Che aspetto ha l'hotel di The Shining oggi

Di Edie Nugent/24 dicembre 2018 17:47 EDT

Quando pensi a quell'albergo da Il brillante, qualsiasi numero di immagini memorabili potrebbe attraversare la tua mente. Forse vedi un hotel coperto di neve fatto di pietra grigia, o un grande edificio dal tetto rosso con una grande veranda. Forse viene in vista una visione del sangue che scorre dall'aprire lentamente le porte dell'ascensore. Queste, e molte altre scene del soprannaturale, si sono svolte all'interno dei confini del finto Overlook Hotel di Stephen King.

Reso ancora più famoso dell'adattamento cinematografico del leggendario regista Stanley Kubrick del 1980, l'Overlook non è solo un posto. In realtà sono tre luoghi separati, ognuno con le proprie storie e il luogo all'interno della leggenda di uno dei racconti più strazianti della febbre di cabina di sempre. Se sei curioso delle origini della vita reale del minaccioso hotel per omicidi, abbiamo scoperto le storie dietro lo scenario spaventoso e abbiamo trovato i luoghi della vita reale che li hanno ispirati, rivelando da cosa gli hotel Il brillante sembra oggi.



La vita non è grande a The Overlook?

The Timberline Lodge

Quando il terzo romanzo di Stephen King Il brillante colpì gli scaffali nel 1977, divenneil suo primobest-seller con copertina rigida. Seguito da Tsta in piedi nel 1978, questi libri consolidarono il ruolo di King come autore di spicco dell'orrore popolare della sua generazione. Questo è quando uno dei registi più famosi di tutti i tempi ha letto il libro di King. Secondo sua moglie Christiane, Kubrick aveva deciso da giovane che 'avrebbe fatto un film dell'orrore così spaventoso da pubblicizzarlo dicendo che avresti potuto recuperare i tuoi soldi' se ti fossi seduto fino in fondo.

Per decidere quali hotel avrebbero informato l'impostazione del suo Overlook, aveva Kubrick direttore artistico Roy Walker viaggia in America fotografando hotel che 'potrebbero essere adatti alla storia'. Quando Kubrick passò in rassegna le foto, si stabilì al Timberline Hotel vicino a Mount Hood in Oregon per i suoi esterni. Kubrick ha trovato la posizione 'sinceramente spaventoso' perché 'Mount Hood, come succede, è un vulcano dormiente'.

Il regista ha notato che Hood ha subito un brontolio sismico pre-eruzione poco dopo l'uscita del film, simile a quelli che qualche mese prima ha preceduto la gigantesca eruzione del Monte Sant'Elena, a meno di sessanta miglia di distanza. Kubrick scherzò sul fatto che forse Timberline avrebbe condiviso il 'destino infuocato' del romanzo di Overlook of King, qualcosa lasciato fuori dal suo adattamento cinematografico, se Mount Hood fosse scoppiato.



Congelato nel tempo, proprio come Jack Torrance

The Timberline Lodge

The Timberlinenell'Oregon sembra molto simile oggi come nel film. Capisce coperto di nevein un modo simile alla scena in cui Danny fugge dalla finestra del bagno mentre sua madre è bloccata come un pubblico in cattività da suo padre Spettacolo di stasera impressioni. Quella scena è stata girata aElstree Studios in Inghilterra, dove la parte anteriore della Timberline è stata ricreata su un backlot, ma i colpi decisivi della Overlook invernale sono stati catturati da una squadra di due unità della seconda unità. Jan Harlan, il produttore del film, e il cameraman Doug Milsome sono stati di stanza in Oregon per quattro settimane durante l'inverno. 'Come per molti film di Stanley', ha detto Milsome, 'siamo andati leggermente oltre il programma.'

quanto guadagna brian dennehy

Harlan ha spiegato che le riprese invernali consistevano solo di due uomini e una macchina fotografica, 'perché non volevi vedere altro che neve vergine. Era un hotel fantasma e doveva essere deserto. Harlan e Milsome avrebbero aspettato che nevicasse e si alzassero 'molto presto' la mattina, uscendo dall'entrata posteriore dell'hotel per non lasciare impronte. La coppia accese luci intense nelle loro stanze, che erano le uniche stanze illuminate nell'hotel - tutti gli altri dormivano ancora. 'Ti prepari in posizione e aspetti abbastanza luce per ottenere un'esposizione e poi le spari', ha spiegato Harlan. Hanno girato le riprese dall'interno del gatto delle nevi tirando verso l'Overlook verso la fine del film nello stesso modo. Harlan l'ha definita 'la forma di cinema più cruda'.

Andiamo tutti nella hall ...

Quando Walker tornò dal suo viaggio in America con le foto per Kubrick di potenziali luoghi, un hotel presentava interni coperti da abbellimenti basati su disegni nativi americani. Conosciuto allora come il Alhawanee Hotel nello Yosemite National Park in California, i suoi interni non avrebbero semplicemente ispirato il regista - sarebbero diventati la base per quattro elaborati set che Kubrick ha costruito agli Elstree Studios di Londra, oltre al backlot dove era stata la facciata del Timberline Lodge ricreato.



Alcuni scrittori hanno teorizzato che il design di questi set ha rivelato l'agenda nascosta di Kurbrick nel fare Il brillante. Uno ha affermato che i motivi dei nativi americani erano parte di un commento sul genocidio i coloni bianchi perpetrati sulle tribù della zona, mentre un altro sentiva gli insiemi interconnessi rappresentato il classico mito greco del Minotauro, un mezzo uomo / mezzo toro imprigionato al centro di un labirinto. Quello che sappiamo per certo è che Kubrick voleva che l'hotel 'sembrasse autentico piuttosto che come un hotel cinematografico tradizionalmente spettrale'. Il regista ha spiegato in un'intervistacon il critico cinematografico Michel Ciment che ha fatto affidamento sul 'layout labirintico dell'hotel e sulle enormi sale' per 'fornire un'atmosfera abbastanza inquietante' per i tragici eventi del film.

La hall del Majestic è spaventosamente simile

Justin Kern

Ora rinominato il Majestic Yosemite Hotel, è davvero sorprendente quanto siano simili la hall e la reception della famosa località sciistica rispetto ai set di Kubrick per Il brillante a Elstree. Lo schema progettuale del Majestic, visto qui in una foto di Justin Kern, è stato replicato e leggermente modificato nella hall del film. La piastrella del Majestic è stata ispirata dai disegni delle tribù Yurok, Hupa e Pomo della California, e la piastrellatura del pavimento simile è stata al centro della scena nel film di Kurick, incorniciando la morte di Mr. Hallorann, memorabilmente interpretato da Scatman Crothers.

C'è una teoria secondo cui questi motivi contengono un uovo di Pasqua di Kubrick, vale a dire che 'Il brillante riguarda esplicitamente il genocidio degli indiani d'America ' come ha scritto uno scrittore. Prima di respingere l'idea, è importante che il Majestic si trovi effettivamente a terra preso violentemente dal Battaglione Mariposa della California, che scacciò le tribù della Yosemite Valley in seguito alla corsa all'oro del 1849.



Richiama la linea pronunciata dal capo di Jack Torrance Stuart Ullman: 'il sito dovrebbe essere situato su un cimitero indiano, e credo che in realtà dovessero respingere alcuni attacchi indiani mentre lo stavano costruendo'. La linea non appare nel romanzo di Stephen King, quindi lo stesso Kubrick ha scelto di concentrarsi deliberatamente su quel pezzo di storia.

Tutto lavoro e niente gioco...

'Tutto lavoro e niente gioco rendono Jack un ragazzo noioso.' Queste famigerate parole segnano il momento in cui Wendy Torrance accetta finalmente che suo marito ha perso la testa, mentre sfoglia le pagine del romanzo a cui sta lavorando da oltre un mese e vede solo quella stessa frase, ripetuta centinaia di volte. Questa scena è stata girata sul palco 3 degli Elstree Studios, nella parte del set conosciuta come Colorado Lounge. Era il più grande dei set da interno di Kubrick. Garrett Brown, che ha inventato la tecnologia Stedicam che ha permesso a Kubrick di dirigere riprese estese Il brillante, ha scritto che il set 'vasto e complesso' presentava 'corridoi, scale e stanze interconnessi su due livelli'.



Questi bit interconnessi del set erano governati dallo scrittore Rob Agersha doppiato'geografia impossibile.' Ager fece visita agli Archivi Kubrick e riuscì a individuare progetti per la Colorado Lounge che confermarono i suoi sospetti sul set spazialmente impossibile. 'È stato mostrato un corridoio che conduceva attorno al muro e scompariva nel vuoto dietro le finestre del salone', spiega Agers. 'Il corridoio è impossibile.'

Hanno acceso il fuoco

Justin Kern

The Majestic Yosemite's Grande salonesembra ancora sorprendentemente simile alla Colorado Lounge in cui Jack minaccia la moglie terrorizzata in una scena che secondo quanto riferito ha preso quasi 127 take. Al tempo, Shelley Duvall ha affermato che Kubrick la spinse così forte di proposito, dicendo che se non fosse stato per 'qualche volta mettere insieme le teste, non sarebbe uscito così bene come ha fatto'. Ancora disse anche a Roger Ebert diversi anni dopo che il lavoro era 'quasi insopportabile ... ho dovuto piangere 12 ore al giorno, tutto il giorno, gli ultimi nove mesi consecutivi'.

Questa foto di Justin Kern, tratto dalla lounge del Majestic Yosemite nel 2013, mostra la parte della vera Great Lounge in cui Kubrick ha aggiunto l'impossibile corridoio. Accanto al corridoio ci sono grandi finestre, replicate da Kubrick negli Elstree Studios, che Brown ha scritto doveva essere acceso di '700.000 watt di luce all'esterno' per dare l'impressione della luce del giorno. Ciò ha portato porzioni della temperatura impostata fino a 110 gradi e ha portato a un fuoco che ha distrutto completamente la fase 3.

Secondo l'editore del suono Ray Merrin, il fuoco stava 'solo infuriando ... quando uscimmo non potevamo crederci. Tutte le travi erano attorcigliate come nastri. Incredibile. Intendiamoci Stanley, tutto ciò di cui era preoccupato era rimuovere rapidamente il suo suono prima che succedesse qualcosa. ' Lo stadio 3 è stato alla fine ricostruito e di solito girava la scena della fossa dei serpentipredatori dell'arca perduta.

Primo piano: hall, reception e fiumi di sangue

'Ci ha semplicemente coinvolto in un acquario piuttosto grande con una macchina fotografica ... lungo il corridoio ci è venuto incontro direttamente', ha ricordato Milsome del suo lavoro girando la inquietante scena dell'ascensore sanguinante. Milsome era una delle uniche persone all'interno del palco conosciuta come 'il carro armato' a Elstree, dovegli effetti della balena dal classico dell'avventura del 1956 Moby Dicksono stati anche sparati. Lui e la macchina fotografica furono coperti per tenere lontano il sangue, un fluido sintetico noto come Kensington Gore. Milsome nota che la forza del sangue che scorre veloce verso la telecamera ha scosso il vetro posto davanti all'obiettivo per catturare lo scatto.

'Abbiamo trascorso settimane, settimane e settimane nel tentativo di ottenere la qualità e il colore del sangue il più naturali possibile', disse Leon Vitali, L'assistente di vecchia data di Kubrick. Vitali ha anche riferito che il 2001 il regista era così nervoso per il successo della sanguinosa scena, che non poteva rimanere sul set per vederlo filmato. 'Stanley ha detto:' Tienilo d'occhio e dimmi se qualcosa va storto ',' ha detto Vitali, 'e poi è uscito!' 'Vitali ha affermato che ciò che vedi nella scena è reale - il' diluvio di sangue ' effettivamente raccolto e spostato i mobili in giro. 'Era un volume così violento di questo liquido rosso che ti veniva incontro; quelli di noi che erano lì dentro pensarono: 'Mio Dio, stiamo facendo annegare!'

Storicamente inquietante

Justin Kern

I rapporti variano in base al tempo impiegato per girare la scena dell'ascensore. Alcuni scrittori lo sostengono ci è voluto un anno, mentre altri dicono che è stato fatto tre riprese. In ogni caso, alla fine Kubrick era così contento del colpo dell'ascensore di sangue che lo usò nella sua interezza come rimorchio per Il brillante. Presumibilmente doveva mentire al riguardoal MPAA, che non ha permesso ai trailer che sarebbero stati mostrati a un pubblico di tutte le età di avere sangue visibile. In qualche modo Kubrick riuscì a convincere i censori che era solo 'acqua color ruggine' che usciva dalle iconiche porte rosse.

L'ascensore stesso, nel frattempo, è sorprendentemente simile ai veri ascensori del Majestic Yosemite Hotel, visto in questa foto da Justin Kern. Gli ascensori sono ancora in uso oggi, anche se alcuni clienti li hanno trovati piuttosto lento. Forse possono essere perdonati per aver mostrato un po 'la loro età, per così dire il primo ascensori mai costruiti nel Parco nazionale Yosemite, nel 1927.

L'horror dell'hotel è TV da non perdere

Forse quando ci pensi Il brillante immagini un edificio bianco più piccolo con un tetto rosso. Questo sarebbe illo Stanley Hotel, il luogo che in realtà ha ispirato Stephen King a scrivere Il brillante. È abbastanza diverso dall'aspetto e dall'aspetto dell'Overlook Hotel di Kubrick. King ha mai stato timidosul suo disprezzo per il film di Kubrick, che ha soprannominato 'una tragedia domestica con solo sfumature vagamente soprannaturali'. King ha affermato che era 'un film di un uomo che pensa troppo e si sente troppo poco ... non ti prende mai per la gola e si blocca come dovrebbe fare il vero orrore'. Ahia.

Quindi, qual è il padre più venduto della moderna fiction horror se non scrivere e produrre la sua versione? La miniserie televisiva in tre parti della ABC è stata girata sul posto allo Stanley a Estes Park, in Colorado, nel 1997. Uno dei King's rimostranze principali con il film di Kubrick è stato il modo in cui il regista ha cambiato il personaggio di Wendy, definendola 'uno dei personaggi più misogini che abbia mai interpretato, è praticamente lì solo per urlare ed essere stupida e non è la donna di cui ho scritto'. Nel suo miniserie come nel suo romanzo, King ha scritto Wendy come un personaggio duro facendo uno sforzo disperato per tenere unita la sua famiglia mentre l'alcolismo di Jack, i problemi di denaro e la stessa Overlook minacciano di consumarli. È una storia personale per King, che basato in partenelle sue battaglie con dipendenza.

lo spettacolo di eric andre

Il vero Overlook Hotel si alzerà per favore?

The Stanley Hotel

Lo Stanley Hotel è stato costruito da Freelan Oscar Stanley, co-fondatore della società Stanley Motor Carriage, eaperto nel 1909. Nel suo dopoguerra, l'hotel si rivelò costoso da gestire e cadde in rovina dagli anni '70, finendo in un tribunale fallimentare entro il 1990. Fu acquistato dal Grand Heritage Group per $ 3,1 milioni e riuscì a riacquistare il suo antico splendore abbracciando il suo ricco passato letterario (e soprannaturale). I suoi nuovi proprietari offrono 'tour notturni' della proprietà che ne sottolineano la storia infestata. Il fantasma di F.O. Stanley si dice per frequentare la sala da biliardo (la sua preferita mentre è in vita), così come il bar. Si dice che la sua defunta moglie Flora appaia nella sala da ballo che suo marito ha costruito per lei, suonando il piano per intrattenere i suoi ospiti.

Moderno avvistamenti di fantasmi allo Stanley includono alcune fotografie sorprendenti di ospiti che pretendono di rappresentare il paranormale: una bambina spettrale recentemente è apparsa in un'istantanea scattata sulle scale della hall dell'hotel. L'anno prima, una foto di quella che sembrava essere una donna eterea e un bambino fu scattata in cima alla stessa scala. Incorporando ulteriormente il fascino ultraterreno della Stanley nel suo marketing, l'hotel ha iniziato a tenere un costume 'Palla splendente'Ad Halloween alla fine degli anni '90, e ha persino piantato un labirinto di siepi sul prato davanti nel 2015 (nel caso ti stia chiedendo: sì, puoi ottenere sposato lì).

Questa stanza non esiste

Quando Kubrick ha iniziato la produzione Il brillante e decise di usare l'esterno della Timberline Lodge nel suo film, i proprietari della loggia ha chiesto di cambiare il numero di una stanza in cui si svolgono scene cruciali e terrificanti. Temendo che i loro clienti avrebbero evitato la stanza 217 se il film si fosse rivelato popolare, la direzione dell'hotel è stata placata quando Kubrick ha accettato di rinumerare la suite nella stanza 237, che non esiste al Timberline. Inoltre, la stanza non può realmente esistere in base al set di Kubrick. Proprio come il corridoio dietro la Colorado Lounge è fisicamente impossibile, così anche le dimensioni interne ed esterne della stanza 237.

La porta della stanza 237 è fiancheggiata da altri due ingressi della stanza sulla stessa parete. Le porte sono distanziate di meno di un metro e mezzo, il che significa che lì non c'è abbastanza spazioper la suite vediamo Jack Torrance attraversare alla ricerca della 'donna pazza' che sua moglie afferma di aver aggredito il figlio. Harlan ha confermato che queste anomalie spaziali erano intenzionali in a Intervista 2012, dicendo: 'Il set è stato costruito deliberatamente per essere insolito e fuori pista ... il pubblico è deliberatamente fatto per non sapere dove stanno andando'.

Questa stanza esiste, ma i suoi fantasmi?

TripAdvisor

La stanza 217 è il numero effettivo della suite in cui King e sua moglie Tabitha sono stati in visita a Stanley nel settembre del 1974. La coppia è stata l'unica ospite quella notte, dato che il giorno seguente l'hotel avrebbe chiuso per l'inverno. 'Vagando per i suoi corridoi', King ha scritto sul suo sito web, 'Ho pensato che sembrava la cornice perfetta, forse archetipica, per una storia di fantasmi. Quella notte ho sognato mio figlio di tre anni che correva attraverso i corridoi, guardandosi alle spalle, con gli occhi spalancati, urlando. ' Lo scrittore si svegliò improvvisamente, coperto di sudore, quasi cadendo dal suo letto. 'Mi sono alzato, ho acceso una sigaretta, mi sono seduto sulla sedia a guardare fuori dalla finestra verso le Montagne Rocciose, e quando la sigaretta è stata finita, avevo le ossa del libro ben fissate nella mia mente.'

King non sapeva all'epoca che la stanza 217 era già famosa per coloro che conoscevano la storia della Stanley. Nel 1911, la cameriera Elizabeth Wilson scatenò un'esplosione quando entrò nella stanza, che non sapeva avere una perdita di gas, con una candela accesa a seguito di un'interruzione di corrente. Fu spazzata via dal pavimento, ma riuscì a sopravvivere e lavorò in hotel fino alla sua morte. Secondo quanto riferito, il suo spirito tormenta ancora la stanza, 'a volte piegando i vestiti degli ospiti e mettendoli via' o arrampicandosi sul letto con coppie non sposate per separarli. È la sala più popolare dello Stanley, con molte cacciatori di fantasmi e fan dell'orrore cercando di passare la notte nella speranza di una visita. Stranamente, la camera 217 è la suite più popolare di il Timberline, pure.

La nuda verità dei bagni

All'interno delle impossibili pareti della stanza 237 c'è un bagno improbabile. Jack entra nel bagno verde mentre si fa strada attraverso la suite alla ricerca della donna che ha attaccato suo figlio. Abbastanza sicuro, una giovane donna bionda tira indietro la tenda della doccia. La maggior parte dei custodi che sono tanto seriamente seri per il loro lavoro come Jack sostiene di essere preoccupati per questo abusivo nascondiglio nascosto nel loro hotel per oltre un mese. Jack le sorride e la abbraccia, con risultati terrificanti.

Sceneggiatori e fan del cinema ho ipotizzato che questa strana scena rappresenta 'la manifestazione del male che si nasconde all'interno dell'Overlook Hotel', sostenendo che 'Jack Torrance che la bacia è il momento in cui il male prende davvero il controllo della sua anima, mettendo in atto l'atto finale del film'. Altri scrittori hanno esplorato L'uso di Kubrick nei bagni durante la sua carriera cinematografica, contendenti che sono spesso 'l'area del backstage' in cui ci togliiamo le maschere sociali e in cui si dice la verità '.

Ti sfidiamo a lasciare chiusa la tenda della doccia

TripAdvisor

Nel romanzo di King, la donna nella vasca da bagno della stanza 237 ha un nome e un'identità: è la signora Massey, una donna sposata che è venuta alla Overlook per avere una relazione. Mentre è lì, il suo amante la lascia, portando con sé la sua costosa macchina sportiva. Sconvolta, prende troppi sonniferi lavati con alcool e muore nella vasca da bagno dell'hotel.

La scena in cui incontriamo il cadavere in decomposizione della signora Massey Il brillante è inquietante se stai leggendo il libro, guardando il film di Kubrick o guardando la mini-serie di King (dove, è vero, alcuni hanno pensato che migliorata sulla scena mentre altri trovato comico). La vasca nella stanza 217 di The Stanley non assomiglia a quella nel bagno di Kubrick, ma è una suoneria morta per la vasca dai piedi di artigli sia nella miniserie TV che in unaben recensionemusica lirica fatto di Il brillante,messo in scenanel 2016. Non è neanche l'ultima volta che vediamo la signora Massey -lei ritorna nel romanzo sequel di King Doctor Sleep, pubblicato nel 2012 edestinato a diventare un film con Ewan McGregor nei panni del grande Danny Torrance.