Come appare il cast di Pan's Labyrinth nella vita reale

Di Andrew Ihla/8 gennaio 2019 11:48 EDT/Aggiornato: 28 ottobre 2019 14:59 EDT

Guillermo del Toro è uno dei registi più famosi del nostro tempo, acclamato dalla critica e amato dal pubblico di tutto il mondo. La sua ascesa al successo mainstream è culminata con un Oscar per il miglior film per La forma dell'acqua, ma quel capolavoro era solo l'ultimo di un corpus complesso e diversificato di opere. Nel corso di oltre 20 anni, Del Toro ha realizzato film in inglese e spagnolo, popolati da mostri, robot, vampiri, demoni e fate.

Sebbene i suoi sforzi come regista siano stati costantemente ben accolti, è innegabile che uno dei punti di svolta più significativi nella carriera di del Toro sia stato il 2007 Labirinto di Pan. Il terzo (e, ad oggi, finale) film del Toro realizzato in spagnolo, ha trovato un pubblico più vasto negli Stati Uniti rispetto alla maggior parte dei film in lingua straniera, guadagnando recensioni entusiaste, botteghino robusto, e sei nomination agli Oscar (con tre vittorie).



Labirinto di Pan intreccia un drammatico dramma ambientato all'indomani della guerra civile spagnola e una fiaba oscura piena di creature fantastiche. Del Toro e la sua troupe hanno avuto un tale successo nel creare sia l'ambientazione del periodo che gli esseri irreali che molti degli attori sono irriconoscibile al di fuori del film. Per un apprezzamento ancora maggiore del classico geniale di Guillermo del Toro, dai un'occhiata a ciò che il cast di Labirinto di Pan sembra nella vita reale.

Doug Jones nei panni del Fauno e dell'Uomo Pallido

Getty Images

È probabile che tu abbia visto Doug Jones in più ruoli di quelli che probabilmente ti rendi conto. Ha costruito una carriera impressionante sulla sua cornice sorprendentemente snella, prestando le sue lunghe membra a una sfilata di personaggi espressivi. Ha dato vita a Marvel's Silver Surfer, lo zombi Billy Butcherson Hocus Pocuse persino il lanciatore di teste di luna di McDonald Mac stasera. Ma il suo lavoro più bello è stato senza dubbio per Guillermo del Toro, una relazione iniziata con il primo film americano del regista, Imitare, in cui Jones ha avuto una piccola parte come creatura insettoide. Ha continuato a interpretare Abe Sapien in entrambi i film di Del Toro Ragazzo infernale film, un paio di fantasmi in Crimson Peake il pezzo centrale acquatico dentro La forma dell'acqua.

Jones ha forse mai lavorato di più di quello che ha fatto Labirinto di Pan, nei doppi ruoli del Fauno snervante e del Pale Man decisamente terrificante. Jones non solo ha sopportato il tipo di estenuanti sessioni di trucco che spesso comportano gli effetti delle creature (cinque ore al giorno come Fauno e sei per l'uomo pallido), ma ha anche dovuto dialogare in spagnolo, una lingua che non parla . Anche se Del Toro non era preoccupato - la voce del Fauno poteva essere soprannominata in seguito comunque - Jones ha insistito per apprendere con precisione le sue battute e ottenere i suoi movimenti di consegna e bocca esattamente giusti. Fortunatamente, ha avuto tutto quel tempo sulla sedia per il trucco per esercitarsi.



me me rodriguez braccia

Ivana Baquero nel ruolo di Ofelia

Getty Images

Guillermo del Toro non ha mai dubitato che Doug Jones avrebbe avuto il compito di portare Labirinto di PanLe due creature più memorabili della vita. Il regista ha dovuto affrontare una sfida di casting molto più grande, nel trovare la giovane eroina della sua storia. Il ruolo principale di Ofelia ha richiesto qualcuno che potesse navigare non solo nelle sequenze fantasy basate sugli effetti, ma anche su scene di orrore domestico sorprendentemente reale - un compito scoraggiante per qualsiasi artista, per non parlare di un bambino. Fortunatamente, ha trovato Ivana Baquero.

una ruga nel tempo pomodori marci

Del Toro aveva originariamente immaginato Ofelia come otto o nove anni, ma dopo una ricerca estenuante, è stato così impressionato dalla 'comando dello schermo' di Baquero, allora undicenne, che ha invecchiato leggermente il personaggio per adattarlo ai suoi talenti. Oltre a completare la sua istruzione a Barcellona nel 2012, ha seguito Labirinto di Pan con una serie di altri film horror e dark, tra cui la sua prima produzione americana, La nuova figlia, insieme a Kevin Costner. Più recentemente, ha interpretato Eretria nella serie MTV Le cronache di Shannara.

Ormai cresciuta, Ivana Baquero ha ricordi affettuosi di lavoro con Guillermo del Toro e sente ancora il potere emotivo di Labirinto di Pan. Insieme a Doug Jones, è apparsa in una proiezione speciale del film nel 2017. 'Ricordo davvero tutto', ha rivelato, 'e mi fa sempre piangere'.



Sergi López nel ruolo del Capitano Vidal

Getty Images

L'uomo pallido potrebbe aver causato più incubi di qualsiasi altro elemento di Labirinto di Pan, ma il suo ruolo è in realtà quello di servire come metafora del vero cattivo del film, il Capitano Vidal. Un membro fascista di Francisco Franco Falange movimento, Vidal è il nuovo patrigno di Ofelia, ossessionato dalla sua missione di cacciare le forze ribelli. I suoi terrificanti ideali politici, uniti alla sua manipolazione e abuso di Ofelia e di sua madre, lo rendono una forza fin troppo riconoscibile per il male.

Per incarnare questo mostro umano, Del Toro ha scelto Sergi López, un attore noto in Spagna soprattutto per commedie e melodrammi. Il regista in seguito ha ricordato che i produttori spagnoli del film hanno cercato di dissuaderlo dalla scelta di López per il ruolo molto serio di Vidal. 'Non sai queste cose perché sei messicano', gli dissero, 'ma questo ragazzo non sarà in grado di offrire la performance.' Del Toro rispose semplicemente: 'Beh, non è che non lo so, è che non mi interessa'.

Ariadna Gil nel ruolo di Carmen

Getty Images

La madre di Ofelia, Carmen, è un altro elemento molto umano di Labirinto di Pan, una donna intrappolata in una situazione disperata. Incinta della figlia di Vidal, soffre di una grave e misteriosa malattia che la sta lentamente uccidendo. Sebbene Ofelia diffida immediatamente di Vidal, sua madre spiega semplicemente che 'era sola troppo a lungo' e che il capitano è stato molto buono con loro in modi che il bambino non può capire. La motivazione principale di Ofelia in tutta la storia è quella di salvare sua madre e, alla fine, il bambino a cui muore partorendo.

tatuaggio vichinghi rollo

Per questo ruolo tragico e cardine, Del Toro ha scelto Ariadna Gil. Attore versatile e di talento, Gil ha realizzato film in diverse lingue, tra cui catalano, spagnolo, francese e inglese. Ha avuto ruoli da protagonista in drammatici drammi spagnoli come libertari e Soldati Salamina. Il pubblico americano potrebbe averla vista nell'ovest del 2008 Appaloosa, con Viggo Mortensen, con cui è stata in una relazione dal 2009.

Maribel Verdú come Mercedes

Getty Images

Un raggio di speranza nel triste mondo di Labirinto di Pan è Mercedes, la governante del capitano Vidal che è, in effetti, una spia e un combattente per la libertà con le forze ribelli che si oppongono a Vidal e al regime fascista che rappresenta. Mercedes fa tutto il possibile per aiutare Ofelia e sua madre, alla fine svolgendo un ruolo chiave nella sconfitta di Vidal e portando in salvo il neonato. In uno dei momenti più potenti del film, il capitano chiede a Mercedes di raccontare a suo figlio la sua eredità, fino al momento della sua morte. Lei lo interrompe, dichiarando: 'Non saprà nemmeno il tuo nome'.

Del Toro ha scelto Maribel Verdú suonare Mercedes, osservando che lui 'ho visto una tristezza in lei.' Verdú è apparso in quasi 100 film in lingua spagnola, tra i quali spicca il ruolo di protagonista nel dramma della maturità messicana E anche tua madreaccanto a Diego Luna e Gael Garcia Bernal. Questa versione del 2001 fu un successo internazionale, segnando una nomination agli Oscar per la migliore sceneggiatura originale. È successo che sia stato scritto e diretto da Alfonso Cuarón, amico di vecchia data del Toro e un produttore su Labirinto di Pan.

Álex Angulo e Dr. Ferreiro

Getty Images

Mercedes non è l'unica spia ribelle che lavora segretamente nell'impiego di Vidal. Il dottor Ferreiro è il medico che si prende cura di Carmen durante la sua gravidanza e malattia. Ha anche il severo dovere di prestare attenzione ai prigionieri del capitano. Quando Vidal ordina a Ferreiro di mantenere in vita un prigioniero in modo che possa essere ulteriormente torturato per informazione, il bravo dottore elimina invece umanamente il ribelle. Un furioso Vidal uccide Ferreiro per la sua disobbedienza, aumentando la tensione e la preoccupazione del pubblico per gli altri eroi.

Alex Angulo porta enorme dignità e pathos nel suo breve tempo sullo schermo come il Dr. Ferreiro, e la sua scena di morte è uno dei momenti più commoventi in Labirinto di Pan. Non c'è da meravigliarsi: Angulo ha recitato in oltre 60 film ed è stato nominato per tre premi Goya, Il più grande onore nazionale della Spagna per il successo nel cinema. Purtroppo, è stato ucciso in un incidente d'auto nel 2014 all'età di 61 anni.

Roger Casamajor come Pedro

Getty Images

Mercedes potrebbe essere responsabile per aiutare le forze ribelli ad infiltrarsi nel complesso di Vidal (e per aver dato alla sua faccia una brutta fetta in una delle scene più orribili del film), ma quello che in realtà preme il grilletto e uccide il capitano è suo fratello, Pedro. Come leader tra i rivoluzionari, Pedro funge da giovane contrappunto più idealista al Dr. Ferreiro in qualche modo rassegnato e pessimista. Offre conforto e incoraggiamento alla Mercedes quando dubita delle loro possibilità.

Pedro è stato interpretato da un accattivante e carismatico Roger Casamajor. Come molti dei suoi Labirinto di Pan costar, Casamajor è apparso in una serie di film, serie e film in lingua spagnola, ma si è fatto un nome particolare sul palco all'inizio della sua carriera. Ha visitato la Catalogna esibendosi in spettacoli degni di nota come David Mamet Lo scialle e di Bertold Brecht Un matrimonio rispettabile. È apparso di recente in Tutti sanno, un thriller psicologico interpretato da Javier Bardem e Penélope Cruz.

canzone trailer bionda atomica

Federico Luppi come il re degli inferi

Getty Images

Labirinto di Pan giunge a una conclusione agrodolce, mentre il capitano Vidal uccide Ofelia poco prima che i ribelli, a loro volta, lo eseguano. Mercedes conforta la ragazza morente con una ninna nanna mentre il suo sangue gocciola nel labirinto di pietra dove incontrò il Fauno. Ma il Fauno mantiene la sua promessa di riportarla alla sua vita precedente come Principessa Moanna degli Inferi, e Ofelia trascorre gli ultimi momenti della sua vita mortale sorridendo mentre vede una sala del trono d'oro dove sua madre e suo padre la salutano calorosamente.

La madre della principessa Moanna è, naturalmente, interpretata da Ariadna Gil come una forma rinata di Carmen. Ma, poiché il padre di Ofelia era morto prima dell'inizio della storia, Del Toro aveva bisogno di scegliere qualcuno di speciale come il Re degli Inferi per la scena del finale singolo, e si è rivolto a uno dei suoi collaboratori preferiti, Federico Luppi. Luppi è apparso in tutti e tre i film in lingua spagnola di Del Toro, dopo aver interpretato il ruolo di spettrale mercante di antiquariato Jesús Gris in Chronos e operatore dell'orfanotrofio Dr. Casares in La spina dorsale del diavolo.

Ma il suo lavoro con Del Toro rappresenta solo uno degli aspetti della lunga carriera di Luppi. Nel corso di sei decenni, è apparso in oltre 100 film e programmi televisivi sia in spagnolo che in inglese. È morto nel 2017, all'età di 83 anni.

Pablo Adán come narratore e la voce del Fauno

Doug Jones potrebbe aver lavorato duramente per imparare tutto il suo dialogo come Fauno in spagnolo, ma Del Toro avrebbe in seguito doppiato la sua voce con un attore che parlava correntemente la lingua. accedere Paul Adam, un talento prolifico che ha trascorso gran parte della sua carriera esibendosi in dubs in lingua spagnola di TV dal vivo e animate, film e videogiochi di tutto il mondo. Secondo il suo profilo Behind the Voice Actors, Adán ha prestato il suo talento a oltre 50 personaggi dei cartoni animati, dalla Disney alla Fox e dalla Marvel alla DC.

La voce di Adán si apre e si chiude Labirinto di Pan mentre racconta la storia della principessa che sognava il mondo vivente. Insieme alla scrupolosa prestazione fisica e facciale di Jones, conferisce al Fauno un'aria di mistero snervante, accogliendo e avvertendo contemporaneamente. Alla fine, il personaggio è una rappresentazione perfetta di Labirinto di Pan e gran parte del lavoro di Del Toro - belle fantasie che ci conducono attraverso l'oscurità, aprendo gli occhi su cose che rendono la vita degna di essere vissuta, anche in un mondo pericoloso.