Che cosa è successo al consigliere Troi di Star Trek?

Di Claire Williams/12 aprile 2018 8:31 EDT/Aggiornato: 18 ottobre 2019 15:44 EDT

Come consigliere Deanna Troi nella serie TV di fantascienza Star Trek: The Next Generation, Attore britannico-americanoMarina Sirtis ha interpretato uno dei personaggi femminili più iconici delStar Trek franchising. Sebbene il suo ruolo fosse originariamente previsto per essere tagliato dopo la prima stagione dello spettacolo, Sirtis è riuscita a mantenere il suo lavoro come Troi, apparendo in 176 episodi dal 1987 al 1994. I fan si sono innamorati dell'empatia cerebrale e compassionevole, e alla fine Troi è diventato uno dei personaggi più popolari dello show. Ma cosa ha fatto Marina Sirtis da allora La prossima generazione è stato cancellato? Insieme alle frequenti apparizioni sul circuito della convention dei fan, Sirtis agisce regolarmente. In effetti, ha avuto ruoli in dozzine di altri film, programmi TV e videogiochi negli ultimi due decenni. Se ti stai chiedendo cosa sia successo al Consigliere Troi, continua a leggere per conoscere questa talentuosa attrice e scoprire cosa sta facendo oggi.

Più Star Trek (1994-2017)

Sebbene Star Trek: The Next Generation giunse al termine nel 1994, quella non fu la fine del lavoro di Sirtis all'interno del famoso franchise di fantascienza. Ha ripreso il suo ruolo di consigliere Troi nei film Star Trek: Generazioni (1994), Star Trek: primo contatto (millenovecentonovantasei), Star Trek: Insurrection (1998) e Star Trek: Nemesis (2002) insieme a gran parte dell'originale ST: TNG cast. Deanna Troi è anche apparsa in molti altri Star Trek produzioni, tra cui tre episodi di Star Trek: Voyager dal 1999 al 2000, e anche nel emozionante finale della serie 2005 di Star Trek: Enterprise, che ha anche interpretato il suo ex co-protagonista Jonathan Frakes e Brent Spiner. sebbene il impresa finale ha segnato la sua ultima apparizione come Deanna Troi, Sirtis in seguito è tornata al Star Trek franchising ancora una volta in un ruolo diverso. Potresti riconoscerla come la voce del computer dell'Enterprise nel creato dai fan serie web Star Trek continua dal 2013 al 2017.



Gargoyles (1994-1996)

Ezmeralda Von Katz via Wikimedia Commons

Dopo La prossima generazione, Marina Sirtis ha provato a recitare la voce, unendosi al cast della serie animata Disney Gargoyles. Dal 1994 al 1996, Sirtis ha doppiato Demona, l'antagonista principale della serie e uno dei personaggi più popolari dello spettacolo. Demona era originariamente lanciata come leader dei doccioni, ma è stata trasformata in un cattivo con una sete di vendetta contro gli umani che hanno massacrato il suo clan. Secondo Sirtis, pensò molto alla natura malvagia di Demona e all'odio per l'umanità, perché la rabbia del gargoyle veniva da 'un vero luogo di dolore e tradimento'. Mentre molti fan che si avvicinano a Sirtis alle convention sono fan del suo lavoro in entrambi Star Trek e Gargoyles, dice che molti preferiscono Demona al Deanna 'passivo' e 'girly'. Sirtis non era l'unico TNG l'attore che è finito Gargoyles; alcune delle sue ex co-star anche doppiato personaggi nello show- tra cui Jonathan Frakes come David Xanatos, Michael Dorn come Coldstone e Brent Spiner come Puck.

More Voice Acting (1996-2017)

Una volta Sirtis ha dimostrato la sua voce recitando brividi con il suo ruolo Gargoyles, altri spettacoli e videogiochi si sono presto messi in fila per lanciarla nei loro progetti. Dal 2011 al 2013, ha fornito la voce dell'antagonista 'Queen Bee' e molti altri personaggi della serie animata Cartoon Network Giovane giustizia, che adatta le storie di molti giovani supereroi dell'Universo DC. Sirtis ha anche prestato la sua voce a una serie di altri personaggi animati, tra cui il delirante cane / dea Samantha in Adventure Time, Cosma in OK K.O.! Let's Be Heroese altre voci negli episodi di I Griffin e The Cleveland Show. Insieme a questi ruoli per la televisione, Sirtis ha anche doppiato personaggi in diversi videogiochi, tra cui Deanna Troi in due Star Trek giochi e Family Guy: The Quest for Stuff, Matriarca Benezia nel 2007 Effetto di massa, e più recentemente come Elena Dragunova nel 2014 XCOM 2: War of the Chosen.

The Outer Limits (1999)

Dopo aver portato via un po 'di fantascienza tradizionale con il suo ruolo in Gargoyles e apparizioni in produzioni a tema misterioso come Gadgetman e Diagnosi: omicidio, Marina Sirtis è tornata al genere fantascienza con un ruolo nella serie Showtime I limiti esterni. Nell'episodio del 1999 'The Grell, 'Sirtis ha interpretato Olivia' Liv 'Kohler, moglie dell'alto segretario Paul Kohler (Ted Shackleford). Dopo generazioni vissute come schiave, le specie aliene Grell si ribellano ai loro padroni umani. Paul e la sua famiglia vengono catturati nel fuoco incrociato quando il loro aereo viene abbattuto dai ribelli. Ma quando il loro schiavo Grell, Jesha, mostra lealtà ai Kohler e ai loro figli invece di consegnarli ai leader ribelli, Paul e Olivia sono costretti a ripensare la loro visione del mondo bigotta. Questo episodio ha anche un'interessante connessione con Star Trek- dopo aver diretto 'The Grell', Jorge Montesi ha continuato a dirigere 20 episodi della serie di fantascienza Andromeda, che è stato prodotto dalla vedova di Gene Roddenberry Majel Barrett-Roddenberry, che ha interpretato la madre di Deanna Troi Lwaxana Troi in La prossima generazione.



Stargate SG-1 (2000)

Nel 2000, Marina Sirtis è apparsa in un altro popolare franchise di fantascienza quando ha recitato come guest star nel ruolo della dottoressa Svetlana Markov nella serie Showtime Stargate SG-1. Nell'episodio 'Watergate, 'il team SG-1 viene inviato in Russia dopo che il comando Stargate apprende che i russi hanno istituito il proprio programma Stargate. Lo Stargate russo è 'bloccato' aperto su un pianeta acquatico e il Dr. Markov richiede l'assistenza dell'SG-1 per chiudere il cancello. Quando arrivano, il team SG-1 scopre che gran parte del personale russo dello Stargate è stato misteriosamente ucciso e non è in grado di chiudere il cancello dal lato Terra. Dopo aver attraversato il cancello in un mini-sub, Markov e il team SG-1 apprendono che gli oceani che coprono il nuovo pianeta sono in realtà microscopici esseri alieni fatti di vapore acqueo, che possono 'infettare' e controllare altri esseri - come il comandante di l'operazione russa Stargate. Una volta scoperti, gli alieni si ritirano attraverso il cancello e gli permettono di chiuderlo per sempre.

Casualty (2001)

Nel 2001, Marina Sirtis ha ottenuto un ruolo molto più vicino a 'casa' quando è apparsa in un episodio del popolare dramma ospedaliero britannico vittima. Nell'episodio 'Qualcosa dal cuore', ha interpretato la deputata Jane Taylor, un politico con opinioni forti e controverse sul servizio sanitario nazionale del paese. Taylor sta avendo una relazione in segreto con l'uomo d'affari Mark Fletcher (Shaun Scott), che viene alla luce dopo aver incontrato il suo amante in un hotel ed è gravemente ferito e intrappolato quando un'esplosione di gas scuote l'edificio. Anche se dà un falso nome mentre viene curata all'Oloby City Hospital, le recenti apparizioni di Taylor nelle notizie e la sua preoccupazione per Fletcher significano che il suo segreto potrebbe non rimanere nascosto a lungo - specialmente quando un curioso reporter tabloid inizia a curiosare in giro. Questa non sarebbe l'ultima volta che Sirtis è apparsa in un dramma ospedaliero britannico - sette anni dopo, ha recitato in un episodio del 2008 del vittima serie di spin-off Holby City.

Crash (2004)

Marina Sirtis ha ottenuto un ruolo secondario nel film drammatico vincitore del premio Oscar 2004 schianto, diretto e scritto da Paul Haggis. Basato su un incidente d'auto reale nella vita di Haggis, schianto segue le vite intrecciate di diverse persone nel corso di due giorni a Los Angeles, interpretate da un cast di ensemble che comprendeva anche Sandra Bullock, Don Cheadle, Matt Dillon, Jennifer Esposito, William Fichtner, Brendan Fraser, Terrence Howard, Chris 'Ludacris 'Bridges, Thandie Newton, Michael Peña e Ryan Phillippe. In schianto, Sirtis interpreta Shereen, la moglie del commerciante persiano diffidente e paranoico Farhad (Shaun Toub). Sirtis non ha molto tempo sullo schermo nel film, ma le sue scene causano importanti sviluppi. Dopo l'arrivo di Shereen, Farhad e la loro figlia Dorri (Bahar Soomekh) acquistano una pistola e assumono un fabbro, che non è in grado di riparare la porta del loro negozio. Quando il loro negozio viene successivamente vandalizzato e deturpato da graffiti razzisti, Farhad si reca a casa del fabbro con la sua pistola per vendicarsi.



Girlfriends (2006)

Nel 2006, Marina Sirtis ha avuto un ruolo ricorrente durante un arco di tre episodi nei panni di Gina Richards nella sitcom di lunga data UPN / CW Girlfriends, con Tracee Ellis Ross, Golden Brooks, Jill Marie Jones e Persia White. Nell'episodio della sesta stagione 'It's Raining Men', Sirtis interpreta un assoldato professionista di matchmaker William Dent (Reggie Hayes) assunto per aiutarlo a trovare un legame d'amore. William ha faticato a tornare nella scena degli appuntamenti dopo numerose relazioni fallite, e all'inizio Gina si mette a cercare un incontro. Ma dopo aver convinto William a rilassare i suoi severi requisiti (come 'deve assomigliare al tenente Uhura Star Trek') finalmente lo trova un abbinamento quasi perfetto. Tuttavia, quella partita sembra essere la vecchia fidanzata di William, Monica. Sebbene non abbiano mai concluso le cose nel migliore dei modi, William e Monica riaccendono la loro vecchia fiamma e finiscono per impegnarsi entro la fine del sesto finale in due parti della stagione.

Annihilation Earth (2009)

Nel 2009, Marina Sirtis ha ottenuto un ruolo da protagonista nel film TV thriller di fantascienza Annientamento Terra da Syfy. Interpreta il ruolo di Paxton, che dirige un progetto energetico U.N segreto chiamato EVE. Il progetto utilizza tre collettori di particelle ad alta potenza, che forniscono la maggior parte dell'energia in Europa. Quando qualcuno accede segretamente al mainframe del progetto usando i codici di Raja (Colin Salmon), Paxton rimuove lo scienziato dal team nonostante le sue proteste di innocenza. Più tardi, un terrorista in posa come reporter ruba dati biometrici da David (Luke Goss) e li usa per irrompere nella struttura EVE in Francia e causare una grande esplosione che uccide milioni di persone. Il giorno successivo un violento terremoto colpisce il Medio Oriente e Raja avverte David che crede che qualcuno abbia scoperto la 'Doomsday Equation', un codice matematico che potrebbe distruggere il mondo se usato nei rimanenti collettori di particelle. Nelle prossime 48 ore, le decisioni di David e Paxton determineranno il destino del pianeta - e dell'umanità stessa.

A Dark Reflection (2015)

Marina Sirtis ha un ruolo di supporto nel thriller investigativo del 2015 Una riflessione scura (conosciuto anche come Volo 313: The Conspiracy). Questo film indipendente britannico è stato diretto e prodotto dall'ex pilota di British Airways Tristan Loraine e finanziato collaborativamente da volontari e membri di sindacati di compagnie aeree e gruppi di passeggeri. Loraine afferma che il film si basa sulle sue esperienze di pilota di linea e che ha realizzato il film Erin Brockovich-esque film per esporre un presunto insabbiamento coinvolgendo aria di cabina tossica nei getti commerciali.

Il film vede la partecipazione di Georgina Sutcliffe nel ruolo della giornalista investigativa Helen Eastman, che inizia a cercare risposte quando il suo ragazzo Joe (TJ Herbert) viene licenziato dal suo posto di controllore del traffico aereo dopo un incidente in volo. Joe crede che ci sia stato qualcosa di sbagliato nell'aereo gestito da Jaspar Air - di proprietà di Charles Jaspar (Nicholas Day) e sua moglie Maggie (Sirtis) - ed Helen sta presto inseguendo un modello di plausibile negabilità che indica una cospirazione importante in agguato proprio sotto la superficie.

NCIS (2013-2016)

Dal 2013 al 2016, Marina Sirtis ha avuto un ruolo ricorrente nella serie drammatica procedurale della polizia NCIS come direttore del Mossad Orli Elbaz. Elbaz prende il posto della più grande spia israeliana di Eli David (Michael Nouri) nella decima stagione dello show, e successivamente appare in episodi durante la stagione 11 e il finale della stagione 13. Elbaz non è riuscito a sostituire David come il massimo funzionario del Mossad: la coppia ha una lunga storia, che include una relazione che ha rotto il matrimonio di Eli con sua moglie Rivka. Secondo Sirtis, lei non ho dovuto leggere per il ruolo ed è stato decisamente elettrizzato all'idea di aver offerto la parte NCIS i creatori Donald P. Bellisario e Don McGill. Per Sirtis, l'opportunità di interpretare una donna così forte e un 'personaggio fantastico' le ha davvero attratto 'perché è quello che sono', ed Elbaz lo rappresenta perfettamente dal momento che 'può prendere a calci nel culo chiunque ... lo adoro per lei'.

My Summer Prince (2016)

Nel 2016, Sirtis ha recitato nel film TV di Hallmark Channel Il mio principe estivo. Questa commedia romantica per famiglie si concentra sul giovane assistente di pubbliche relazioni Mandy Cooper (Taylor Cole), che si unisce al suo capo Deirdre (Lauren Holly) in una missione per aiutare a riabilitare l'immagine del principe reale ribelle Colin (Jack Turner). La coppia vola nella cittadina di Greenbriar, nell'Idaho dopo che Colin riesce a trasformare una foto in una potenziale pena detentiva deturpando un punto di riferimento pubblico. Quando Deirdre si ammala, spetta a Mandy gestire lo scandalo e il principe Colin, e le cose si complicano ancora di più quando si ritrova ad innamorarsi di lui. Per fortuna, Mandy ottiene assistenza da Penelope Sheridan (Sirtis), uno staff di lunga data della famiglia reale con una certa esperienza nel reining del comportamento di Colin. Il mio principe estivo offre a Sirtis la possibilità di esplorare le sue costolette comiche e molti dei momenti più divertenti del film provengono dalla sua esibizione.