Cosa è successo a Carrie-Anne Moss?

Ilya S. Savenok / Getty Images Di Nina Starner/31 maggio 2019 18:44 EDT

Nel 1999, un rivoluzionario film di fantascienza ha colto di sorpresa il mondo, sposando effetti speciali strabilianti e coreografie di lotta impeccabili con una sceneggiatura fondata sulla filosofia.La matrice presentato in anteprima a ottime recensioni, ma pochi sospettavano che sarebbe diventato uno dei il più influentefilm d'azione nella storia del cinema. Con Keanu Reeves nei panni di Neo (l'eroe profetizzato in grado di influenzare la realtà della stessa Matrix) e Laurence Fishburne nei panni di Morfeo (mentore di Neo che gli insegna come realizzare questa impresa apparentemente impossibile), il film non ha solo introdotto il mondo nel 'tempo di proiettile'effetto, ma ha lasciato un'impressione duratura nel panorama cinematografico e ha chiarito che una trama complessa e intricata non avrebbe spaventato gli spettatori medi.

L'altra stella del film era un'attrice meno conosciuta di nome Carrie-Anne Moss nel ruolo di Trinità, la potente e abile donna destra di Morfeo che lo aiuta a guidare Neo nel suo viaggio. Un'attrice minore avrebbe potuto essere affascinata da un ruolo così iconico, ma da allora La matrice, Moss è diventata un'attrice e un guru dello stile di vita molto apprezzato, lavorando per ritagliarsi un posto non solo a Hollywood, ma nel mondo in generale. Ecco cosa è successo a Carrie-Anne Moss da allora La matrice in anteprima.



Un ruolo straordinario

La primissima scena di La matrice presenta il muschio davanti e al centro, mentre Trinity corre verso una fuga schivando 'Agenti', programmi che danno la caccia a umani che conoscono troppo il mondo simulato in cui l'umanità è stata confinata. Per lo più sconosciuto prima La matrice, Moss aveva molto da dimostrare (anche lei sottoposti un test fisico di tre ore durante il casting), e dimostralo, l'esecuzione quante acrobazie nella straordinaria sequenza di apertura erano fisicamente possibili.

La trinità è un esile e coraggioso esilio di Matrix che si è dedicato alla causa di Morfeo, in particolare il compito di trovare 'L'Uno'. Moss è probabilmente la spina dorsale del film, poiché Trinity aiuta Neo a riconoscere il suo pieno potenziale e alla fine si innamora di lui. Moss ha continuato ad apparire in entrambi La matricei sequel di grande successo, The Matrix: Reloaded e The Matrix: Revolutions. Due decenni dopo essere entrato nel ruolo, Moss guarda ancora con affetto alla serie di film che l'ha resa una star, telling Il guardiano che era un 'punto culminante della (sua) vita' e che essenzialmente le ha dato il carriera lei ha oggi.

Dolce successo

Uno dei più grandi ruoli di Moss dopo il primo Matriceera in Cioccolato, una commedia romantica francese diretta da Lasse Hallström e interpretata da Juliette Binoche, Judi Dench, Johnny Depp e Alfred Molina. Binoche interpreta Vianne, una giovane madre che vive in un piccolo villaggio francese represso che cerca un nuovo scopo nella vita. Apre una cioccolateria che finisce per cambiare in meglio la sua vita e quella delle persone nel villaggio. Il film è stato un successo alla sua uscita nel 2000, guadagnando cinqueNomination agli Oscar, incluso uno per il miglior film.



Moss ha interpretato Caroline, la figlia dell'eccentrico e gioviale Armande (Dench), che si trova in conflitto con sua madre. Dopo aver perso il marito, Caroline non lascerà Armande vicino a suo figlio Luc, dal momento che la rigorosa e devota Caroline considera Armande una 'cattiva influenza'. Nel tempo, Caroline si rende conto che suo figlio ha bisogno di sua nonna e trova un nuovo amore con Reynaud (Molina), il sindaco della città. Apparendo in un film così acclamato così radicalmente diverso da La matrice, Moss si è cementata come una stella in aumento ... e non si è fermata qui.

Un seguito memorabile

Il prossimo grande film di Moss, che rimane uno dei film più memorabili del suo decennio, fu Christopher Nolan'S oggetto ricordo. Come secondo film di Nolan, oggetto ricordoaiutato a lanciare il futuroCavaliere Oscuro la carriera del regista in grande stile. Interpretato da Guy Pearce, questo sbilanciato non lineare racconta la storia di Leonard Shelby, un uomo con amnesia anterograda che perde la memoria ogni cinque minuti. La sua afflizione inizia quando una misteriosa banda lo attacca e uccide sua moglie, Natalie (Moss). Nel tentativo di trovare gli assassini, Shelby tatuaggi indizi su tutto il suo corpo per seguire i suoi progressi attraverso un misterioso mistero.

Il film stesso è narrato sia a colori (una narrazione non lineare che imita le condizioni di Shelby) sia in bianco e nero (una narrazione lineare che mostra al pubblico ciò che è realmente accaduto). Alla fine, i fili si uniscono, risolvendo il mistero sia per Shelby che per gli spettatori. Il film è stato universalmente elogiato dalla sua uscita nel 2000 ed è stato persino selezionato per far parte del National Film Registry nel 2017.



Nick Castle

Sebbene gran parte del film sia raccontato dal punto di vista di Pearce, la perdita del personaggio di Moss è ciò che alla fine guida l'azione.Fusioni perché oggetto ricordoLa squadra ha ammirato la sua esibizione La matrice, Moss ha portato profondità e cuore a questo film, e rimane un momento clou in esso fino ad oggi.

Videogiochi e lavoro vocale

Jesse Grant / Getty Images

Il muschio si ramificò negli anni seguenti Cioccolato e oggetto ricordo, protagonista di tutto, dalle piccole indie ai grandi successi. Nel 2012 ha svolto un ruolo chiave in Silent Hill: Apocalisse 3D, un sequel del 2006 Silent Hill e un adattamento del popolare franchising di videogiochi. Moss ha interpretato Claudia, il leader di un culto malvagio chiamato Ordine e il principale antagonista del film. Sfortunatamente lo era Panned dalla critica al suo rilascio.

Continuando a lavorare sullo schermo, Moss ha portato i suoi talenti nello studio di registrazione per fare un lavoro vocale per i videogiochi. Naturalmente lei ripreso il suo ruolo di Trinity in Inserisci la matrice, che richiedeva un po 'più di un semplice lavoro vocale. Moss, insieme a Keanu Reeves e Jada Pinkett-Smith, ha fornito performance di motion capture oltre alle voci dei loro famosi personaggi. In un concerto meno impegnativo fisicamente, ha assunto il ruolo di Aria T'loak, il leader non eletto della stazione spaziale Omega, nel secondo e terzoEffetto di massa Giochi.

Salire sul piccolo schermo

Mike Coppola / Getty Images

Sebbene fosse ancora meglio conosciuta per il suo lavoro cinematografico, Moss occasionalmente raccoglieva anche alcune apparizioni televisive di alto profilo. La sua prima notevole performance sul piccolo schermo è stata in a arco di quattro episodi durante la quinta stagione di Mandrino, lo spettacolo preferito dal culto 2007-2012 su un mago informatico medio (Zachary Levi) che inavvertitamente diventa una specie di agente dormiente per la CIA. Moss ha interpretato Gertrude Verbanski, un ex agente del KGB la cui compagnia, la Verbanski Corporation, è una diretta rivale dell'organizzazione di Chuck, Carmichael Industries.

Il suo prossimo grande ruolo televisivo è arrivato nel 2012 Vegas, dove ha interpretato il ruolo del vice procuratore distrettuale di Las Vegas Katherine O'Connell in un ruolo regolare al fianco di Dennis Quaid e Michael Chiklis. Ambientato negli anni '60, lo spettacolo ha scoperto lo sceriffo Ralph Lamb di Quaid che combatteva contro la folla. Anche se la serie ha ricevuto positivo recensioni dalla critica, lo era annullato dopo la fine della sua prima stagione.

Una serie di tizi

La carriera di Moss ha avuto diversi momenti salienti quando si tratta di grandi film, ma ogni attore è costretto a finire in alcuni problemi di tanto in tanto. Solo nel 2014, è apparsa in alcuni film poco performanti, a cominciare Pompei, un film storico del disastro con protagonistaGame of Thrones' Kit Harington (che è apparso anche al fianco di Moss in Silent Hill: Revelation 3D). Moss interpretava Aurelia, la moglie del governatore di Pompei (Uomini pazziè Jared Harris). Il film alla fine ha ricevuto recensioni negative ed eseguito male al botteghino, a stento azzerando il proprio bilancio in Nord America (anche se è andato meglio all'estero).

Sempre nel 2014, è apparso Moss Canzone dell'elefante accanto a Bruce Greenwood e Xavier Dolan. Debutto al Toronto Film Festival, il film raccontava la storia di uno psichiatra che cercava di scoprire la verità da un paziente disturbato. Canzone dell'elefante ricevuto recensioni negative, con i critici che descrivono il ruolo di Moss come 'ingrato' e 'egocentrico'.

Trasferirsi in Marvel

Matthew Eisman / Getty Images

Moss ha conquistato l'oro ancora una volta nel 2015, quando ha ottenuto un ruolo significativo nella serie Netflix della Marvel Jessica Jones come Jeri Hogarth, un potente avvocato che assume il personaggio del titolo (Krysten Ritter) come una specie di mercenario, alla fine aiutandola in cambio. Sebbene basato su un personaggio maschile dei fumetti, Lo era Hogarth reinventato per la serie come una donna gay.attratto dal cast di personaggi femminili forti e sfumati, Moss ha firmato dopo aver letto solo due sceneggiature. La serie stessa è stata presentata in anteprima enorme plauso durante la sua prima stagione, che si è concentrata sulla battaglia di Jones contro Kilgrave (David Tennant), un orribile criminale con il potere di convincere chiunque a fare qualsiasi cosa dica.

La corsa di Moss quando Hogarth ebbe così tanto successo, riuscì a portare il personaggio in altri angoli dell'universo di Netflix Marvel, apparendo suPugno di ferro, I difensori, e temerario.Jessica Jonesera tristementeannullatoinsieme al resto della lista Netflix della Marvel (apparentemente in previsione del Servizio di streaming Disney +), con il terzo eultima stagionedebuttando nel giugno del 2019.

Annapurna Living

Dave Kotinsky / Getty Images

Carrie-Anne Moss potrebbe essere un'attrice di talento sia sul grande che sul piccolo schermo, ma ha anche un'altra avventura:Annapurna Living, un sito di lifestyle che offre ai fan uno scorcio della vita quotidiana di Moss mentre si sforzano di migliorare il loro benessere.

I corsi online sono tenuti dalla stessa Moss su come vivere una vita estremamente riflessiva e premurosa, offrendo una mano alle persone - in particolare alle donne - che stanno lottando per sopportare lo stress e il ritmo del mondo moderno. Il sito offre anche un blog gestito da Moss sulla sua vita quotidiana, affrontando argomenti che vanno dai motivi per cui le donne si riuniscono (e perché è salutare) a come si fonda in modo creativo. Un'altra parte del sito Web è la Feroce Grace Collective, un programma di 12 mesi incentrato su yoga, meditazione e consapevolezza attraverso video, fogli di lavoro e altro ancora. Creando un progetto enorme e ambizioso completamente separato dalla sua carriera di attore, Moss si è assicurata di essere vista come un'artista multidimensionale e umana, piuttosto che solo 'la donna di La matrice. '

Una performance umanizzante

Frederick M. Brown / Getty Images

Attenendosi a ciò che funziona, Moss ha continuato il suo ampio lavoro di fantascienza comparendo in Gli esseri umani, uno spettacolo televisivo britannico trasmesso negli Stati Uniti su AMC. Basato sul dramma fantascientifico svedese Veri Umani, lo spettacolo indaga gli alti e bassi della robotica avanzata. Al centro della serie ci sono 'sintetizzatori', robot super realistici che vivono a fianco degli umani. Assegnato a ruoli prevalentemente di servizio, i synth sono piuttosto amari delle loro relazioni con le persone organiche, il che provoca molti conflitti e conflitti in questo mondo futuristico.

Moss si unì Gli esseri umani durante la sua seconda stagione nel ruolo regolare della dott.ssa Athena Morrow, una scienziata ed esperta di intelligenza artificiale che è stata introdotta per invertire i programmi di coscienza del synth. Sebbene inizialmente sembri ostile nei confronti dei personaggi robotici, viene rivelato che Morrow ha sviluppato un synth chiamato 'V' (dal nome di sua figlia Virginia) e lo sta nutrendo da solo. Disse Moss il ruolo le ha permesso di continuare a recitare parti che sono 'stratificate e alle quali (in qualche modo) può relazionarsi', dandole l'ennesima possibilità di esplorare nuove prospettive all'interno del genere fantascientifico.

La vita familiare

Frederick M. Brown / Getty Images

Nel 1999, Moss ha sposato il collega attore Stephen Roy. Anche se è apparso in una serie di importanti serie TV - inclusoRoswell, Angelo, 7th Heaven, e io- da allora sembra essersi ritirato dalla recitazione (il suo credito più recente è IMDb è del 2007). Roy e Moss hanno avuto tre figli (due figli e una figlia) e vivono ancora tutti a Los Angeles. Moss è rimasto relativamente riservato per quanto riguarda la sua famiglia, scegliendo di non rivelare i nomi dei suoi figli ai media.

Tuttavia, in tutto diverse interviste, Moss ha discusso alcuni dettagli importanti sulla sua famiglia. Durante la sua prima gravidanza, ha continuato a recitare, ma ha notevolmente ridotto i suoi progetti. La maternità è stata abbastanza importante per Moss sin dalla nascita del figlio maggiore, bilanciando la sua vita familiare (per non parlare della protezione dei suoi figli dai paparazzi) con la sua continua carriera, assicurandosi che lei abbia un sacco di tempo per la sua famiglia mentre la persegue ancora passioni per tutta la vita.