MaxwelL, che avrebbe poi interpretato l'originale Miss Moneypenny nei film di Bond. Dopo essersi laureato e aver compiuto 18 anni, Moore fu chiamato nel 1946 per unirsi al Corpo di servizio dell'esercito reale. Ha anche sposato il compagno di studi RADA Doorn Van Steyn quell'anno. Alla fine Moore rimase nell'esercito per tre anni lavorando per il CSE, che ha organizzato spettacoli e intrattenimenti per i soldati all'estero.

La maglia grande

Getty Images

Dopo aver lasciato l'esercito nel 1949 e essersi unito a un teatro di repertorio per fare proprio £ 10 a settimana, Moore ha guadagnato soldi extra attraverso la modellistica, principalmente in abiti per varie aziende di maglieria. Era anche un modello in primo piano per dozzine di altri prodotti per la casa e la salute personale, da Brylcreem a Dentifricio Macleans. Poiché Moore è apparso in così tanti cataloghi di moda maschile e maniche con motivo a maglia nei primi anni '50, la sua occupazione a bordo campo gli è valso il soprannome di 'The Big Knit' in città.

Nessun dannatamente buono

Getty Images

Nel 1954, Moore firmò un contratto di sette anni con gli studi Metro Goldwyn Mayer, ma ebbe difficoltà a sbarcare parti carnose con il grande studio di Hollywood. Peggio ancora, i film in cui è apparso alla MGM, incluso L'ultima volta che ho visto Parigi (1954), Melodia interrotta (1955), Il re ladro (1955) e Diane (1956) —sono stati tutti flop finanziari. Come più tardi Moore notoriamente ha spiegato, 'Alla MGM, RGM (Roger George Moore) era NBG (niente di dannatamente buono).' Lo studio lo ha rilasciato dopo solo due anni nel suo contratto.



Verso la metà degli anni '50, Moore cambiò punto di vista (e studi), provando a recitare per la televisione e firmando un contratto con la Warner Brothers. Ha recitato in a serie di ruoli in programmi TV tra il 1958 e il 1961, incluso Ivanhoe, The Alaskans, e Maverick. Nel 1962, Moore avrebbe segnato il suo ruolo di breakout, apparendo come Simon Templar nella popolare serie Il Santo—Una parte che avrebbe recitato per sette anni.

mia toretto

Diventando 'Bond, James Bond'

Getty Images

La parte di lunga data di Moore nella serie televisiva thriller di spionaggio Il Santo lo preparò a prendere il posto dell'originale Bond Sean Connery per il grande schermo, ma solo quando Connery era pronto a dimettersi. Nel frattempo, è successo a Moore incontrare i produttori di Bond Albert 'Cubby' Broccoli e Harry Saltzman mentre giocano ferrovia in un casinò di Londra. Il palco era pronto ed era quasi l'ora che il sipario salisse.

Connery è uscito dal franchising nel 1971 con I diamanti sono per sempree il produttore Albert Broccoli offrì a Moore la parte nel 1972, purché luisi è tagliato i capelli e ha perso peso. Moore avrebbe poi scherzosamente detto Spettacolo settimanalesulla sua reazione ai requisiti, dicendo 'Non potresti avere un uomo magro e calvo per cominciare?' Moore avrebbe continuato a recitare sette film di Bond tra il 1973 e il 1985, incluso Vivi e lascia morire, L'uomo con la pistola d'oro, La spia che mi amava, Moonraker, Solo per i tuoi occhi, Octopussy, e Una visione per uccidere.

Ladro di asciugamani

Getty Images

Dopo aver raggiunto la fama mondiale come protagonista del franchise Bond, Moore si è spesso stancato di rispondere alle stesse vecchie domande durante ogni evento stampa o intervista che ha rilasciato. Per non morire di noia, ha iniziato a giocare un lato con i giornalisti, come ha spiegato nel suo libro di memorie, Bond su Bond. 'Mi divertivo spesso scivolando in dichiarazioni, come la cosa migliore del lavoro di localizzazione era che potevo rubare gli asciugamani dell'hotel o che facevo tutte le mie acrobazie a parte le scene di sesso ...'

Sfortunatamente, Moore alla fine dovette porre fine al suo gioco quando gli intervistatori lo presero sul serio, con un giornale britannico che arrivò al punto di stampare una storia intitolata 'Roger Moore è un ladro di asciugamani'. L'aneddoto divenne persino una leggenda trasformandolo in Programmi della commedia radiofonica della BBC. Moore non perse mai il suo senso dell'umorismo per la storia e riuscì a convincere Graham Norton in un'intervista del 1999 che aveva ancora la sua collezione di asciugamani a casa. In un'intervista del 2008 con Reuters, finalmente è venuto pulito sul mito: 'Era un carico di ... (sciocchezze)!'

Lavoro di beneficenza e cavalleria

Nel 1991, Moore divenne un Ambasciatore di buona volontà dell'UNICEF, usando la sua celebrità per attirare l'attenzione sulla causa umanitaria attraverso apparenze e visite personali. Nel 2011, l'UNICEF ha onorato Moore per la sua dedizione di 20 anni alla causa e ha chiarito un po 'di più il suo impatto: 'Dalla sua nomina a Goodwill Ambassador nell'agosto 1991, Sir Roger ha visitato programmi sostenuti dall'UNICEF in tutto il mondo, attirare l'attenzione sui bisogni dei bambini e ottenere un ampio sostegno pubblico e donazioni. Ha dato voce convincente a una serie di questioni, dall'HIV / AIDS alle lesioni da mine antiuomo, diritti di disabilità, carenza di iodio e altro ancora. '

Moore è stato coinvolto nel lancio della partnership tra UNICEF e FIFA, l'organo di governo per il calcio in tutto il mondo. Ha anche promosso il Worldwide Service Project del Kiwanis International, che si concentra sull'eliminazione della carenza di iodio in tutto il mondo, una delle principali cause di danni al cervello. Il Kiwanis ha onorato Moore con la sua medaglia di servizio mondiale, e ha anche ricevuto la Croce di servizio federale tedesca nel 2003 e il Dag Hammarskjöld Inspiration Award nel 2007. Nel 1999, l'Inghilterra ha onorato Moore nominandolo comandante dell'Ordine dell'Impero britannico, e Regina Elisabetta II lo cavaliere durante una cerimonia del 2003 che cade per il suo compleanno.

vere memorie di un assassino internazionale di pomodori marci

Vita amorosa tumultuosa

Getty Images

Mentre Moore sposò il suo primo amore - il compagno di classe RADA Doorn Van Steyn - nel 1946, il matrimonio si rivelò di breve durata. La coppia divorziò nel 1952 e Moore si sposò di nuovo con la cantante gallese Dorothy Squires nel 1953. Ancora una volta, la relazione non sarebbe durata a lungo; Squires and Moore separato nove anni dopo. Squires si rifiutò di concedere a Moore il divorzio che voleva fino al 1969, ma non rimase a lungo single, sposando immediatamente l'attrice italiana Luisa Mattioli, che vedeva dal 1961. La coppia aveva tre bambini—Deborah, Geoffrey e Christian. Mattioli e Moore alla fine sarebbero passati una rottura controversa nel 1993, con Mattioli anche rifiutando di concedere il divorzio a Moore fino al 2000. Forse per Moore, la quarta volta fu il fascino; ha sposato Kristina 'Kiki' Tholstrup nel 2002, e la coppia è rimasta insieme fino alla sua morte nel 2017.

Moore ha descritto i suoi tre precedenti matrimoni come tumultuosi, e ha persino fatto un'intervista a tutto tondo con l'ITVabuso fisico per mano di Squires, che ha accusato di aver fracassato una chitarra sopra la testa in un impeto di rabbia. Al contrario, Moore ha descritto il suo matrimonio con Tholstrup come 'una relazione tranquilla, non ci sono argomenti' e ha chiamato sua moglie Kristina 'organizzato', 'sereno', 'amorevole' e 'calmo'.

La sua salute e il suo passaggio

Getty Images

La dichiarazione di famiglia sulla morte di Moore indicava che aveva combattuto una breve battaglia contro il cancro, che non sarebbe stato il suo primo grave problema di salute. Nel 1993, gli fu diagnosticato con carcinoma prostatico, che ha definito 'piuttosto doloroso e, in molti modi, che cambia la vita'. A Moore è stato successivamente diagnosticato il diabete di tipo II alla fine del 2013, il che lo ha reso incapace di bere alcolici, compresa la bevanda mista preferita di Bond, la vodka martini. Ha anche lottato con un attacco di polmonite e è crollato su un palcoscenico di Broadway, spingendo i medici ad adattarlo a un pacemaker.

Ogni volta che veniva abbattuto dalla malattia, tuttavia, Moore riusciva a rialzarsi e continuare. In un'intervista del 2014, ha detto The Telegraph che 'quando mi viene detto che ho ancora 24 ore per andare, avrò un paio di martini secchi con gin Tanqueray - non vodka - e un paio di cioccolatini con cioccolato fondente all'esterno e bianco, bianco dentro la vaniglia - oh, e fagioli al forno. Spera che sia stato in grado di assaggiare alcune di quelle indulgenze preferite prima della sua scomparsa.

Se lo ricordi come il santo, James Bond o uno dei suoi molti altri ruoli, non c'è dubbio che Sir Roger Moore abbia lasciato una grande impronta nel cuore dei suoi fan - e un'eredità ancora più grande.