Cosa dicono le recensioni di Rotten Tomatoes su The Rise of Skywalker

Di AJ Caulfield/18 dicembre 2019 10:16 EDT

L'ultima parola nella saga di Skywalker è stata pronunciata - e i critici hanno ufficialmente lasciato che le loro risposte a quella parola suonino in tutta la galassia molto, molto lontano e quella vicino a casa.

Dopo la prima mondiale diStar Wars: The Rise of Skywalker lunedì 16 dicembre, Disney e Lucasfilm hanno revocato l'embargo per le recensioni del film mercoledì 18 dicembre. Prime reazioni aThe Rise of Skywalker, Pubblicato sui social media e che non includeva nulla che assomigliasse a un soffio di spoiler, erano per lo più positivi ma chiaramente mescolati - con alcuni critici che ritengono che il nono episodio Guerre stellari il franchise è stato un finale quasi perfetto, e altri che sono usciti dalla proiezione della premiere si sono sentiti sopraffatti, confusi e persino completamente delusi.



È difficile valutare un consenso critico dalle sole prime reazioni - dopo tutto, c'è solo così tanto da dire su 280 caratteri alla volta su Twitter. Pertanto, è tempo di immergersi nelle recensioni complete perThe Rise of Skywalker per vedere come si sentono davvero i critici su ciò che il regista e co-sceneggiatore J.J. Abrams ha fatto le storie del combattente sensibile alla Forza Rey (Daisy Ridley), del leader supremo dal lato oscuro del Primo Ordine Kylo Ren (Adam Driver), del già caduto Luke Skywalker (Mark Hamill) e della sorella gemella Leia Organa ( il defunto Carrie Fisher) e il gruppo ragtag dei membri della Resistenza Finn (John Boyega), Poe Dameron (John Boyega), Chewbacca (Joonas Suotamo) e Rose Tico (Kelly Marie Tran).

kit harington mcu

Ecco cosa dicono le recensioni di Rotten TomatoesThe Rise of Skywalker - ed essere avvisato, potrebbero esserci degli spoiler lievi.

Per alcuni critici, The Rise of Skywalker 'si agita selvaggiamente', lo gioca al sicuro e delude

Cominciamo con le recensioni meno commoventi e più sinceramente critiche diThe Rise of Skywalker, lo facciamo?



Delle recensioni registrate su Rotten Tomatoes che si registrano come 'Rotten', ovvero quelle accompagnate da valutazioni inferiori al 60 percento, gran parte di esse mette in discussione la sensazione generale di esaudimento forzato dei desideri durante il film. Questo per dire che molti critici erano scontenti del fatto cheThe Rise of Skywalker sembra assecondare il pubblico, comprese le persone che erano arrabbiate con gli eventi dello scrittore-regista Rian JohnsonL'ultimo Jedi, un audaceGuerre stellari puntata che ha diviso i fan e li ha fatti litigare tra loro negli ultimi due anni.

Michael O'Sullivan diIl Washington Post è stato uno dei numerosi critici in conflitto per il servizio di fan stipatoThe Rise of Skywalker, sostenendo che il film 'si scatena selvaggiamente' e conclude la saga di Skywalker 'con una storia che consegna ai fedeli esattamente il film che volevano', il che può essere o meno una buona cosa. Nella sua recensione ha scritto: 'Tutti vogliono un lieto fine. Ma ciò non significa che dovremmo sempre ottenere quello che vogliamo. Va bene, anche se un cliché, ricordare che il bene trionferà sul male. Ma sarebbe una lezione più profonda e più potente - una che, dopo nove film, potrebbe lasciare un'ammaccatura duratura nel cuore - se l'eroe dovesse davvero rinunciare a qualcosa, o qualcuno, che non sembra un po 'più piccolo di un poliziotto '. O'Sullivan ha datoThe Rise of Skywalker due stelle su cinque.

Il palcoscenico cinematografico lo ha scritto il critico Michael RaupThe Rise of Skywalker è l'antitesi diL'ultimo Jedi, in quanto non corre molti rischi e annulla molto di ciò che lo ha preceduto. 'Con notevole delusione e poca sorpresa, J.J. Il finale di Abrams non solo confuta direttamente molte delle idee del suo predecessore: il suo marchio di nostalgia si sente anche più sfacciatamente assecondante del sentito cuore (...) Una contraddizione diretta con il ripetuto mantra di Johnson di lasciare morire le cose vecchie, questa nona e finale il film della serie riguarda interamente il desiderio di scoprire il passato per sbloccare la propria vera identità e onorare le generazioni e i personaggi iconici che sono venuti prima ', ha affermato Raup. 'Non avendo un senso della visione nell'abbracciare ciò che è accaduto prima e ignorando il percorso recentemente tracciato per dove questa storia potrebbe andare, The Rise of Skywalker non è solo una fine deludente per questa saga, ma è anche un presagio sfortunato per il futuro della Disney nella narrazione. '



Altri critici concordarono con il punto di Raup cheThe Rise of Skywalker gioca al sicuro e non si assume i rischi che potrebbe avere - le decisioni che molti ritengono siano a danno del film.

USA oggiBrian Truitt, che ha datoThe Rise of Skywalkerdue stelle e mezza su quattro, ha scritto nella sua recensione, 'È straordinariamente ambizioso, anche se grandi personalità nuove e narrazione fresca soffrono per il servizio di fan (...) Alcune delle libertà di Rian Johnson Ultimo Jedi preso con il nostalgico Guerre stellari lo status quo viene ripensato qui, quindi preparatevi per un disturbo nel fandom. Il risultato è una terza trilogia irregolare che sembra che stessero volando vicino al sedile dei loro pantaloni in un'ala X (...) Dopo aver reso omaggio a tutto ciò che è venuto prima, questo Guerre stellari il finale è un atterraggio troppo sicuro di una gigantesca astronave di cultura pop e un finale spettacolare che perde la possibilità di creare qualcosa di speciale '.

Oltre a ArdesiaSam Adams ha scritto che Abrams ha tentato di 'fare un film che nessuno odierebbe' invece di uno che qualcuno potrebbe amare, dando vita a un film che è soddisfacente solo perché è stato 'nutrito forzatamente' con gli spettatori. Ha aggiunto: 'La fretta con cui The Rise of Skywalker si precipita a disfare il suo predecessore all'inizio è quasi comico, almeno prima che la sua capitolazione per i fan più tossici del franchise diventi assolutamente spregevole '.

Stephanie Zacharek aTEMPORivista sentito allo stesso modo, scrivendo: 'Questo finale sovraccarico, diretto da J.J. Abrams, è per tutti e nessuno, un film che a volte è ragionevolmente divertente ma che per lo più sembra invertito per garantire che le piume del Guerre stellari i puristi rimangono imperturbabili. Nella sua ansia di non offendere, viene fuori più come una fanfiction che dalla creazione di veri cineasti professionisti. Un robot sarebbe in grado di realizzare un film più sorprendente. '

Dare al film un punteggio del 50 percento,SlashfilmChris Evangelista l'ha scrittoThe Rise of Skywalker è deludente e senza vita: 'Mentre la storia si avvicina al suo grande, forte climax e sorge un momento di fan service dopo l'altro, inizi ad avere la sensazione che Abrams stia solo spuntando le caselle e realizzando una quota. Non c'è scintilla; nessuna gioia; senza vita. Se questa è davvero la fine della saga di Skywalker, che fine ignobile è '.

The Rise of Skywalker è disordinato, dicono alcuni critici

In altre recensioni tutt'altro che eccezionali diThe Rise of Skywalker, una lamentela comune era che il film si presenta confuso e disordinato.

'Sembra che non ci sia stata assolutamente una road map su come sarebbero stati questi film, e questo dimostra', Dan Murrell diScreen Junkies disse nel suo recensione video diThe Rise of Skywalker.

Nel frattempo,Uproxx il giornalista senior di intrattenimento Mike Ryan ha sostenuto che il film è sconcertante, goffo e totalmente imbottito: 'J.J. Abrams' Star Wars: The Rise of Skywalker è il più contorto di tutti Guerre stellari film. Sembra che la trama di tre film completi in un solo film. Le storie nell'altro Guerre stellari i film, anche i Prequel, hanno un modo per portare uno spettatore in quel mondo. Star Wars: The Rise of Skywalker non ci lascia mai entrare. Invece, ci tiene a debita distanza in modo da poter usare quasi tutta la prima metà come esposizione. Solo personaggio dopo personaggio che spiega le cose. '

Anche Ryan lo sentivaThe Rise of Skywalker fa da panders ad un certo tipo diGuerre stellari fan: 'Ci sono state delle volte in cui mi è sembrato The Rise of Skywalker è stato messo insieme leggendo le schede arrabbiate di reddit, gettando semplicemente tutto ciò che un fan potrebbe voler vedere. È davvero sconcertante. '

Miscela del cinemaEric Eisenberg ha scritto che la preoccupazione del film per la soddisfazione dei fan e la sua apparente avversione per l'assunzione di rischi erano due cose che hanno contribuito alla sua confusione: 'Invece di esplorare ulteriormente gli sviluppi più affascinanti di The Last Jedi - molti dei quali sono stati completamente ambientati su una maglietta - JJ Abrams ha deciso di giocare con il revisionista Star Wars: The Rise Of Skywalkere così facendo ha creato un casino. '

pietre di sankara

Lo ha anche sostenutoThe Rise of Skywalker è 'il mostro di un film di Frankenstein' che è 'offensivo limite a chi apprezza legittimamente i meriti di L'ultimo Jedie troppo caotico per essere considerato soddisfacente per coloro che sono aperti alle sue scelte revisioniste, specialmente dopo una seria riflessione. ' In tutto, Eisenberg si sentì delusoThe Rise of Skywalker: 'È una fine deludente a ciò che esiste ancora come una trilogia per lo più buona.'

Oltre aVanity Fair, Richard Lawson ha ampliato i punti sollevati da Ryan ed Eisenberg, scrivendo nella sua recensione, 'Non sembra esserci alcuna vera idea organica che anima Rise of Skywalker; invece si sente acciottolato dalle note inserite nelle caselle dei suggerimenti di Reddit e Twitter (...) Non credo Rise of Skywalker è mal intenzionato, esattamente (...) ma non prova piacere nella propria esistenza. '

Per altri, The Rise of Skywalker è una conclusione emotiva e divertente per la saga di Skywalker

Dove ci sono denuncianti, ci sono esultatori eThe Rise of Skywalker ha un sacco di critici entusiasti che si radunano dietro di esso - quelli che non hanno avuto problemi a dare al film recensioni impeccabili a cinque su cinque stelle e lodarlo come una conclusione soddisfacente per il lungo decennioGuerre stellari storia.

chelsea peretti brooklyn 99

Jordan Hoffman aIl guardiano fu uno di quei critici che timbròThe Rise of Skywalker con una valutazione perfetta, scrivendo: 'Il film si incastra come un puzzle, una serie di ritmi conclusivi che sembrano inevitabili e perfetti, e progettati per soddisfare tutte le parti, purché non ti dilunghi troppo nella logica.'

NewsdayRafer Guzmán ha dato al film tre stelle su quattro e ha affermato che il principale asporto è che 'dopo oltre 40 anni, il Guerre stellari la serie arriva per un atterraggio regolare. '

Richard Roeper aIl Chicago-Sun Times aveva ancora più cose gentili da direThe Rise of Skywalker, anche se alla fine ha ritenuto che il film fosse davvero bello ma non lo eragrande: 'Con una svolta e una sorpresa e sorpresa dietro quasi ogni angolo, The Rise of Skywalker è un'avventura piena di azione, piena di trama, sfacciatamente sentimentale, cameo-pesante e stimolante. Gli effetti speciali sono fantastici come ti aspetteresti. Le esibizioni sono serie e, in alcuni casi, emotivamente d'impatto (...) Ci sono alcuni momenti in cui sembra che questo film stia cercando di soddisfare ogni Guerre stellari fanatico nel mondo - ma questo andrebbe oltre lo scopo del più impressionante trucco mentale Jedi. The Rise of Skywalker raramente si avvicina alla toccante grandezza, ma è una vittoria solida, visivamente smagliante e calorosa per la Forza del cinema di qualità. '

Qualcuno chefatto sentireThe Rise of Skywalker è la capitale F fantasticaIl Seattle Times'Soren Andersen, che ha scritto in parte,' È davvero epico, pieno di magnifici pezzi scenografici - battaglie spaziali tentacolari e duelli con la spada laser incandescente - prestazioni avvincenti e una serie di sorprese davvero sorprendenti.

Patrick Cavanaugh aComicBook.com riconosciuto cheThe Rise of Skywalker commette alcuni errori, ma i suoi aspetti positivi superano i suoi aspetti negativi: 'Nel tentativo di fornire una conclusione soddisfacente, Abrams ha dato al pubblico una serie di cose, dal personaggio completamente atteso si rivela alle principali deviazioni dai suoi predecessori ai cameo dai personaggi preferiti dai fan a impressionanti sequenze d'azione (...) The Rise of Skywalker offre al pubblico una degna e, a volte eccezionale, conclusione alla fine di un viaggio di 40 anni, anche se le varie opportunità mancate si attaccheranno sicuramente ad un pubblico più lungo dei risultati del film.'

Spia digitaleIan Sandwell è stato notevolmente colpito daThe Rise of Skywalker, definendolo una 'fine emotiva, elettrizzante e soddisfacente della saga di Skywalker, con tante sorprese nella manica.' Ha continuato nella sua recensione del film 'The Rise of Skywalker brilla con ritmi emotivi che i fan non dimenticheranno, così come payoff piacevoli alla folla che sono stati decenni in via di realizzazione (...) Dato il compito che Abrams ha dovuto affrontare quando è tornato in franchising, Star Wars: The Rise of Skywalker è un risultato impressionante. Certo, non piacerà a tutti, ma ci saranno molti che scopriranno che la Skyaga Saga finisce al massimo. '

Robbie Collin aThe Telegraph UK è stato anche preso daThe Rise of Skywalkere ha suggerito che potrebbero esserlo anche molti altri: 'The Rise of Skywalker completa una saga che nessuno sceneggiatore sano di mente avrebbe mai immaginato da zero, ma lo fa con una tale grinta e capacità di spettacolo che il risultato sembra stranamente prezioso. '

The Rise of Skywalker non è perfetto - e probabilmente va bene

Quando tutto è detto e fatto, quando il sole di Jakku scende sotto l'orizzonte, quando il Millennium Falcon fa un ultimo giro attraverso lo spazio aperto,The Rise of Skywalker non è un film perfetto che soddisferà tutti. È impossibile realizzare un film del genere - e anche i film più acclamati, decorati e di tendenza hanno 'odiatori' che pensano di non essere degni di celebrazioni o attenzioni. La cosa importante da ricordare è che è abbastanza selvaggio vivere in un mondo in cui le persone hanno le risorse tecnologiche e finanziarie per fare film e che quasi tutti hanno accesso a un teatro in cui possono vedere i frutti del lavoro di quei creativi, anche se non sono così grandi.

La linea di fondo è questa: alcune persone adorerannoThe Rise of Skywalkere alcune persone odierannoThe Rise of Skywalker. Indipendentemente dal campo in cui ti trovi seduto quando il film aprirà le anteprime di giovedì sera del 19 dicembre, potrebbe essere utile trovare gioia nel fatto che un film delle dimensioni e della portata diThe Rise of Skywalker in primo luogo, e che hai avuto la possibilità di vederlo. Meglio essere andato nella galassia molto, molto lontano e aver avuto un buon momento piuttosto che non esserci mai andati, giusto?