La verità non raccontata di The Shawshank Redemption

Di Brian Boone/11 luglio 2017 9:10 EDT/Aggiornato: 22 maggio 2020, 11:00 EDT

A seguito di un rilascio di modesto successo nel 1994, La redenzione di Shawshank è diventato uno dei film più amati e acclamati mai realizzati. Si trova spesso al numero uno in cima alla lista di IMDb del i migliori 250 film di tutti i tempi (come votato dagli utenti), addirittura superiore Il padrino, Schindler's List, e Il Cavaliere Oscuro. Con le esibizioni dei tempi di Tim Robbins nei panni del silenzioso, nuovo detenuto Andy Dufresne e Morgan Freeman nei panni di una torba avvizzita Red, è un dramma raccontato in modo semplice e profondamente toccante ambientato nell'imponente prigione di Shawshank. Ma al centro, questo è un film sull'impossibilità di mettere in gabbia lo spirito umano. È un film sulla speranza. Quindi, occupati a vivere, o occupati a leggere questi fatti poco conosciuti La redenzione di Shawshank.

È basato su una novella di Stephen King

Dozzine di libri e storie di Stephen King sono stati trasformati in film e miniserie televisive, ma La redenzione di Shawshank è uno dei pochissimi che non fanno parte del genere horror. Si basa su Rita Hayworth e la Redenzione di Shawshank, una delle quattro novelle che compongono la collezione del 1982 Stagioni diverse. La collezione comprende anche il thriller Allievo Apt, che è diventato un film nel 1998, e il dramma della maturità Il corpo, che Rob Reiner ha trasformato in Stammi vicino. In effetti, l'unica sezione di Stagioni diverse che non è stato adattato per lo schermo è Il metodo di respirazione, una storia non horror che coinvolge una donna che partorisce ... mentre è decapitata.



Shawshank è anche uno dei pochi progetti basati su un'opera di King i cui materiali promozionali non hanno menzionato in modo evidente questo fatto. Secondo Mark Dawidziak La redenzione di Shawshank rivelata, Il nome di King non è stato volutamente intonacato nei manifesti e nei cartelloni pubblicitari del film. 'Stephen King' appare in caratteri minuscoli tra i titoli di coda sul poster, e questo è tutto. Lo studio non voleva indurre in errore il pubblico a pensare che avrebbero avuto il solito film horror King, come Miseria o Cimitero per animali domestici.

Frank Darabont ha un'ottima relazione con Stephen King

Getty Images

Mentre molti cineasti hanno messo le storie di Stephen King sulla celluloide, l'autore non è sempre stato un fan di questi adattamenti. Ad esempio, non gli piaceva la versione di Stanley Kubrick del 1980 Il brillante, trovando la caratterizzazione di Kubrick di Wendy (Shelley Duvall) misogino. Tuttavia, incoraggia i nuovi cineasti ad adattare il suo lavoro offrendo ai giovani registi i diritti sui suoi racconti per un solo dollaro.

All'inizio degli anni '80, Frank Darabont ha pagato per adattare 'La donna nella stanza'. Ne ha guadagnato un po ' sceneggiatore cred scrivendo film come Un incubo su Elm Street 3 e del 1988 Il blob. Rafforzato dal suo successo negli affari, Darabont si avvicinò di nuovo a King, solo questa volta chiedendo Rita Hayworth e la Redenzione di Shawshank. Evidentemente, a King piacque così tanto la versione di Darabont su 'La donna nella stanza' che vendette la Shawshank diritti per soli $ 1.000. Tuttavia, il re non ha mai nemmeno incassato l'assegno. Invece, l'ha incorniciato e lo ha restituito a Darabont come regalo.



Rob Reiner ha quasi diretto il film

Getty Images

Dopo aver scritto la sceneggiatura per La redenzione di Shawshank, Darabont ha inviato la sceneggiatura a Castle Rock Entertainment, la società di produzione gestita da Rob Reiner (Stammi vicino, Miseria). La produttrice di Castle Rock, Liz Glotzer, un'autodifesa fan dei film carcerari, adorava l'adattamento di Darabont, definendolo 'la migliore sceneggiatura che avesse mai letto'. In effetti, ha minacciato di lasciare la compagnia se Castle Rock non si fosse mosso. Tuttavia, Rob Reiner voleva dirigere il film e ha offerto a Darabont $ 3 milioni per vendere la sceneggiatura. Dopotutto, Darabont aveva guidato solo una mossa vera e propria a quel punto, chiamato uno sforzo fatto per la TV Sepolto vivo. Castle Rock ha anche promesso di finanziare qualsiasi film di sua scelta. Tuttavia, il giovane regista non cambierebbe idea, prendendo una somma minore e le funzioni di regia che ne conseguivano. E come Shawshank è diventato uno dei più grandi film mai realizzati, sembra che l'uomo abbia fatto la scelta giusta.

Tom Cruise ha quasi interpretato Andy

Getty Images

Anche se non avrebbe diretto il film, Rob Reiner ha avuto una mano nel casting, offrendo il ruolo di Andy a nientemeno che Tom Cruise. I due avevano lavorato insieme nella nomination all'Oscar del 1992 Pochi uomini buoni, con Cruise al comando e Reiner che chiama i colpi dietro la telecamera. Mentre la superstar era decisamente incuriosita dal progetto, non voleva lavorare con un regista così inesperto come Darabont, dicendo che avrebbe preso parte solo se Reiner avesse diretto lo spettacolo. Dopo che Cruise è passato, il ruolo è stato offerto a artisti del calibro di Tom Hanks, Kevin Costner e Nicolas Cage, che hanno tutti detto di no. Alla fine, la parte è arrivata a Tim Robbins e ora è praticamente impossibile vedere qualcun altro nel film.

Un'altra grande star del cinema è quasi arrivata The Shawshank Redemption, e in un ruolo di supporto. Gil Bellows, noto soprattutto per il suo lavoro su Ally McBeal, ha fatto una delle sue prime apparizioni in Shawshank, come analfabeta, detenuto sportivo di Tommy. Secondo Intrattenimento settimanale, Bellows ha ottenuto la parte quando l'altro giovane attore inizialmente cast - Brad Pitt - è dovuto partire per un problema di programmazione.



Il ruolo di Red è stato scritto per un attore bianco

Nel romanzo originale di Stephen King, il personaggio di Red era un ragazzo irlandese-americano con, abbastanza appropriatamente, capelli grigio-rossastri. Quindi, quando ha pensato a chi interpretare la parte, Darabont ha considerato due dei suoi attori bianchi più grandi preferiti: Gene Hackman e Robert Duvall. Tuttavia, nessuno dei due attori ha potuto accettare la parte, ed è allora che il produttore di Castle Rock, Liz Glotzer, ha suggerito di andare avanti Morgan Freeman. Darabont ha adorato l'idea e Freeman ha firmato, ottenendo infine una nomination all'Oscar come miglior attore. E certo, i suoi capelli non erano rossi, ma Darabont lo aggirò scrivendo una battuta per spiegare il soprannome. Quando Andy chiede perché la gente lo chiama Red, il personaggio di Freeman risponde: 'Forse è perché sono irlandese'.

La storia dietro il nome cambia

Quando si tratta di titoli lunghi, La redenzione di Shawshank è un po 'un boccone. Naturalmente, il nome avrebbe potuto essere molto più lungo, come si chiamava la novella di King Rita Hayworth e la Redenzione di Shawshank. Ma perché le prime tre parole sono state tagliate fuori dal titolo? Bene, Darabont non l'ha cambiato per ragioni linguistiche. Invece, ha cambiato il nome perché non voleva indurre in errore gli agenti di casting - o le attrici - a pensare che fosse un film biografico sulla star del cinema degli anni '40 Rita Hayworth. (Il 'ruolo' principale di Hayworth nel film è come un poster che nasconde il tunnel segreto di Andy fuori di prigione.) All'inizio del processo di produzione, Darabont afferma di aver ricevuto un mucchio di curriculum e colpi alla testa di attrici interessanti nel ruolo del 'ruolo del protagonista', nonché di un agente che rappresentava una top model che cercava di recitare. 'Questo ci diceva con quanta cura quell'agente avesse letto la sceneggiatura', disse in seguito Darabont, 'e di tanto in tanto l'aria calda circola in giro per Hollywood.'

Tuttavia, quando il film è uscito nelle sale in Finlandia, il distributore locale lo ha rilasciato con un titolo simile alla novella di origine - e che ha rivelato una grande svolta nella trama. Il titolo? Rita Hayworth: la chiave per sfuggire.

È stato un grande successo in video

In questi giorni, praticamente tutti amano La redenzione di Shawshank, ma non è stato un enorme successo al botteghino quando è uscito per la prima volta. Il film ha guadagnato solo 18 milioni di dollari alla fine del 1994, e poi altri $ 10 milioni quando è stato ripubblicato nei cinema all'inizio del 1995 dopo aver ottenuto sette nomination agli Oscar. Fortunatamente per gli appassionati di cinema di tutto il mondo, il film è diventato finalmente un successo nel video di casa. Al suo rilascio iniziale su VHS, Warner Bros. prodotto e spedito 320.000 copie di La redenzione di Shawshank ai negozi di video. Quel tipo di volume, di solito riservato ai grandi successi, è stato una mossa di Warner Bros. per portare il film di fronte al maggior numero possibile di acquirenti di videoteca ... e ha funzionato. Nonostante la concorrenza piaccia Il Re Leone e Forrest Gump, The Shawshank Redemption divenne il video più noleggiato del 1995, alla fine incassando circa 80 milioni di dollari in affitti.

Il motivo per cui è così tanto in TV

Una delle ragioni La redenzione di Shawshank è un classico del genere perché gioca molto in TV. Piace molto. Allora perché lo è Shawshank così popolare sul piccolo schermo? Bene, un anno prima della produzione di Castle Rock Entertainment The Shawshank Redemption, magnate TV via cavo Ted Turner acquistato l'azienda come parte di uno sforzo fornire i suoi canali con la programmazione. Quando i diritti TV per Shawshank è diventato disponibile, Turner ha preso il film e lo ha reso parte di TNT 'Nuovi classici'campagna, che è probabilmente il motivo per cui sembra La redenzione di Shawshank è sempre su TNT. In effetti, se guardi i numeri, scoprirai che nel 2013, Shawshank mandato in onda sul cavo per un totale sbalorditivo di 151 ore. Quindi, se accendi la tua TV in questo momento, c'è una buona probabilità che vedrai Tim Robbins in piedi sotto la pioggia.

Nelson Mandela era un grande fan

Getty Images

Da quando ha recitato in La redenzione di Shawshank, Tim Robbins e Morgan Freeman hanno entrambi vinto l'Oscar, per fiume mistico e Bambina da un milione di dollari, rispettivamente. Ed entrambi gli attori hanno recitato in film di grande successo: Robbins Guerra dei mondi e Freeman dentro Il Cavaliere Oscuro trilogia, per citarne solo alcuni per ciascuno. Eppure, ogni volta che questi attori parlano con i fan, sembra che la gente voglia solo chattare Shawshank.

Parlando a Vanity Fair, Spiegò Freeman, 'Circa ovunque tu vada, la gente dice'The Shawshank Redemption—film più bello che abbia mai visto. ' Robbins ha avuto alcune esperienze simili, dicendo: 'In tutto il mondo, ovunque io vada, ci sono persone che dicono,' Quel film ha cambiato la mia vita '.' L'attore ha anche detto una volta che ha incontrato Nelson Mandela-presidente del Sudafrica, vincitore del premio Nobel per la pace e prigioniero della vita reale-il grande uomo 'parlava dell'amore' Shawshank.'

La storia dietro la dedizione del film

Alla fine di La redenzione di Shawshank-dopo che Andy e Red si sono riuniti, e tutti stiamo asciugando le lacrime-c'è ancora un ultimo momento commovente. È una dedica che recita: 'In memoria di Allen Greene'. Quindi chi è esattamente questo ragazzo? Bene, sul traccia di commento del regista sul Shawshank DVD, il regista Frank Darabont spiega che Greene è stato il suo primo agente in assoluto.

Come spiegò Darabont, negli anni '80, era 'uno scenografo di film a basso budget che voleva diventare uno scrittore, ed è molto difficile convincere un agente a credere in te a quel livello'. Ma quando Darabont incontrò Greene, scoprì un amico e un alleato. Purtroppo, Greene è morto per complicazioni dovute all'AIDS poco prima Shawshank ha iniziato le riprese ed è per questo che il regista ha deciso di rendere omaggio al suo amico. 'Volevo riconoscere non solo il suo significato per la mia carriera', ha detto Darabont, 'ma anche che era una persona incredibilmente rispettabile, molto amata e mancata nella vita di coloro che lo conoscevano.'

Tim Robbins si è preparato molto duramente per il film

Probabilmente ci sono tanti modi per prepararsi per un ruolo quanti sono gli attori. Alcuni tentano di entrare nel cuore e nell'anima del loro personaggio campionando alcune delle esperienze che hanno vissuto. Nel ruolo di Andy Dufresne, detenuto ingiustamente condannato La redenzione di Shawshank, Tim Robbins seguì quella strada e si fece imprigionare per un incantesimo. 'Ho trascorso un po' di tempo in solitario, per prepararmi Shawshank,' disse CBS domenica mattina. 'Ho chiesto di essere rinchiuso. Ti dà una buona idea di cosa sia l'isolamento e di quale sia la solitudine. ' Secondo Spettacolo settimanale, ha anche incontrato i detenuti nelle loro celle in una prigione vicino al luogo delle riprese del film e ha avuto volontariamente gli arti incatenati per ore. La co-protagonista di Robbins, Morgan Freeman, non ha voluto farlo. 'Recitare la parte di qualcuno incarcerato', ha osservato, 'non richiede alcuna conoscenza specifica dell'incarcerazione'.

Il regista Frank Darabnont ha avuto alcuni disaccordi

Jerod Harris / Getty Images

Quando sono iniziate le riprese The Shawshank Redemption, direttore Frank Darabont aveva precedentemente diretto un solo lungometraggio: il film horror del 1990 realizzato per la TV Sepolto vivo. Ed eccolo lì all'improvviso, con la sua visione creativa, a cercare di condurre una massiccia produzione cinematografica e a dare ordini a persone con molta più esperienza del suo stesso direttore della fotografia, con il quale spesso batteva la testa. Mentre Darabont voleva molti colpi grandiosi e ampi dell'esterno della massiccia prigione, Deakins non era d'accordo. 'È bello non vedere fuori dalla prigione,' sostenne Deakins Spettacolo settimanale. 'Aggiunge la claustrofobia, quindi quando andiamo in largo, è un'affermazione molto più grande.'

marinaio luna nuda

Darabont si scontrò anche con la star Morgan Freeman. Avevano idee diverse sulla scena durante la quale Andy e Red si ritrovano in Messico. 'Frank pensò che avrei dovuto suonare quell'armonica che Andy mi ha dato. E ho rifiutato ', ha detto Freeman al Notizie quotidiane di New York, perché pensava che fosse 'una specie di stupido, una specie di cliché, una sorta di inutile'. Freeman ha anche rifiutato quando Darabont avrebbe chiesto ciò che l'attore considerava troppe prese extra. 'La risposta è stata no', ha detto Freeman Vanity Fair. 'Recitare in sé non è difficile. Ma dover fare qualcosa ancora e ancora senza una ragione evidente tende a essere un po 'debilitante per l'energia. '

Per la tua prossima vacanza, che ne dici di Shawshank?

Shutterstock

La redenzione di Shawshankè stato girato in gran parte sul posto, con l'imponente e dismesso Riformatorio statale dell'Ohio a Mansfield, nell'Ohio, che fungeva da prigione cinematografica. È improbabile che una prigione in disuso centenaria diventi il ​​fulcro di un'industria turistica, ma è quello che è successo, secondo National Public Radio, Radio Pubblica. I tour sono disponibili all'interno della stessa prigione, comprese le soste in biblioteca, le docce, la cella di isolamento e la fogna attraverso cui Andy (Tim Robbins) striscia (che è stato costruito per il film, ma è stato lasciato in piedi dopo la fine della produzione). Nel 2008, il Mansfield Visitors Bureau ha messo insieme 'The Shawshank Trail' per aiutare i viaggiatori, o 'Shawshank Pilgrims', a trovare la strada per filmare i luoghi della città, come l'enorme quercia dove un rosso anziano (Morgan Freeman) contempla la vita come un uomo libero.

Anche le imprese locali che non avevano nulla a che fare con il film entrano in azione. Cafe on Main ha venduto uno Shawshankwich, Eatmor Bundt Co. vende torte a forma di prigione e il negozio di caramelle Squirrels Den espone scene del film ricreato in cioccolato.

Nessun vermi è stato danneggiato nella realizzazione di questo film

Non ci sono molti animali dentro La redenzione di Shawshank. Insieme ad alcuni topi, c'è Jake, il corvo domestico del bibliotecario del carcere Brooks, che ruba la manciata di scene in cui appare (specialmente il primo, quando Brooks presenta Andy Dufresne all'uccello, che si nasconde nella sua giacca). Andy trova un verme nella sua prigione e lo offre a Jake, che lo mangia felicemente. La redenzione di Shawshank ricevuto l'ambita 'Nessun animale è stato danneggiato durante la realizzazione di questo film', un sigillo di approvazione amichevole da parte del American Humane Association. Supervisiona persino il modo in cui vengono trattati i bug. Se Tim Robbins, nel suo ruolo di Andy, avesse dato da mangiare a un verme vivo di Jake l'uccello, l'AHA non avrebbe firmato il film. Il reparto oggetti di scena ha trovato una soluzione: il verme era falso, costruito con alimenti per bambini.

Fino a che punto era il gattonamento di Andy?

Il momento culminante in La redenzione di Shawshank arriva quando Andy Dufresne fugge dalla prigione con l'aiuto di un tunnel fuori dalla sua cella, che ha scavato segretamente, a poco a poco, nel corso di molti anni, i suoi progressi nascosti da un poster pin-up. Quindi, quanto è durato quel tunnel? Nel 2010, l'autore di un blog chiamato 'Yamaloka' capito. Supponendo che Andy inizi a scheggiarsi nel 1950 e continui a farlo ogni giorno per più di 15 anni, il che significa 5.500 giorni. Elimina la polvere spostata nel cortile, e non è mai molto, che il blogger stima in circa 200 grammi al giorno. Tutto sommato, sono 1,1 milioni di grammi. Sulla base dello sparo del guardiano che esamina il tunnel, sembra essere largo circa due piedi o largo 0,6 metri. Usando alcune formule geometriche e fisiche, tutto funziona in un tunnel di 4,32 metri o 14 piedi.

Impegnati a vivere ... dal vivo!

Immagini Afp / Getty

Prima era un libro, poi era un film e, infine, La redenzione di Shawshank è diventato anche un gioco. I comici britannici Owen O'Neill e Dave Johns si sono fatti un duro lavoro drammatico nel 2009, adattamento della novella originale di Stephen Kingper il palco, eludendo completamente la versione cinematografica. Come tale, a volte non si allinea al film - le sequenze inventate per il film non sono arrivate alla versione teatrale e nel mondo limitato del teatro non ci sono scene ambientate al di fuori della prigione. (Tuttavia, il brutale assalto di Andy nelle docce ha fatto il salto.)

Il gioco ha fatto la sua anteprima mondiale al Gaiety Theatre di Dublino, in Irlanda, nel 2009, prima di dirigersi verso il West End di Londra (la Broadway d'Inghilterra) per un breve periodo più tardi quell'anno. Reg. E Cathey, noto soprattutto per il suo lavoro The Wire, House of Cards, e lo spettacolo della prigione oz, giocato rosso. Sfortunatamente, i critici non apprezzarono molto questa versione di Shawshank. 'Mancando le escursioni del film nel mondo esterno e qualsiasi senso di equivoco morale, la commedia, alla fine, è The Shawshank Reduction', ha detto Il guardianoè Michael Billington.